Vai al contenuto
zando

Scelta pianoforte digitale

Recommended Posts

Io ho un cdp 100 da un anno, l'altro giorno in negozio ne ho trovato uno uguale e così, senza pesarci ho premuto qualce tasto...ho scoperto che il mio si è ammorbidito! suonando sempre quello non me n'ero accorto, trovandone uno nuovo invece me ne sono accorto subito. Comunque l'ho usato parecchio e la mia maestra è contenta di me, quindi direi che per un anno è più che sufficente ( io ho un problema a un braccio e volevo qualcosa per provare a vedere se riuscivo a strimpellare, quindi l'ho acquistato già con l'idea di cambiarlo da li a un anno se suonare mi fosse riuscito).

Ultimamente giravo cercando un piano digitale più performante e sono giunto a una conclusione: è meglio l'acustico :) !

Per chi ha necessità di digitale per vicini rompianime ecc, le mie idee erano: per circa mille euro c'è la clavinova 320 ( adesso vado a memoria e posso sbagliare il codice eh ), ha 128 note di polifonia, il metronomo incorporato e ci si può registrare mentre si suona. Non è trasportabile (son circa 50 kg ed ha il mobile) e se non ricordo male ha il pedale progressivo del sustain. pochi fronzoli accessori (non ha tremila tipi di strumenti o effetti particolari, solo l'indispensabile). L'alternativa che cercavo e che costa circa la stessa cifra è il Roland hp da circa 1000 euro, il modello non lo ricordo ma in rete lo trovate facilmente. Io ero orientato su questi due. Un negozionate mi ha parlato tanto bene dei Korg, non li aveva lì ma secondo lui erano i migliori. Mi è parso credibile perchè erano sulla fascia di prezzo di quelli che guardavo io quindi non cercava di spingermi ad un acquisto conveniente solo per lui.

Poi ho suonato un piano a muro che non viene accordato da 12 anni e pieno di polvere a casa della mia ragazza e ho capito che per gli stessi soldi posso avere qualcosa che mi piace molto molto molto molto molto di più :):):):):)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io ho un cdp 100 da un anno, l'altro giorno in negozio ne ho trovato uno uguale e così, senza pesarci ho premuto qualce tasto...ho scoperto che il mio si è ammorbidito! suonando sempre quello non me n'ero accorto, trovandone uno nuovo invece me ne sono accorto subito. Comunque l'ho usato parecchio e la mia maestra è contenta di me, quindi direi che per un anno è più che sufficente ( io ho un problema a un braccio e volevo qualcosa per provare a vedere se riuscivo a strimpellare, quindi l'ho acquistato già con l'idea di cambiarlo da li a un anno se suonare mi fosse riuscito).

Ultimamente giravo cercando un piano digitale più performante e sono giunto a una conclusione: è meglio l'acustico :) !

Per chi ha necessità di digitale per vicini rompianime ecc, le mie idee erano: per circa mille euro c'è la clavinova 320 ( adesso vado a memoria e posso sbagliare il codice eh ), ha 128 note di polifonia, il metronomo incorporato e ci si può registrare mentre si suona. Non è trasportabile (son circa 50 kg ed ha il mobile) e se non ricordo male ha il pedale progressivo del sustain. pochi fronzoli accessori (non ha tremila tipi di strumenti o effetti particolari, solo l'indispensabile). L'alternativa che cercavo e che costa circa la stessa cifra è il Roland hp da circa 1000 euro, il modello non lo ricordo ma in rete lo trovate facilmente. Io ero orientato su questi due. Un negozionate mi ha parlato tanto bene dei Korg, non li aveva lì ma secondo lui erano i migliori. Mi è parso credibile perchè erano sulla fascia di prezzo di quelli che guardavo io quindi non cercava di spingermi ad un acquisto conveniente solo per lui.

Poi ho suonato un piano a muro che non viene accordato da 12 anni e pieno di polvere a casa della mia ragazza e ho capito che per gli stessi soldi posso avere qualcosa che mi piace molto molto molto molto molto di più :):):):):)

Grazie :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aiuto...

Non ti posso aiutare, però su internet ho letto commenti molto positivi. Io ho intenzione di prendere uno Yamaha P140, però da quel che ho letto sembrerebbe che i Korg non siano da meno. Se qualcuno che li ha provati entrambi ci dà le sue impressioni fa un favore a tutti e due :D.

P.S.: Forse non vuol dire molto, ma su youtube del Korg SP 250 ci sono praticamente solo esempi di musica leggera, mentre per lo Yamaha P 140 ce ne sono abbastanza di musica classica. Non so se può essere indicativo del fatto che magari la meccanica del Korg è meno sofisticata (e quindi più accettabile per chi fa musica leggera).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, prima pensavo di andare sparato a prendere uno Yamaha P140, ma la rosa delle opzioni possibili si è allargata al Korg SP250 e ai Kawai ES4, ES6 e MP5.

Oggi sono andato in un grosso negozio qui a Roma (Cherubini) e mi hanno fatto provare gli ES4 e ES6, ma (come ho detto al commesso) non posso assolutamente dare giudizi dato che l'unico pianoforte acustico che ho mai toccato è uno scordato e scassatissimo da mia nonna con quasi tutti i tasti che non tornano su...

L'unica cosa che posso dire è che il suono dei tasti più alti (gli ultimi a destra insomma) non mi è sembrato bellissimo.

Qualcuno mi sa dire qualcosa su questi modelli?

P.S.: Sto leggendo qua e là su internet e mi sembra di capire che tra i Kawai il migliore sia l'ES6, almeno per chi vuole un pianoforte e basta (l'MP5 ha molti effetti extra - 256 tipi di strumenti contro i 32 dell'ES6 ad esempio).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato questo piano digitale che mi ha colpito quando l'ho provato Yamaha clp230 Clicca qui! Che ne dite?

Un'altra cosa qualcuno mi sa dire più o meno le differenze tra pianoforti digitali yamaha e kawai, sarei molto grata :girl_pinkglassesf:

Ciaooo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Un'altra cosa qualcuno mi sa dire più o meno le differenze tra pianoforti digitali yamaha e kawai, sarei molto grata :girl_pinkglassesf:

Ciaooo!

Poco fa sono stato in un negozio ben fornito dove c'era un commesso addetto ai pianoforti molto gentile che mi ha onestamente consigliato, tra uno Yamaha P140 e un Kawai ES6 (i Korg li ha liquidati in poche parole), il primo perchè ha una tastiera un po' più dura (nonostante lo vendano a 300€ di meno). Mi ha fatto anche provare personalmente ed effettivamente ho notato una maggior durezza rispetto al Kawai che ho provato stamattina in un altro negozio.

A riprova della sua onestà ha cercato di indirizzarmi su uno Yamaha P85 (la versione minore diciamo, che viene 400€ in meno del 140) dicendo che comunque la tastiera è praticamente la stessa, cambia di molto poco.

Insomma, l'impressione che mi ha dato è stata ottima, quindi il P140 ha guadagnato punti direi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

settimana scorsa ho provato un clavinova allo store yamaha di shibuya :yes:

Non ricordo esattamente quale fosse, ma la commessa mi diceva che è il top di gamma, quindi se non sbaglio il CLP308. Non era proprio niente male, sia come suono che come resa dei tasti; però un acustico è diverso, non c'è che dire.

Questo clavinova non ha la possibilità di controllare il peso dei tasti (che sono in legno, naturalmente). In compenso, si può regolare la quantità di suono, nel senso che a seconda del livello si può far uscire più o meno suono premendo il tasto con la stessa forza; in altre parole, cambiando livello cambia la pressione che si deve esercitare sul tasto per far uscire un suono di una data intensità.

Bello, ma non è esattamente la stessa cosa...

Mi son dimenticato di chiedere se potevo provare il registratore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi tengo aggiornati anch'io perchè penso possa essere utile.

Sono appena stato in un altro grosso negozio di Roma (Musicarte) dove: 1) hanno liquidato anche qui i Korg con poche parole (e quindi a questo punto l'SP250 se ne va dalla lista dei papabili) e 2) mi hanno fatto provare lo Yamaha P140 (che ieri avevo solo visto, mentre avevo provato il P85). L'impressione è stata buona - per quel che ne posso capire - migliore del Kawai ES6. Soprattutto la nota più alta non ha un suono secco e debole che nel Kawai mi ha fatto subito storcere il naso.

P.S.: In questo negozio comunque i Kawai non li trattano perchè ritengono migliori gli Yamaha.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
P.S.: In questo negozio comunque i Kawai non li trattano perchè ritengono migliori gli Yamaha.

Mi sembra un modo di fare molto strano per un venditore :ninja:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mi sembra un modo di fare molto strano per un venditore :ninja:

Sì, però considerando che i Kawai costano qualcosina di più non è questione di sua convenienza economica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sì, però considerando che i Kawai costano qualcosina di più non è questione di sua convenienza economica.

e quindi la cosa è ancora più strana...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e quindi la cosa è ancora più strana...

Però è più rassicurante per il cliente (almeno spero :ninja:).

Una domanda, visto che tu due anni fa provasti Kawai e Yamaha: la tastiera dei primi è più morbida, confermi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Però è più rassicurante per il cliente (almeno spero :ninja:).

Una domanda, visto che tu due anni fa provasti Kawai e Yamaha: la tastiera dei primi è più morbida, confermi?

No, tutt'altro!

I Kawai che ho provato (tutta la famiglia CA) aveva una bella tastiera "resistente" al contrario della grande famiglia Clavinova che invece si suonavano con la sola forza del pensiero :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No, tutt'altro!

I Kawai che ho provato (tutta la famiglia CA) aveva una bella tastiera "resistente" al contrario della grande famiglia Clavinova che invece si suonavano con la sola forza del pensiero :D

Boh, forse la serie ES ha una tastiera diversa allora, perchè lo Yamaha è di un filino più duro. Quindi meglio duro :ninja:?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No, tutt'altro!

I Kawai che ho provato (tutta la famiglia CA) aveva una bella tastiera "resistente" al contrario della grande famiglia Clavinova che invece si suonavano con la sola forza del pensiero :D

mirougil tu che kawai hai preso alla fine? Io ho potuto provare solo yamaha clavinova perché della kawai ce n'era uno ma non era della serie CA e forse per quello non mi è piaciuto rispetto ai clavinova..comunque ora che ho sentito pareri convincenti sui kawai CA provo a trovarli da qualche altro negozio

ma oltre alla tastiera sapete dirmi se ci sono altre differenze..

anche se alla fine la tastiera è essenziale, volevo sapere un pò com'è il suono rispetto ai clavinova :girl_pinkglassesf:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mirougil tu che kawai hai preso alla fine? Io ho potuto provare solo yamaha clavinova perché della kawai ce n'era uno ma non era della serie CA e forse per quello non mi è piaciuto rispetto ai clavinova..comunque ora che ho sentito pareri convincenti sui kawai CA provo a trovarli da qualche altro negozio

ma oltre alla tastiera sapete dirmi se ci sono altre differenze..

anche se alla fine la tastiera è essenziale, volevo sapere un pò com'è il suono rispetto ai clavinova :girl_pinkglassesf:

Io ho preso il CA5, il modello base della serie CA (esistono anche il CA7 e il CA9 ma se non ricordo male c'è una bella differenza di prezzo) e l'ho pagato 1450 euro compresi sgabello (di legno) e cuffia comprandolo al Music Inn a San Marino.

Il suono fuori dalla cuffia è abbastanza agghiacciante, mentre quello in cuffia è accettabile... in generale gli yamaha hanno un suono migliore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sempre :ninja:

Ci avrei giurato :ninja:.

Comunque credo di poter dire che prenderò lo Yamaha P140. Non è che qualcuno sa se stanno pensando di fare una versione migliorata? Per evitare che esca subito dopo che lo prendo io...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ci avrei giurato :ninja:.

Comunque credo di poter dire che prenderò lo Yamaha P140. Non è che qualcuno sa se stanno pensando di fare una versione migliorata? Per evitare che esca subito dopo che lo prendo io...

ma se così fosse costerebbe di più... forse sono solo io a pensarla così, ma per me vale sempre la pena di comprare cose della generazione precedente, perché per poche migliorie in meno te li porti a casa per la metà del prezzo (questa cosa vale per computer, telefonini, pianoforti, e tutte le altre cose per cui questo discorso è applicabile). Oltretutto dopo due mesi quella cosa che hai voluto comprare per forza aggiornatissima, completissima e all'avanguardia sarà già diventata obsoleta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma se così fosse costerebbe di più... forse sono solo io a pensarla così, ma per me vale sempre la pena di comprare cose della generazione precedente, perché per poche migliorie in meno te li porti a casa per la metà del prezzo (questa cosa vale per computer, telefonini, pianoforti, e tutte le altre cose per cui questo discorso è applicabile). Oltretutto dopo due mesi quella cosa che hai voluto comprare per forza aggiornatissima, completissima e all'avanguardia sarà già diventata obsoleta.

Sì, sì. Ma visto che questo sarebbe un acquisto che durerebbe per forza di cose non poco (non come un pc) e che magari certe migliorie possono essere di grande vantaggio per uno che deve iniziare e che in un futuro spera di poter passare ad un pianoforte acustico, una spesa maggiore (non troppo) sarebbe comunque da prendere in considerazione. Certo, se cambiano qualche effetto, ma non la tastiera, allora sarebbe lo stesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amici pianisti.....aiuto! :scratch_one-s_head:

premesso che non sono pianista, devo comprare un piano digitale e brancolo nel buio...

quali sono secondo voi le marche migliori?i pianoforti della Technic come sono?Se prendo una tastiera è la stessa cosa?è meglio a 88 tasti?Secondo voi qual è il prezzo minimo a cui posso aspirare?

Insomma,ditemi tutto quello che sapete! :wacko:

grazissimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Amici pianisti.....aiuto! :scratch_one-s_head:

premesso che non sono pianista, devo comprare un piano digitale e brancolo nel buio...

quali sono secondo voi le marche migliori?i pianoforti della Technic come sono?Se prendo una tastiera è la stessa cosa?è meglio a 88 tasti?Secondo voi qual è il prezzo minimo a cui posso aspirare?

Insomma,ditemi tutto quello che sapete! :wacko:

grazissimo!

Se leggi sopra trovi un po' di informazioni. Le tastiere hanno lo svantaggio di non avere i tasti pesati, quindi se un domani vuoi passare ad un pianoforte acustico è più difficile l'adattamento. Per il resto dipende dall'uso che ne devi fare. Come costo credo che sotto i 300€ non si scende.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il casio CDP-100 (mi pare che si chiami così) ha i tasti pesati e costa in media solo 350€.

Confermo, è quello che sto usando io attualmente... La tastiera non è affatto male.

Di negativo c'e' una polifonia di appena 16 note in stereo e 32 in mono e un campionamento/amplificazione

appena decente, tanto che preferisco suonarlo con le cuffie piuttosto che senza :)

Per studiare e iniziare però ha un'ottimo rapporto prezzo/prestazioni (confermatomi sia dal

mio Maestro che da diversi negozianti)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy