Vai al contenuto
Beethoven

Il vostro prossimo acquisto musicale

Recommended Posts

1 ora fa, Ives dice:

 

71lhvymqgtL._SL1200_.jpg

81X3MWV+dfL._SL1200_.jpg

@kraus e chi sennò?

Spettacolare raccolta! Finalmente si comincia ad esplorare un po' di musica vocale e da camera di questo compositore. Spero che in futuro si passi dalle Cantate alle opere, e in particolare alla stupenda Enea a Cartagine. Grazie Ives :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, Ives dice:

1552478913.jpg

Ti stavo proprio pensando, perché da non molto è uscita una nuova edizione del tuo amato Requiem di Berlioz.
Dirige Edward Gardner, forze orchestrali di Bergen, in Norvegia.
Disco Chandos.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, Wittelsbach dice:

Ti stavo proprio pensando, perché da non molto è uscita una nuova edizione del tuo amato Requiem di Berlioz.
Dirige Edward Gardner, forze orchestrali di Bergen, in Norvegia.
Disco Chandos.

Un disco orrendo: direzione pallosissima, orchestre e cori mediocri, tenore allo sbando, registrazione lontanissima. E ha pure una copertina delirante:

Spoiler

71GsMTRN3GL._SL1200_.jpg

Tra quelli recentissimi, promuovo Ludovic Morlot con i complessi di Seattle:

61gGtHKtnhL._SX522_.jpg

Anche il video del marzo scorso con John Nelson e i complessi della Philarmonia londinese, l'ho trovato molto ben riuscito. Si trova su YT:

Il tenore è Michael Spyres che sembra ed è abbigliato come un giovane Berlioz 😮

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

61UZFc4ER0L._SL1200_.jpg

Una rarità mahleriana con strumenti d'epoca...

71i59pc5mVL._SL1200_.jpg

Un'altra Brockes-Passion handeliana che si affianca alla vecchissima Archiv di Wenziger e alle altre hip di Neumann e McGegan.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, Ives dice:

61UZFc4ER0L._SL1200_.jpg

Una rarità mahleriana con strumenti d'epoca...

 

Questa dovrebbe averla registrata anche De Vriend.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Ives dice:

61UZFc4ER0L._SL1200_.jpg

Una rarità mahleriana con strumenti d'epoca...

71i59pc5mVL._SL1200_.jpg

Un'altra Brockes-Passion handeliana che si affianca alla vecchissima Archiv di Wenziger e alle altre hip di Neumann e McGegan.

 

1894 version... Ma gli strumenti non erano ormai uguali a quelli di oggi? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Majaniello dice:

1894 version... Ma gli strumenti non erano ormai uguali a quelli di oggi? 

In effetti non è che si capisca molto: la versione amburghese del '93 conteneva Blumine e un'orchestra assai più ridotta, mentre quella dell'anno successivo vedeva escluso il movimento e l'orchestra era grossomodo quella della versione definitiva. Forse Roth intende versione '94+Blumine?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Snorlax dice:

In effetti non è che si capisca molto: la versione amburghese del '93 conteneva Blumine e un'orchestra assai più ridotta, mentre quella dell'anno successivo vedeva escluso il movimento e l'orchestra era grossomodo quella della versione definitiva. Forse Roth intende versione '94+Blumine?

71y7nH4E+VL._SL1200_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scatenato Nezet-Seguin, dopo l'integrale Bruckner, ecco Sibelius, sempre con la seconda orchestra di Montreal:

2280116.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di costui conosco solo un Mozart operistico piuttosto banale.
Cosa lo ha portato a occupare posizioni di assoluto prestigio? Lo chiedo perché ne so pochissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ne ho la più pallida idea...tra l'altro nasce come direttore di coro. Comunque, spesso l'ho trovato loffio, privo di personalità e idee e anche quando tenta strade pseudo-hip sui romantici tedeschi, mi convince poco e niente. Nel repertorio francese, stendiamo un velo pietoso...questa mi sembra la cosa migliore che abbia mai sentito, diretta da lui:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Ives dice:

Non ne ho la più pallida idea...tra l'altro nasce come direttore di coro. Comunque, spesso l'ho trovato loffio, privo di personalità e idee e anche quando tenta strade pseudo-hip sui romantici tedeschi, mi convince poco e niente. Nel repertorio francese, stendiamo un velo pietoso...

 

Per quel poco che ho sentito di lui, direi sia proprio così -_-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

0190295683474.jpg

0190295683474.jpg

Segnalo questa recente uscita di Warner, che con la solita disinvoltura ha rimarchiato Erato i suoi dischi di musica francese.
Interessante perché offre alcune incisioni famose, tipo la discussa Thais di Maazel, l'eccellente Herodiade di Plasson (già recensita) e il Werther di Pretre (che già posseggo ma è ancora chiuso) e il Don Quichotte.
Poi, include la storica Manon di Monteaux, verosimilmente beneficiata da una di quelle ottime rimasterizzazioni a cui la Warner sta sottoponendo i più antichi dischi Emi.
E, soprattutto, due autentiche rarità: il Jongleur di Boutry, da tempo sparito dai cataloghi, e l'ancora più introvabile Sapho, con di nuovo Boutry alla guida dell'orchestra della guardia repubblicana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me interessa il primo! E anche un po' il secondo, seppure sappia poco di quest'altro parente d'arte. Sarà meglio o peggio dello Shostakovich fatto in Tatarstan?
E soprattutto: che fine ha fatto l'integrale di Inbal coi Wiener Symphoniker? Desaparecido come tutto il catalogo Denon?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 15/5/2019 at 15:28, Ives dice:

 

61O-oP0ebAL._SL1200_.jpg

Quest'ultimo potrebbe interessare a @kraus

Risultati immagini per effettivamende ....

Ma pure il box di Scott "Lucio" Ross potrebbe avere il suo perché. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×