Vai al contenuto

Famiglia Bach


Il Milanese
 Condividi

Recommended Posts

Secondo voi i membri della famiglia Bach sarebbero famosi ancora oggi lo stesso anche se non fossero parenti di Johann Sebastian? E se sì, chi è sedondo voi il più rappresentativo?

Io sono abbastanza incerto, anche se non li ho ascoltati proprio tutti, ma credo che se non fossero stati figli o affini del grande JS sarebbero solo alcuni dei tanti compositori semisconosciuti dell'epoca...o forse penso così perché comunque non sono paragonabili al grande genio...non so...attendo le vostre opinioni.

Come al solito....scrivete numerosi!

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo voi i membri della famiglia Bach sarebbero famosi ancora oggi lo stesso anche se non fossero parenti di Johann Sebastian? E se sì, chi è sedondo voi il più rappresentativo?

Io sono abbastanza incerto, anche se non li ho ascoltati proprio tutti, ma credo che se non fossero stati figli o affini del grande JS sarebbero solo alcuni dei tanti compositori semisconosciuti dell'epoca...o forse penso così perché comunque non sono paragonabili al grande genio...non so...attendo le vostre opinioni.

Come al solito....scrivete numerosi!

Un mese fa ho comprato la Bach edition... direi che per i relatives non ho molto spazio in questo periodo :D

LK

p.s.: scherzi a parte... ho sentito poco e niente... una spruzzata di Johann Christian.....

Link al commento
Condividi su altri siti

A mio parere, Carl Philipp Emanuel e Johann Christian, i due figli più famosi di Johann Sebastian Bach, non sarebbero assolutamente passati inosservati, oggi la musica di entrambi (in particolare per quanto riguarda Carl Philipp Emanuel) ha un discreto mercato discografico, e forse, anzi, senza l'immensa ombra del padre che grava sulle loro spalle attualmente sarebbero ancora più famosi e studiati dai musicologi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh...per molto tempo i figli sono stati più famosi del padre!

In particolare CPE Bach è una figura di assoluto rilievo nella trasizione dal barocco al classicismo, e forse se non fosse figlio di cotanto padre la sua fama sarebbe sicuramente più solida anche oggi. (e.g. il suo magnificat lo trovo assolutamente delizioso e solido nella sua costruzione, anche se in alcuni passaggi ricorda in maniera imbarazzate quello paterno... )

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 5 months later...

Sempre in secondo piano i discendenti del grande Johann Sebastian: perché non provare a rivalutarli, viste le belle cose che hanno scritto (il Doppio Concerto e le altre opere per tastiera di Carl Philipp, le Sinfonie di Johann Christian, le Polacche per pianoforte di Wilhelm e non solo queste, ci mancherebbe altro)?

Altre cose da ricordare en passant:

C. P. E. Bach: Les langueurs tendres, la Boehmer, la Complaisante (brani isolati per pianoforte), quest'ultima poi ripresa e variata magistralmente nella Sonatina in re maggiore Wq. 102.

J. C. Bach: Sinfonia concertante in la e in mi bemolle (T 284/4 e T 284/6).

W. F. Bach: tante fughe. Urge trovare incisione dei 5 Concerti per cembalo e archi, nonché delle Sinfonie.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per chi vuole favorire, ecco qualcosa di Johann Christian e di Wilhelm Friedemann (se è possibile qualcuno corregga il sottotitolo del topic, dove ho scritto sbadatamente Friedmann):

http://www.classicalmidiconnection.com/cmc/classical.html

http://www.kunstderfuge.com/new/setrakian.htm (alla sezione "Arrangements and Transcriptions")

Anche se in formato midi, purtroppo, perde molto... Bellissimo comunque il Lamento in mi minore.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io conosco solo Die Auferstehung und Himmelfahrt Jesu di Carl Philipp. Ho la versione diretta da Herreweghe per l'harmonia mundi e l'ho ascoltata varie volte. Davvero una bella composizione :)

Gli altri figli non li conosco proprio ma ho visto che la brilliant ha in catalogo un cofanetto a loro dedicato.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io conosco solo Die Auferstehung und Himmelfahrt Jesu di Carl Philipp. Ho la versione diretta da Herreweghe per l'harmonia mundi e l'ho ascoltata varie volte. Davvero una bella composizione :)

Gli altri figli non li conosco proprio ma ho visto che la brilliant ha in catalogo un cofanetto a loro dedicato.

giusto ieri leggevo un numero vecchio della rivista musicale Falstaff, con una interessante intervista di Gardiner. Lodava molto, più che i figli di Bach (fa un commentaccio ingeneroso su J. Christian dicendo che è troppo simile a WAM :D - per via dei dati anagrafici semmai è proprio il contrario :D ), gli immediati predecessori (una trentina tra zii e cugini vari). Cioè quel gruppo di compositori di provincia che operarono tra Schutz e Johann Sebastian, e che sono ancora più sconosciuti di Carl Philipp Emanuel & c.

Link al commento
Condividi su altri siti

°_°

Non sapevo dell'esistenza di una vera e propria Bach Family (tralasciano j.s. e figli intendo). Chissà se Gardiner si prenderà la briga di registrare qualcosa.

qualcosa, pochissimo, c'è. Anni fa l'Archiv aveva prodotto un curioso cofanetto con una antologia diretta da Goebel. La "dinastia" Bach comprende circa 300 personaggi tra musicisti e compositori attivi tra il XVII e il XIX secolo in Turingia e Sassonia. Oggi però è praticamente ricordato il solo JS

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho ascoltato il Magnificat di CPE ed è letteralmente magnificat :lol::lol:

Ho ascoltato anche quello di WF, ma solo in file midi, comunque è degno di nota. Ascoltato in esecuzione decente, probabilmente sarebbe molto bello. Ho ascoltato anche una sonata ad un concerto (però non ricordo di quale dei due fratelli) e mi era piaciuta molto infatti la volevo acquistare in cd, ma non l'avevo trovata (almeno nelle case discografiche più note)

Link al commento
Condividi su altri siti

qualcosa, pochissimo, c'è. Anni fa l'Archiv aveva prodotto un curioso cofanetto con una antologia diretta da Goebel. La "dinastia" Bach comprende circa 300 personaggi tra musicisti e compositori attivi tra il XVII e il XIX secolo in Turingia e Sassonia. Oggi però è praticamente ricordato il solo JS

Ma era una famiglia di compositori o di... mhhhh trombaroli? :ph34r:

:lol::lol::lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Io conosco solo Die Auferstehung und Himmelfahrt Jesu di Carl Philipp. Ho la versione diretta da Herreweghe per l'harmonia mundi e l'ho ascoltata varie volte. Davvero una bella composizione :)

Gli altri figli non li conosco proprio ma ho visto che la brilliant ha in catalogo un cofanetto a loro dedicato.

La Capriccio ha pubblicato un'edizione di 12 CD dedicata a Carl Philipp. C'è un po' di tutto: musica sacra (bella!), sonate, concerti, sinfonie. Speriamo in altre iniziative analoghe.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ce ne dovrebbero essere, nella linea femminile. So soltanto che una di loro ha consegnato a Buscaroli un documento preziosissimo. Disgraziatamente non posso essere più preciso perché il "Bach" di Buscaroli su cui ho letto questa cosa è finito chissà dove...

Link al commento
Condividi su altri siti

Chi sono gli attuali discendenti di Giovanni Sebastiano?

Si occupano ancora di musica, o si dedicano ad altro?

discendenti dei vari rami dei Bach ce ne sono alcuni. Esistono dei discendenti in via femminile di JS Bach attraverso la famiglia Colson. Dice Geiringer nel suo volume:

Nel 1939 si poterono rintracciare 28 nipoti e 52 pronipoti di Friedrich Colson (discendente di JSB tramite il figlio minore Friedrich Bach), alcuni dei quali con cognome polacco. Così, qualche goccia del sangue JSB scorre ancora in numerose famiglie della Slesia e della Polonia. Sono tutti cattolici romani, come il loro avo, Ernst Colson.

Link al commento
Condividi su altri siti

Un altro consiglio per l'ascolto:

il Concerto in do maggiore Wq. 20 di C. P. E. Bach, scritto nel 1746. Il 2° movimento, Adagio ma non troppo, è una dolorosa e limpida meditazione, un esempio del fatto che Carl Philipp dà il meglio di sé nei tempi lenti (sia dei Concerti che delle Sonate).

Link al commento
Condividi su altri siti

e che mi dite di P.D.Q. Bach? :lol:

(se lo conoscete!)

Ecco, questo è uno che prima o poi devo ascoltare assolutamente: un parodista nato! :)

Conosci qualche sua composizione?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ecco, questo è uno che prima o poi devo ascoltare assolutamente: un parodista nato! :)

Conosci qualche sua composizione?

ho ascoltato per radio qualche cosa sua..divertentissima!per chi non lo conoscesse e' un musicista (un po' pazzo!)che ha inventato un compositore fittizzio.. P.D.Q. Bach... ecco il suo sito ufficiale:

http://www.schickele.com/pdqbio.htm

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy