Jump to content

L'ultimo CD acquistato (musica classica)


BaBi_YAR

Recommended Posts

  • 2 weeks later...
  • Replies 18.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Madiel

    2476

  • Wittelsbach

    1315

  • superburp

    1098

  • il viandante del sud

    956

7 ore fa, Madiel dice:

Chi se lo sarebbe mai immaginato, Snorlax sciarriniano! :huh:

Ahahah, esagerato! :rolleyes::P

Diciamo che amo molto Morte di Borromini e m'ero stufato di ascoltarlo in cuffia dal PC! Trovato questo triplo CD a un prezzo abbordabile, non me lo sono fatto scappare!

Link to comment
Share on other sites

On 17/3/2024 at 22:13, Snorlax dice:

Ahahah, esagerato! :rolleyes::P

Diciamo che amo molto Morte di Borromini e m'ero stufato di ascoltarlo in cuffia dal PC! Trovato questo triplo CD a un prezzo abbordabile, non me lo sono fatto scappare!

Infatti mi pareva strano, non è un repertorio "tuo". Io lo stavo per comprare poco tempo fa, ma non lo trovavo a un prezzo ragionevole. Poi ho lasciato perdere perché Sciarrino mi piace molto poco, il box sarebbe rimasto in discoteca solo per informazione sul repertorio (e forse a prendere polvere). Infine, ho anche letto il nome di Ovadia nel Borromini, e ho deciso di scansarlo senza indugio :cat_lol:

Link to comment
Share on other sites

On 18/3/2024 at 17:19, Vigione dice:

71gAEBBD-zL._UF894,1000_QL80_FMwebp_.jpg

 

mmmh, così così.... :mda: Se lo hai preso a due soldi hai fatto un affare, altrimenti.... Meglio prendere i pezzi sfusi in altre edizioni, per quel che posso dire nessuno dei cd presenza esecuzioni di riferimento (o almeno interpretazioni memorabili). Albert si limita a battere il tempo e le orchestre sono poco inclini alle sonorità floride hindemithiane.

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Madiel dice:

mmmh, così così.... :mda: Se lo hai preso a due soldi hai fatto un affare, altrimenti.... Meglio prendere i pezzi sfusi in altre edizioni, per quel che posso dire nessuno dei cd presenza esecuzioni di riferimento (o almeno interpretazioni memorabili). Albert si limita a battere il tempo e le orchestre sono poco inclini alle sonorità floride hindemithiane.

Domani lo potrò ascoltare e ti saprò dire per le mie impressioni. Ero interessato al box cd perché conteneva parecchi lavori orchestrali che non conosco, del resto la cpo non mi ha mai deluso.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo alcuni dischi del ciclo beethoveniano di Immerseel (in particolare quello con le Sinfonie nn. 6 ed 8 ) s'eran rovinati ed ho così dovuto ri-comprare il cofanetto.

A1LR0L9ZIjL._UF1000,1000_QL80_.jpg

Ristampa con veste grafica nuova, ma il contenuto è lo stesso. Mi pare anche sia migliorato il "packaging", il che va benissimo perché non voglio altre brutte sorprese all'ascolto :o :o !

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Vigione dice:

Domani lo potrò ascoltare e ti saprò dire per le mie impressioni. Ero interessato al box cd perché conteneva parecchi lavori orchestrali che non conosco, del resto la cpo non mi ha mai deluso.

Ci sono un paio di pezzi senza molte alternative, in effetti, è il classico caso del bere o affogare. Per fortuna sono pezzi minori, alla fine vanno bene anche così. Per i pezzi maggiori, come le sinfonie, ci vuole ben altro...

Link to comment
Share on other sites

On 19/3/2024 at 12:15, Madiel dice:

 Infine, ho anche letto il nome di Ovadia nel Borromini, e ho deciso di scansarlo senza indugio :cat_lol:

Invece Ovadia è il migliore tra i lettori che ho avuto occasione di sentire: parte non semplice, perché o si rischia di enfatizzare troppo le parole di Borromini, o di appiattirle in una spenta declamazione. Finalmente la sto ascoltando ora sul mio impianto e mi vien da dire senza troppi indugi che il binomio Ovadia-Ceccherini è di gran lunga più riuscito rispetto a quello Carraro-Muti, esecutori della prima.

Link to comment
Share on other sites

59 minuti fa, Snorlax dice:

Invece Ovadia è il migliore tra i lettori che ho avuto occasione di sentire: parte non semplice, perché o si rischia di enfatizzare troppo le parole di Borromini, o di appiattirle in una spenta declamazione. Finalmente la sto ascoltando ora sul mio impianto e mi vien da dire senza troppi indugi che il binomio Ovadia-Ceccherini è di gran lunga più riuscito rispetto a quello Carraro-Muti, esecutori della prima.

Non lo metto in dubbio, ma sai... io evito Ovadia a prescindere...

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
On 15/4/2024 at 13:58, Madiel dice:

Primary

Primary

Shostakovich: Symphonies Nos. 1, 5, 6 & 9

Wagner*, Wiener Philharmoniker, Karl Böhm – Ouvertüren & Vorspiele =  Overtures & Preludes (Rienzi • Tannhäuser • Die Meistersinger • Parsifal)/  1 X CD / - Label Emmaüs

GUERRA-PEIXE, C.: Retirada da Laguna (A) / Violin .. - 8.573924 | Discover  more releases from Naxos

John Adams: Naive & Sentimental Music Audio CD: unknown: Amazon.it: CD e  Vinili}

Adams ascoltato poco tempo fa e piaciuto. Il primo movimento è una specie di adagio mahleriano o qualcosa di simile, una melodia lunghissima che tenta una via di fuga, il secondo per ammissione dell'autore è ispirato al Busoni più misterioso mentre l'ultimo è più tradizionalmente post-minimalista. Credo che al solito mi affascini il rapporto conflittuale tra elementi viscerali ed emotivi e strutture razionali che cercano di contenerli, in Frescobaldi o Beethoven non è molto diverso. E probabilmente è lo stesso motivo per cui mi piacciono i post-serialisti americani (vedi ascolto dell'altro giorno). 

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Majaniello dice:

Adams ascoltato poco tempo fa e piaciuto. Il primo movimento è una specie di adagio mahleriano o qualcosa di simile, una melodia lunghissima che tenta una via di fuga, il secondo per ammissione dell'autore è ispirato al Busoni più misterioso mentre l'ultimo è più tradizionalmente post-minimalista. Credo che al solito mi affascini il rapporto conflittuale tra elementi viscerali ed emotivi e strutture razionali che cercano di contenerli, in Frescobaldi o Beethoven non è molto diverso. E probabilmente è lo stesso motivo per cui mi piacciono i post-serialisti americani (vedi ascolto dell'altro giorno). 

Non è male il pezzo di quel cd, anche se da quel che ho sentito direi sia più incisivo Harmonielehre (secondo me un capolavoro). In questi giorni mi sto dedicando alla Chamber Symphony, che conoscevo già ma non ascoltavo più da anni e anni, e l'ho trovata molto divertente. Invece, kitsch nel peggiore senso del termine è Grand Pianola Music - e anche noioso a dirla tutta.

Il disco di Stravinsky è magnifico.

------

Sinfonie 2/Metaboles/Sinf.4: Münch,Charles, Ocl, Onortf, Dutilleux,Henri,  Honegger,a.: Amazon.it: CD e Vinili}

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy