La domanda è: esiste un Brahms "all'italiana"? il discorso non è affatto semplice. Perchè la risposta per alcuni potrebbe stare in Toscanini, per altri in Giulini. Ma non ha senso paragonare, almeno ai fini del discorso che sto per fare, due realtà musicali così distanti (specie se prendiamo l'ultimo, lentissimo, filosofico e magniloquente Giulini coi Wiener). Avrebbe senso capire perchè e come si è generata questa distanza. Per questo le registrazioni a confronto oggi sono queste: I dirett