Vai al contenuto
Guest ndonio

Cosa state studiando?

Recommended Posts

:huh: Mhhhhh vediamo...adesso sto imparando gli studi semplici di Leo Brouwer, più precisamente sono arrivata al quarto, i 120 arpeggi di Mauro Giuliani, ma sono ancora a ripetere i primi 8, e la scala del La minore, questi sono stati i compiti di questa settimana, stamattina ho lezione e vediamo se li ho fatti correttamente...ovviamente tutte le settimane un pò di ripasso dei vari legati... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me è un periodo di studio abbastanza articolato, ho formato due nuovi duo, e

sto mettendo su dei nuovi programmi-

Il primo duo è mandolino e chitarra (io suonerò il mandolino...) e preparo di Piazzolla

L'Histoire du tango e il Gran duo concertante di Giuliani op.85.

Il secondo è flauto e chitarra, e sto trascrivendo molte cose per questa formazione.

Da solista sto studiando di J.S.Bache la sonata bwv 1001 originale per violino, la Rossiniana n.1 di Giuliani.

Infine sto preparando alcuni brani di Robert Fripp, perchè andrò in Svezia ad Ottobre e suonerò con il

percussionista dei King Crimson Pat Mastellotto. (molti sanno che non suono solo musica classica)

Scusate il ritardo per i consigli parte terza.. .stanotte li scrivo.

CS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Da solista sto studiando di J.S.Bache la sonata bwv 1001 originale per violino,

una curiosità, in che tonalità la suoni? nell'originale Sol minore (tipo Barrueco) oppure in La (come Yamashita) o addirittura in un'altra tonalità?

per quanto mi riguarda visto che spero di fare l'ottavo a Giugno sto studiando pezzi per l'esame

l'anno scorso ho già impostato flow my tears di Dowland per l'antico , l'op. 9 di Sor per l'ottocento (preferirei fare l'op. 7 in Do minore ma purtroppo è lunga quasi il doppio ed è meglio evitare ciò in sede d'esame, magari visto che il 99.9% porterà l'op. 9, più avanti se ci sarà il tempo proverò qualcosa d'alternativo)

poi non possono mancare gli studi di Sor : dalla raccolta di Segovia numeri: 11,13,14,15,17,19 (ovvero i più facili!) gli altri devo ancora cominciarli :o

e Villa-Lobos: i tradizionalissimi 1 e 8 poi l'11. Mi piacerebbe fare anche il 10 oppure il 12 che sono tra i miei preferiti

non ho ancora deciso il pezzo contemporaneo. le possibilità sono sterminate. Al quinto portai un preludio e fuga di Reckin e tanto per cambiare i prof non sapevano manco chi fosse ( è allievo di un certo Schostakovich, chissà se almeno a lui lo conoscono), quindi magari opterò forse per una scelta più tradizionale, per esempio Bogdanovic (miniature printanieres)

manca anche l'accoppiata Legnani Paganini. Per ora sto studiando il capriccio numero 10, anche se non ne sono convintissimo, e la sonata 35 ( è bella e soprattutto è su unico movimento!) :P

quest'estate avevo cominciato per piacere Sunburst di York, ma non credo sia adatto allo studio di piacere :ph34r: e ho lasciato B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrew89
flow my tears di Dowland per l'antico

Porti Lacrimae?? Che signor pezzo...

Io sempre del messer Giovanni di Terrabassa (questa è una mezza eresia :rolleyes::lol::lol: )

"The shoemaker's Wife"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio

Sto riacquisendo un pò di tecnica persa durante queste lunghe vacanze trascorse senza il mio adorato strumento... :huh:

Percui scale, arpeggi e legati sono il mio pane quotidiano B)

:ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
Ma tu ndonio, stai studiando per il conservatorio? :huh:

:huh: Sì Dreamer :huh:

:P

Mi iscriverò l'anno prossimo a Napoli sperando di passare l'esame di ammissione :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ottima mossa, tiferemo per te!

bruttissimo stare d'estate senza chitarra, quando uno riprende sembra che non abbia mai imparato a suonare. quest'anno per fortuna sono riuscito a non smettere anche se con questo caldo , almeno per me, è impossibile suonare.

quando smetto giro x casa con la chitarra appiccicata allo stomaco!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

una curiosità, in che tonalità la suoni? nell'originale Sol minore (tipo Barrueco) oppure in La (come Yamashita) o addirittura in un'altra tonalità?

In la minore ma con la chitarra scordata tutta abbassata di mezzo tono

(in pratica suono in la- ma il risultato e sol# - )

Almeno è più vicina al colore della tonalità originale (sol min. suona poco sulla chitarra)

e senza suonare con 5 diesis in chiave!!

Sono scelte personali, ed anche molto discutibili, ma sono mie e non di altri.

....... adesso basta, sto parlando troppo dei miei trucchetti :P:P

CS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si effettivamente il bello della trascrizione personale è che ognuno se la rigira come vuole :ph34r:

però devo dire una cosa. io credo nella teoria dell'unicità di ogni tonalità; credo che ognuna abbia una propria anima che la distingue dalle altre per cui secondo me suonare un pezzo in MI oppure in MIb è molto diverso. ma fino a ora non avevo mai pensato alla strumentalità della tonalità, ovvero che relativamente allo strumento una tonalità suoni poco (per utilizzare il termine del maestro) rispetto a un'altra.

ci rifletterò su! <_<

però non ho capito bene se ti riferisci a un fatto relativo all'effetto musicale, oppure a un fatto strumentale

(ovvero funzionalità della diteggiatura, del fraseggio etc)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ieri ho cominciato a studiare il terzo studio di villa-lobos :wub::wub::wub::wub::wub:

oggi invece ho cominciato a leggere la sonata 15 di paganini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest samucito30
si effettivamente il bello della trascrizione personale è che ognuno se la rigira come vuole :ph34r:

però devo dire una cosa. io credo nella teoria dell'unicità di ogni tonalità; credo che ognuna abbia una propria anima che la distingue dalle altre per cui secondo me suonare un pezzo in MI oppure in MIb è molto diverso. ma fino a ora non avevo mai pensato alla strumentalità della tonalità, ovvero che relativamente allo strumento una tonalità suoni poco (per utilizzare il termine del maestro) rispetto a un'altra.

ci rifletterò su! <_<

però non ho capito bene se ti riferisci a un fatto relativo all'effetto musicale, oppure a un fatto strumentale

(ovvero funzionalità della diteggiatura, del fraseggio etc)

anch'io sono d'accordo riguardo l'unicità della tonalità.

c'è un improvviso di schubert, ora non mi va di prendere il libro per vedere che numero...cmq questo è stato scritto in sol bemolle maggiore, ma sui libri è scritta anche la versione in sol perché è molto più semplice da suonare. la differenza che appare suonando le due versioni, è che quella originale ha un che di velato, soffuso, in confronto alla più brillante in sol, e quindi mi piace di più. vabbè che manco io sono tanto per le trascrizioni.

è anche vero che tutta la musica antica oggi la suoniamo a 440 invece di 418, ma questa è diventata la prassi non mi sembra se ne debba discutere più di tanto (o no? :ph34r: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio

Oggi ho cominciato a rileggere alcuni 'Valzer tedeschi' di Domenico de Giorgio revisionati dal mio maestro :rolleyes:

Sono abbastanza semplici, ma molto carini ed orecchiabili :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh la difficoltà non è indice di bellezza

se un pezzo piace perchè non suonarlo? bisogna suonare solo quelli difficili? <_<

io a volte mi metto a rileggere gli studi di diabelli o i primi di sor e giuliani :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

finalmente oggi ho ripreso le lezioni, era ora!

abbiamo cominciato a guardare lo studio venti di Sor x l'esame e finalmente un capriccio di Legnani (il settimo)

il pezzo moderno brancola ancora nel buio oscuro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio

Sto studiando la prima delle quattro sonatine dell'op.71 di Mauro Giuliani :)

Ancora di livello molto semplicistico, ci vorrà ancora del tempo per tornare ai bei tempi :rolleyes:

Scuola bastarda <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci vuole tempo per tornare ai tempi...cosè ndonioismo? :P:P:P

io ho cominciato a guardarmi l'elogio della danza di Leo Brouwer

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ora sto intervallando preludi di Villa Lobos con studi vari di Sor e Giuliani, riprendendo in mano ogni tanto le variazioni di Sor delle follie di spagna e le variazioni Op.112 di Giuliani!!!!!!

L' unico peccato è che non si ha mai tempo a sufficienza per studiare bene tutto!!!!!!!!! <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
Io ora sto intervallando preludi di Villa Lobos con studi vari di Sor e Giuliani, riprendendo in mano ogni tanto le variazioni di Sor delle follie di spagna e le variazioni Op.112 di Giuliani!!!!!!

L' unico peccato è che non si ha mai tempo a sufficienza per studiare bene tutto!!!!!!!!! <_<

Ciao Carlo !!! Bentornato!!! :)

---------

Io invece proprio oggi ho ripreso una bellissima suite di Roncalli in re minore :wub:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio

Ieri ho fatto solo tecnica: un'ora di legati segoviani ( :ph34r: ), un'ora di arpeggi ( 120 di Giuliani + il primo studio di HVL), e mezz'ora di scale semplici B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy