Vai al contenuto

Il migliore clarinetista italiano


clarinet rc
 Condividi

Recommended Posts

Era primo cl a 18 anni....

Poi le sonate di Brahms sono pazzesche!! Come si fa a dire che sono noiose?? Piuttosto ho trovato molto noiose quelle di Garbarino, date recentemente su Radio3. Retrospettiva su Garbarino... Oggi non passerebbe un'audizione... Il livello si è molto alzato, per fortuna.

sono molto belle anche le variazioni di rossini

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 51
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Era primo cl a 18 anni....

Poi le sonate di Brahms sono pazzesche!! Come si fa a dire che sono noiose?? Piuttosto ho trovato molto noiose quelle di Garbarino, date recentemente su Radio3. Retrospettiva su Garbarino... Oggi non passerebbe un'audizione... Il livello si è molto alzato, per fortuna.

non esagerare su Garbarino !!! :thumbsdown_anim::girl_impossible:

non è che per innalzare in gloria a Meloni si debba crocifiggere un altro grande !

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh, non crocifiggo nessuno, anche perché anche lui è stato un grande per l'epoca, poi primo cl alla scala pure....

Però di sicuro rispetto ad oggi non c'è paragone, la tecnica strumentale si è perfezionata molto...

All'epoca Garbarino era di sicuro un grande, per quello che ho sentito di suo posso dire che non mi piace, suono bruttino, vibratino un po' caprino... Però non metto in dubbio che sia stato un innovatore, un ricercatore. Un grande di sicuro ma contestualizzato all'epoca.

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh, non crocifiggo nessuno, anche perché anche lui è stato un grande per l'epoca, poi primo cl alla scala pure....

Però di sicuro rispetto ad oggi non c'è paragone, la tecnica strumentale si è perfezionata molto...

All'epoca Garbarino era di sicuro un grande, per quello che ho sentito di suo posso dire che non mi piace, suono bruttino, vibratino un po' caprino... Però non metto in dubbio che sia stato un innovatore, un ricercatore. Un grande di sicuro ma contestualizzato all'epoca.

Secondo me dal punto di vista del lavoro culturale e musicale, Garbarino è molto più avanti di Meloni (con tutto il rispetto e la stime per Meloni). Sicuramente il livello tecnico si è alzato, e anche la precisione nel costruire i clarinetti, è uno strumento giovane, ancora in evoluzione, purtroppo però mi sembra che sia abbassato il livello culturale. Per quanto riguarda le sonate di Brahms secondo me le incisioni di Garbarino trasmesse recentemente in Rai sono bellissime, si intuisce il grande lavoro musicale che c'è dietro.

Non possiamo giudicare il suono da un'incisione Rai di 30 e più anni fa, perche i mezzi di incisione e riproduzione non erano quelli di oggi, erano sistemi analogici, relativamente scadenti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, ho ascoltato i cd più recenti (credo) di Meloni, quelli usciti con Amadeus. Premetto che Meloni sia insuperabile in orchestra ma credo, almeno secondo me, che Meloni suoni tutto come un passo orchestrale lunghissimo. Privo di emozioni. Quando ascoltai per la prima volta le sonate di Brahms suonate da Meloni non ho sentito nessuna emozione. Non mi è piaciuto neanche Rossini(secondo me preivo di significato e con qualche sbavatura), io ho paragonato le variazioni di Rossini suonate da Carbonare con quelle suonate da Meloni e riscontro una notevole differenza. Voi che ne pensate...

Link al commento
Condividi su altri siti

Salve!

Io trovo che oggi, al contrario di quello che o letto, il livello per certi versi si sia abbassato.

Inoltre trovo che al contrario di quello che ho sempre letto, anche i passi d'orchestra comunichino grandi emozioni!

Inoltre trovo che le scuole che vi erano in Italia riguardo al suono e proprio alla prassi d'orchestra soprattutto lirica si siano irrimediabilmente perse.

Quando parlo di scuole non parlo di pochi grandi che giustamente spiccano in quanto tali, ma di uno standard qualitativo generale più o meno alto.

Sappiamo tutti che spesso ogni singolo insegnante la vede in modo differente: impostazione, qualità del suono, perfino il modo di eseguire i passi a solo d'orchestra.

Se vi fosse una visione comune sui fondamentali vi sarebbe anche una scuola...

Poi ritornando alla discussione, i nomi che fino ad ora sono emersi per me sono tutti grandissimi!!!

Ciao ciao! :to_pick_ones_nose2:

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao turnaround anche io ti do molto ragione!!!in molte cose che dici per carità non sono karl leister ne carbonare!ma posso benissimo vedere comesecondo me la prassi orchestrale, il suonare in un orchestra, secondo me sia spesso limitato a una lettura veloce di passi orchestrali..infatti si trascurano secondo me sempre di più il fatto che un clarinettsta come un qualunque altro msicista è un artigiano secondo me...e deve imparare un mestiere, quello di suonare, e non conscere a memoria tutti i concerti e le sonate di mozart per pianoforte catalogate, aver preso 30 e lode di armona 5 o altro(con tutto il rispetto per chi non la pensa come me ovviamente,anche se secondo me sono materie utilissime er un musicista!!!!) ma al contrario i satages orchestrali te li devi pagare te,il conservatorio di per se non offre molto e non si sforza in questo ambito, e secondo me è sbagliato...!come è possibile che non esista tipo un corso che si chiami stages orchestrale nella quale si va suonare nell'orchestra del teatro della proria città????magari anche le bandine sul palcoscenico, il cinquantunesimo clarinetto, ma perchè nessuno si sforza in questo?che sa!!!e invece nei corsi biennali inseriscono materie come armonia stravanzataspecializzata!chi saaaaaaaaaa!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 month later...
scusate vorrei rispoondere a chi ha detto che meloni è il clarinettista più bravo...

si meloni è bravo ma in orchestra o al limite nel suonare mozart ma il resto? :girl_impossible:

:o:o:o:o Come puoi dire una cosa similee?!?!?!? :(:( parlando di musicisti che hanno raggiunto certi livelli secondo me non si può discutere della loro bravura ma soltanto avere delle preferenze inerenti l'interpretazione musicale... sono tutti dei grandi e su questo non si discute. Però sfido chiunque a suonare 4 concerti di Nielsen, 4 sere di file, in 4 teatri diversi e tutti eseguiti divinamente (Meloni docet) ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 weeks later...

Il migliore è sicuramente o almeno lo è stato...Vincenzo Mariozzi ex primo clarinetto dell'orchestra dell'Accademia di S. Cecilia ... ora è un po' vecchiotto e comincia a dare i numeri (anche se quando era più giovane non è che fosse molto a posto con la testa :sarcastic_hand: ) però è stato sicuramente il miglior suono italiano

Link al commento
Condividi su altri siti

Il migliore è sicuramente o almeno lo è stato...Vincenzo Mariozzi ex primo clarinetto dell'orchestra dell'Accademia di S. Cecilia ... ora è un po' vecchiotto e comincia a dare i numeri (anche se quando era più giovane non è che fosse molto a posto con la testa :sarcastic_hand: ) però è stato sicuramente il miglior suono italiano

Ciao Karl, a proposito di suono italiano metti un orecchio su you tube: mauro pedron plays bach e altri video! Grande musicista. Straordinario clarinettista. Suono divino!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...
Ciao Karl, a proposito di suono italiano metti un orecchio su you tube: mauro pedron plays bach e altri video! Grande musicista. Straordinario clarinettista. Suono divino!

Grande! Ho anche aperto una discussione chiedendo cosa ne pensano qui dentro del clarinettista Mauro Pedron. E' sparita prima di poter leggere qualche risposta. Mah

Link al commento
Condividi su altri siti

Grande! Ho anche aperto una discussione chiedendo cosa ne pensano qui dentro del clarinettista Mauro Pedron. E' sparita prima di poter leggere qualche risposta. Mah

Non è sparita l'ho archiviata perchè una discussione su Mauro Pedron è più che sufficiente, sopratutto perchè per ora non interessa a nessuno

Link al commento
Condividi su altri siti

beh secondo me il miglior clarinettista in Italia è il mitico Fabrizio Meloni!!!

Lui è l'unico che è riuscito a stupirmi!!!anzi a lasciarmi proprio senza parole!!!E' davvero fenomenale!

Lui riesce a spiegare a parole delle cose che un altro insegnante al suo posto non è in grado di fare senza lo strumento!Non so se sono stata chiara!comunque lui è il migliore!!!!!!!!!!!!!!!!!

viva Meloni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

E cosa ne pensate del M° Raffaele ANNUNZIATA di Torino da qualche anno non più con noi ma che credo meriti di essere ricordato come una delle figure più rilevanti sia come clarinettista sia come saxofonista sia come Docente i cui numerosi allievi occupano oggi ruoli di prestigio sia come Docenti di Conservatorio sia come esecutori?

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 months later...

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy