Vai al contenuto

L'ultimo CD acquistato (musica classica)


BaBi_YAR
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 18,1k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

  • Madiel

    2338

  • il viandante del sud

    881

  • superburp

    1088

  • Wittelsbach

    1302

Top utenti di questa discussione

On 27/9/2021 at 23:44, superburp dice:

Eh, è proprio questo che mi frena!

Grazie della risposta comunque 😉.

P.S. Su YouTube c'è in video pubblicitario dove intervistano il presidente (o vice, non ricordo) della società francese WF. Questa potrebbe essere l'unica garanzia di "qualità" del progetto (le virgolette sono d'obbligo perché anche queste società devono mangiare).

Alla fine ha vinto l'ammmore ed ho deciso di tenere il cofanetto.

Sono molto curioso di ascoltare gli estratti del Ring di Londra del '37 (una delle poche cose che non ho e che mi interessa molto).

Link al commento
Condividi su altri siti

15 ore fa, Madiel dice:

81RXPrwy3NL._AC_SL1200_.jpg

 

Vorrei iniziare ad ascoltare qualcosa di questo compositore, questo box può essere un buon inizio?

Intanto oggi...

   Leopold Mozart , Heinrich Ignaz Franz Biber - Sinfonia D-Dur Mit Dudelsack Und Drehleier "Die Bauernhochzeit" - ORFEO Classic Schallplatten Und Musikfilm GmbH - S033821A            91%2B9dRerCcL._AC_SL1500_.jpg

 

Manfred,Op.115        411TM16ZHSL.jpg       51rv8xFv3ZL.jpg

 

eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiODAwMzM4My4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE1MzI2OTg3ODd9        eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiODE3OTUxMC4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE0NzkxMjIzOTB9       eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiODkyMjE0My4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE2MjY3ODk2NDl9

 

      eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiNzk2NjI4Mi4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE0MDE5ODI1NzN9          eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiNzkzODczOC4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE0MDE5ODI1NTd9

e per finire un cd (di cui non trovo traccia sul web) con musiche per piano (Dodici preludi, Poemi, Variazioni e Fuga) di Giacinto Scelsi apparso sulla rivista "La Musica" e suonate da Giuseppe Scotese

Link al commento
Condividi su altri siti

4 ore fa, il viandante del sud dice:

Vorrei iniziare ad ascoltare qualcosa di questo compositore, questo box può essere un buon inizio?                

Penso di sì, anche perché l'esecutore era del giro di Sorabji. Presenta una serie di pezzi relativamente brevi, con l'aggiunta di una piccola selezione dell'Opus clavicembalisticum.

Link al commento
Condividi su altri siti

52 minuti fa, Madiel dice:

Penso di sì, anche perché l'esecutore era del giro di Sorabji. Presenta una serie di pezzi relativamente brevi, con l'aggiunta di una piccola selezione dell'Opus clavicembalisticum.

Un altro compositore che non capisco... sulla carta dovrebbe essere un iper-razionalista, insomma tutte quelle lambiccatissime fughe, ci dovrei andare a nozze... il risultato mi pare invece estremamente dionisiaco, come se l'organizzazione di fondo del materiale fosse un pretesto; all'atto pratico è richiesto all'ascoltatore di abbandonarsi completamente all'emozione del momento, al "trip" che l'autore costruisce, questa almeno è l'unica chiave che riesco a trovare. Il fatto che il suo discorso sembra svilupparsi in maniera abnorme e senza una meta lo trovo poi disorientante, per le mie modalità d'ascolto intendo, ovviamente.

Certo che l'Inghilterra ha partorito un sacco di personaggi bizzarri (lui, Holst, Van Dieren, Lord Berners, Arnold, Lambert, Searle)...

Link al commento
Condividi su altri siti

39 minuti fa, Majaniello dice:

Un altro compositore che non capisco... sulla carta dovrebbe essere un iper-razionalista, insomma tutte quelle lambiccatissime fughe, ci dovrei andare a nozze... il risultato mi pare invece estremamente dionisiaco, come se l'organizzazione di fondo del materiale fosse un pretesto; all'atto pratico è richiesto all'ascoltatore di abbandonarsi completamente all'emozione del momento, al "trip" che l'autore costruisce, questa almeno è l'unica chiave che riesco a trovare. Il fatto che il suo discorso sembra svilupparsi in maniera abnorme e senza una meta lo trovo poi disorientante, per le mie modalità d'ascolto intendo, ovviamente.

Concordo! Le vaste architetture sorabiane alla fine dei suoi pezzi chi se le ricorda più ? Quello che conta è il cammino, l'esperienza del viaggio, perdersi nelle note o nel nulla. L'esperienza dell'ascolto si sovrappone all'esperienza caotica della nostra vita.

Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, Madiel dice:

Penso di sì, anche perché l'esecutore era del giro di Sorabji. Presenta una serie di pezzi relativamente brevi, con l'aggiunta di una piccola selezione dell'Opus clavicembalisticum.

Grazie.

Leggevo che questo compositore ha tra i suoi ispiratori anche Busoni, anzi, forse è proprio una delle influenze principali.

Come si struttura il suo stile?

Link al commento
Condividi su altri siti

32 minuti fa, il viandante del sud dice:

Grazie.

Leggevo che questo compositore ha tra i suoi ispiratori anche Busoni, anzi, forse è proprio una delle influenze principali.

Come si struttura il suo stile?

Sembra un Busoni drogato :D Ci sono anche influenze di Bach, di Scriabin e qualche punta esotica (musica persiana e indiana). In genere è un costruttivista polifonista arrabbiato, anzi arrabbiatissimo. La sua musica è costituita da canoni e fughe lunghissime, il materiale viene sminuzzato e rivitalizzato di continuo al punto da far perdere la bussola all'ascoltatore. Ne consegue che l'unico difetto è la prolissità, al netto di una certa incisività tematica. Come scriveva Majaniello, c'è in Sorabij una vera e propria estasi dionisiaca nell'ammassare così tante note.

Link al commento
Condividi su altri siti

2 minuti fa, Madiel dice:

Sembra un Busoni drogato :D Ci sono anche influenze di Bach, di Scriabin e qualche punta esotica (musica persiana e indiana). In genere è un costruttivista polifonista arrabbiato, anzi arrabbiatissimo. La sua musica è costituita da canoni e fughe lunghissime, il materiale viene sminuzzato e rivitalizzato di continuo al punto da far perdere la bussola all'ascoltatore. Ne consegue che l'unico difetto è la prolissità, al netto di una certa incisività tematica. Come scriveva Majaniello, c'è in Sorabij una vera e propria estasi dionisiaca nell'ammassare così tante note.

ecco, avrei voluto chiedere anche dell'esotismo, e leggo dalle tue parole che è presente, bene.

Di sicuro ha la mia attenzione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Adesso, il viandante del sud dice:

ecco, avrei voluto chiedere anche dell'esotismo, e leggo dalle tue parole che è presente, bene.

Di sicuro ha la mia attenzione.

Nello specifico, in quel triplo cd Naxos c'è il secondo cd che raccoglie i cosiddetti tre "Notturni" (che in realtà sono un'opera unica di circa un'ora) nei quali ci sono tali influenze: Le jardin parfumé, Djami e Gulistan. Si trovano facilmente on line, così puoi sentire direttamente.

Link al commento
Condividi su altri siti

On 5/10/2021 at 22:19, Madiel dice:

Nello specifico, in quel triplo cd Naxos c'è il secondo cd che raccoglie i cosiddetti tre "Notturni" (che in realtà sono un'opera unica di circa un'ora) nei quali ci sono tali influenze: Le jardin parfumé, Djami e Gulistan. Si trovano facilmente on line, così puoi sentire direttamente.

Ho ascoltato quel Djami, è uno stile proprio eclettico, ma conto di tornarci su, m'interessa.

Oggi versante barocco/classico e dintorni:      

   eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiNzkzMTY3Ni4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE0Mzg3OTgxODl9    eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiODI4OTUwNy4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE1MjgyNzk1OTd9     Die Tageszeiten

 

     Mozart - Il Sogno di Scipione; Cosi fan tutte, Vol 17            eyJidWNrZXQiOiJwcmVzdG8tY292ZXItaW1hZ2VzIiwia2V5IjoiODA4MDIxNy4xLmpwZyIsImVkaXRzIjp7InJlc2l6ZSI6eyJ3aWR0aCI6OTAwfSwianBlZyI6eyJxdWFsaXR5Ijo2NX0sInRvRm9ybWF0IjoianBlZyJ9LCJ0aW1lc3RhbXAiOjE0NDgyODkyMTZ9

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

22 ore fa, Vigione dice:




Trovati in una libreria, una sezione esclusiva di musica classica, una miniera d'oro

Appassionato d'organo?

Tra l'altro Muffat merita di essere indagato anche sul resto della sua musica, te lo consiglio.

Link al commento
Condividi su altri siti

4 ore fa, Wittelsbach dice:

Appassionato d'organo?

Tra l'altro Muffat merita di essere indagato anche sul resto della sua musica, te lo consiglio.

Eh si Bach mi ha fatto innamorare dell'organo e per me è ineguagliabile. Se conosci qualcosa consigliami pure dei brani per lo strumento, nella collana Naxos ho trovato un certo Dupre che voglio approfondire insieme alle altre opere di Reger. 

Riguardo a Muffat, l'apparatus musico organisticus mi ha già conquistato nelle sue dodici toccate, approfondirò anche lui presto se me le consigli, penso che comincerò dai lavori sacri che ho visto scritti su Wikipedia se reperibili

Link al commento
Condividi su altri siti

15 minuti fa, Wittelsbach dice:

Beh, il “certo” Dupré è tra i maggiori nella Francia organistica ottocentesca! ☺️
Senti poi Boellmann, Widor, Renaud, Franck, Gigout.

Il grande Marcel Dupré (1886-1971) era abbastanza reazionario nella composizione, ma farlo passare addirittura per ottocentesco.... :cat_lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, Madiel dice:

Il grande Marcel Dupré (1886-1971) era abbastanza reazionario nella composizione, ma farlo passare addirittura per ottocentesco.... :cat_lol:

Pensa che io l'avevo confuso con Maurice Duruflé, che mi sa pure che era organista...

aggiungo Vierne all'elenco di organisti francesi.

And don't forget him!

91EwbW30KOL._SS500_.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Majaniello dice:

Pensa che io l'avevo confuso con Maurice Duruflé, che mi sa pure che era organista...

Potrebbe essersi confuso con Duruflé che, comunque, è un organista del XX secolo.

Qui un documentario della tv francese (1967) su Dupré, che suona e chiacchiera, un personaggio che sembra piuttosto simpatico

https://youtu.be/Oheu71bzEw8 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy