Vai al contenuto

L'ultimo CD acquistato (musica classica)


BaBi_YAR
 Condividi

Recommended Posts

sui primi due niente da dire, sono cd piuttosto celebri nel nostro giro "modernista". Sul terzo, io ci avrei pensato un po' prima di precipitarmi. La seconda integrale mahleriana di Bernstein è piena di alti e bassi (specialmente le registrazioni, in qualche caso sono francamente pessime - 2 e 7 per dirne un paio). Alla fine è meglio prendere le sinfonie sfuse.

...sono in parte daccordo...credo che se si vuole un'ottima integrale mahleriana diretta da Bernstein, si debba prendere alcune sinfonie della prima integrale della Sony (2,3,4,6,8) e le altre della seconda integrale DG...ma comunque non direi "pessime" riguardo alla 2 e alla 7 della DG, quanto di un diverso criterio d'approccio, di un mutamento generale dell'ottica interpretativa...

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 17,9k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

  • Madiel

    2293

  • superburp

    1079

  • Wittelsbach

    1290

Top utenti di questa discussione

...sono in parte daccordo...credo che se si vuole un'ottima integrale mahleriana diretta da Bernstein, si debba prendere alcune sinfonie della prima integrale della Sony (2,3,4,6,8) e le altre della seconda integrale DG...ma comunque non direi "pessime" riguardo alla 2 e alla 7 della DG, quanto di un diverso criterio d'approccio, di un mutamento generale dell'ottica interpretativa...

i miei commenti sono più riferiti alle incisioni che alle interpretazioni. La Settima con la NYPh è ottima (quella del 1986 per intenderci), specie il primo movimento è eccellente. Solo che la registrazione è decisamente cattiva. La 2a non è male, ma alla fine c'è di meglio.

Link al commento
Condividi su altri siti

i miei commenti sono più riferiti alle incisioni che alle interpretazioni. La Settima con la NYPh è ottima (quella del 1986 per intenderci), specie il primo movimento è eccellente. Solo che la registrazione è decisamente cattiva. La 2a non è male, ma alla fine c'è di meglio.

...ora siamo QUASI d'accordo... :D

p.s. per la seconda c'è anche l'incisione del 1973 con la London Symphony Orchestra...che è sicuramente la lettura più "classica" e "controllata" delle tre registrate da Lenny...poi ovviamente c'è sempre Klemperer...

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Janacek

E' un po' che manco da qui. Dunque, gli ultimi acquisti sono stati:

1) Henze, Guitar Music 1, NAXOS (Frank Halàsz, chitarra)

2) Lutoslawski, Orchestral Works vol.6, NAXOS (A. Wit, direttore)

3) Mravinsky dirige: Caikovskij, Sinfonia n. 5; Beethoven, Sinfonia n. 4, MELODYA

Link al commento
Condividi su altri siti

E' un po' che manco da qui. Dunque, gli ultimi acquisti sono stati:

1) Henze, Guitar Music 1, NAXOS (Frank Halàsz, chitarra)

2) Lutoslawski, Orchestral Works vol.6, NAXOS (A. Wit, direttore)

3) Mravinsky dirige: Caikovskij, Sinfonia n. 5; Beethoven, Sinfonia n. 4, MELODYA

Jun 5 2007, 07:13| Messaggio #2741 |

Due CD Naxos

1. Henze, Guitar Music 1-Frank Halàsz, chitrarra

1. Ives, Quartetti per archi-Blair String Quartet

:scratch_one-s_head:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti!

Non dite che sto esagerando, ma guardate cosa ho preso:

41XP5421J8L._SS500_.jpg

Diciamo che mi sono preso una cotta per Robert e che mi si è presentata l'occasione di trovare

in breve tempo diverse edizioni di riferimento (Bernstein, Szell, Kubelik, ed appunto Gardiner!)

Che ne pensate?

Tra un po' inizierò l'ascolto, non vedo l'ora! :thumbsup_anim:

Ciao, fatemi sapere!

L'Orfeo, innamorato schumaniano

Link al commento
Condividi su altri siti

Salve a tutti!!!!

Che ne dite di questo mio ultimo acquisto????

L'ho trovato per puro caso, e non me lo sono lasciato sfuggire....

65de_1.JPG

Sono davvero contento, cercavo da tempo questa interpretazione. La conoscete?

Ciao

L'Orfeo, schumaniano convinto

...possiedo anche io questo bel cofanetto di Kubelik...ottime interpretazioni, ma mediocre presa sonora, troppo distante e secca...per la perfezione bisogna rivolgersi alla prima integrale schumaniana di Kubelik del 60 con i Berliner Philharmoniker edita dalla DG, a parer mio ancora insuperabile; poi Lenny, Von Dohnanyi, Sawallisch e Karajan ...cmq un buon acquisto...

Link al commento
Condividi su altri siti

41VFDZHJKPL._SS500_.jpg

3186VMMQ2GL._SS500_.jpg

51G6STCHW7L._SS500_.jpg

in omaggio al grandissimo Jascha Horenstein la BBC Legends sta ripubblicando parte della incisioni dal vivo effettuate dal maestro russo nell'ultima parte della sua carriera, quando si trasferì a Londra, collaborando intensamente con le maggiori orchestre locali come la London Symphony e la BBC Symphony...eccellente interprete di Mahler, Bruckner, Beethoven e Busoni (della cui musica fu un fervente sostenitore), Horenstein è qui impegnato nelle esecuzioni della Missa Solemnis di Beethoven, dell'ottava di Schubert, della quinta, ottava e nona di Bruckner con i complessi strumentali e vocali della BBC e con la London Symphony Orchestra...

Link al commento
Condividi su altri siti

K. Penderecki

Requiem Polacco

Warsaw National Philarmonic Choir and Orchestra - Antoni Wit

sei incomprensibile. Rigetti una rapsodia di Debussy perchè "difficile", e ti compri un polpettone di Penderecki? Assurdo...

Link al commento
Condividi su altri siti

Primo: non l'ho comprato io. E' stata una decisione familiare (fortemente sconsigliata dal sottoscritto, e infatti c'è voluta la Nona di Beethoven per disintossicarci dopo tanto strazio acustico). Secondo: non ho rigettato nulla: ho detto semplicemente che l'inizio della Rapsodia m'è piaciuto, il resto no. Mica ho detto che faceva schifo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Primo: non l'ho comprato io. E' stata una decisione familiare (fortemente sconsigliata dal sottoscritto, e infatti c'è voluta la Nona di Beethoven per disintossicarci dopo tanto strazio acustico). Secondo: non ho rigettato nulla: ho detto semplicemente che l'inizio della Rapsodia m'è piaciuto, il resto no.

kattivi, kattivi, kattivi (e sono serio, il Requiem Polacco è una palla pazzesca che gode, senza senso, di grande fama)

Mica ho detto che faceva schifo.

Beh, non l'ho detto neppure io che tu l'hai detto... :D :D

Link al commento
Condividi su altri siti

kattivi, kattivi, kattivi (e sono serio, il Requiem Polacco è una palla pazzesca che gode, senza senso, di grande fama)

Beh, non l'ho detto neppure io che tu l'hai detto... :D:D

Lo ammetto, a dire il vero è stata un'interpretazione mia :)

Antefatto a proposito del Requiem Polacco: qui in casa capita tra le mani un romanzo molto ben scritto in cui a un bel momento il protagonista ascolta tra un'indagine e l'altra questa composizione di Penderecki. La curiosità è legittima e il consiglio familiare decide, benché non all'unanimità, di ordinare 'sto Requiem. Inutili i vari ammonimenti del Dott. Kraus qui presente ("Occhio che è roba indigeribile, ci scommetto la mia collezione di manometri del '600 che vi pentierete dell'acquisto", tanto più che la mia famiglia ascolta tutte cose melodiche, più o meno come me del resto - anche se passo per snob dal momento che mi garbano anche Bach e i Quartetti per archi in generale), il CD viene prenotato e alle ore 16:23 di sabato scorso ha inizio il massacro. Nonostante fosse dissonante al quadrato, la pendereckianata viene ascoltata per intero, ma non appena termina la sessione valutativa (ma che termini sto usando oggi?) si posa immediatamente sul piatto la Nona di Beethoven. Il resto è storia contemporanea.

Link al commento
Condividi su altri siti

Lo ammetto, a dire il vero è stata un'interpretazione mia :)

Antefatto a proposito del Requiem Polacco: qui in casa capita tra le mani un romanzo molto ben scritto in cui a un bel momento il protagonista ascolta tra un'indagine e l'altra questa composizione di Penderecki. La curiosità è legittima e il consiglio familiare decide, benché non all'unanimità, di ordinare 'sto Requiem. Inutili i vari ammonimenti del Dott. Kraus qui presente ("Occhio che è roba indigeribile, ci scommetto la mia collezione di manometri del '600 che vi pentierete dell'acquisto", tanto più che la mia famiglia ascolta tutte cose melodiche, più o meno come me del resto - anche se passo per snob dal momento che mi garbano anche Bach e i Quartetti per archi in generale), il CD viene prenotato e alle ore 16:23 di sabato scorso ha inizio il massacro. Nonostante fosse dissonante al quadrato, la pendereckianata viene ascoltata per intero, ma non appena termina la sessione valutativa (ma che termini sto usando oggi?) si posa immediatamente sul piatto la Nona di Beethoven. Il resto è storia contemporanea.

ma magari fosse dissonante! E' solamente noioso al cubo, una delle solite pizze che il buon Krzysztof ci serve da una trentina d'anni a questa parte. Escluse un paio di opere teatrali negli anni 80-90, Penderecki lo si può definire con ragione uno dei casi più eclatanti di decadenza musicale. Purtroppo persevera e c'è gente che gli dà ancora credito. E pazienza, si vede che va bene così...

Link al commento
Condividi su altri siti

ma magari fosse dissonante! E' solamente noioso al cubo, una delle solite pizze che il buon Krzysztof ci serve da una trentina d'anni a questa parte. Escluse un paio di opere teatrali negli anni 80-90, Penderecki lo si può definire con ragione uno dei casi più eclatanti di decadenza musicale. Purtroppo persevera e c'è gente che gli dà ancora credito. E pazienza, si vede che va bene così...

concordo...anni fa mi sono dedicato all'ascolto della produzione sinfonico-corale di Panderecki: dalle opere sacre(compreso il requiem e le varie passioni), alle sinfonie, ai concerti...beh ancora me devo riprende... :broodin_kid:

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy