Vai al contenuto

L'ultimo CD acquistato (musica classica)


BaBi_YAR
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 18,1k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

  • Madiel

    2332

  • il viandante del sud

    875

  • superburp

    1088

  • Wittelsbach

    1299

Top utenti di questa discussione

On 2/7/2020 at 13:41, miaskovsky dice:

Ascoltata. Magnifica edizione. Kna quasi cameristico nei luoghi confidenziali dell'opera, è veramente il direttore wagneriano per eccellenza, il fraseggio muove come un fiume.

L'edizione DECCA ha un bel suono pieno anni'50, puoi confrontare l'edizione Eloquence con quella Naxos su Spotify. 

Ottimo a sapersi, grazie ;).

Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, Wittelsbach dice:

Questo che sarebbe?

E' un doppio cd della New World Records, appena pubblicato. Comprende la serie completa dei "Soundpiece" del compositore americano d'avanguardia J.J. Becker (1887-1961). Amico di Varèse, Ives (di cui fu anche segretario per un breve periodo se non ricordo male) e Cowell, si distinse negli anni venti-trenta per essere tra i compositori americani più radicali e intransigenti. Il tratto caratteristico della sua produzione è il contrappunto slegato dalla tonalità, ma sulla scia di Varèse s'interessò per qualche tempo anche al ritmo e alle sonorità percussive. Dalla fine degli anni trenta però, con la grande crisi economica americana e la successiva guerra mondiale, cambiò registro e ritornò sui suoi passi scrivendo musica accademica secondo le esigenze del pubblico statunitense del tempo. I Soundpieces sono una raccolta di sette pezzi da camera scritti tra il 1932 e il 1949, tra la sua produzione migliore, o comunque più modernista. Mai incisi integralmente fino ad oggi,  sono stati scritti per quartetto d'archi e pianoforte, quartetto d'archi, pianoforte solo, due pianoforti, clarinetto e flauto, violino e pianoforte, e sono per lo più atonali o semi-tonali. Una pubblicazione essenziale per la conoscenza di Becker, anche perché oggi il compositore è quasi sconosciuto e le incisioni di sue musiche molto rare. Fatto abbastanza singolare, considerato che tra il 1920 e il 1938 fu molto attivo e noto in USA sia come compositore che come conferenziere e saggista.

 

 

Tutto sommato, però, certi suoi pezzi sembrano post romantici, ma come spinti all'estreme possibilità espressive e tonali.

Link al commento
Condividi su altri siti

39 minuti fa, Wittelsbach dice:

Molto dignitoso a quanto sto sentendo!

Poi ci sono i pezzi per percussioni, che riflettono i suoi interessi per la musica negra africana:

 

Qua un po' di umori grotteschi, a dire il vero abbastanza rari nella musica statunitense del tempo:

In quest'ultimo, il ritorno al classicismo

Direi, nel complesso, un compositore interessante che andrebbe indagato.

Link al commento
Condividi su altri siti

Abbuffata estiva III

cd cover brilliant valentini       Vivaldi: La Cetra 12 Violin Concertos, Op. 9 di Federico Guglielmo ...       SOR: Guitar Duets, Vol. 1 Classical Naxos

 

Quintetti Con Pf : Quint: Berwald Franz: Amazon.it: Musica        Robert Fuchs: Piano Trio - Violin Sonata - Viola Phantasiestuecke ...       Buy Frank Martin: The Lay of the Love and Death of Cornet ...

 

                                                                   Lyrita Box Set 1 : Lyrita/Lso/Rpo/Lpo, Lyrita/Lso/Rpo/Lpo: Amazon ...

                                                                     (qui c'è una bella miscellanea)

 

E per ora direi che può bastare :rolleyes::)

Link al commento
Condividi su altri siti

Charles Valentin Alkan: Chamber Music (Op. 21, Op. 47, Op. 30)
Trio Alkan (R. Klaas, K. Lessing, B. Schwarz)
CD 1992 NHN Marco Polo

51vQf39LitL.jpg

Acquistato usato, trovo nel libretto annotate tutte le date dei singoli riascolti d'un precedente proprietario...

Violin Son
15.12.1993
10.02.1995
02.10.1995
18.08.1998
21.01.2002
05.06.2006
22.03.2008
16.03.2009

Cello Son
16.12.1993
26.12.1993
23.10.1995
02.06.2000
10.10.2005
30.08.2007

Trio   
17.12.1993
24.12.1993
02.12.1994
12.07.1995
19.04.1996
28.07.2006
23.02.2010
18.07.2015
13.11.2015

Mi ha fatto una tenerezza pazzesca: anche mia zia (per lei disponga il Cielo d'un Hi-Fi almeno pari al vecchio suo) faceva così!!

 

Link al commento
Condividi su altri siti

4 ore fa, Wittelsbach dice:

E infatti il Colonnello ce l’ho!

E lo avevi recensito ? Non mi ricordo niente :doh: Io l'ho presa un po' a scatola chiusa, ho sentito solo alcuni estratti on line e mi è sembrata interessante. Un po' wagneriana, un po' straussiana, ma niente di troppo avanzato in effetti. Dato che era disponibile a due soldi alla fine ho voluto tentare...

Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, Majaniello dice:

A proposito.. Mi spieghi come mai Antheil da un certo punto in poi suona come Shostakovich? Influenza bizzarra... 

Non c'è alcuna influenza diretta, secondo me è solo una coincidenza più apparente che reale. Shostakovich divenne famoso negli USA nel 1941 con la "Leningrado", mentre Antheil scriveva con uno stile neoromantico già da prima, per cui non si può affermare che si era ispirato al collega russo. La 3a di Antheil, sinfonia "americana", fu concepita nel 1936, tanto per dirne una. Il suono, a ben vedere, è solo in apparenza simile, l'orchestrazione di Shostakovich è più prosaica, pesante, fatta a blocchi, più tradizionale di quella di Antheil, oltre che presenta uno scavo emotivo dei temi ben più profondo. La materia di Antheil, alla fine, è assai diversa, specie nei movimenti veloci si sente il neoclassicismo parigino e la musica leggera americana degli anni venti-trenta, è fatta di poca sostanza che viene rigirata con una ottima maestria. E' un neoromanticismo di carattere oggettivo, nato da esperienze del tutto diverse.

----

Hendrik Andriessen: Symphonic Works, Vol.1 - Classical Archives

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy