Vai al contenuto

esame di quinto!!!


gioricciola
 Condividi

Recommended Posts

eh lo so! ci stavo pensando....quel maestro di flauto è stato il maestro della mia insegnante,è un mito! :D mi hanno detto che è molto severo, ma è obiettivo (spero solo che le commissioni non siano miste clarinetto / flauto perchè il commissiario esterno del clarinetto :thumbsdown_anim: ...quello della bocca storta veniva da lì, ma mica si ricorderà di me)

Allora dovrò cambiare pianista :cray: lei ha fatto da accompagnatrice a diversi strumentisti a Novara e non ci vuole mettere più piede, poi secondo me è una questione anche di fortuna

il pezzo non lo conosco, ammetto l'ignoranza!!! :help:

cmq la cosa che mi ha reso più triste è stato proprio quel trattamento :vava: perchè non ho preso lezioni da loro !!

ps il mio pezzo da concerto è la 5a sonata di G.B.Platti in do maggiore che trovo fantastica, divertentissima, e assolutamente con soluzioni originali :thumbsup_anim:

Io escluderei la Carmen di Borne. Se ti piace la musica del'700 ( e anche io ne sono un cultore)ci sono un'infinità di Sonate bellissime. Una mia allieva ha eseguito al 5° la Sonata in mi minore di Bach anche se, a mio avviso, musicalmente abbiamo osato troppo. Ci sono, però, quelle di Blavet che sono molto belle,quelle per flauto e continuo di C.P.E. Bach,ci sono i concerti di Tartini, quelli di Vivaldi (ingiustamente negletto),Sammartini e via dicendo. Se la tua strada é quella del barocco certo non manca il repertorio. Per il '900, che pure é ricchissimo di letteratura, verrà il momento.Ti capisco, comunque non si può trattare male chi si presenta a fare gli esami da privatista così...per pregiudizio...come se gli interni fossero sempre,in ogni caso, migliori. Spesso non lo sono ma la vanità e l'ottusità degli insegnanti di conservatorio, tutti volti a tener alto il nome della propria 'scuola'si sfoga con i privatisti.Da parte degli 'interni' di conservatorio, a volte, ho sentito esami penosi: Reinecke sdilinguiti oltre misura, Ibert irriconoscibili, Mercadanti 'toppati' tecnicamente...però poi, tutti promossi con, nel migliore dei casi, il laconico commento dell'insegnante: 'però mi aspettavo di meglio comunque 8 non é male'...8 capito? Una volta, però, ho sentito un ragazzo che da privatista ha suonato il concerto di Reinecke al 5°...Ha messo tutti a tacere. Credo che io, che stavo lì come supplente -avevo appena finito i classici due anni di tirocinio all'insegnamento e dovevo improvvisamente salvare una sessione d'esame- e l'altro insegnante di flauto titolare del conservatorio non saremmo stati di suonarlo bene come ha fatto quel ragazzetto di 20 anni.Io ti consiglio di continuare a studiare con la tua insegnante -mi sembri soddisfatta e allora perché cambiare?- ma anche di farti sentire, non so, ogni due mesi, da un insegnante che vive l'ambiente del conservatorio, ne conosce gli umori e gli orientamenti. Non é detto che le sue lezioni ti potranno servire a livello flautistico: lui ti serve a ben altro a, per così dire, 'tenere un piede nella porta'.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 157
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

A breve aprirà questo liceo musicale e quel posto sarà mio!

Periodo ipotetico dell'irrealtà... 11.gif

Minimo diploma, poi didattica, poi meriti artistici, magari secondo livello... :unsure: l'insegnamento ormai è un labirinto! :ninja:

Link al commento
Condividi su altri siti

Io escluderei la Carmen di Borne. Se ti piace la musica del'700 ( e anche io ne sono un cultore)ci sono un'infinità di Sonate bellissime. Una mia allieva ha eseguito al 5° la Sonata in mi minore di Bach anche se, a mio avviso, musicalmente abbiamo osato troppo. Ci sono, però, quelle di Blavet che sono molto belle,quelle per flauto e continuo di C.P.E. Bach,ci sono i concerti di Tartini, quelli di Vivaldi (ingiustamente negletto),Sammartini e via dicendo. Se la tua strada é quella del barocco certo non manca il repertorio.

Io ti consiglio di continuare a studiare con la tua insegnante -mi sembri soddisfatta e allora perché cambiare?- ma anche di farti sentire, non so, ogni due mesi, da un insegnante che vive l'ambiente del conservatorio, ne conosce gli umori e gli orientamenti. Non é detto che le sue lezioni ti potranno servire a livello flautistico: lui ti serve a ben altro a, per così dire, 'tenere un piede nella porta'.

Io adoro la musica del '700 :girl_in_love: e anche quella più antica che però ovviamente fatta su un Bohem perde il suo fascino.. sto tirando fuori delle cose studiate in passato che possono andar bene (tipo Bach BWV 1033, una sonata di Christian Bach, Daniel Braun). Mi piacerebbe "la Notte" di Vivaldi, è un concerto che amo molto.

Mi sento già con una amica flautista di Milano per poter avere dei raffronti su come studio in modo da avere un controllo incrociato e non mi spiacerebbe farmi sentire anche dal suo maestro che insegna a Milano in Conservatorio. Poi sicuramente la decisione è quella di farmi sentire anche da Scappini, tanto quando ho comunicato alla mia insegnante la mia intenzione di andare a Brescia mi ha detto che lo sente senza dubbio,ma solo sul programma, ha detto che gli chiederà di non farmi sconti :wacko:

Io davvero continuo (e non potrei non farlo) a ringraziarvi per il vostro interessamento.

PS segno qui il link delle sonate di Platti, magari interessano:

http://img.kb.dk/ma/giedde/gs01-14axl.pdf versione settecentesca Wirzburg basso cifrato (questo link accede a una versione ad altissima definizione ed è davvero pesante da scaricare)

http://img.kb.dk/ma/giedde/gs01-14am.pdf (stesse sonate in versione a media definizione )

Link al commento
Condividi su altri siti

<br />Io escluderei la Carmen di Borne.

Perchè?no?

ma anche di farti sentire, da un insegnante che vive l'ambiente del conservatorio.

E ancora meglio contattare l'insegnante di conservatorio dove intendi fare l'esame,chiedergli di farti qualche lezione in privato e cosi' scopri quali sono le sue "fisse" e per magia ti prendi minimo un 8!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Periodo ipotetico dell'irrealtà... 11.gif

Minimo diploma, poi didattica, poi meriti artistici, magari secondo livello... unsure.gif l'insegnamento ormai è un labirinto! ninja.gif

C'è gia chi ha solo diploma(stanno facendo il 2 anno in didattica),neanche un concorso vinto...non hanno neanche suonato dell'orchestra piu scassata d'italia e sono li ad insegnare!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sento già con una amica flautista di Milano per poter avere dei raffronti su come studio in modo da avere un controllo incrociato e non mi spiacerebbe farmi sentire anche dal suo maestro che insegna a Milano in Conservatorio. Poi sicuramente la decisione è quella di farmi sentire anche da Scappini, tanto quando ho comunicato alla mia insegnante la mia intenzione di andare a Brescia mi ha detto che lo sente senza dubbio,ma solo sul programma, ha detto che gli chiederà di non farmi sconti :wacko:

Meglio così! ;)

C'è gia chi ha solo diploma(stanno facendo il 2 anno in didattica),neanche un concorso vinto...non hanno neanche suonato dell'orchestra piu scassata d'italia e sono li ad insegnare!

Appunto "già"... chi ha il posto fisso se lo tiene stretto ben bene, nel frattempo recupera qualche "lacuna" di titoli o altro per non restare fuori (è anche giusto aggiornarsi!).

Ma per chi ancora deve "entrarci" nel magico mondo dell'insegnamento, ha un futuro quanto mai incerto per quel che leggo qua e là.

Tra l'altro, a conti fatti, ormai flauto è un "10 anni netti netti sulla carta": preparazione da 5o anno per accedere al triennio + 3 anni triennio + 2 biennio. :blink: Bah, chi ci capisce qualcosa è bravo...

Tuttavia, siamo decisamente off topic o quasi... 49.gif

PS Ah, comunque, buon per te clod se riesci ad entrare al liceo musicale! In bocca al lupo! :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Joachim

PS Ah, comunque, buon per te clod se riesci ad entrare al liceo musicale! In bocca al lupo! :)

allora, sia chiaro da subito: il giorno che clod avrà un posto di insegnante in un liceo musicale (ma anche in una media), io ballerò nudoaoa sul tavolaccio espositivo di daminelli, filmerò il tutto e lo posterò qui :rofl::girl_impossible::shok::girl_prepare_fish::bad::swoon::rofl:

Link al commento
Condividi su altri siti

Su, su che siamo off topic!

Piuttosto invito eventualmente a proseguire la discussione qui:
/>http://www.musica-classica.it/forum/index.php?showtopic=15458&pid=528784&st=0entry528784

Leggete pure il nuovo disegno di legge. E fatevi quattro risate! ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 months later...

ciao!!

rieccomi! dopo un po' e ci siamo, è il mese delle iscrizioni, volevo spaccare il mondo e mi ritrovo a farmela sotto.

Dopo aver scelto il Conservatorio per ritentare il 5°(ho 2 alterantive), adesso che ho tutto pronto, mi è venuta una agitazione folle e sono talmente fuori di me dalla paura di ripetere l'esperienza dello scorso anno che non riesco più a suonare!! Le note fischiano, sono stonate, non riesco nemmeno a eseguire correttamente una scala di fa maggiore (la mia preferita), di quelle cromatiche nemmeno il pensiero, è quasi scomparso il vibrato perchè la gola è rigida, si sente l'armonico inferiore delle note, gli attacchi sono sporchi e fiatosi tanto da sembrare una canna di bordone dell'organo.

La mia insegnante è chiaro che davanti a tutto ciò mi ha detto di non iscrivermi nemmeno, che se al solo pensiero faccio così, quando sono là cosa farò? é facile dirlo e capire che devo stare tranquilla, ma viverlo è una cosa differente: la mente impaurita è come un cavallo imbizzarrito.

passo dal mangiare cioccolato (tanto - slurp) al digiuno perchè non va giù nulla.

Il mio medico (anche amico di famiglia) è già arrivato con la ricetta per il Valium: ma io 'ste robe mica le prendo, per un esame poi!!

Non capisco, il mio desiderio si sta realizzando e io cosa faccio? l'oca!!

ah giusto per la cronaca il pezzo da concerto è una sonata per flauto e cembalo in sol magg attribuita a J. Chr. Bach. è bellissima, purtroppo la zanibon l'ha tolta dal catalogo.

help!!! aiut!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

...mi è venuta una agitazione folle e sono talmente fuori di me dalla paura di ripetere l'esperienza dello scorso anno che non riesco più a suonare...

Ma scusa, tu hai occasione di suonare in pubblico? Dovresti farlo, o -se già lo fai- dovresti farlo più spesso. E' l'unico modo per acquistare padronanza e sicurezza per suonare davanti a chiunque, anche a una Commissione!

...l'armonico inferiore delle note, gli attacchi sono sporchi e fiatosi tanto da sembrare una canna di bordone dell'organo.

:D

Ora non offendiamo i Bordoni... Ci sono organi i cui Bordoni, utilizzati come si deve, fanno piangere dalla commozione il pubblico (esperienza personale e, se chiedi all'illustre flautista Stefano_Conti un parere sui Bordoni del nuovo organo costruito a Rieti te lo potrà confermare).

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma scusa, tu hai occasione di suonare in pubblico? Dovresti farlo, o -se già lo fai- dovresti farlo più spesso. E' l'unico modo per acquistare padronanza e sicurezza per suonare davanti a chiunque, anche a una Commissione!

:D

Ora non offendiamo i Bordoni... Ci sono organi i cui Bordoni, utilizzati come si deve, fanno piangere dalla commozione il pubblico (esperienza personale e, se chiedi all'illustre flautista Stefano_Conti un parere sui Bordoni del nuovo organo costruito a Rieti te lo potrà confermare).

ciao!

la mia paura non è dovuta al suonare in pubblico, è dovuta a ciò che mi è successo all'esame l'anno scorso, c'è un post specifico che avevo scritto per chiedere dei pareri, puoi leggere lì e capirai.

Amo particolamente il registro di bordone, anche se nei 3 organi ottocenteschi delle chiese dove vivo non campare ovviamente. io stessa suono l'organo e mio marito organista, il paragone col bordone è per far capire quale tipo di attacco del suono ho adesso. Il bordone facendo lo "sbuffino" all'attacco del suono rende bene il paragone, solo che se nel registro d'organo è una cosa meravigliosa e davvero commovente, nel flauto purtroppo no

Ps di chi è questo nuovo organo?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho spostato nel topic sul V! :)

rieccomi! dopo un po' e ci siamo, è il mese delle iscrizioni

Sì, sì... era ora che arrivassero queste iscrizioni! Almeno, io non vedevo l'ora... :wub:

Dopo aver scelto il Conservatorio per ritentare il 5°(ho 2 alterantive), adesso che ho tutto pronto, mi è venuta una agitazione folle e sono talmente fuori di me dalla paura di ripetere l'esperienza dello scorso anno che non riesco più a suonare!! [..] La mia insegnante è chiaro che davanti a tutto ciò mi ha detto di non iscrivermi nemmeno,[..]Non capisco, il mio desiderio si sta realizzando e io cosa faccio? l'oca!!

Non voglio complicarti la vita, ma ti direi di stare molto attenta a quello che sta succedendo nei conservatori... sopratutto su che fine farà la figura del privatista-esterno ora che si profilano da tutte le parti i fantomatici "corsi base" con tutti i livelli pre-triennio.

Non volevo aggiungerti altra ansia... :( Insomma, la tua insegnante ha ragione... in queste condizioni sarebbe meglio rimandare, ma devi essere sicura che potrai davvero rimandare. Lo so bene che è un vero caos... ;)

Discussioni specifiche sul panico (più da concerto però che da esame) sono:

- http://www.musica-classica.it/forum/index.php?showtopic=11996

- http://www.musica-classica.it/forum/index.php?showtopic=13789

Comunque... può essere che sfogando tutta l'ansia ora arriverai all'esame senza più nemmeno le forze per agitarti, ma solo quelle per suonare.. chi può dirlo! Certo, anche l'insegnante ci mette la faccia... :unsure:

Forza, forza!! L'atteggiamento ideale sarebbe questo:

o-%20(55).gif

^____^

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao!

la mia paura non è dovuta al suonare in pubblico, è dovuta a ciò che mi è successo all'esame l'anno scorso, c'è un post specifico che avevo scritto per chiedere dei pareri, puoi leggere lì e capirai.

Beh... se metti un link è meglio perché non l'ho individuato :scratch_one-s_head:

Amo particolamente il registro di bordone, anche se nei 3 organi ottocenteschi delle chiese dove vivo non campare ovviamente. io stessa suono l'organo e mio marito organista

Sono talmente "vecchio" dell'ambiente che è facile che ci conosciamo. Magari in MP mi dici di quale cittadina siete!

Ps di chi è questo nuovo organo?

L'organo di cui parlavo sarebbe QUESTO QUI

P.S. in bocca al lupo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh... se metti un link è meglio perché non l'ho individuato :scratch_one-s_head:

Chiedo scusa, non avevo indicizzato quel link... 18.gif ero ancora indecisa sul da farsi per quella discussione degenerata.

Beh, è giusto che stia qui, dato che si tratta sempre della descrizione dell'esperienza di un esame di V anno.

Per chi si fosse perso la prima parte della storia (avendo accorpato le discussioni :girl_hospital: ) ora la trovate a PAG.6-7 del televid.. emm, di questo stesso topic.

Buona lettura! :upsidedown:

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

In bocca al lupo!!!!!!! :speak_cool: Poi cosa porti??

crepi il lupo!! grazie!!

allora come pezzo da concerto ne ho 2 pronti e aspetto ancora a scegliere:

Platti sonata 5a in Do+ oppure J.Chr.Bach (attribuita) sonata in Sol+ (edizioni zanibon ormai fuori stampa)

studi: Andersen n.23 in fa; khoeler n.4 ; furstenau n 5/11/16; briccialdi n.16

pezzo per ottavino: I tempo di una sonata di J.D.Braun

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy