Vai al contenuto

Video flautati


Recommended Posts

Mama che forte! :lol:

Ma avete visto il fiato che prende al primo minuto? :D

Che tenero! :rolleyes:

NOOOOOOOO fa pure l'inchino alla fine :P

Ma hai visto che attacchi che prende?

E' lui che decide e se ne fa un baffo del pianista :lol:

..... giustamente ;)

PS: SOFFIAAAAAAAAA! :P

Mi ricorda qualcuno ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 1,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Mi ricorda qualcuno ;)

Anche a me, e fin troppo bene direi... ;)

Certo che non sarebbe mica male prendere esempi audio/video di Pahud, Galway o di altri nomi importanti e sottoporli a un confronto mirato ad analizzare l'impostazione del labbro o l'interpretazione... B)

Poi se ogni tanto scappa pure il video di un piccolo esemplare di maschio posseduto non ci sta mica male :P

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Certo che non sarebbe mica male prendere esempi audio/video di Pahud, Galway o di altri nomi importanti e sottoporli a un confronto mirato ad analizzare l'impostazione del labbro o l'interpretazione... B)

Bè.... io provo a dire qualcosa...

Quello che noto subito è il movimento: Pahud sembra proprio conquistato da quello che sta suonando mentre Galway è molto più "composto"... sarà l'età? :rolleyes: E le energie da spendere??

Il mio maestro,ad esempio, non vuole che oscilli come una trottola mentre suono (almeno per ora) perchè non guadagno nulla se non compromettere la mia impostazione sulla testata che è già abbastanza precaria!!

Voi cosa ne pensate?? Loro se lo possono permettere io ancora no... <_<

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bè.... io provo a dire qualcosa...

Quello che noto subito è il movimento: Pahud sembra proprio conquistato da quello che sta suonando mentre Galway è molto più "composto"... sarà l'età? :rolleyes: E le energie da spendere??

Il mio maestro,ad esempio, non vuole che oscilli come una trottola mentre suono (almeno per ora) perchè non guadagno nulla se non compromettere la mia impostazione sulla testata che è già abbastanza precaria!!

Voi cosa ne pensate?? Loro se lo possono permettere io ancora no... <_<

E' esattanente così: tu (noi) non puoi ancora permettertelo :P

In ogni caso, ho visto Galway dal viivo al conservatorio di Milano, e in certi momenti sembrava un sassofonista! Non aveva niente da invidiare a Pahud....che però in quel video...mamma mia che comunicazione!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il mio maestro,ad esempio, non vuole che oscilli come una trottola mentre suono (almeno per ora) perchè non guadagno nulla se non compromettere la mia impostazione sulla testata che è già abbastanza precaria!!

Voi cosa ne pensate?? Loro se lo possono permettere io ancora no... <_<

E' esattanente così: tu (noi) non puoi ancora permettertelo :P

In ogni caso, ho visto Galway dal viivo al conservatorio di Milano, e in certi momenti sembrava un sassofonista! Non aveva niente da invidiare a Pahud....che però in quel video...mamma mia che comunicazione!!!

Uhm...muoversi non è un difetto, dipende sempre da "come" ci si muove. Tendenzialmente un insegnante lamenta un eccesso di movimento quando questo risulta essere poco armonioso, e il più delle volte è determinato da tensioni tecniche. Ma quando un movimento risulta essere proporzionato a quel che suoni non c'è nulla di male, anzi, denota musicalità e capacità di comunicazione.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo anche io che sia bello e anche piu comunicativo vedere un musicista muoversi insieme a cio che suona, ma non oso pensare a me che mi muovo proprorzionalmente a come suono!!!

Uhm...muoversi non è un difetto, dipende sempre da "come" ci si muove. Tendenzialmente un insegnante lamenta un eccesso di movimento quando questo risulta essere poco armonioso, e il più delle volte è determinato da tensioni tecniche. Ma quando un movimento risulta essere proporzionato a quel che suoni non c'è nulla di male, anzi, denota musicalità e capacità di comunicazione.
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Uhm...muoversi non è un difetto, dipende sempre da "come" ci si muove. Tendenzialmente un insegnante lamenta un eccesso di movimento quando questo risulta essere poco armonioso, e il più delle volte è determinato da tensioni tecniche. Ma quando un movimento risulta essere proporzionato a quel che suoni non c'è nulla di male, anzi, denota musicalità e capacità di comunicazione.

C'era un periodo in cui tutti mi sfottevano per le dimensioni del mio movimento.

Non soffro più le pene perchè il mio movimento ora mi da il pane.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Credo anche io che sia bello e anche piu comunicativo vedere un musicista muoversi insieme a cio che suona, ma non oso pensare a me che mi muovo proprorzionalmente a come suono!!!

Tutto sta nel guardarsi in uno specchio... la mia arma vincente per tutto! ;)

O se non si ha uno specchio (anche se consiglio vivamente di farne uso perchè si scoprono molti difetti, anche e soprattutto d'imboccatura) bisogna cercare di guardarsi in maniera "oggettiva", quasi da lontano.

Una cosa che per esempio si tende a fare è quella di sporgersi in avanti quando c'è un passaggio tecnicamente difficile, oppure dare dei micro impulsi alle braccia per tentare di dominare le dita. Tutto ciò sposta il baricentro ed ovviamente ne risente il suono e la tecnica. Se invece si tenta di oggettivare, di estraniarsi concentrandosi solo sul passaggio tecnico e sulla respirazione magicamente risulterà tutto più facile, senza tensioni o emissioni difettose. Ed anche la postura sarà più eretta. In genere nei passaggi molto difficili il consiglio è quello di stare il più fermi possibili... e in un pezzo ce ne potranno essere una decina, quindi si ha il tempo eventualmente per muoversi! :P

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora gia che ci siamo posso chiederti qualche trucchetto/consiglio su come evitare di tirare verso di me il flauto.

Parto sempre abbastanza bene, ma man mano che vado avanti nell'esercizio tendo a ruotare il flauto verso di me, ovviamente il suono si rovina e si chiude.

In particolar modo mi succede quando devo fare i DO e DO# (che credo siano quelli del registro medio)

Ho sempre l'impressione che mi cada il flauto e quindi con la mano destra lo ruoto impercettibilmente verso l'interno.

Ho provato tanto a correggermi ma non riesco a venirne a capo!

Tutto sta nel guardarsi in uno specchio... la mia arma vincente per tutto! ;)

O se non si ha uno specchio (anche se consiglio vivamente di farne uso perchè si scoprono molti difetti, anche e soprattutto d'imboccatura) bisogna cercare di guardarsi in maniera "oggettiva", quasi da lontano.

Una cosa che per esempio si tende a fare è quella di sporgersi in avanti quando c'è un passaggio tecnicamente difficile, oppure dare dei micro impulsi alle braccia per tentare di dominare le dita. Tutto ciò sposta il baricentro ed ovviamente ne risente il suono e la tecnica. Se invece si tenta di oggettivare, di estraniarsi concentrandosi solo sul passaggio tecnico e sulla respirazione magicamente risulterà tutto più facile, senza tensioni o emissioni difettose. Ed anche la postura sarà più eretta. In genere nei passaggi molto difficili il consiglio è quello di stare il più fermi possibili... e in un pezzo ce ne potranno essere una decina, quindi si ha il tempo eventualmente per muoversi! :P

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Allora gia che ci siamo posso chiederti qualche trucchetto/consiglio su come evitare di tirare verso di me il flauto.

Parto sempre abbastanza bene, ma man mano che vado avanti nell'esercizio tendo a ruotare il flauto verso di me, ovviamente il suono si rovina e si chiude.

In particolar modo mi succede quando devo fare i DO e DO# (che credo siano quelli del registro medio)

Ho sempre l'impressione che mi cada il flauto e quindi con la mano destra lo ruoto impercettibilmente verso l'interno.

Ho provato tanto a correggermi ma non riesco a venirne a capo!

Beh...per prima cosa ti consiglio di portare più avanti le labbra :P Il flauto deve semplicemente essere orientato giusto verso l'interno, né troppo né poco, per poterci soffiare DENTRO ;)

Anche a me tendeva all'inzio ad orientarsi verso l'interno faceno le note "vuote". Credo fosse un problema dovuto ad una postura ancora non troppo "sicura". In una nota "vuota" le due cose che evitano che il flauto ruoti sono: il pollice/miglono mano destra, la bocca.

Quindi, una ferma impostazione della mano dx (e anche un corretto orientamento della parte finale del flauto per fargli appoggiare in modo sicuro il mignolo), un pollice ben saldo e sotto l'indice (se il pollice è troppo "avanti" e il flauto non poggia bene sul polpastrello...il flauto tenderà a ruotare) e una bocca appoggiata saldamente alla testata, eviteranno i tuoi problemi ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per la bocca saldamente appoggiata non mi preoccupo, anzi, normalmente a fine esercizio mi ritrovo il flauto praticamente schiacciato e anche li' il suono se ne va!

tanta è la tensione dovuta alla sensazione di "perdere" il flauto che tra tira e schiaccia mi ritrovo aggrappata allo strumento!

Credo dipenda dalla presa scorretta della mano destra!

Beh...per prima cosa ti consiglio di portare più avanti le labbra :P Il flauto deve semplicemente essere orientato giusto verso l'interno, né troppo né poco, per poterci soffiare DENTRO ;)

Anche a me tendeva all'inzio ad orientarsi verso l'interno faceno le note "vuote". Credo fosse un problema dovuto ad una postura ancora non troppo "sicura". In una nota "vuota" le due cose che evitano che il flauto ruoti sono: il pollice/miglono mano destra, la bocca.

Quindi, una ferma impostazione della mano dx (e anche un corretto orientamento della parte finale del flauto per fargli appoggiare in modo sicuro il mignolo), un pollice ben saldo e sotto l'indice (se il pollice è troppo "avanti" e il flauto non poggia bene sul polpastrello...il flauto tenderà a ruotare) e una bocca appoggiata saldamente alla testata, eviteranno i tuoi problemi ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
per la bocca saldamente appoggiata non mi preoccupo, anzi, normalmente a fine esercizio mi ritrovo il flauto praticamente schiacciato e anche li' il suono se ne va!

tanta è la tensione dovuta alla sensazione di "perdere" il flauto che tra tira e schiaccia mi ritrovo aggrappata allo strumento!

Credo dipenda dalla presa scorretta della mano destra!

In tema di consigli: qual'e' il trucco per rendere solidale testa e flauto all'imboccatura ? Ho il vizio di fare scendere un po' il braccio destro, non per stanchezza, ma non me ne accorgo proprio. Il problema e' che contemporaneamente non ruoto a destra la desta, cosi' che labbra/imboccatura vengono disassate ed il suono si rovina un po' alla volta. E' meglio imparare a stare rigidi col busto o fare esercizi suonando inclinando il busto a destra ?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In tema di consigli: qual'e' il trucco per rendere solidale testa e flauto all'imboccatura ? Ho il vizio di fare scendere un po' il braccio destro, non per stanchezza, ma non me ne accorgo proprio. Il problema e' che contemporaneamente non ruoto a destra la desta, cosi' che labbra/imboccatura vengono disassate ed il suono si rovina un po' alla volta. E' meglio imparare a stare rigidi col busto o fare esercizi suonando inclinando il busto a destra ?

Credo tu debba semplicemente obbligarti a mantenere una buona postura. Quando il braccio destro sende, il flauto si inclina e il suono ne risente giusto? Quindi, quandoi senti il suono che peggiora, obbligati ad inclinare la testa oppure a raddrizzare il braccio.

per la bocca saldamente appoggiata non mi preoccupo, anzi, normalmente a fine esercizio mi ritrovo il flauto praticamente schiacciato e anche li' il suono se ne va!

tanta è la tensione dovuta alla sensazione di "perdere" il flauto che tra tira e schiaccia mi ritrovo aggrappata allo strumento!

Credo dipenda dalla presa scorretta della mano destra!

Aggiungo che anche una mano sinistra male appoggiata al flauto potrebbe portarlo a ruotare. Se quando alzi tutte le ditga della mano sx ad esempio tenti a premere con il lato dell'indice (ancora appoggiato) per "compensare" carenze di sicurezza nell'impugnatura dello strumento, potrebbe anche darsi che sia proprio quella a farlo ruotare...

Cmq sia...sono sempre più convinto che il problema sia in una non correttissima impostazione di pollice/mignolo mano dx.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Putroppo faccio anche quello...quando alzo tutte le dita l'indice sx sopporta un peso non indifferente... sento che sostiene tutto lui e nel contempo la mano destra per aiutarlo ruota il flauto.

Credo anch'io che dipenda soprattutto dalla destra.

E' la mano che ha sempre avuto problemi di postura fin dall'inizio ma non riesco a capire cosa ci sia che non vada...ci sto molto attenta seguo tutte le indicazioni, le foto e i disegni eppure ho sempre la sensazione che non regga.

Non tanto all'inizio quanto durante l'esercizio, appena arrivo ai DO qualcosa si scardina nella presa.

Aggiungo che anche una mano sinistra male appoggiata al flauto potrebbe portarlo a ruotare. Se quando alzi tutte le ditga della mano sx ad esempio tenti a premere con il lato dell'indice (ancora appoggiato) per "compensare" carenze di sicurezza nell'impugnatura dello strumento, potrebbe anche darsi che sia proprio quella a farlo ruotare...

Cmq sia...sono sempre più convinto che il problema sia in una non correttissima impostazione di pollice/mignolo mano dx.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Putroppo faccio anche quello...quando alzo tutte le dita l'indice sx sopporta un peso non indifferente... sento che sostiene tutto lui e nel contempo la mano destra per aiutarlo ruota il flauto.

Credo anch'io che dipenda soprattutto dalla destra.

E' la mano che ha sempre avuto problemi di postura fin dall'inizio ma non riesco a capire cosa ci sia che non vada...ci sto molto attenta seguo tutte le indicazioni, le foto e i disegni eppure ho sempre la sensazione che non regga.

Non tanto all'inizio quanto durante l'esercizio, appena arrivo ai DO qualcosa si scardina nella presa.

Ha ragione fgpx. Ma in parte. Ossia non va assolutamente premuto il flauto contro il labbro, non è lì che si sostiene! E poi sono entrambe le mani che non sono posizionate correttamente. Controlla dove poni il pollice della destra, che dev'essere sotto il tasto del FA, e attenta a non posizionarlo troppo avanti, anzi, sforzati di porlo un po' più indietro così da tenere il polso un po' sollevato. Puoi controllare la posizione tenendo il flauto solo con la destra, devi riuscirci senza difficoltà.

La sinistra invece è quella che da molti più problemi: controllati il polso, non dev'essere troppo curvato verso l'esterno e devi cercare di appoggiarti contro l'incavo dell'indice, si formerà col tempo un bel calletto e un incavo adatto per sostenere lo strumento.

Ricordati che in linea di massima per tenere su il flauto c'è solo bisogno di creare due forze contrarie ma uguali: il pollice della mano destra che spinge in avanti e l'indice della sinistra che contrappone la forza verso l'interno. E' per questo che il flauto ruota, perchè la sinistra non ti contrappone giustamente la spinta che da la destra!

Probabilmente dovrai anche sollevare un po' il braccio sinistro, ma devi valutare tu, son consigli che ti posso dare per esperienza, ma prendili solo come tali! ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ha ragione fgpx. Ma in parte. Ossia non va assolutamente premuto il flauto contro il labbro, non è lì che si sostiene! E poi sono entrambe le mani che non sono posizionate correttamente. Controlla dove poni il pollice della destra, che dev'essere sotto il tasto del FA, e attenta a non posizionarlo troppo avanti, anzi, sforzati di porlo un po' più indietro così da tenere il polso un po' sollevato. Puoi controllare la posizione tenendo il flauto solo con la destra, devi riuscirci senza difficoltà.

La sinistra invece è quella che da molti più problemi: controllati il polso, non dev'essere troppo curvato verso l'esterno e devi cercare di appoggiarti contro l'incavo dell'indice, si formerà col tempo un bel calletto e un incavo adatto per sostenere lo strumento.

Ricordati che in linea di massima per tenere su il flauto c'è solo bisogno di creare due forze contrarie ma uguali: il pollice della mano destra che spinge in avanti e l'indice della sinistra che contrappone la forza verso l'interno. E' per questo che il flauto ruota, perchè la sinistra non ti contrappone giustamente la spinta che da la destra!

Probabilmente dovrai anche sollevare un po' il braccio sinistro, ma devi valutare tu, son consigli che ti posso dare per esperienza, ma prendili solo come tali! ;)

Hum...beh...il premere contro il labbro non era inteso premere fortemente ^^

Cmq sia, io non ho problemi a tenere il flauto solo con la mano destra e la bocca. Credo possa essere un buon esercizio per bilanciare detta mano...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La postura della mano destra è il mio incubo dalll'inizio... e la disperazione dell' insegnante.

Credo di aver avuto tutti i difetti possibili, sempre prontamente corretti ma dopo un po che suono la mano se ne va per conto suo come anche lo schiacciamento eccessivo sulle labbra.

E' la tensione che mi fa stringere tirare schiacciare.

inoltre la tendinite non ha aiutato a migliorare la situazione!

Ha ragione fgpx. Ma in parte. Ossia non va assolutamente premuto il flauto contro il labbro, non è lì che si sostiene! E poi sono entrambe le mani che non sono posizionate correttamente. Controlla dove poni il pollice della destra, che dev'essere sotto il tasto del FA, e attenta a non posizionarlo troppo avanti, anzi, sforzati di porlo un po' più indietro così da tenere il polso un po' sollevato. Puoi controllare la posizione tenendo il flauto solo con la destra, devi riuscirci senza difficoltà.

La sinistra invece è quella che da molti più problemi: controllati il polso, non dev'essere troppo curvato verso l'esterno e devi cercare di appoggiarti contro l'incavo dell'indice, si formerà col tempo un bel calletto e un incavo adatto per sostenere lo strumento.

Ricordati che in linea di massima per tenere su il flauto c'è solo bisogno di creare due forze contrarie ma uguali: il pollice della mano destra che spinge in avanti e l'indice della sinistra che contrappone la forza verso l'interno. E' per questo che il flauto ruota, perchè la sinistra non ti contrappone giustamente la spinta che da la destra!

Probabilmente dovrai anche sollevare un po' il braccio sinistro, ma devi valutare tu, son consigli che ti posso dare per esperienza, ma prendili solo come tali! ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hum...beh...il premere contro il labbro non era inteso premere fortemente ^^

Cmq sia, io non ho problemi a tenere il flauto solo con la mano destra e la bocca. Credo possa essere un buon esercizio per bilanciare detta mano...

La postura della mano destra è il mio incubo dalll'inizio... e la disperazione dell' insegnante. [...]

E' la tensione che mi fa stringere tirare schiacciare.

inoltre la tendinite non ha aiutato a migliorare la situazione!

Uhm allora, fgpx devi cercare di imparare a mantenere su il flauto SOLO con la mano destra, senza appoggiarti al labbro, poi controbilanci con la sx.

Riguardo la tendinite, Hiperdoll, descrivimi dove ti è venuta che magari posso darti qualche consiglio...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Uhm allora, fgpx devi cercare di imparare a mantenere su il flauto SOLO con la mano destra, senza appoggiarti al labbro, poi controbilanci con la sx.

Riguardo la tendinite, Hiperdoll, descrivimi dove ti è venuta che magari posso darti qualche consiglio...

Ora che ci penso...non lo appoggio alle labbra °__° Solo pollice e mignolo ^^ Mamma come son bravo :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io facevo questi esercizi ...ma appena mi metto a suonare addio equilibrio!

LA tendinite è colpa principalmente del mouse, l'avevo gia prima di cominciare a suonare.

ovviamente il flauto ha peggiorato la situazione.

All'inizio il problema era che tenevo le dita della mano destra rigidissime, rattrappite e molto sollevate dalle chiavi (tipo scheletro!!!)....erano anche molto brutte ( e buffe) a vedersi... l'insegante si stupiva di come riuscissi a stare in quella posizione... era la tensione, ecco perche insiste sempre molto sul fatto che devo suonare rilassata cosi come viene.

in quel periodo è aumentato il dolore al tendine che parte dalla base del dito medio, un dolore che gia aveveo latente per l'uso che ne faccio sul mouse.

Problemi con il tendine li avevo gia avuti in passato.

un volta affrontati il FA MI RE ovviamente ho dovuto cambiare la posizione che è migliorata ma rimane sempre un po rigida.

inoltre schiaccio con forza le chiavi e mi rendo conto che per reggere il flauto finisco che mi ci "aggrappo" con la mano destra, e per i DO schiaccio molto sull'indice sx, per non parlare dei continui micro movimenti di aggiustamento a seconda delle note che suono.

il tutto con un certa rigidita e tensione che alla fine ha infiammato il tendine fino al gomito.

contemporanemante ( credo a causa di questo dolore) è arrivato un nuovo difetto che prima assolutamente non avevo e cioe il polso della destra ha cominciato a piegarsi verso l'interno. mi è bastata una settimana da sola perche prendessi questa cattiva abitudine...appena l'insegnante l'ha vista mi ha corretto immediatamente ma ormai il polso mi faceva gia male.

A questo putno mi faceva male il tendine dal dito medio fino al gomito esterno e il polso dalla base del pollice fino all'interno del gomito e soprattutto in rotazione.

il dolore era diffuso in tutto l'avambraccio per proseguire poi con un dolore solo muscolare dal braccio fino alla spalla.

sono rimasta ferma con il flauto per 15 giorni e da un mese e mezzo porto 2 tutori, uno per il polso e uno per l'epicondilite.

Ma purtroppo l'uso costante del PC non mi ha fatto migliorare di molto.

Ho dovuto spostare il mouse a sinistra e la posizione sulla scrivania perche ormai nonostante non suonassi a fine giornata il braccio mi faceva tanto male da non poter lavorare.

Per ora il dolore al tendine sotto il medio fino al gomito è molto diminuito (ma mai sparito del tutto) mentre quello al polso e dei muscoli del braccio sono rimasti li.

Porto ancora i tutori che uso anech per suonare ( quello al polso e molto comodo perche mi impedisce di farlo andare verso l'interno e mi obbliga a tenere le dita nella giusta posizione ).

Sto aspettando settembre per tutta una serie di esami (tra cui anche tunnel carpale ) e un terapia mirata....coem ho detto all'ortopedico, non voglio un soluzione blanda per cui dopo un mese comincio da capo , devo proprio guarire.

tra le altre cose mi è stato prospettato anceh il blocco dell'arto per almeno 20 giorni, cosa che faro se sara necessaria.

purtroppo sembra che un votla infiammato qualunque movimento, anche corretto, dia dolore e anceh se si aggiusta la postura, bisogna che il tendine si riposi.

Se hai consigli o anche un ortopedico/fisiatra da consigliarmi magari puoi mandarmi un messaggio privato.

Ti ringrazio fin da ora

P.s. per fgpx :_ma voialtri informatici flautisti come fate?

Uhm allora, fgpx devi cercare di imparare a mantenere su il flauto SOLO con la mano destra, senza appoggiarti al labbro, poi controbilanci con la sx.

Riguardo la tendinite, Hiperdoll, descrivimi dove ti è venuta che magari posso darti qualche consiglio...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anche io facevo questi esercizi ...ma appena mi metto a suonare addio equilibrio!

[...]

Ti ringrazio fin da ora

P.s. per fgpx :_ma voialtri informatici flautisti come fate?

Ma...sei un ospedale :ph34r::ph34r:

Come faccio io? Ma che domande...io posso tutto! Sono il maschio flautista per eccellenza!

No beh a parte gli scherzi... da quando ho iniziato ad usare il mouse piccolo, non ho più problemi. Il mouse piccolo costringe a tenere il polso più sollevato (ho un microsoft notebook optical mouse 1020) e quindi a fine gg non fa quasi mai male.

Se usi un notebook, in ufficio, tieniti sempre mouse (picoco) e tastiera esterni. Le mani si rilassano di più.

E massaggiati i palmi (sopratutto verso il pollice) spesso ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E vero... dimenticavo sei l'unico esponente rimasto!

Sinceramente non so bene che modello sia il mio, a parte che c'è scritto IBM, è quello dell'azienda... bisognera che mi faccia un giro in qualche negozio.

Anche la scrivania è fatta ad angolo e credo che chiedero di spostare lo schermo su di un lato invece che al centro dell'angolo...

...devo studiare bene le varie posizioni!

Ma...sei un ospedale :ph34r::ph34r:

Come faccio io? Ma che domande...io posso tutto! Sono il maschio flautista per eccellenza!

No beh a parte gli scherzi... da quando ho iniziato ad usare il mouse piccolo, non ho più problemi. Il mouse piccolo costringe a tenere il polso più sollevato (ho un microsoft notebook optical mouse 1020) e quindi a fine gg non fa quasi mai male.

Se usi un notebook, in ufficio, tieniti sempre mouse (picoco) e tastiera esterni. Le mani si rilassano di più.

E massaggiati i palmi (sopratutto verso il pollice) spesso ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Joachim
Non puoi dire queste cose qui

come no... è fondamentale! B)

anyway...

questo è l'esercizio che consiglia Graf, per verificare/acquisire una corretta postura della destra -su di me è perfetto... mi saprete dire...

grafposizionenotejy2.jpg

N = Posizione normale

+ = Chiave di mib chiusa (mignolo destro alzato)

Posizionare il pollice destro e l'indice sinistro in modo tale che, durante l'esercizio preparatorio, il flauto rimanga immobile.

Limitare sempre al minimo indispensabile la pressione nei punti di contatto flauto / pollice destro e flauto / indice sinistro.

Muovere le dita in maniera precisa ma rilassata. Evitare movimenti del polso.

Suonare sempre perfettamente legato, curare cioè la precisa coordinazione nei cambi di posizione, soprattutto all'inizio di ogni misura.

Articolare ogni terzina; in questo modo la lingua rimane sempre (anche negli esercizi tecnici) nella posizione più adatta all'articolazione.

ciao ^^

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy