Vai al contenuto

MeTRoNoMo....


Recommended Posts

l'ho letto su un libro e mi piace:

la musica va suonata col cuore e con le orecchie, e non in maniera meccanica con un ticchettio di sottofondo

piuttosto fatti suonare il pezzo dal tuo maestro e memorizzane la velocita'. Io faccio cosi'.

Prima di prendere lezioni ero convinta di non saper tenere il tempo. Ero in errore.

Ciao

Mi aggiungo io al la discussione e prendo la storia da un'altra parte: come fai sapere che il tuo maestro è tanto bravo da doverlo imitare in tutto?? Quando si studia non si sa mai perche quando si è all'inizio basta poco per rimanere abbagliato. Ho sentito poco tempo fa dire ad un grande flautista dolce (forse il più grande) che lui consigliava a tutti "non suonate come il vostro maestro", perche l'essere musicista implica trovare le tue soluzioni ai problemi. Allora, imparando a studiare col metronomo, a trovare il tuo ritmo e imparare ad ascoltarti e anche a divertirti con questo austero esercizio è parte dell'apprendimento per essere te stessa.

Io penso che una delle più grandi sfide del repertorio del flauto dolce è proprio quella di suonare con grande libertà ritmica essendo allo stesso tempo perfettamente in tempo, e questo è impossibile senza il metronomo e senza suonare con altre persone. Se il tuo cuore e testa sono cosi forti di sopravivere al ticchettio di sottofondo, c'è l'hai fatta!

Un'altra osservazione ed è che bisonga mettere le cose in contesto: un musicista di livello medio basso non dovrebbe avere problema a suonare pezzi col metronomo, è interessante come gli nemici del metronomo sono persone che sono all'inizio e amatoriali. Vi posso dire soltanto una cosa: non mollare, che passa, magari ci vorrà al massimo un anno (esagero) ma dopo non dovreste avere nessun problema nemeno voi, quindi non fate tempeste in bicchieri d'acqua.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 88
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Un'altra osservazione ed è che bisonga mettere le cose in contesto: un musicista di livello medio basso non dovrebbe avere problema a suonare pezzi col metronomo, è interessante come i nemici del metronomo sono persone che sono all'inizio e amatoriali. Vi posso dire soltanto una cosa: non mollare, che passa, magari ci vorrà al massimo un anno (esagero) ma dopo non dovreste avere nessun problema nemeno voi, quindi non fate tempeste in bicchieri d'acqua.

:rolleyes: Sante, SANTISSIME parole!

Io rimango comunque dell'opinione che il tutto sta nella coscienza di ognuno: se una persona è abituata a fare le cose in maniera approssimativa anche se userà il metronomo non otterrà nessun risultato e non parlo di chi dice: "trovo difficoltà nell'uso", chiariamoci; ne sono convinta perchè ammettere di non saper andare a tempo lede terribilmente l'orgoglio ;) Allora si dice: "io non ne ho bisogno" .

Credo che anche se una cosa la si fa "amatorialmente" si debba cercare di farla il meglio possibile (a parte lettura della partitura :P scherzo! PS: e comunque quando proprio non ce la faccio uso il metronomo anche lì ;) ), semplicemente perchè acquisendo un po' di capacità tecniche risulterà più piacevole, soddisfacente fare quella cosa.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nonostante le mie battutte sul "mostro" concordo pienamente con voi...e se non ne fossi convinta lo avrei gia "mollato" da un pezzo.

E' leggendo voi professionisti che ne ho compreso l'importanza.

Il fatto che tutti, all'unanimità, insistete sul suo uso, che anche i diplomati e chi suona in orchestra continua ad utilizzarlo non puo che confermare che "sto coso se deve dà usa'!"

L'evidenza è tale che un principiante non puo contestarla, a meno che, come dicevamo, si facciano scelte diverse e si decida di suonare solo per svago, ma anche in questo caso la necessità del metronomo non è messa in discussione.

Pero', a ben guardare, la quantita di post sul metronomo è molto alta, mi viene quindi da pensare che l'interesse è comunque elevato ma probabilmente è proprio la sua difficoltà a generare tante dubbi richieste e domande....almeno per me che nonostante abbia avuto (anzi ho) parecchie difficoltà vi ho letteralmente bombardato per capirne il corretto uso.

Flaux vedrai non mi arrendo ma non farlo nemeno tu!

a me piacerebbe motlo suonare in un trio, anche solo per noi, per passione!

:rolleyes: Sante, SANTISSIME parole!

Io rimango comunque dell'opinione che il tutto sta nella coscienza di ognuno: se una persona è abituata a fare le cose in maniera approssimativa anche se userà il metronomo non otterrà nessun risultato e non parlo di chi dice: "trovo difficoltà nell'uso", chiariamoci; ne sono convinta perchè ammettere di non saper andare a tempo lede terribilmente l'orgoglio ;) Allora si dice: "io non ne ho bisogno" .

Credo che anche se una cosa la si fa "amatorialmente" si debba cercare di farla il meglio possibile (a parte lettura della partitura :P scherzo! PS: e comunque quando proprio non ce la faccio uso il metronomo anche lì ;) ), semplicemente perchè acquisendo un po' di capacità tecniche risulterà più piacevole, soddisfacente fare quella cosa.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pero', a ben guardare, la quantita di post sul metronomo è molto alta, mi viene quindi da pensare che l'interesse è comunque elevato ma probabilmente è proprio la sua difficoltà a generare tante dubbi richieste e domande....almeno per me che nonostante abbia avuto (anzi ho) parecchie difficoltà vi ho letteralmente bombardato per capirne il corretto uso.

a me piacerebbe motlo suonare in un trio, anche solo per noi, per passione!

Continuate a bombardarci di domande, non ci sono problemi ;)

Riguardo il trio, ma che intendi? di flauti?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pero', a ben guardare, la quantita di post sul metronomo è molto alta, mi viene quindi da pensare che l'interesse è comunque elevato ma probabilmente è proprio la sua difficoltà a generare tante dubbi richieste e domande....almeno per me che nonostante abbia avuto (anzi ho) parecchie difficoltà vi ho letteralmente bombardato per capirne il corretto uso.

Flaux vedrai non mi arrendo ma non farlo nemmeno tu!

a me piacerebbe motlo suonare in un trio, anche solo per noi, per passione!

Anch'io non mi arrenderò!

:D:D

E' bello anche un quartetto di flauti con l'ottavino! :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e mi tocca spesso l'ottavino <_< :

:rolleyes: Perchè quella faccia??

Puoi azzittire tutti quelli del gruppo.... :lol:

Per quartetto ho la partitura della "Danse Des Mirlitons"...io zompettavo allegramente tra la parte del 3° e del 4° flauto perchè eravamo solo in tre.. :P

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:rolleyes: Perchè quella faccia??

Puoi azzittire tutti quelli del gruppo.... :lol:

Per quartetto ho la partitura della "Danse Des Mirlitons"...io zompettavo allegramente tra la parte del 3° e del 4° flauto perchè eravamo solo in tre.. :P

Sisi, li azzittisci certo, ma quando sei stonato si sente di più di tutti <_<

Io invece, dato che mi sto per diplomare anche in composizione, mi prendo il lusso di fare le trascrizioni difficili per il mio quartetto... :P Ne ho fatta alcune, ma quelle che preferisco sono le trascrizioni di Summertime di Gershwin e della prima Gymnopedie di Satie. Sono piuttosto complesse sia per gli incastri che per l'intonazione e tutte le volte che le metto nei programmi dei concerti le ragazze mi dicono:

"Ma porca miseria! Sta frase, invece di spezzettarla tutta non la potevi dare a un flauto solo!?!?"

e io:

"No, altrimenti che sfizio c'è?" :P

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io invece, dato che mi sto per diplomare anche in composizione, mi prendo il lusso di fare le trascrizioni difficili per il mio quartetto... :P

Che bello composizione!!! Non è che avresti composto qualche bel duettino per due flauti?? :rolleyes: Perchè non posti qualcosina... :wub:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Per fortuna non l'ho fatto :P

Uffi.... <_<

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
l'ho letto su un libro e mi piace:

la musica va suonata col cuore e con le orecchie, e non in maniera meccanica con un ticchettio di sottofondo

piuttosto fatti suonare il pezzo dal tuo maestro e memorizzane la velocita'. Io faccio cosi'.

Prima di prendere lezioni ero convinta di non saper tenere il tempo. Ero in errore.

Lasciamo queste idee a chi la musica SA già suonarla (e chi può dirlo???).

Il metronomo è indispensabile. Se tu non lo usi, molto probabilmente la/le persone che ti accompagnano lo hanno usato...altrimenti...preferirei non sentire il risultato...sperimentato da me più volte (stesso discorso vale per l'accordatore).

Ah...sta parlando un dilettante.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si si , due flauti, uno anche dolce, e chitarra!!

Oppure violino flauto chitarra... non so se si puo fare ma adoro tutti e tre gli strumenti ... anche i duo chitarra violino sono molto belli !

Continuate a bombardarci di domande, non ci sono problemi ;)

Riguardo il trio, ma che intendi? di flauti?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Si si , due flauti, uno anche dolce, e chitarra!!

Oppure violino flauto chitarra... non so se si puo fare ma adoro tutti e tre gli strumenti ... anche i duo chitarra violino sono molto belli !

Guarda, dato il mio corso di studi sto scrivendo principalmente per voce e strumenti e per orchestra, ma ho anche scritto un insieme di piccoli pezzi per quintetto di fiati. Se non impazzisco prima dei 25 anni (e ho i miei buoni motivi per sostenere una cosa del genere :ph34r: ) credo che porterò a termine un pezzo per voce, fl e percussioni su testo di Borges.

Entro i 60 anni però... :D

Diciamo che le formazioni che proponi sono piuttosto deboli dal punto di vista timbrico, ovviamente più vicine ad una sensibilità di tipo barocco che non moderno...

Preferisco più formazioni quali flauto clarinetto e violoncello, oppure fl (anche contralto e ott), clarinetto basso e pf, o clarinetto basso, violoncello e pf. Si possono scrivere tante cose carucce con questi strumenti combinati :rolleyes:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pero'... voce flauto e percussioni ...complimenti niente male!

Sono curiosissima del risultato visto che si tratta di Borges... adoro Piazzolla e immagino certe malinconiche atmosfere argentine ...ma magari tu stai creando tutt'altro, per cui aspettero' i tuoi 60 anni con pazienza! (ma io allora quanti ne avro?)

Si e vero, a me piace particolarmente il barocco e la musica da camera.

Non che non ami l'orchestra ma quando penso a me che suono ho un immagine piu raccolta e senza dubbio settecentesca.

Diciamo pure che non ho una conoscenza approfondita del panorama musicale classico... la definirei piuttosto sparpagliata, piena di vuoti ...insomma a casaccio!

Mi piacciono cose molto diverse e temporalemnte lontane l'una dall'altra (come credo un po a tutti, solo che le mie sono scelte istintive e senza una comprensione tecnica e profonda) ma sopra a tutti rimangono Bach Vivaldi Haendel Haydn e dintorni.

Ho una grande passione per tutti gli archi e una formazione come flauto clarinetto e violoncello mi piacerebbe moltissimo, ma non amo molto il pianoforte( lo so è una bestemmia) e nemmeno i solo fiati (non so perche o mi annoiano o mi infastidiscono), mi piace che ci sia sempe un arco o una corda pizzicata.

Flauto e Arpa ... che bello, ma valla a trovare un'arpista dilettante con cui suonare?

Flauto e chitarra invece è gia piu facile.

...me sa' che so' un po' antica!

Comunque seguo il tuo consiglio e mi cerco un po' di robetta con queste formazioni e magari faccio nuove scoperte e mi modernizzo!

Non resisto alla tentazione di chiederti cosa sifgnifichi "deboli dal punti di vista timbrico" ma ho paura sia complicato da spiegare a chi non ne capisce molto.

...ma se si potesse spiegare anche superficialmente e a grandi linee....magari con qualche esempio musicale...

Per quel poco che ne so il timbro ci permette di identificare i differenti strumenti giusto?

Se fosse cosi intenderesti una formazione con una maggiore varieta...credo

vabbè io c'ho provato ...come sempre

quote name='Guavaira' date='Aug 24 2006, 02:48 AM' post='226634']

Guarda, dato il mio corso di studi sto scrivendo principalmente per voce e strumenti e per orchestra, ma ho anche scritto un insieme di piccoli pezzi per quintetto di fiati. Se non impazzisco prima dei 25 anni (e ho i miei buoni motivi per sostenere una cosa del genere :ph34r: ) credo che porterò a termine un pezzo per voce, fl e percussioni su testo di Borges.

Entro i 60 anni però... :D

Diciamo che le formazioni che proponi sono piuttosto deboli dal punto di vista timbrico, ovviamente più vicine ad una sensibilità di tipo barocco che non moderno...

Preferisco più formazioni quali flauto clarinetto e violoncello, oppure fl (anche contralto e ott), clarinetto basso e pf, o clarinetto basso, violoncello e pf. Si possono scrivere tante cose carucce con questi strumenti combinati :rolleyes:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pero'... voce flauto e percussioni ...complimenti niente male!

Sono curiosissima del risultato visto che si tratta di Borges... adoro Piazzolla e immagino certe malinconiche atmosfere argentine ...ma magari tu stai creando tutt'altro, per cui aspettero' i tuoi 60 anni con pazienza! (ma io allora quanti ne avro?)

Mah, sulle malinconiche atmosfere ci sei vicina, ma dato il mio carattere mi piace creare molti contrasti di sezioni all'interno di un pezzo.

Dato il mio stato d'animo in questo periodo credo che il pezzo risulterà alquanto inca**oso... :ph34r:

Ho una grande passione per tutti gli archi e una formazione come flauto clarinetto e violoncello mi piacerebbe moltissimo, ma non amo molto il pianoforte( lo so è una bestemmia)

Io non amo i pianisti :ph34r:

Non resisto alla tentazione di chiederti cosa sifgnifichi "deboli dal punti di vista timbrico" ma ho paura sia complicato da spiegare a chi non ne capisce molto.

...ma se si potesse spiegare anche superficialmente e a grandi linee....magari con qualche esempio musicale...

Per quel poco che ne so il timbro ci permette di identificare i differenti strumenti giusto?

Se fosse cosi intenderesti una formazione con una maggiore varieta...credo

vabbè io c'ho provato ...come sempre

Si, è in parte giusto.

Dato che ogni strumento ha un particolare colore timbrico, il modo di combinarli crea degli impasti molto simili a quelli che possiamo ritrovare in un quadro. Non a caso esistono forti relazioni sinestetiche tra colore e suono, sono stati compiuti molti studi in merito. Tornando a noi, in base a come combini le famiglie strumentali ottieni delle varietà timbriche particolari. Vedi ad esempio nel Bolero di Ravel la bellissima combinazione tromba-ottavino!

In un trio invece a me piace ricercare dei suoni che possano impastarsi bene e che nello stesso tempo siano delle entità con caratteristiche ben precise. Se prendi un violino, un flauto e una chitarra crei un ensamble che deficita nel registro grave, perchè arco e fiato lavorano entrambi nel registro medio/acuto, mentre la chitarra...ehm...è assolutamente inutile... :P

Allora preferisco organici che in un qualche modo possano lavorare in più registri e con timbri diversi; l'ensamble che più di tutti riassume questo concetto è il quintetto misto: fl, cl, vl, vc e pf che lavora dal registro grave all'acuto e permette impasti particolari.

Poi ovviamente è possibile usare anche solo un registro (grave, medio o acuto) se si vuole creare un'atmosfera e un suono particolari. Vedi clarinetto basso, violoncello e pianoforte, dove l'omogeneità timbrica tra i due strumenti è compensata dal pianoforte che può lavorare in tutti i registri.

Ora basta però :P

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spiegazione fantastica!!

D'ora in avanti ascoltero con una consapevolezza diversa e faro' attenzione a questi aspetti.

Mah, sulle malinconiche atmosfere ci sei vicina, ma dato il mio carattere mi piace creare molti contrasti di sezioni all'interno di un pezzo.

Dato il mio stato d'animo in questo periodo credo che il pezzo risulterà alquanto inca**

Sono veramente curiosa sull'uso delle percussioni...specialmente nei passaggi inc......osi!

Se prendi un violino, un flauto e una chitarra crei un ensamble che deficita nel registro grave, perchè arco e fiato lavorano entrambi nel registro medio/acuto, mentre la chitarra...ehm...è assolutamente inutile... :P

Povera chitarra sempre bistrattata! Vorra' dire che per farla sentire la suoneremo solo in duo.

A me piace cosi tanto.... è cosi intima

Io non amo i pianisti :ph34r:

Anceh tu????

ma che c'hanno sti' pianisti?

So che dico una bestialità ma ferme restando le grandi possibilità che possiede quello che non mi piace del pianoforte è proprio il suono.

( sono consapevole di avere detto una stupidità di immense proporzioni ma non posso farci nulla ...acnora non sono riuscita ad addomesticare i miei gusti nonostante sforzi e ascolti ripetuti)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
So che dico una bestialità ma ferme restando le grandi possibilità che possiede quello che non mi piace del pianoforte è proprio il suono.

( sono consapevole di avere detto una stupidità di immense proporzioni ma non posso farci nulla ...acnora non sono riuscita ad addomesticare i miei gusti nonostante sforzi e ascolti ripetuti)

Ci sono piani e piani però, oltre che pianisti e pianisti ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Spiegazione fantastica!!

D'ora in avanti ascoltero con una consapevolezza diversa e faro' attenzione a questi aspetti.

Grazie! :rolleyes:

Povera chitarra sempre bistrattata! Vorra' dire che per farla sentire la suoneremo solo in duo.

A me piace cosi tanto.... è cosi intima

Troppo intima direi... :D

Anceh tu????

ma che c'hanno sti' pianisti?

uhm, diciamo che non ce l'ho con tutti i pianisti, solo con quelli di sesso maschile :ph34r:

So che dico una bestialità ma ferme restando le grandi possibilità che possiede quello che non mi piace del pianoforte è proprio il suono.

Guarda, è uno strumento particolare col quale è possibile ricreare i suoni dell'orchestra. Dipende da come si suona e da cosa si suona...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma anche quelli dell'auditorium?

Ovviamnete non me ne intendo affatto, ma ne ho sentiti tanti molto spesso dal vivo e in luoghi differenti.

"ai tempi" si andava appositamente in un posto dove a suo dire ( del pianista) c'era un pianoforte molto bello ....niente da fà... è proprio il suono dello strumento che non mi trascina ...

Sarebbe corretto dire il timbro?

Ci sono piani e piani però, oltre che pianisti e pianisti ;)
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Troppo intima direi... :D

Ancora no...ma la trovo molto romantico ( senza essere zuccherosa e sentimentale)

In ogni caso non sono ancora in grado di suonare nemmeno con un triangolo...

uhm, diciamo che non ce l'ho con tutti i pianisti, solo con quelli di sesso maschile :ph34r:

E' prorpio quello intendevo anch' io ...

Senza riaprire vecchi discorsi, ma ne parlammo in un topic non ricordo con chi...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ancora no...ma la trovo molto romantico ( senza essere zuccherosa e sentimentale)

In ogni caso non sono ancora in grado di suonare nemmeno con un triangolo...

E' prorpio quello intendevo anch' io ...

Senza riaprire vecchi discorsi, ma ne parlammo in un topic non ricordo con chi...

Ecco perchè devo togliere quell'avatar :huh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ancora no...ma la trovo molto romantico ( senza essere zuccherosa e sentimentale)

Guarda, dato il mio carattere impulsivo e "focoso" :P uno strumento che per sentirlo ti devi mettere vicino 2 cm non mi si confà... :D :D

Preferisco allora il basso tuba... :P

A parte le cavolate, vuoi mettere una viola o un violoncello...coi suoni così caldi, penetranti... :rolleyes:

E' prorpio quello intendevo anch' io ...

Senza riaprire vecchi discorsi, ma ne parlammo in un topic non ricordo con chi...

Si, ma poi non proprio con tutti i pianisti di sesso maschile insomma...ho le mie preferenze :ph34r:

E se fgpx non toglie quell'avatar, nelle mie preferenze ci entrerà ben presto pure lui ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dato che ogni strumento ha un particolare colore timbrico, il modo di combinarli crea degli impasti molto simili a quelli che possiamo ritrovare in un quadro. Non a caso esistono forti relazioni sinestetiche tra colore e suono, sono stati compiuti molti studi in merito.

Ti riferisci al pittore Kandinskij??

Egli sostiene che ci sia un parallelismo tra l'intensità dei colori e quella dei suoni... ad esempio il GIALLO ha la capacità di "salire" sempre più in alto e di raggiungere livelli insopportabili all' occhio e allo spirito e lo paragona al suono della tromba (Be' qualcuno avrebbe potuto suggerirgli l'ottavino :ph34r: .... e vi sfido a dimostrarmi il contrario!)

Per quanto riguarda il BLU esso ha potere opposto di scendere verso il basso svilluppando diversi suoni in base alla tonalità : blu chiaro per il flauto traverso e blu scuro per il violoncello, ma anche l'organo e il contrabbasso.

Il VERDE è ben equilibrato e corrisponde ai suoni medi del violino.

Poi c'è il ROSSO che può dare l'impressione di forti colpi di tamburo...

Io la trovo una teoria interessante!!

B)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ti riferisci al pittore Kandinskij??

Egli sostiene che ci sia un parallelismo tra l'intensità dei colori e quella dei suoni... ad esempio il GIALLO ha la capacità di "salire" sempre più in alto e di raggiungere livelli insopportabili all' occhio e allo spirito e lo paragona al suono della tromba (Be' qualcuno avrebbe potuto suggerirgli l'ottavino :ph34r: .... e vi sfido a dimostrarmi il contrario!)

Eh no...non esiste niente di più insopportabile della tromba (o forse sono i trombettisti????) :D:D

E se fgpx non toglie quell'avatar, nelle mie preferenze ci entrerà ben presto pure lui ;)

A proposito...ho pronto il nuovo avatar da almeno una settimana...ma la funzione per farne l'upload mi va in errore °____° Mah!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy