Vai al contenuto

Concerti e rassegne - ITALIA


Dupré
 Condividi

Recommended Posts

Volevo segnalare che a Rieti dal 16 al 20 Aprile 2010 si terrà la prima edizione del Festival Organistico DOm Bedos-Roubo;

nella prima edizione, si avrà anche l'inaugurazione dello strumento franco-reatino :-)

tutte le informazioni : http://www.organosandomenicorieti.it/Manifestazioni/2010_festival_organistico_europeo/Festival_europeo_2010.htm

abbiamo anche un gruppo su FBook basta cercare "festival organistico.."

A presto!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...
  • Risposte 374
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

Sabato 27 febbraio 2010 alle ore 18

Chiesa parrocchiale di S. Giorgio in CASALBUTTANO (CR)

L'organista Paolo Bottini suonerà l'organo storico "Maroni Biroldi / Balbiani" (1831 / 1892).

La serata si articola in due fasi: accompagnamento della Messa con brani appropriati e, a seguire, una autentica lezione-concerto presentando le caratteristiche costruttive e le peculiarità foniche del grande strumento (uno dei più estesi della provincia di Cremona).

Al termine del concerto sarà poi illustrato al pubblico il dipinto "Madonna del Rosario" del Genovesino custodito nella chiesa.

(notizie in "Cremonaguide" in collaborazione con la parrocchia di Casalbuttano nell'ambito della mostra diffusa "Di musica e arte, di peste e guerre: il Seicento a Cremona al tempo del enovesino" in programma fino al 30 maggio).

Un "in bocca al lupo" all'amico Paolo per la sua musica e per l'articolazione della serata (secondo me è un'ottima idea... bene, ne farò tesoro in qualche prossima occasione)

Link al commento
Condividi su altri siti

Villongo S. Filastro (BG)

Chiesa parrocchiale

sabato 6 marzo 2010

CONCERTO PER ORGANO E CORNO DELLE ALPI

Organo Egidio Sgritta 1870, restaurato da Claudio Anselmi Tamburini nel 1983.

organo: Maurizio Mancino - http://www.organisti.it/curric_mancino.htm

corno delle alpi: Andea Passoni

programma:

A. Correa Braga

(sec. XVII)

Batalha de 6° Tom

M. Loreggian

(*1954)

Rosa solis

(Largo e dolce - Allegro)

per corno delle alpi e organo concertante

J. G. Walther

(1684-1748)

Concerto del Sig. Antonio Vivaldi appropriato all'organo LV 133

(Allegro - Adagio - Allegro)

L. Mozart

(1719-1787)

Sinfonia pastorella (Allegro moderato - Andante - Presto)

per corno delle alpi e organo

G. Morandi

(1777-1856)

Introduzione, Tema con variazioni e Finale con l'imitazione di piena orchestra

Melodia tradizionale

svizzera

Reinach Choral per corno delle alpi e organo

P. Davide da Bergamo

(1791-1863)

Sinfonia (Larghetto - Allegro)

K. Sturzenegger

(*1949)

Cassation (Lento - Allegro) per corno delle alpi e organo

Link al commento
Condividi su altri siti

Domenica 14 febbraio 2010

Nembro (BG) - Chiesa di Santa Maria in Borgo

ore 20.45

Organo Piccinelli 1960, 2 tastiere.

Organista Stefano Bertuletti

Aggiungo il programma del concerto del M° Bertuletti:

Johann Sebastian BACH (1685 – 1750) :

Toccata e Fuga in re minore BWV 565

Wachet auf ruft, uns die Stimme BWV 645 (Svegliatevi, una voce vi chiama)

Louis LEFÉBURE-WÉLY (1817-1869) :

Roman March

Bolero de Concert op. 166

Stefano BERTULETTI (1962) :

Hommage à Handel

(Tema con 6 variazioni sopra una melodia dal “Rinaldo”)

Camille SAINT-SAËNS (1835-1921) :

Le Cygne

(trascrizione per organo di A. Guilmant)

Eugène GIGOUT (1844-1925) :

Toccata en Si mineur

(da “Dix Pièces”, n° 4)

Marco Enrico BOSSI (1861-1925) :

Ave Maria op. 104 n. 2

Studio Sinfonico Op. 78

Link al commento
Condividi su altri siti

Da segnalazione del m.o Paolo Bottini, segretario dell'AIOC, questo Concerto interessante e singolare sia per l'organo utilizzato, sia per il programma, sia per il LUOGO dove sarà tenuto:

Giovedì 22 aprile 2010 - ore 21

Centro Protesi INAIL (Via Rabuìna 14) - Vigorso di Budrio (BO)

"seicento > novecento. autoritratto con Rossi e Pärt (e c'è anche Puccini)"

organista: Enrico Presti

Con il patrocinio del Comune di Budrio

Ingresso libero.

PROGRAMMA

Michelangelo ROSSI (Genova 1601 - Roma 1656)

Toccata VII (da Toccate e correnti d'intavolatura d'organo e cimbalo, Roma, c. 1634)

Johann Jacob FROBERGER (Stoccarda 1616 - Héricourt, Francia, 1667)

Canzona V in do FbWV 305

Johann Caspar KERLL (Adorf/Vogtland, Germania, 1627 - Monaco di Baviera 1693)

Toccata IV cromatica di durezze, e ligature

Ignazio CIRRI (Forlì 1711 - ivi 1787)

Sonata XII in Re maggiore [Andantino - Moderato] da Dodici Sonate per L'Organo, opera prima (1763):

Gaetano VALERJ (Padova 1760 - ivi 1822)

- Sonata IV (Allegro moderato) da 12 Sonate per organo op. 1 (1785)

- Sonata II (Allegro Brillante)

Luigi CHERUBINI (Firenze 1760 - Parigi 1842)

Sonata / per l'organo a cilindro / situato nel tempio della notte / del Giardino di Schönau / presso

Vienna

Arvo PÄRT (Paide, Estonia, 1935)

Trivium (1976)

Giacomo PUCCINI (Lucca 1858 - Bruxelles 1924)

Salve Regina, S. 39 (adattamento per organo solo dall'originale per soprano ed organo)

Giuseppe SARTI (Faenza 1729 - Berlino 1802)

Sinfonia per Organo

ENRICO PRESTI è nato nel 1970. Dopo gli studi di Pianoforte ed aver conseguito la laurea in Scienze dell'Informazione presso l'Università degli Studi di Bologna ha intrapreso gli studi organistici nella classe del prof. Wladimir Matesic (associazione Organisti per la Liturgia di Bologna) ottenendo nel 2005 l'attestato del compimento finale del corso A (superiore). Ha seguito corsi di perfezionamento sotto la guida di Olivier Latry, Peter Planyavsky ed Hans-Ola Ericsson. E' stato direttore organizzativo, dal 1996 al 1999, dell'associazione Organi Antichi un patrimonio da ascoltare di Bologna; dal 2002 al 2007 ha diretto e coordinato la rassegna concertistica internazionale Musica Coelestis di Cento (FE) e dal 2003 al 2005 è stato co-direttore artistico ed organizzativo della rassegna concertistica Al centro la musica di Budrio (BO).

Organo di Raffaele Franchini di Bologna (1861) con l'utilizzo di un cospicuo nucleo di materiale del sec. XVI attribuito a Baldassarre Malamini da Cento (FE). Restaurato dalla ditta Giovanni Pradella di Berbenno di Valtellina nel 2005.

* * *

Comunicato Stampa

SEICENTO > NOVECENTO

MUSICA ORGANISTICA PER IL CENTRO PROTESI INAIL DI BUDRIO

Giovedì 22 aprile alle ore 21 si terrà un recital di musica per organo dal Seicento al Novecento presso la cappella del Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (BO).

Il titolo del programma intende rendere un garbato ed ironico omaggio al compositore György Ligeti [selbstportrait mit Reich und Riley (und Chopin ist auch dabei)] scomparso quattro anni fa. Il suo ricordo è l'ispirazione, per i lavori contenuti in questo concerto, dei tratti materici tra i più disparati cercando di fondere immaginazione musicale e suggestioni estetiche fra le più varie (commistioni linguistiche comprese).

Da Michelangelo Rossi e la sua corrusca e celebre Toccata settima, alla Toccata IV di Kerll ed all'evocazione della Voce Umana dell'omonimo registro, si giungerà a delineare le caratteristiche 'galanti' della musica di Cirri, Valerj e Sarti - date dalla stratificazione storica degl'interventi effettuati nel Sette-Ottocento - fino a giungere alle vette monumentali di lavori come Trivium di Arvo Pärt ed ad un breve ritratto di Giacomo Puccini organista con l'incantevole Salve Regina nella riduzione per organo solo (dall'originale per soprano ed organo).

A cinque anni dal lungimirante recupero del prezioso organo 'Malamini-Franchini' rendiamo dunque merito all'instancabile opera del Centro Protesi INAIL di Budrio che, da lungo tempo, persegue una politica di integrazione e di partecipazione dei propri pazienti alla vita del territorio in cui è ubicata la struttura: per questo motivo il Centro è solito organizzare eventi rivolti ai propri ospiti ed aperti all'esterno al fine di favorire il contatto e la socializzazione con la cittadinanza.

* * *

Link al commento
Condividi su altri siti

Da segnalazione del m.o Paolo Bottini, segretario dell'AIOC, questo Concerto interessante e singolare sia per l'organo utilizzato, sia per il programma, sia per il LUOGO dove sarà tenuto:

Giovedì 22 aprile 2010 - ore 21

Centro Protesi INAIL (Via Rabuìna 14) - Vigorso di Budrio (BO)

"seicento > novecento. autoritratto con Rossi e Pärt (e c'è anche Puccini)"

organista: Enrico Presti

Con il patrocinio del Comune di Budrio

Ingresso libero.

PROGRAMMA

...

Organo di Raffaele Franchini di Bologna (1861) con l'utilizzo di un cospicuo nucleo di materiale del sec. XVI attribuito a Baldassarre Malamini da Cento (FE). Restaurato dalla ditta Giovanni Pradella di Berbenno di Valtellina nel 2005.

Posto qui il link del sito dell'organaro Pradella, dove c'è la scheda tecnica riguardante l'organo di Raffaele Franchini (con numerose foto).
/>http://www.pradella-organi.it/prima.htm

Link al commento
Condividi su altri siti

Sabato 20 marzo 2010, ore 17.30

Chiesa di Sant'Antonio Abate

Via Sant'Antonio, 5 - Milano

Un antico organo del Risorgimento

a cura dell'associazione "Le Voci della Città"

Concerto sull'antico organo Tornaghi del 1865 con l'esecuzione della suite per organo Le Sanguinose Cinque Giornate di Milano, composta nel 1848 da Padre Davide da Bergamo (Bergamo 1791 - Piacenza 1863)

Marco Rossi, organo

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

padredav.jpg

Un concerto collocato in una fascia pomeridiana per incontrare le esigenze del pubblico che proviene da fuori città o che vuole sfruttare il pomeriggio per riscoprire Milano e svolgere attività d'interesse culturale.

Un concerto di 25 minuti dove protagonista, insieme all'antico organo Tornaghi del 1865, recentemente restaurato, è anche la musica del periodo risorgimentale. Infatti, l'organista milanese Marco Rossi, esegue una rara e interessantissima suite scritta originariamente per organo da padre Davide da Bergamo (1791 - 1863) e dedicata alle Cinque Giornate d Milano. Il complesso e articolato brano s'intitola infatti Le sanguinose giornate di Marzo ossia «La Rivoluzione di Milano» . Si tratta di una vera e propria suite descrittiva dove ogni episodio commenta un momento delle giornate, dalle barricate, alla presa del Broletto, ai tentativi di pacificazione, al finale armistizio austriaco cui fa seguito la gioia popolare per la vittoria. L'organo della chiesa di Sant'Antonio, costruito appunto a pochi anni di distanza dalla composizione del brano offre la tavolozza ideale di suoni per restituire un'esecuzione perfettamente fedele all'originale. L'autore, padre Davide da Bergamo, ha trascorso la gran parte della sua vita a Piacenza nel convento di S. Maria di Campagna. E' stato un prolifico compositore, allievo di Mayr, raffinato organista, stimato e rispettato da musicisti molto più noti come Rossini e Donizetti. Questo concerto è un'occasione davvero rara per riascoltare dal vivo questo brano, in occasione della memoria delle Cinque Giornate che si celebra in questi giorni.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per chi fosse interessato segnalo il concerto di inaugurazione dell'organo del Santuario Madonna della Milicia ad Altavilla Milicia (piccolo centro a 20 km da Pa)

recentemente sottoposto ad una completa manutenzione. L'organo in questione è questo: http://www.musica-classica.it/forum/index.php?showtopic=11381&view=findpost&p=532832

Questo il programma delle manifestazioni:

7 Aprile ore 21.00

Concerto per organo solo

organista Diego Cannizzaro

Programma:

Johann Sebastian Bach (1685/1750): Toccata in Fa maggiore BWV 540

Anonimo italiano del XIX secolo: Sonata del sig. Mozart adattata all’organo

Vincenzo Petrali (1832/1889): Versetti per il Gloria

Charles-Marie Widor (1844/1937): Adagio e Toccata (dalla V sinfonia op. 65)

Gabriel Fauré (1845 / 1924): Berceuse

Marco Enrico Bossi (1861/1925): Studio Sinfonico

8 Aprile ore 21.00

Concerto per organo e coro

Coro polifonico "Regina Pacis"

Organista: me medesimo

9 Aprile ore 21.00

Concerto per organo e tromba

Mauro Visconti organo

Nicola Genualdi tromba

Programma

J. S. Bach Toccata e fuga in re min. BWV 565

J. Clarke Trumpet Voluntary

G. F. Haendel Largo

H. Purcell Sonata in Si b

- Moderato

- Allegro

Trumpet Tune and Air

L. Boëllmann Suite gothique

- Introduction-Corale

- Menuet gothique

- Prière à Notre Dame

- Toccata

E. Morricone Gabriel’s oboe

Albinoni/Giazotto Adagio in sol min.

M. A. Charpentier Prelude a “Te Deum”

Link al commento
Condividi su altri siti

CAMURANA DI MEDOLLA (MO) - S Luca Evangelista

sabato 10 aprile 2010, ore 21

Concerto inaugurale dell'organo "Traeri" (1723) restaurato da Giani.

organista: Paolo BOTTINI - soprano: Ilina MIHAYLOVA

PROGRAMMA

Georg Friedrich Händel (1685-1759)

- Allegro, Giga e Passacaglia, dalla suite per cembalo in sol minore (HWV 432)

- «Rejoice greatly», aria dall'oratorio Messiah (1742)

Giovanni Battista Pergolesi (1710-1732)

- Suonata del Pargolesi [sic]

Bernardo Pasquini (1637-1710)

- Partite del Saltarello

Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847)

Salve Regina per soprano e archi (1824)

Robert Schumann (1810-1856)

- da Kinderszenen op. 15 (vers. per org. di P. B.): Von fremden Ländern und Menschen; Kuriose Geschichte; Hasche-Mann; Bittendes Kind; Wichtige Begebenheit; Traümerei; Am Kamin; Ritter vom Steckenpferd; Kind im Einschlummern; Der Dichter spricht

Franz Joseph Haydn (1732-1809)

- «Laudamus te», dalla Missa Cellensis in honorem Beatæ Mariæ Virginis (Messa di Santa Cecilia; 1766)

- 6 piccoli pezzi per pianoforte

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

«Exsultate, jubilate», mottetto in fa maggiore per soprano e orchestra K. 165 (1773)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

Lunedì 19 aprile, ore 21.15

FIRENZE - Cattedrale di Santa Maria del Fiore

Concerto al grande organo Mascioni

GIOACCHINO ROSSINI (1792-1868)

Prélude religieux dalla Petite Messe Solennelle

MARCO ENRICO BOSSI (1861-1925)

Ave Maria

CHARLES-MARIE WIDOR (1844-1937)

Symphonie n. 5 (Allegro vivace-Allegro cantabile-Andantino-

Adagio-Toccata)

FRANZ LISZT (1811-1886)

Fantasia e Fuga su «Ad nos, ad salutarem undam»

WAYNE MARSHALL (1961-)

Improvvisazioni su noti temi musicali di carattere sacro proposti

dal pubblico

Organista: Wayne Marshall

Il concerto fa parte della rassegna O flos colende

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

CONCERTO INAUGURAZIONE DEL RESTAURATO ED AMPLIATO ORGANO "ZORDAN/LEGROS" 1891-2010

SABATO 5 GIUGNO 2010 ore 20.45

Composizione Fonica:

I manuale - G.O 58 tasti

Principale B.

Principale S.

Ottava B.

Ottava S.

Decimaquinta

Decimanona

Vigesimaseconda

Vigesimasesta e nona

Flauto in VIII B.

Flauto in VIII S.

Viola B.

Voce Umana S.

Fluta

Flaugioletto

Tromba B.

Tromba S.

Corno Inglese S.

II Manuale Positivo 58 tasti

Bordone B.

Flauto a camino S.

Ottava

Decimaquinta

Ripieno 4 file

Flauto in XII B.

Flauto in XII S.

Cornetta S.

Tromba B.

Tromba S.

Pedale 30 tasti

Contrabbasso

Ottava di Contrabbasso

Bombarda

Unione I-ped / II-ped / I-II / Lombarda per il G.O.

ORGANISTA : M° SIMONE GHELLER

D. Buxtehude: Praeludium in Re minore

J.S. Bach: Triosonata n°3 BWV 527

J. Rehingerger: Sonata in sol diesis minore op.125

M.E. Bossi: Studio Sinfonico

J.S. Bach: Passacaglia e Fuga BWV 582

G. Litaize: Epiphanie

M. Duprè: Variation sur un Noel

C.M. Widor: Finale (dalla 6 Sinfonia)

Venite numerosi!!

( Sito dell'Organo )

Link al commento
Condividi su altri siti

Sabato 24 aprile 2010, ore 21.00

Priocca (Cuneo)

Chiesa Parrocchiale di Santo Stefano

In occasione del 30° di Ministero parrocchiale di

Don Antonio Marchisio

e del 50° di ordinazione sacerdotale di

Don Antonio Tarabra

Concerto Spirituale Organistico-Corale

Organista M° Fausto Caporali

Corale Parrocchiale Santo Stefano di Priocca

Programma

J. S. Bach (1685-1750)

- Toccata e fuga BWV 565 (organo)

- Coro Finale della "Passione secondo S. Giovanni" (coro e organo)

G. Fauré (1845-1924)

- Cantique de Jean Racine op. 11 (coro femminile e organo)

- Pavane op. 50 (organo)

M. Duruflé (1902-1986)

- Variations sur le Veni Creator (organo)

in alternatim con l'inno Veni Creator Spiritus (coro)

L. Vierne (1870-1937)

- Final dalla I Sinfonia op. 14 (organo)

D. Bartolucci (1917)

- Jubilate Deo (coro e organo)

M. E. Bossi (1861-1925)

- Marcia festiva op. 118 n. 3 (organo)

F. Mendelssohn (1809-1847)

- Deines Kinds Gebet (coro e organo)

- Praeludium op. 35 n. 4 (organo)

- Wachet auf (coro e organo)

F. Caporali (1958)

- Improvvisazioni su temi dati

Interpreti

Fausto Caporali

http://www.organisti.it/curric_caporali.htm

Corale Parrocchiale Santo Stefano di Priocca

Composta da una quarantina di elementi, la Corale è frutto di una

tradizione a servizio della Chiesa che da lungo tempo si tramanda

nella Comunità di Priocca. Il suo compito imprescindibile è quello di

assicurare il servizio nelle celebrazioni liturgiche. Un altro compito,

quello culturale, è di riprodurre il "thesaurus musicae sacrae" di

tutti i tempi: la Corale, nel corso delle sue esecuzioni, cerca di

svolgere una vera missione culturale, portando a conoscenza di

larghi uditori le più significative espressioni dell'arte corale. E'

istruita e diretta dai maestri Giuseppe e Luisa Tarabra.

L'organo Tamburini

L'organo a trasmissione elettrica della chiesa parrocchiale di Santo

Stefano è stato costruito dalla ditta Tamburini di Crema nel 1972.

Dispone di 25 registri reali disposti su due tastiere di 61 note con

pedaliera di 32 note.

E' posizionato in abside dietro l'antico altare maggiore mentre la

consolle elettrica, separata dal corpo d'organo, è posta in posizione

intermedia tra il coro e l'altare nuovo; è montata su un telaio dotato

di ruote che consente di spostarla a seconda delle esigenze.

Nei mesi di giugno/luglio 2009 l'organaro Piero Sandri ha effettuato

lo smontaggio totale delle canne dai somieri e la loro revisione,

pulitura e lucidatura. Si è occupato della reintonazione, della

accordatura dei singoli registri e dello strumento nel suo complesso

secondo il temperamento equabile.

Disposizione fonica

I tastiera - Grand'Organo

Principale 16'

Principale 8'

Principale dolce 8'

Flauto a camino 8'

Ottava 4'

Flauto cilindrico 4'

Sesquialtera 2 2/3' - 1 3/5'

Decimaquinta 2'

Ripieno a 4 file 1 1/3'

Tromba 8'

II tastiera - Organo Espressivo

Bordone 8'

Viola 8'

Voce celeste 8'

Flauto a cuspide 4'

Nazardo 2 2/3'

Corno di camoscio 2'

Cimbalo a 3 file 1 1/3'

Cromorno 8'

Pedale

Contrabbasso 16'

Subbasso 16'

Basso 8'

Bordone 8'

Ottava 4'

Fagotto 16'

Tromba 8'

Clarone 4'

Tutte le unioni all'unisono, all'ottava grave e all'ottava acuta.

Accessori:

crescendo, espressione, annullatori,

pistoncini per pieno, ance, tutti e unioni all'unisono,

combinazioni fisse e aggiustabili.

Link al commento
Condividi su altri siti

25 aprile 2010 - SAN MINIATO - Pisa

Concerto della Rassegna

"Voci e Suoni Nei Luoghi di Culto"

CONCERTO A TRE ORGANI

ore 21.15

CHIESA DEI SS. JACOPO E LUCIA

(San Domenico)

SAN MINIATO - Pisa

SITO DEL CONCERTO

Programma

CARLO GOEURY (sec. XVIII)

Intrada à tre organis in Do

JOSEPH HAYDN (1732-1809)

Due brani per il Flötenuhr, Hob. XIX

THEODOR GRÜNBERGER (1756-1820)

Preludio al Kyrie, Fughetta dopo l’Epistola, Preludio al Sanctus

BERNARDO STORACE (ca. 1637 - ca. 1707)

Dalla “Selva di varie compositioni d’intavolatura per cimbalo et organo”, 1664:

Ballo della battaglia

GIUSEPPE GUAMI (ca. 1540-1611)

Canzon La Lucchesina a 8

DIETERICH BUXTEHUDE (1637-1707)

Toccata in Sol Bux 165

JOHN STANLEY (1713-1786)

Voluntary in Sol op. 5 n. 3

Adagio - Allegro

JOSEF BLANCO (seconda metà sec. XVIII)

Primo Concerto a 2 organi in Sol

FELICE MORETTI (PADRE DAVIDE DA BERGAMO) (1791-1863)

Pastorale a 6 in Do

GAETANO PIAZZA (ca. 1735 - ca. 1815)

Sonata Prima in Fa

PASQUALE ANFOSSI (1727-1797)

ANONIMO SANMINIATESE (sec. XVIII-XIX)

Sinfonia per organo in Do

GIOVANNI MORANDI (1777-1856)

Sonata prima in Do min. op. XXI (Offertorio)

MARIAN MÜLLER (1724-1780)

Sonata per la festa di Pasqua in Do

Sarà un grande evento il concerto d’inaugurazione del nuovo organo a baule della Chiesa di San Domenico, che si terrà domenica 25 aprile alle ore 21,15.

Un concerto che si preannuncia esclusivo e fuori dal comune, dove protagonisti saranno tre organi e tre organisti, fra i quali spicca il nome di un musicista di prima grandezza come Klemens Schnorr, che sarà affiancato da Antonio Galanti e Matteo Venturini, organisti titolari della Chiesa di San Domenico.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

Per tutti gli organisti bergamaschi e non, segnalo un importante concerto a cui non dovete mancare!

Manifestazioni Inaugurali del grandioso organo Giacomo Locatelli op. 73 di Chignolo d’Isola (BG).

Descrizione, foto, disposizione fonica e news: ORGANO GIACOMO LOCATELLI OP 73

Concerto d’Inaugurazione e presentazione del volume riguardante la storia e il restauro dello strumento

Sabato 22 maggio 2010

Ore 20.45

Organista Stefano Bertuletti

Programma

Alexandre Pierre François BOËLY (1785 – 1858) :

Offertoire pour le jour de Paques op. 38 n. 10

Louis James Alfred LEFÉBURE-WÉLY (1817-1869) :

Andante “Choeur de Voix humaines” op. 122

Marche en Fa majeur op. 148

Raimund SCHÄCHER: (1960) :

Partita über “Maria durch ein Dornwald ging”

(Tema con 14 variazioni)

Vincenzo PETRALI (1830-1889) :

Andante per Elevazione in mi minore

Sonata Finale

Stefano BERTULETTI (1962) :

Piccola Partita su “Tu quando verrai”(Hanover)

(Corale con 3 variazioni)

Matthew BELLOCCHIO (1950) :

Toccata on “Veni Creator Spiritus”

Padre Davide da Bergamo (1791-1863) :

Elevazione in re minore (Recitativo, Andante Cantabile, Allegro con spirito)

Cesar FRANCK (1822-1890) :

III Corale in la minore

Stefano Bertuletti si forma musicalmente presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra “S. Cecilia” di Bergamo dove studia pianoforte e successivamente organo con M. Valsecchi. Si diploma quindi brillantemente in Organo e Composizione Organistica presso il Civico Istituto Musicale “Gaetano Donizetti” della stessa città.

Frequenta in seguito corsi e seminari d’interpretazione organistica con docenti quali H. Vogel, A. Marcon, L. F. Tagliavini, R. Jaud, J. L. G. Uriol, B. Leighton e C. Stembridge.

Svolge attività concertistica, sia in veste di solista, sia come collaboratore di gruppi vocali e strumentali. Come solista si è esibito nell'ambito di importanti manifestazioni organistiche nazionali e internazionali ("Rassegna organistica su organi storici della Bergamasca", "L'organo della Basilica" presso la Basilica di S. Maria Maggiore in Bergamo, "Cantabilis Harmonia" della provincia di Pordenone, "Percorsi d'organo della provincia di Ferrara", "Armonie fra Musica e Architettura" della provincia di Modena, "Vespri d'Organo" a S. Agostino in Treviso, "Antichi organi in Friuli Venezia Giulia", "Organi storici mantovani, un patrimonio da ascoltare", Concerts Dominicaux d'Orgue a St-Augustin a Parigi, OrgelMatinee um Zwolf a Ingolstadt....) proponendo programmi di raro ascolto favorevolmente accolti dalla critica.

È docente d’Organo e Composizione Organistica presso l’Accademia di Musica “S. Cecilia” di Bergamo.

Interessato alla salvaguardia e alla tutela del patrimonio organario, ha curato saggi di natura organaria in occasione di restauri e ha contribuito alla schedatura degli strumenti storici della Bergamasca promossa dal consiglio Nazionale delle Ricerche, sotto l’egida della Provincia di Bergamo all’interno del “Progetto Finalizzato Beni Culturali” (1997-2002) dello stesso CNR. È autore del volume “Organi e Organari dell’Isola Bergamasca” (ott. 2008), realizzato per conto di PromoIsola.

Organista presso la Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù di Bonate Sotto, è inoltre attivo come compositore: sue composizioni per organo e coro sono state pubblicate dalle case musicali "Edizioni Carrara" di Bergamo, "Rugginenti" di Milano, "Armelin" di Padova, "Delatour France" di Sampzon e "Dr. J. Butz-Musikverlag" di Bonn.

Visite Guidate allo strumento

Domenica 30 maggio 2010 ci saranno delle visite guidate, atte ad illustrare il funzionamento e le qualità foniche dello strumento, alle ore 14.30, 15.30 e 16.30. Un’interessante iniziativa questa che permetterà anche ai profani dello strumento di conoscerlo meglio e in modo approfondito.

Link al commento
Condividi su altri siti

Assolutamente niente di eccezionale, ma per dovere di cronaca:

XX Festival Organistico di Stresa

Niente di particolare l'organo, non conosco i nomi dei concertisti (ma quelli degli anni scorsi in ben poche occasioni si sono rivelati brillanti), prete (nocomment) che prima dei concerti batte cassa...

Programma della manifestazione

Link al commento
Condividi su altri siti

Tutto giusto Vin_Loc, ma devo evidenziarti l'organista Daniel Matrone, Italo-Francesce, che ho conosciuto di persona in quanto egli è l'organista dell'Accademia di Francia a Roma e dunque titolare dei grandi organi Merklin di SS. Trinità dei Monti e di S. Luigi de' Francesi (dove ha anche inciso un CD).

Si tratta di un fine musicista, ed è stato uno degli ultimi allievi di Duruflé. Ascoltarlo dal vivo sugli organi romantici di Roma è un vero piacere. Ti allego il link al suo Curriculum di tutto rispetto!

Link al commento
Condividi su altri siti

OMAGGIO A PADRE DAVIDE DA BERGAMO

Domenica 16 maggio 2010

TREVISO

chiesa di S. Agostino

Relatore e organista:

MARCO RUGGERI

CONFERENZA

ORE 17.30

"Padre Davide da Bergamo: un frate-organista nel Risorgimento italiano"

La figura di padre Davide da Bergamo nel suo contesto musicale (l'epoca del melodramma), liturgico (il servizio come organista nella Basilica di S. Maria di Campagna a Piacenza) e storico (il Risorgimento). Le tappe della sua carriera di concertista. L'oblio e la riscoperta attuale.

CONCERTO

ORE 21.00

Omaggio a Padre Davide da Bergamo (1791-1863)

"MESSA SOLENNE CON ORGANO"

Introito

Fantasia per organo a ripieno

Gloria

6 Versetti solenni in Fa

Offertorio

Suonatina in Fa

Consacrazione

Elevazione in Fa

Comunione

La vera piva montanara ad imitazione del baghetto

Finale

Sonata marziale

Concertino in Do

Sinfonia col tanto acclamato inno popolare

Link al commento
Condividi su altri siti

... devo evidenziarti l'organista Daniel Matrone, ... un fine musicista, ed è stato uno degli ultimi allievi di Duruflé. Ascoltarlo dal vivo sugli organi romantici di Roma è un vero piacere. Ti allego il link al suo Curriculum di tutto rispetto!

Benissimo, lo aspetto al varco il 6 Giugno.

Tra l'altro, il programma indicato del 28/4 nel link è sicuramente molto più interessante di quello che sarà proposto qui.

Sono diversi anni che assisto a questo festival, e finora raramente ho ascoltato concerti che emergessero dalla "normalità".

Ricordo una stupenda interpretazione di Liszt di Andras Viragh, molti concerti senza nè infamia nè lode (e metto tra questi anche alcuni nomi illustrissimi), e qualche esecuzione proprio ... brutta, con grossolani errori tecnici (uno è riuscito a ciccare tutte e tre le scale di pedale della 532 di Bach...) e letture "facilitate" dello spartito (trilli espressamente previsti in partitura e accuratamente evitati) ...

Link al commento
Condividi su altri siti

Assolutamente niente di eccezionale, ma per dovere di cronaca:

XX Festival Organistico di Stresa

Niente di particolare l'organo, non conosco i nomi dei concertisti (ma quelli degli anni scorsi in ben poche occasioni si sono rivelati brillanti), prete (nocomment) che prima dei concerti batte cassa...

Programma della manifestazione

Se Antiphonal conosce l'organista francese, io conosco quello messicano! Victor Urbán è molto famoso nel suo paese, io l'ho "conosciuto" musicalmente grazie a due video molto particolari e molto interessanti che ho trovato su youtube. Visto che c'è occasione di parlarne posto a breve i link nell'apposito thread.

Tornando a Urbán, devo dire che certo non si tratta di un super-virtuoso extraterrestre ma di un organista "umano" dotato comunque di ottima sensibilità interpretativa e che a mio parere non ti deluderà se andrai stasera a sentire il concerto.

Link al commento
Condividi su altri siti

...a mio parere non ti deluderà se andrai stasera a sentire il concerto.

Sono andato ... non dico di essere deluso, ma quasi... :shiftyeyes_anim:

Variazioni da concerto di Bonnet, che non conoscevo.

Adagio di Albinoni, quello che non è di Albinoni ma è di Giazotto... boh, roba da matrimonio da leggere a quasi-prima vista!

Poi, variazione di programma: niente Passacaglia e niente Heroique di Franck, ma (sconosciuti) autori messicani.

Solo un commento: avrei preferito Passacaglia ed Heroique ...

VL

Link al commento
Condividi su altri siti

Ricordo a tutti che domani (sabato 22 maggio 2010) alle ore 20.45 si svolgerà il Concerto d'Inaugurazione tenuto dal Maestro Stefano Bertuletti sul restaurato organo Giacomo Locatelli 1886 a Chignolo d'Isola (BG).

Eccone i dettagli:

Per tutti gli organisti bergamaschi e non, segnalo un importante concerto a cui non dovete mancare!

Manifestazioni Inaugurali del grandioso organo Giacomo Locatelli op. 73 di Chignolo d’Isola (BG).

Descrizione, foto, disposizione fonica e news: ORGANO GIACOMO LOCATELLI OP 73

Concerto d’Inaugurazione e presentazione del volume riguardante la storia e il restauro dello strumento

Sabato 22 maggio 2010

Ore 20.45

Organista Stefano Bertuletti

Programma

Alexandre Pierre François BOËLY (1785 – 1858) :

Offertoire pour le jour de Paques op. 38 n. 10

Louis James Alfred LEFÉBURE-WÉLY (1817-1869) :

Andante “Choeur de Voix humaines” op. 122

Marche en Fa majeur op. 148

Raimund SCHÄCHER: (1960) :

Partita über “Maria durch ein Dornwald ging”

(Tema con 14 variazioni)

Vincenzo PETRALI (1830-1889) :

Andante per Elevazione in mi minore

Sonata Finale

Stefano BERTULETTI (1962) :

Piccola Partita su “Tu quando verrai”(Hanover)

(Corale con 3 variazioni)

Matthew BELLOCCHIO (1950) :

Toccata on “Veni Creator Spiritus”

Padre Davide da Bergamo (1791-1863) :

Elevazione in re minore (Recitativo, Andante Cantabile, Allegro con spirito)

Cesar FRANCK (1822-1890) :

III Corale in la minore

Stefano Bertuletti si forma musicalmente presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra “S. Cecilia” di Bergamo dove studia pianoforte e successivamente organo con M. Valsecchi. Si diploma quindi brillantemente in Organo e Composizione Organistica presso il Civico Istituto Musicale “Gaetano Donizetti” della stessa città.

Frequenta in seguito corsi e seminari d’interpretazione organistica con docenti quali H. Vogel, A. Marcon, L. F. Tagliavini, R. Jaud, J. L. G. Uriol, B. Leighton e C. Stembridge.

Svolge attività concertistica, sia in veste di solista, sia come collaboratore di gruppi vocali e strumentali. Come solista si è esibito nell'ambito di importanti manifestazioni organistiche nazionali e internazionali ("Rassegna organistica su organi storici della Bergamasca", "L'organo della Basilica" presso la Basilica di S. Maria Maggiore in Bergamo, "Cantabilis Harmonia" della provincia di Pordenone, "Percorsi d'organo della provincia di Ferrara", "Armonie fra Musica e Architettura" della provincia di Modena, "Vespri d'Organo" a S. Agostino in Treviso, "Antichi organi in Friuli Venezia Giulia", "Organi storici mantovani, un patrimonio da ascoltare", Concerts Dominicaux d'Orgue a St-Augustin a Parigi, OrgelMatinee um Zwolf a Ingolstadt....) proponendo programmi di raro ascolto favorevolmente accolti dalla critica.

È docente d’Organo e Composizione Organistica presso l’Accademia di Musica “S. Cecilia” di Bergamo.

Interessato alla salvaguardia e alla tutela del patrimonio organario, ha curato saggi di natura organaria in occasione di restauri e ha contribuito alla schedatura degli strumenti storici della Bergamasca promossa dal consiglio Nazionale delle Ricerche, sotto l’egida della Provincia di Bergamo all’interno del “Progetto Finalizzato Beni Culturali” (1997-2002) dello stesso CNR. È autore del volume “Organi e Organari dell’Isola Bergamasca” (ott. 2008), realizzato per conto di PromoIsola.

Organista presso la Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù di Bonate Sotto, è inoltre attivo come compositore: sue composizioni per organo e coro sono state pubblicate dalle case musicali "Edizioni Carrara" di Bergamo, "Rugginenti" di Milano, "Armelin" di Padova, "Delatour France" di Sampzon e "Dr. J. Butz-Musikverlag" di Bonn.

Visite Guidate allo strumento

Domenica 30 maggio 2010 ci saranno delle visite guidate, atte ad illustrare il funzionamento e le qualità foniche dello strumento, alle ore 14.30, 15.30 e 16.30. Un’interessante iniziativa questa che permetterà anche ai profani dello strumento di conoscerlo meglio e in modo approfondito.

Link al commento
Condividi su altri siti

XX Festival Organistico di Stresa

Niente di particolare l'organo, non conosco i nomi dei concertisti (ma quelli degli anni scorsi in ben poche occasioni si sono rivelati brillanti), prete (nocomment) che prima dei concerti batte cassa...

Secondo concerto della serie.

Sicuramente meglio della volta scorsa.

Organista Josep Vicent Giner, sconosciuto, ma che ha eseguito molto bene Toccata Adagio e Fuga BWV 564 e Piece Heroique.

Note:

- A quell'organo manca un'ancia 16 al pedale. Non so chi sia stato il progettista che ha avuto la brillante idea di metterci un trombone da 8, tra l'altro abbastanza sguaiato. Il passaggio di pedale solo della 564, pur tecnicamente e musicalmente perfetto, suonava alle mie orecchie come una parodia...

- Un punto in meno all'organista perchè ha fatto come bis la 565 (fin troppo scontata, ma in fondo ben eseguita), e ancora dieci punti in meno perchè ha fatto solo la toccata :irritated_kid:

- No comment sul prete (che è sempre lo stesso, purtroppo...) che ha zittito gli applausi alla fine del concerto (dopo il programma e prima del bis) per battere cassa ...

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo concerto della serie.

Sicuramente meglio della volta scorsa.

Organista Josep Vicent Giner, sconosciuto, ma che ha eseguito molto bene Toccata Adagio e Fuga BWV 564 e Piece Heroique.

Note:

- A quell'organo manca un'ancia 16 al pedale. Non so chi sia stato il progettista che ha avuto la brillante idea di metterci un trombone da 8, tra l'altro abbastanza sguaiato. Il passaggio di pedale solo della 564, pur tecnicamente e musicalmente perfetto, suonava alle mie orecchie come una parodia...

- Un punto in meno all'organista perchè ha fatto come bis la 565 (fin troppo scontata, ma in fondo ben eseguita), e ancora dieci punti in meno perchè ha fatto solo la toccata :irritated_kid:

- No comment sul prete (che è sempre lo stesso, purtroppo...) che ha zittito gli applausi alla fine del concerto (dopo il programma e prima del bis) per battere cassa ...

Mah... io darei a te un centinaio di punti (di stoicismo) perché sei davvero imperterrito nel continuare ad andare in quella chiesa!

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy