Vai al contenuto

seconda ottava


Tomarenz
 Condividi

Recommended Posts

C'e' stato un commento di qualcuno secondo cui il tempo uno lo dovrebbe sentire dentro. Io ho provato ma fino ad ora non ho sentito niente :D Allora ho due alternative: qualche movimento fisico, o ci provo sperando in qualche gene nascosto che contenga un timer. Btw, se va male cosa succede ? Rallento o accelero ? O ogni nota si prende un tempo arbitrario ? Ho sentito che ci sono persone sfigate che il tempo non ce l'hanno proprio. L'unica e' provare.

No. L'unica è usare il metronomo <_<

Vedi che poi il tempo lo sentirai dentro :P

A me la seconda ottava va abbastanza bene fino al LA, piu' su e' dura perche' devo soffiare di piu'. Sto provando SI e DO perche' ogni tanto cambio su qualche semplice spartito di musica celtica (celtic music for flute, J.Walsh), gli esercizi del metodo sono noiosi anche se mi toccano.

Un giochino difficile mi risulta la legatura RE-MI che entra nella seconda, per il cambio anulare-mignolo della destra, che infila un brutto rumore fra le due note.

La grappa era un'idea sul trend degli aiuti etilici nella discussione, pero' a me piace produrla per tradizione famigliare, ma ne bevo poca col caldo :huh:

Beh, sei già a buon punto. Il RE MI è complesso, ma imparerai anche quello ^^

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 162
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

buooooonaaa fatta in casa.... ma in motangna di sera fa sempre fresco...un bicchierino dopo cena ci sta sempre bene!

... a me non piace il suono della seconda ottava..per ora arrivo al SOl ....mi sembra sia brutto e stridulo troppop di pressione ...insomma non mi fa impazzire ...non vorrei lavorarci sopra male e poi trovarmi a settembre con il dover togliere tremila difetti...non so bene che fare ... chiedero i compiti per l 'estate!

No. L'unica è usare il metronomo

Vedi che poi il tempo lo sentirai dentro

Ed ecco riuscire il metronomo!!!

Santo metronomo !

anceh nella vecchia discussione fece subito la sua comparsa ...lo comprai su consiglio dell'insegante ma suonarci sorpa mi crea una serie di scompensi , mi confonde non so piu doive andare ...insomma con il metronomo perdo il tempo!

Link al commento
Condividi su altri siti

... a me non piace il suono della seconda ottava..per ora arrivo al SOl ....mi sembra sia brutto e stridulo troppop di pressione ...insomma non mi fa impazzire ...non vorrei lavorarci sopra male e poi trovarmi a settembre con il dover togliere tremila difetti...non so bene che fare ... chiedero i compiti per l 'estate!

Beh....non puoi pretendere di avere adesso una impostazione i diaframma-gola-labbra-etc... che ti faccia uscire un buon suono ^^ Più salirai di ottava più le frequenza saranno maggiori, quindi suoni più alti ed anche più passibili di stridulamenti. Pian piano scoprirai come impostarti per ottenre il TUO timbro...il TUO suono...ma ora come ora lo vedo come un semplice discorso teorico. Inizia a soffiarci dentro a 'sto tubo...stridulo o non stridulo che sia :P

Fa conto che io ho appena scoperto come rendere la mia terza ottava un po' più dolce :ph34r: ce ne ho messo eh? :P E sono dovuti venire a dirmelo :ph34r:

Ed ecco riuscire il metronomo!!!

Santo metronomo !

anceh nella vecchia discussione fece subito la sua comparsa ...lo comprai su consiglio dell'insegante ma suonarci sorpa mi crea una serie di scompensi , mi confonde non so piu doive andare ...insomma con il metronomo perdo il tempo!

Beh...ci ho messo un anno per fare imparare a mia madre ad usarlo...devi perseverare assolutamente. Diventerà uno dei tuoi più importanti strumenti di studio. B)

Link al commento
Condividi su altri siti

Fa conto che io ho appena scoperto come rendere la mia terza ottava un po' più dolce :ph34r: ce ne ho messo eh? :P E sono dovuti venire a dirmelo :ph34r:

Questo mi consola!!

...pero non voglio prendere brutti difetti di impostazione ...quindi non ci lavorero troppo visto che non potro essere seguita dall'insegnante...

....e poi mi sono tanto affezionata alla mia prima ...mi viene cosi bene ( per lo meno mi ci sono abituata)

No no il metronomo l'ho abbandonato ... per ora seguo il "mio" tempo interno e non mi sembra che vada poi cosi male, l'insegnante non mi ha piu detto di usarlo.

forse piu avanti sara indispensabile ma per ora crea un grande caos!

Link al commento
Condividi su altri siti

Questo mi consola!!

...pero non voglio prendere brutti difetti di impostazione ...quindi non ci lavorero troppo visto che non potro essere seguita dall'insegnante...

....e poi mi sono tanto affezionata alla mia prima ...mi viene cosi bene ( per lo meno mi ci sono abituata)

No no il metronomo l'ho abbandonato ... per ora seguo il "mio" tempo interno e non mi sembra che vada poi cosi male, l'insegnante non mi ha piu detto di usarlo.

forse piu avanti sara indispensabile ma per ora crea un grande caos!

Il problema sarà quando a seguire un tempo dovrete essere in due o più ^^ Da sola puoi fare quello che vuoi :D

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...
Pure i sedicesimi? Posso trasformarli tutti in ottavi e suonare tutto in fa maggiore?

Certo, fai quel che vuoi <_< io ti seguo comunque :ph34r:

Oppure si può fare come l'ultima volta che ho suonato un duetto con una mia amica: io in 2/2 e lei in 4/4...eravamo sfasate di 4 battute... :blink:

Direi che però è meglio do maggiore, almeno non hai l'impiccio del pollice della mano sinistra un po' spostato... :ph34r:

Quasi quasi ti proporrei di mantenere una nota lunga, quella che vuoi, dall'inizio del brano fino alla fine... :D

E mi raccomando: leggili prima, così sei più sicuro quando sbagli... :D

Link al commento
Condividi su altri siti

No. L'unica è usare il metronomo <_<

Vedi che poi il tempo lo sentirai dentro :P

Conosco una violinista che usava uno di quei metronomi da orecchio, quelli piccolissimi che metti a mo' di auricolare e che ti spacca il timpano :blink:

Bene...questa studiava tutto co sto coso...

appena lo toglieva manco riusciva a fare una sincope in 4/4...e dovevamo essere all'unisono e omoritmiche... :huh:

UN DELIRIO :blink:

Gliel'avrò spiegata mille volte, non una, MILLE :ph34r:

Mi guardava, mi diceva "ah si, ho capito", la solfeggiavamo insieme (la roba strana è che riusciva a fare un movimento di schiena da seduta, nel tentativo di "sentire il ritmo", che era completamente scoordinato con la mano e il piede... :P rimanevo sempre AFFASCINATA da tutto ciò :D ), poi dopo sto delirio la ripetevamo suonando...

...

:ph34r:

sbagliato...

:ph34r:

dopo la ventesima volta mi sono adattata io a lei... <_<

E qui ci vuole la frase di Boeing: :P

Vedi che poi il tempo lo sentirai dentro :P

:ph34r:

Link al commento
Condividi su altri siti

Certo, fai quel che vuoi <_< io ti seguo comunque :ph34r:

Oppure si può fare come l'ultima volta che ho suonato un duetto con una mia amica: io in 2/2 e lei in 4/4...eravamo sfasate di 4 battute... :blink:

Direi che però è meglio do maggiore, almeno non hai l'impiccio del pollice della mano sinistra un po' spostato... :ph34r:

Quasi quasi ti proporrei di mantenere una nota lunga, quella che vuoi, dall'inizio del brano fino alla fine... :D

E mi raccomando: leggili prima, così sei più sicuro quando sbagli... :D

No no, preferisco il fa maggiore al do maggiore :huh:

Link al commento
Condividi su altri siti

o mamma santissima!

il metronomo dentro l'orecchio ...

... devo pensare quindi che faccio bene ad usarlo poco ??

no, perche io mi ci sto dedicando intensamente eh?

Conosco una violinista che usava uno di quei metronomi da orecchio, quelli piccolissimi che metti a mo' di auricolare e che ti spacca il timpano :blink:

Bene...questa studiava tutto co sto coso...

appena lo toglieva manco riusciva a fare una sincope in 4/4...e dovevamo essere all'unisono e omoritmiche... :huh:

UN DELIRIO :blink:

Gliel'avrò spiegata mille volte, non una, MILLE :ph34r:

Mi guardava, mi diceva "ah si, ho capito", la solfeggiavamo insieme (la roba strana è che riusciva a fare un movimento di schiena da seduta, nel tentativo di "sentire il ritmo", che era completamente scoordinato con la mano e il piede... :P rimanevo sempre AFFASCINATA da tutto ciò :D ), poi dopo sto delirio la ripetevamo suonando...

...

:ph34r:

sbagliato...

:ph34r:

dopo la ventesima volta mi sono adattata io a lei... <_<

E qui ci vuole la frase di Boeing: :P

:ph34r:

Link al commento
Condividi su altri siti

o mamma santissima!

il metronomo dentro l'orecchio ...

... devo pensare quindi che faccio bene ad usarlo poco ??

no, perche io mi ci sto dedicando intensamente eh?

Il metronomo dentro l'orecchio...lo ha anche mia madre ma solo xè con l'età inizia a diventare sorda ;)

Lo ho provato ed è una schifezza °____°

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 6 months later...

Ciao a tutti!!

Come prima cosa volevo ringraziarvi, tra pochi giorni faccio il mio primo anno di flauto e mai avrei immaginato di arrivare dove sono ora ( e non è che stia chissà a che livello) ma per me è stato un anno di grande soddisfazione.

Il "grazie" è per i vostri preziosissimi consigli senza i quali, nonostante la bravura della mia insegnante, non avrei avuto gli stessi risultati.

Mi dispiace non poter piu essere molto presente sul forum a causa delle vicissitudini da "tendinite" che non staro a raccontare e che credo mi portero anche negli anni a venire.

Ma il flauto non si molla!!

E veniamo al dunque!

Ho bisogno di qualche delucidazione/spiegazione/ trucco/ dritta etc. sull' ottava media, in particolare per un bel suono de sta benedetta seconda!

Premetto che fino a 4 mesi fa mai avrei immaginato di riuscirci ed invece ora arrivo fino al DO di terza, ma il problema è....... "come"!

Intanto il SI e il DO non mi vengono sempre e faccio difficolta ad attaccarli, il suono dal LA

in su non è bello profondo come dovrebbe ma tendo ad emmetterlo utilizzando piu la bocca che non il sostegno.

L'altro "GRANDE" problema sono i passaggi di ottava ed è facendo questi esercizi DO-DO SI-SI etc che mi rendo conto di non aver capito ancora come funzionano certe cose dalle parti del diaframma.

Eppure credevo di averle ormai comprese, invece sulla media non riesco ad applicarle o forse non erano corrette nemmeno prima.

Parto quindi all'attacco con la raffica di domande:

1) il diaframma! sto benedetto diaframma deve fare sempre gli stessi movimenti immagino.

Per cui ( in breve) cerchero di alzarlo immagazzinando aria ad ogni respiro e a mantenerlo in quella posizione sostenendolo e contrapponendone la discesa con i muscoli addominali. Giusto? VEro? attendo conferma!

2) gola sempre libera.... unica cosa certa.

3) velocizzare l'aria. ma come si fa? io riesco a velocizzarla solo spingendo di piu il che mi impedisce i "piano" ( anche se lei dice che per ora preferisce che io ci metta potenza piuttosto che un suono smorto e calante)

Il punto è che non ho proprio capito cosa devo fare nonstante lei me lo spieghi continuamente e io ci provi con tenacia.

E poi...

4) i passaggi di ottava sulla stessa nota, un dramma!

L'insegnante dice per passare dal DO medio ad acuto è come se dovessi allungare la colonna interna....ma anceh se concettualmente lo capisco non ho idea di come si faccia.

Anceh se "allungo" alla fine non ci arrivo fino a quando non fessurizzo il foro e cosi non va bene!

Il suono non deve uscire di "labbra" magari fessurizzando e con una pressione che viene solo dalla parta alta cioè solo dalla bocca o peggio ancora dalla gola.

Inoltre l'insegnante non vuole che si soffi in orizzontale ma in verticale esattamente come per l'ottava grave perche è da "giu" che viene un buon suono e non si parla assolutamente di spostamenti di mandibola.

Torniamo quindi sempre allo stesso punto , il suono per essere pieno deve venire dal basso e ben sostenuto solo che non ho capito bene cosa devo cambiare/ fare internamente visto che non posso fare grandi variazioni con la bocca e le labbra a parte rimpicciolire leggermente il foro, ma non troppo, e velocizzare l'aria che non riesco.

A questo punto pero mi chiedo perche fino al SOL mi viene facile e poi tutto si complica?

Cos'è che riesco a cambiare (ovviamente senza accorgermene) fino a quel punto e non oltre?

Lei dice che è normale perche mi manca ancora l'elasticita interna, ma che vuol dire?

che cosa deve essere elastico, il diaframma?

E se si, quali sono i movimenti che dovrebbe fare? e sono differenti dall'ottava grave o solo piu veloci?

Ultimissima cosa e poi non vi tormento piu.

E possibile che i suoni medi mi vengano meglio non con un foro fessurizzato ma anzi mandando l'aria molto in verticale (come dice lei) e"rotonda". (non so cme spiegarvelo non so se è il foro piu rotondo o proprio la bocca piu rilassata ma tonda o la colonna dell'aria tenuta piu tonda, misteri del corpo umano).

Non mi viene spesso ma quando ci riesco il suono è bello, solo che non so riprodurlo sempre perche non ho ancora memorizzato i micromovimenti da fare.

Ci sto lavorando da un po e per ora sono ad un punto morto, sta seconda ottava esce ma non migliora!

Nonostante tormenti continuamente l'insegnante con questi quesiti vorrei che anche voi mi deste il vostro parere magari escono suggerimenti che riesco a capire meglio.

Lo so, era meglio quando non scrivevo eh???

Ma vi prego non abbandonatemi proprio ora!!!

Accetto anche risposte dilazionate !!!!

baci a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

Cavolo, sarà un dramma ma spero di poterti aiutare in qualcosa ;)

Ciao a tutti!!

Come prima cosa volevo ringraziarvi, tra pochi giorni faccio il mio primo anno di flauto e mai avrei immaginato di arrivare dove sono ora ( e non è che stia chissà a che livello) ma per me è stato un anno di grande soddisfazione.

Il "grazie" è per i vostri preziosissimi consigli senza i quali, nonostante la bravura della mia insegnante, non avrei avuto gli stessi risultati.

Mi dispiace non poter piu essere molto presente sul forum a causa delle vicissitudini da "tendinite" che non staro a raccontare e che credo mi portero anche negli anni a venire.

Ma il flauto non si molla!!

E veniamo al dunque!

Ho bisogno di qualche delucidazione/spiegazione/ trucco/ dritta etc. sull' ottava media, in particolare per un bel suono de sta benedetta seconda!

Premetto che fino a 4 mesi fa mai avrei immaginato di riuscirci ed invece ora arrivo fino al DO di terza, ma il problema è....... "come"!

Intanto il SI e il DO non mi vengono sempre e faccio difficolta ad attaccarli, il suono dal LA

in su non è bello profondo come dovrebbe ma tendo ad emmetterlo utilizzando piu la bocca che non il sostegno.

L'altro "GRANDE" problema sono i passaggi di ottava ed è facendo questi esercizi DO-DO SI-SI etc che mi rendo conto di non aver capito ancora come funzionano certe cose dalle parti del diaframma.

Eppure credevo di averle ormai comprese, invece sulla media non riesco ad applicarle o forse non erano corrette nemmeno prima.

Parto quindi all'attacco con la raffica di domande:

1) il diaframma! sto benedetto diaframma deve fare sempre gli stessi movimenti immagino.

Per cui ( in breve) cerchero di alzarlo immagazzinando aria ad ogni respiro e a mantenerlo in quella posizione sostenendolo e contrapponendone la discesa con i muscoli addominali. Giusto? VEro? attendo conferma!

Tu devi semplicemente fare pressione col diaframma in modo costante, ovvero spedire verso l'alto sempre la stessa quantità di aria...e che sia molta xè se non soffi il flauto non suona.

2) gola sempre libera.... unica cosa certa.

Brava, anche se in realtà a volte è da chiudere da che ne so...

3) velocizzare l'aria. ma come si fa? io riesco a velocizzarla solo spingendo di piu il che mi impedisce i "piano" ( anche se lei dice che per ora preferisce che io ci metta potenza piuttosto che un suono smorto e calante)

Il punto è che non ho proprio capito cosa devo fare nonstante lei me lo spieghi continuamente e io ci provi con tenacia.

Per velocizzare l'aria NON devi spingere di più. Il diaframma deve già spingere molto, quindi per velocizzare l'aria dovrai semplicemente rimpicciolire il foro delle labbra. Si chiama Legge di Bernulli...cerca su Wikipedia ;)

E poi...

4) i passaggi di ottava sulla stessa nota, un dramma!

L'insegnante dice per passare dal DO medio ad acuto è come se dovessi allungare la colonna interna....ma anceh se concettualmente lo capisco non ho idea di come si faccia.

Anceh se "allungo" alla fine non ci arrivo fino a quando non fessurizzo il foro e cosi non va bene!

Il suono non deve uscire di "labbra" magari fessurizzando e con una pressione che viene solo dalla parta alta cioè solo dalla bocca o peggio ancora dalla gola.

Allungare la colonna interna? NOn mi torna niente in sta frase...

Inoltre l'insegnante non vuole che si soffi in orizzontale ma in verticale esattamente come per l'ottava grave perche è da "giu" che viene un buon suono e non si parla assolutamente di spostamenti di mandibola.

Beh fa bene, se mandieni la stessa dinamica non devi spostare la mandibola, e trattandosi probabilmente di mf è giusto che tu suoni DENTRO il flauto. Per fare uscire le note alte devi semplicemente spostare leggermente il labbro inferioore in modo da alzare leggermente la mira della colonna d'aria che esce dalla bocca. Impercettibilmente però. Il contrario del mangiarti il labbro inferiore quando scendi nelle note basse.

Torniamo quindi sempre allo stesso punto , il suono per essere pieno deve venire dal basso e ben sostenuto solo che non ho capito bene cosa devo cambiare/ fare internamente visto che non posso fare grandi variazioni con la bocca e le labbra a parte rimpicciolire leggermente il foro, ma non troppo, e velocizzare l'aria che non riesco.

Suono ben sostenuto => spingi sempre in ugual modo col diaframma. Se dirigi bene il fiato nel caminetto, col foro piccolo al punto giusto, la velocità dell'aria salirà fino a quella corretta.

A questo punto pero mi chiedo perche fino al SOL mi viene facile e poi tutto si complica?

Cos'è che riesco a cambiare (ovviamente senza accorgermene) fino a quel punto e non oltre?

Lei dice che è normale perche mi manca ancora l'elasticita interna, ma che vuol dire?

che cosa deve essere elastico, il diaframma?

E se si, quali sono i movimenti che dovrebbe fare? e sono differenti dall'ottava grave o solo piu veloci?

Sai perchè non ti vengono le note dal SOL in poi? Perchè soffi sempre nella stessa direzione, un pochino troppo in basso, dentro il caminetto. Se sposti impercettibilmente il fiato verso l'avanti vedrai che ti verranno le alte e non le basse. In pratica c'è una linea di demarcazione fra il MI e il FA della seconda ottava, nella quale è prassi spostasre leggermente il labbro inferiore in avanti per direzionare il foro nel caminetto nella direzione corretta.

Ultimissima cosa e poi non vi tormento piu.

E possibile che i suoni medi mi vengano meglio non con un foro fessurizzato ma anzi mandando l'aria molto in verticale (come dice lei) e"rotonda". (non so cme spiegarvelo non so se è il foro piu rotondo o proprio la bocca piu rilassata ma tonda o la colonna dell'aria tenuta piu tonda, misteri del corpo umano).

Non mi viene spesso ma quando ci riesco il suono è bello, solo che non so riprodurlo sempre perche non ho ancora memorizzato i micromovimenti da fare.

Ci sto lavorando da un po e per ora sono ad un punto morto, sta seconda ottava esce ma non migliora!

Nonostante tormenti continuamente l'insegnante con questi quesiti vorrei che anche voi mi deste il vostro parere magari escono suggerimenti che riesco a capire meglio.

Lavora sugli armonici, sopratutto per i salti SI-si, DO-Do etc... di ottava. PRova a fare la nota bassa, e a raggiungere quella alta con l'armonico....SENZA SPINGERE CON LA GOLA! Cambia solo la direzione del fiato. Se la nota non esce, non stai soffiando abbastanza. Se la nota esce ma è un pugno nelle orecchie ed è stimbrata stai usando un foro troppo largo. Usa sempre l'accordatore...quando sei intonata normalmente sei sulla strada giusta.

Lo so, era meglio quando non scrivevo eh???

Ma vi prego non abbandonatemi proprio ora!!!

Accetto anche risposte dilazionate !!!!

baci a tutti

:lol: :lol:

Ti ho scritto molte minc@@ate missà! In ogni caso credo che ci siano molte differenze da scuola a scuola sull'approccio a questi problemi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Brava, anche se in realtà a volte è da chiudere da che ne so...

No.

La gola deve essere sempre aperta. Tu confondi la chiusura dei denti con la chiusura della gola missà ;)

Allungare la colonna interna? NOn mi torna niente in sta frase...

Neanche a me.

Basta solo stringere di più il foro delle labbra e suonare leggermente più avanti col labbro... ;)

Ti ho scritto molte minc@@ate missà!

No, a parte qualche punto :D

Almeno per quel tipo di scuola...

Link al commento
Condividi su altri siti

Lo sapevo che potevo contare su di voi!!!

Siete il mio vero"sostegno"!! :D

Per quanto riduarda il diaframma mi sembra che quindi la regola sia la stessa di sempre... solo che con le medie faccio piu fatica e arrivo sfinita a fine lezione.

PErche se il movimento è lo stesso mi risulta cosi faticoso sostenere una nota media rispetto ad una grave?

In ogni caso non è facile rimpicciolire il foro mantenedo lo stesso sostegno nella frazione di secondo in cui si passa da un'ottava all'altra.... forse è questa la mancanza di elasticità?

Cavolo, sarà un dramma ma spero di poterti aiutare in qualcosa ;)

Tu devi semplicemente fare pressione col diaframma in modo costante, ovvero spedire verso l'alto sempre la stessa quantità di aria...e che sia molta xè se non soffi il flauto non suona.

Per velocizzare l'aria NON devi spingere di più. Il diaframma deve già spingere molto, quindi per velocizzare l'aria dovrai semplicemente rimpicciolire il foro delle labbra. Si chiama Legge di Bernulli...cerca su Wikipedia ;)

Esatto è proprio cosi" grande fgp! mi stai quindi dicendo che mi basta spostare il labbro continuare il sostegno e rimpicciolire il foro per riuscire?

Ci provero, ma il giusto equilibrio tra dimensione del foro e spostamento del labbro non sara facile da trovare soprattutto perche sono movimenti quasi impercetibili e andrebbero fatti ad un velocità che non credo riusciro mai a possedere.

In realta' a pensarci bene è prorpio la velocità nell'eseguirli il vero problema.

Beh fa bene, se mandieni la stessa dinamica non devi spostare la mandibola, e trattandosi probabilmente di mf è giusto che tu suoni DENTRO il flauto. Per fare uscire le note alte devi semplicemente spostare leggermente il labbro inferioore in modo da alzare leggermente la mira della colonna d'aria che esce dalla bocca. Impercettibilmente però. Il contrario del mangiarti il labbro inferiore quando scendi nelle note basse.

Suono ben sostenuto => spingi sempre in ugual modo col diaframma. Se dirigi bene il fiato nel caminetto, col foro piccolo al punto giusto, la velocità dell'aria salirà fino a quella corretta.

Sai perchè non ti vengono le note dal SOL in poi? Perchè soffi sempre nella stessa direzione, un pochino troppo in basso, dentro il caminetto. Se sposti impercettibilmente il fiato verso l'avanti vedrai che ti verranno le alte e non le basse. In pratica c'è una linea di demarcazione fra il MI e il FA della seconda ottava, nella quale è prassi spostasre leggermente il labbro inferiore in avanti per direzionare il foro nel caminetto nella direzione corretta.

E' proprio quello che cerco di fare ma faccio difficoltà ad arrivare in cima finche non chiudo le labbra.

Piu che altro il salto è troppo lungo....nel senso che ci metto troppo ad arrivare al DO successivo e invece dovrei metterci un nanosecondo!

quando faccio gli esercizi con crome legate Tipo MI2-SOL1-SOL2-FA2 mi manca la velocità di passaggio e qui credo torni il discorso di quella che l'insegnante chiama elasticità.

Bello il consiglio dell'accordatore!

Sono talmente presa a cercare il suono che con questi esercizi non lo uso mai coem se le due cose non fossero collegate!

Lavora sugli armonici, sopratutto per i salti SI-si, DO-Do etc... di ottava. PRova a fare la nota bassa, e a raggiungere quella alta con l'armonico....SENZA SPINGERE CON LA GOLA! Cambia solo la direzione del fiato. Se la nota non esce, non stai soffiando abbastanza. Se la nota esce ma è un pugno nelle orecchie ed è stimbrata stai usando un foro troppo largo. Usa sempre l'accordatore...quando sei intonata normalmente sei sulla strada giusta.
:lol: :lol:
Link al commento
Condividi su altri siti

No.

La gola deve essere sempre aperta. Tu confondi la chiusura dei denti con la chiusura della gola missà ;)

Era proprio quello a cui pensavo ^^ Ma quanto sono bravo!!! :lol:

Esatto è proprio cosi" grande fgp! mi stai quindi dicendo che mi basta spostare il labbro continuare il sostegno e rimpicciolire il foro per riuscire?

Ci provero, ma il giusto equilibrio tra dimensione del foro e spostamento del labbro non sara facile da trovare soprattutto perche sono movimenti quasi impercetibili e andrebbero fatti ad un velocità che non credo riusciro mai a possedere.

In realta' a pensarci bene è prorpio la velocità nell'eseguirli il vero problema.

La velocità arriverà, tu inizia lentamente.

Fai un Si basso, cercando di mantenere il foro fra le labbra piccolo e tondo, ed orientando il fiato ben dentro il caminetto. Fai finta di mangiarti il labbro inferiore, vedrai che suonerai più dentro e la nota sarà meglio timbrata.

Po, contiunuando a soffiare uguale, tira in fuori il labbro inferiore. Questo spostera la direzione dell'aria leggermente in avanti, e ti farà suonare il SI medio.

In generale sto imparando che le note non si cercano coi colpi di gola o di diaframma, ma semplicemente rimpicciolendo/ingrandendo il foro e spostandolo l'aria nel punto corretto per la data nota. Operazione minuziosa che si impara in tanti anni ahimè...quindi nn ti rassegnare e continua così!

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Joachim
1) il diaframma! sto benedetto diaframma deve fare sempre gli stessi movimenti immagino.

Per cui ( in breve) cerchero di alzarlo immagazzinando aria ad ogni respiro e a mantenerlo in quella posizione sostenendolo e contrapponendone la discesa con i muscoli addominali. Giusto? VEro? attendo conferma!

sì, è esattamente il contrario :lol: inspirando si abbassa, espirando torna su ...ma è un muscolo involontario :o

...hai un'idea di come è fatto? potrebbe forse essere utile dare un'occhiata a qualche tavola anatomica :)

per il resto, il mio consiglio per trovare l'esatta imboccatura per le varie ottave è esercitarsi sugli armonici , a partire dal do basso (con la posiz del do1 basso, suoni in sequenza il do1, il do2, il sol2, il do3, il sol2, il do2 e il sol2 lungo, poi di nuovo il do1 basso -esercizio del checkup di graf) e poi vai su per semitoni (cioè fai la stessa cosa -cambiano le note, ovviamente) partendo dal dodiesis1 ecc ... ti accorgerai subito di quanto sono frazionmillimetrici i movimenti delle labbra (per quello dico sempre che non si deve pensare di muoverle) <_< , di quando avrai la gola aperta e quando no, e di quanto è importante soffiare e sostenere ;)

il flauto ha diciamo 'de suo' una sola ottava -la prima... le altre si ottengono con gli armonici della prima e con posizioni alternative che correggono (dovrebbero) :P l'intonazione ...

utili forse anche alcune nozioni base di acustica ... :)

cià ^^

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Stefano Conti
Intanto il SI e il DO non mi vengono sempre e faccio difficolta ad attaccarli, il suono dal LA

in su non è bello profondo come dovrebbe ma tendo ad emmetterlo utilizzando piu la bocca che non il sostegno.

Non ti vengono sempre che significa? Se ti vengono brutti, sgraziati, misti al suono dell'ottava bassa é un problema di direzione dell'aria. Considera che la direzione, insieme alla quantità, alla velocità, alla forma del foro tra le labbra e l'angolo formato dal soffio con il foro nella boccoletta sono i parametri su cui lavorare. In realtà, credimi, ha ragione guavy, nel flauto bastano spostamenti microscopici per ottenere questo o quel risultato.

1) il diaframma! sto benedetto diaframma deve fare sempre gli stessi movimenti immagino.

Per cui ( in breve) cerchero di alzarlo immagazzinando aria ad ogni respiro e a mantenerlo in quella posizione sostenendolo e contrapponendone la discesa con i muscoli addominali. Giusto? VEro? attendo conferma!

perfettamente d'accordo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy