Vai al contenuto
Uelas

Fai da te col clarinetto!

Recommended Posts

Un salve a tutti voi!!!

Premetto che sono nuovissimo di questo forum e che di clarinetto non ne capisco un'hacca! :( Mi sono perdutamente innamorato del clarinetto e vorrei tanto impararlo, ma purtroppo per problemi di lavoro durante la settimana non saprei come seguire dei corsi. Avrei pensato di imparare da solo, con l'aiuto di libri didattici, a suonare questo meraviglioso strumento. Così ho pensato di scrivervi e di farvi qualche domanda. La prima è se secondo voi è tardi per imparare a suonare, visto che ho già 23 anni? Mi sapreste indirizzare qualche libro che faccia al caso mio? Magari che insegni la tecnica di respirazione, che tipo di clarinetto usare, come leggere lo spartito, ecc?? Insomma dei libri che mi prendano per la mano e che mi aiutino a fare tanta strada con il clarinetto. Vi ringrazio anticipatamente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e Benvenuto!

Guarda anche io sono autodidatta, già sapevo leggere gli spartiti ma non avevo mai tenuto in mano un clarinetto.

Ti avverto che da solo non sarà facile, tanto per cominciare a farti una bella idea generale (non conoscendo libri da consigliarti per ora), ti suggerisco di dare una bella occhiata alla maggior parte delle discussioni di questo forum (anche quello molto vecchie) che ti chiariranno molte idee.

Per iniziare a suonare il clarinetto io ho comprato il Lefevre volume 1 ed è molto buono ma già devi saper leggere le note e tenere in mano lo strumento!

Forse altri sapranno consigliarti altri libri più adatti al tuo caso.

Ciao

Ale

ah...io penso che non sia mai troppo tardi per iniziare a suonare. E cmq sei giovanissimo! (io ne ho 21 ormai). ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma che scherzi? hai tutta la vita davanti a te.

benvenuto uelas.

gli autodidatti vanno piano ma vanno sano e vanno lontano.

ogni tanto vai a vederti dei concerti di clarinettisti male non ti fara' e ascolta dischi.

inizia suonando il registro medio grave (i tuoi vicini di casa te ne saranno eternamente riconoscenti ) e domanda ogni volta che vuoi su questo forum....qui ci sono dei tipi (non scherzo e non parlo certo di me) che riescono a spiegare come si suona il nostro tubazzo in maniera semplice ed efficace.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciaol Uelas.

Io ho iniziato a 44 anni,il mio lavoro mi lascia abbastanza tempo libero per cui riesco a suonare quasi tutti i giorni per almeno mezzora.

Ti posso dire come ho fatto io con i libri . Il primo libro è stato "Il clarinettista Autodidatta" della Clarish con allegato un CD con dei pezzi facili con le tracce che prevedevano la versione completa e quella con il solo accompagnamento.

Poi ho preso il PrimoVolume del Lefevre e la "guida allo studio del Lefevre" di Fabio Battistelli dell'edizione "Progetti Sonori" con allegati due CD in cui sono registrati tutti gli esercizi per avere il riferimento su come vanno suonati. Ancora ho comprato "John O'Neill - The Jazz Method for Clarinet. che é scritto in inglese Anche questo con CD allegato con gli esercizi.

Ti consiglio inoltre il sito www.eudida.it dove c'e un corso di teoria misicale per chi come me è partito da zero per cio che riguarda il pentagramma ecc.

Ciao e ...come si dice :non è maai troppo tardi

Vito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi ringrazio per il caloroso benvenuto!!! :D Ma sì mai perdersi d'animo allora!

Ho pensato che forse è meglio iniziare a leggere qualche libro di introduzione sul clarinetto e sulla lettura della musica prima di comprare un vero e proprio clarinetto. Anzi non so se mi potete aiutare ma ho trovato su internet un negozio che vende a poco più di 100 euro dei clarinetti di marca "Wisemann" in SIb con 17 chiavi argentate, secondo voi come primo strumento da "distruggere e imparare" è valido acquistarlo???

Grazie a tutti :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

NO!

Anzi se vuoi comprarlo solo per distruggerlo te lo pago io guarda...

E cmq se vuoi ti vendo il mio usato a 60 euro :lol:

Scherzi a parte non fare l'errore che ho fatto io, partendo con quel clarinetto li! Costa poco, è vero ma dopo due mesi lo devi cambiare (perchè inizi a capirci qualcosa....).

Se cerchi dell'usato a poco chiedi a clarinetto1, un utente di questo forum. ;)

Ale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Uelas, il benvenuto anche da parte mia! Ti dico la mia opinione sulle domande che fai... mi spiace se non le troverai cosi incoraggianti o ottimiste, ma

forse sono solo io all'antica.

Teoria musicale, solfeggio, ecc. e pratica con lo strumento non sono due cose che vanno a braccetto. Prima viene la teoria, poi si passa allo studio del clarinetto, anche perchè per segiure un metodo qualsiasi devi saper leggere uno spartito (a parte poi il suonare, comunque). Quindi per ora tipo di clarinetto, marca, respirazione, staccato e tutto quanto legato allo strumento non servono, ancora meno sobbarcarti la spesa di uno strumento, ti conviene prima applicarti nello studio della musica. Farlo da solo basandoti solo sui libri però puo essere ancora più impegnativo di quanto non lo sia gia di suo e richiedera più tempo che se ti fai seguire da un insegnante.

Per quanto riguarda invece lo studio con il clarinetto e parere abbastanza diffuso sconsigliare il "fai da te", perchè postresti creare delle lacune nella tua impostazione che un domani sarebbero difficili da recuperare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao Uelas, il benvenuto anche da parte mia! Ti dico la mia opinione sulle domande che fai... mi spiace se non le troverai cosi incoraggianti o ottimiste, ma

forse sono solo io all'antica.

Teoria musicale, solfeggio, ecc. e pratica con lo strumento non sono due cose che vanno a braccetto. Prima viene la teoria, poi si passa allo studio del clarinetto, anche perchè per segiure un metodo qualsiasi devi saper leggere uno spartito (a parte poi il suonare, comunque). Quindi per ora tipo di clarinetto, marca, respirazione, staccato e tutto quanto legato allo strumento non servono, ancora meno sobbarcarti la spesa di uno strumento, ti conviene prima applicarti nello studio della musica. Farlo da solo basandoti solo sui libri però puo essere ancora più impegnativo di quanto non lo sia gia di suo e richiedera più tempo che se ti fai seguire da un insegnante.

Per quanto riguarda invece lo studio con il clarinetto e parere abbastanza diffuso sconsigliare il "fai da te", perchè postresti creare delle lacune nella tua impostazione che un domani sarebbero difficili da recuperare.

non sono d'accordo per niente....ma proprio per niente.....anche se sono d'accordo sul fatto che se ti trovi un insegnante forse vai piu' veloce....comunque son le 6 e vo a dormire poi mi spieghero' meglio...forse....chissa'....staremo a vedre :huh::blink::huh:<_<:blink::unsure::blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Un salve a tutti voi!!!

Premetto che sono nuovissimo di questo forum e che di clarinetto non ne capisco un'hacca! :( Mi sono perdutamente innamorato del clarinetto e vorrei tanto impararlo, ma purtroppo per problemi di lavoro durante la settimana non saprei come seguire dei corsi. Avrei pensato di imparare da solo, con l'aiuto di libri didattici, a suonare questo meraviglioso strumento. Così ho pensato di scrivervi e di farvi qualche domanda. La prima è se secondo voi è tardi per imparare a suonare, visto che ho già 23 anni? Mi sapreste indirizzare qualche libro che faccia al caso mio? Magari che insegni la tecnica di respirazione, che tipo di clarinetto usare, come leggere lo spartito, ecc?? Insomma dei libri che mi prendano per la mano e che mi aiutino a fare tanta strada con il clarinetto. Vi ringrazio anticipatamente

ciao uelas,

benvenuto.

come avrai credo avrai letto anche in altre discussioni sia da nesos che da caber lost, abbiamo sempre suggerito di trovare un insegnante (fosse anche solo per un mezza ora o un ora a settimana)(ci sono scuole da tutte le parti ormai), poichè il problema di partire e crescere con dei difetti è reale. Però è anche vero che non sempre si può fare.

per quanto riguarda la teoria, non hai nessun amico che potrebbe darti una mano per cominciare? sarebbe più che utile, (anche se suona altri strumenti!!!)

poi anche per i libri, su altre discussioni ci sono state delle risposte che potrebbero esserti d'aiuto!

ciao isa ;):lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve ragazzi,

certo avete tutti quanti ragione sul fatto che c'è bisogno di un insegnante, naturalmente ora che sto iniziando a studiare la musica mi accorgo che è molto ma molto tosto! E' per questo che mi sono iscritto al forum, per farmi un'idea su come procedere perchè voglia di suonare ne ho tanta!! Ora sto iniziando a capire che cosa è uno spartito ecc... Lo strumento lo volevo prendere solo per iniziare a capire com'è fatto, quali sono le sue caratteristiche, ecc ma giusto uno che dopo lo puoi buttare giù la finestra. Nel contempo sto vedendo in giro se c'è un insegnante disposto a insegnare solo il sabato, perchè è l'unico giorno libero per me, ma questo penso che lo farò il giorno che "addenterò" il clarinetto :D . Cmq ragazzi ogni critica o consiglio è ben accetto da tutti voi :P:D .

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda se vuoi uno strumento usa e getta ti cedo volentieri il mio wisemann a circa la metà di quello che lo pagheresti te. Ma io stesso te lo sconsiglio.

Se ti fai un buon modello da studio almeno un paio di anni lo suoni prima di cambiarlo con uno più professionale ;)

Per quel che riguarda le lezioni almeno un minimo ti sono indispensabili. Io stesso che suono autodidatta ho chiesto aiuto a mio fratello (che suona il basso) per qualche lezione di solfeggio.

Ale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao barilotto :) immaginavo che non ti avrei trovato daccordo visto che dici

" gli autodidatti vanno piano ma vanno sano e vanno lontano" io francamente non ho idea se un autodidatta sia mai arrivato ad essere clarinetto di fila in un orchestra, mi sembra poco probabile francamente, ma se è tanto per dire che nulla è impossibile... Di sicuro invece c'è una cosa... ci sono nel mondo armadi, ripostigli, soffitte pieni di strumenti acquistati con molto entusiasmo e poi messi via una volta appurato che suonarli non è poi cosi un gioco da ragazzi, quindi non è che tutti sicuramente vanno lontano. Secondo me se un ragazzo chiede

un consiglio e non sa assolutamente nulla di teoria musicale gli conviene partire da li, tanto per suonare il clarinetto prima o poi dovra studiarla. Chiaramente sono opinioni, poi ognuno è (meno male) padrone delle sue scelte, dettate anche dalle possibilita economiche, per quel che ne posso sapere io, uelas si puo permettere il lusso di comprare un RC prestige tanto per provare a soffiarci dentro e vedere cosa succede.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Uelas... un clarinetto da studio in plastica, che serve per partire costa grossomodo dai 300 euro in su (NUOVO), poi più spendi più hai, secondo me non esiste il clarinetto che costa la meta degli altri e va bene lo stesso, magari anche qualcosa meglio.

Di marche ce ne sono un po, ma gira e rigira sono sempre quelle, i prezzi anche. Generalizzando si tende a considerare la migliore la Buffet, che è anche un pochino piu cara rispetto alle altre a parita di strumento. Ci sono poi un po di marche "anonime" di clarinetti fabbricati in cina, come la wisemann che come hai notato costano molto, molto meno, io ne ho sentito solo parlare male, qui sul forum e fuori, ma non ne ho mai provato uno per cui non so cosa dirti, se non che a me sembra più saggio acquistare un clarinetto usato di marca (chiedi a clarinetto1 qui sul forum, ha sempre belle occasioni) che se non altro conserva sempre un valore un domani che lo vuoi rivendere al posto di buttarlo dalla finestra dopo che avrai imparato, in questo i buffet si vendono sempre meglio

e più facilmente di altre case.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao barilotto :) immaginavo che non ti avrei trovato daccordo visto che dici

" gli autodidatti vanno piano ma vanno sano e vanno lontano" io francamente non ho idea se un autodidatta sia mai arrivato ad essere clarinetto di fila in un orchestra, mi sembra poco probabile francamente, ma se è tanto per dire che nulla è impossibile... Di sicuro invece c'è una cosa... ci sono nel mondo armadi, ripostigli, soffitte pieni di strumenti acquistati con molto entusiasmo e poi messi via una volta appurato che suonarli non è poi cosi un gioco da ragazzi, quindi non è che tutti sicuramente vanno lontano. Secondo me se un ragazzo chiede

un consiglio e non sa assolutamente nulla di teoria musicale gli conviene partire da li, tanto per suonare il clarinetto prima o poi dovra studiarla. Chiaramente sono opinioni, poi ognuno è (meno male) padrone delle sue scelte, dettate anche dalle possibilita economiche, per quel che ne posso sapere io, uelas si puo permettere il lusso di comprare un RC prestige tanto per provare a soffiarci dentro e vedere cosa succede.

ciao veleno :D io sono d'accordo con te al 200.000% se uno ha intenzione di diventare clarinetto di fila,..... ci mancherebbe altro.....quello che non mi sembra il caso di uelas....io conosco davvero fior di musicisti (al cl.e al sax) che hanno davvero cominciato come autodidatti ma che non suonano mica le sonate di brahms (fanno jazz e lo fanno benissimo).....un autodidatta in genere mette in genere (ecco cosa volevo realmente dire) un entusiasmo incredibile e l'entusiasmo e' un'arma efficacissima per avanzare...poi son d'accordo con isa e con te e....con me :huh: che un insegnante ti indica delle scorciatoie....ma a volte prendere la strada piu' lunga ti fa vedere delle cose che con la scorciatoia mica le vedi...e poi attenzione uelas....se capiti con un insegnante (ce n'e' a migliaia di questo tipo) che ti leva l'entusiasmo allora si che il clarinetto prendera' la strada della soffitta :(

daccordo anche sul fatto che uno strumento richiede pazienza e soprattutto perseveranza......mica e' un giocattolino e piu' si avanza piu' il margine per migliorare si accorcia.....se tu sapessi veleno ( ma son certo che lo sai)quanti studenti intossicati dalla pubblicita' della birra che decidono di mettersi al sax credendo che sia facile e che quello sia un modo per "cuccare delle ragazze" , ci sono in giro per il mondo!!!!

ma tu uelas comincia a prendere confidenza con lo strumento tanto per verificare se hai o meno un feeling.....poi intanto lo scoprirai da solo che una guida te la devi trovare....pero' non perdere mai l'entusiasmo che traspare dai tuoi messaggi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Barilotto alla fine mi sembra che non si puo dire che non siamo daccordo per niente ...ma proprio per niente, niente, niente :)

Ad ogni modo è un discorso interessante, ma lasciamo fuori la musica classica,

il conservatorio, le orchestre sinfoniche, ecc. che naturalmente non c'entrano con

questa discussione il mio era solo un paradosso che ovviamente non è legato a questo frangente. Sai ora ho compreso cosa volevi dire quando hai parlato dell'entusiasmo e devo dire, sono perfettamente daccordo con te su quanto sia un bene prezioso! Però mi pare anche tu la pensi come me, da quello che dici, che l'entusiasmo puo essere facilmente ofuscato da una mancanza di risulatati immediati, cosa che invece va -assolutamente- messa in conto nello studio di uno strumento a fiato.

Ma resto dell'idea che un insegnante è fondamentale per gettare le prime basi, poi proprio in ragione dell'entusiasmo di cui parli, uno non è comunque obbligato a mettersi il paraocchi e non guardarsi attorno o studiare anche cose diverse nel mentre.

La questione che dicevo io però è che non credo un insegnate ti fa studiare clarinetto se di musica non sai nulla, allora torniamo punto a capo.

Riguardo al jazz, oggi come oggi, i fior di jazzisti che fanno un fior di jazz, mi sembra hanno una preparazione musicale teorica mica da ridere, altro che solfeggio e Brahms. Poi se hanno studiato la teoria da soli come autodidatti piuttosto che aver fatto dei corsi, nulla da dire, anzi..... tanto di cappello :)

P.S. Saxofonisti siete avvisati, barilotto ha parlato chiaro, chiarissimo:

IL SAX NON FA CUCCARE !!!

Quindi malgrado sia il più rilucente dei legni ridimensionatevi e non sbavate sulle

ance (non più del neccesario almeno :) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao sono Mimmo,secondo me,visto anche la mia esperienza,ogni principiante ha bisogno diun insegnante o qualcuno molto esperto che lo possa consigliare in quanto il clarinetto non è uno strumento "intuitivo" tipo chitarra o anche il sax. Essendo il clarinetto uno strumento "tecnico" occorre che chi inizia sia seguito passo passo da un'insegnate.

Io stesso dopo aver iniziato pur riuscendo ad emettere tutte le note ho dovuto "ricominciare"da capo vista la non corretta imboccatura dello strumento.

Comunque in bocca al lupo. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao sono Mimmo,secondo me,visto anche la mia esperienza,ogni principiante ha bisogno diun insegnante o qualcuno molto esperto che lo possa consigliare in quanto il clarinetto non è uno strumento "intuitivo" tipo chitarra o anche il sax. Essendo il clarinetto uno strumento "tecnico" occorre che chi inizia sia seguito passo passo da un'insegnate.

Io stesso dopo aver iniziato pur riuscendo ad emettere tutte le note ho dovuto "ricominciare"da capo vista la non corretta imboccatura dello strumento.

Comunque in bocca al lupo. :rolleyes:

...e io che mi sono accorto di non averci capito un tubo del clar il giorno dell'esame di diploma??????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io conosco fior di musicisti che non sanno leggere correttamente uno spartito, ma mai mi sognerei di incitare qualcuno a non imparare a leggere la musica....il problema di tanti musicisti classici, ma anche di tanti jazzisti e' casomai che quando si mettono a leggere poi chiudono le orecchie.

comunque uelas, frodo, veleno ecc. il clarinetto ora lo posso dire e' un bel po' piu' impegnativo del sax e in piu' puoi essere un grande virtuoso, ma se smetti di praticarlo, perdi un mucchio di cose ad una velocita' esponenziale....e' un po' quello che diceva paganini: se smetto di suonare un giorno il mio violino se ne accorge, se smetto di suonare per due giorni comincio ad accorgermene io stesso, ma se smetto di suonare per tre giorni, se ne accorge anche il mio maggiordomo....credo che la frase fosse piu' o meno cosi'.

per parte mia io come musicista mi metto in discussione ogni giorno, ma senza diventare paranoico o complessato...e' solo per non montarmi la testa....per me la musica non ha niente a che vedere con la competizione e l'umilta' e' l'altra grande qualita' (oltre all'entusiasmo) che a mio parere ogni musicista dovrebbe coltivare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao Uelas... un clarinetto da studio in plastica, che serve per partire costa grossomodo dai 300 euro in su (NUOVO), poi più spendi più hai, secondo me non esiste il clarinetto che costa la meta degli altri e va bene lo stesso, magari anche qualcosa meglio.

Di marche ce ne sono un po, ma gira e rigira sono sempre quelle, i prezzi anche. Generalizzando si tende a considerare la migliore la Buffet, che è anche un pochino piu cara rispetto alle altre a parita di strumento. Ci sono poi un po di marche "anonime" di clarinetti fabbricati in cina, come la wisemann che come hai notato costano molto, molto meno, io ne ho sentito solo parlare male, qui sul forum e fuori, ma non ne ho mai provato uno per cui non so cosa dirti, se non che a me sembra più saggio acquistare un clarinetto usato di marca (chiedi a clarinetto1 qui sul forum, ha sempre belle occasioni) che se non altro conserva sempre un valore un domani che lo vuoi rivendere al posto di buttarlo dalla finestra dopo che avrai imparato, in questo i buffet si vendono sempre meglio

e più facilmente di altre case.

in questo (e mi dispiace per madiel che e' elvetofobo :D ) in svizzera credo sia piu' facile che in italia per un principiante...dico credo e sarei felice di sapere che qualcuno mi possa smentire.....qui i clarinetti tipo buffet E11 si possono noleggiare a 25 euro al mese....in questo caso uno ha la possibilita' di cominciare con uno strumento che non sia una ciofeca e dopo un anno se volesse acquistarlo gli viene automaticamente scalato dal prezzo di listino quello che e' stato pagato come noleggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qui i clarinetti tipo buffet E11 si possono noleggiare a 25 euro al mese....in questo caso uno ha la possibilita' di cominciare con uno strumento che non sia una ciofeca e dopo un anno se volesse acquistarlo gli viene automaticamente scalato dal prezzo di listino quello che e' stato pagato come noleggio.

ANCHE NEGLI USA HO VISTO CHE ALCUNI FANNO COSì , SOLO CHE SE TU INTENDI ACQUISTARE UNO STRUMENTO SUBITO IL COSTO è CIRCA 700/750 EURO , SE INTENDI INVECE RISCATTARE IL CLARINETTO TI FANNO IL PREZZO DI LISTINO SENZA SCONTI CHE è CIRCA IL 45% IN PIU'. :ph34r:

FURBI è GLI AMERICANI.

E IN SVIZZERA BARILO' SONO PURE COSì?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Noi noleggiamo clarinetti (in italia) a cifre simili a quelle che dici barilotto, ma in svizzera c'è la ciccolata migliore :lol:

ma allora se vi potete noleggiare pure li un buffet ce caz*******olina vi perdete a parlare di provare delle ciofeche plasticate?

no in svizzera quello che hai pagato te lo levano dal prezzo scontato ed in ogni caso qui c'e' spazio (almeno nei negozi che frequento) per la negoziazione....ed ora a table .............a dopo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...