Vai al contenuto
Guest ndonio

ChitarristE..

Recommended Posts

Ma ciuertooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!! :lol::lol::lol:

Sei la benvenuta :rolleyes::wub:

Comunque nn ci sono solo io :blink::blink:

Avanti chitarristi!!!!!!! Qui le donne abbondano!!!!! :lol::lol::lol:

:ph34r:

:ph34r: nn so se sia un bene o un male :ph34r:

:lol::lol:

E dai ndo'! Prima cercavi disperatamente chitarristE, e adesso hai paura di noi?! :lol::rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
E dai ndo'! Prima cercavi disperatamente chitarristE, e adesso hai paura di noi?! :lol::rolleyes:

Paura io?????

:lol::lol::lol::D:D:huh::huh::(:(:o:o:o

:ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Brava Lauretta, ma mi raccomando non abbandonare il violino :P

...E soprattutto attenta al portafoglio... In questa sezione i chitarristi ci spennano :D :D

Comunque non ho mai assistito a un corso di chitarra on line... Posso rimanere?

Il mio amore rimane il violino*! Non lo abbandonerò!!!

*si sentirà tradito dalla chitarra? :ph34r:

Comunque spero che qualcun'altro si aggreghi! lezioni collettive di chitarra! :lol:

Bè, per ora va bene così, se sono unica, allora sarò più seguita dai miei profs! :) (grazie 'ndonio :wub:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrew89
Il mio amore rimane il violino*! Non lo abbandonerò!!!

*si sentirà tradito dalla chitarra? :ph34r:

Credo che lo spirito lirico da "prima donna" del violino forse avrebbe un po' di sdegno per la personalità intima e discreta della chitarra...

Sentito tradito?? Non credo... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come avevo anticipato, stamattina presto ho iniziato con gli arpeggi (all'infinito :ph34r: ) e devo dire che vengono abbastanza veloci ormai! :)

Ora continuo un po' con questi in attesa del maestro!

Domanda: non ho ancora le unghie lunghe, quindi va bene se per ora uso i polpastrelli delle dita per pizzicare le corde?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
Come avevo anticipato, stamattina presto ho iniziato con gli arpeggi (all'infinito :ph34r: ) e devo dire che vengono abbastanza veloci ormai! :)

Ora continuo un po' con questi in attesa del maestro!

Domanda: non ho ancora le unghie lunghe, quindi va bene se per ora uso i polpastrelli delle dita per pizzicare le corde?

Se nn hai le unghie cosa vorresti utilizzare se nn i polpastrelli???? :lol:

:ph34r:

( :ph34r::lol: )

Rieccoci Laurettina :rolleyes:

Dunque. Vengono abbastanza veloci?? Perfetto. Falli + lentamente possibile. ghgh :lol::D

:ph34r:

Non è la velocità che ci interessa, cara Lauretta, almeno per il momento, ma la precisione. ;)

Sei agli anizi, e la velocità nn conta un bel nulla ;)

Ergo, prendi un bel metronomo ( nn dirmi che nn ce l'hai sennò t'ammazzo :D ) e mettilo ad andamento larghetto. :lol::lol: Eseguili a questa velocità :ph34r:

Vedrai, sarà parecchio scocciante :lol:

Eseguili quanto + lentamente possibile, senza muovere il polso ma solo le dita. Stai rilassata, nn tenere il polso rigido.

Sono cattivo?? :lol::P

Poi passiamo alla sinistra B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Rieccoci Laurettina :rolleyes:

Dunque. Vengono abbastanza veloci?? Perfetto. Falli + lentamente possibile. ghgh :lol::D

:ph34r:

Non è la velocità che ci interessa, cara Lauretta, almeno per il momento, ma la precisione. ;)

Sei agli anizi, e la velocità nn conta un bel nulla ;)

Ergo, prendi un bel metronomo ( nn dirmi che nn ce l'hai sennò t'ammazzo :D ) e mettilo ad andamento larghetto. :lol::lol: Eseguili a questa velocità :ph34r:

Vedrai, sarà parecchio scocciante :lol:

Eseguili quanto + lentamente possibile, senza muovere il polso ma solo le dita. Stai rilassata, nn tenere il polso rigido.

Sono cattivo?? :lol::P

Poi passiamo alla sinistra B)

Sì, ho il metronomo! :o:ph34r:

Sì,sei cattivo :(:ph34r:

ok, farò come dici, mi fido! :)

P.s. non vedo l'ora di passare alla sinistraaaaaa! :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
Sì, ho il metronomo! :o:ph34r:

Sì,sei cattivo :(:ph34r:

ok, farò come dici, mi fido! :)

P.s. non vedo l'ora di passare alla sinistraaaaaa! :lol:

Credo che tu abbia oramai capito in che posizione debba stare la destra.

Ben rilassata, il mignolino deve seguire il movimento delle altre dita e nn distaccarsene..dobbiamo solo aspettare che crescano le unghiettine :lol::P

Si, sono molto cattivo, crudelissimo, e ancora nn hai visto nulla :oB)

:lol::P

Qualche consiglio sulla postura. Cerca di stare sempre col busto eretto, la chitarra sempre molto aderente al corpo.

Devi abbracciare quasi la chitarra, come se fosse il tuo ragazzo :wub:

Parliamo ora un pò della sinistra. B)

Bene. :ph34r:

Cosa fondamentale è che il pollice deve essere SEMPRE trasversale al manico.

Devi cacciare quanto + possibile le altre dita fuori in modo da avere un raggio di occupazione dei tasti sempre maggiore. Devi tenere il pollice quanto + sotto possibile e sempre perpendicolare al manico. Questo è fondamentale.

Nello spazio che si crea tra il manico e la tua mano sinistra deve passarci quantomeno una matita.

In altre parole tra il manico e la tua mano nn devono esserci contatti se nn cn le dita che andranno a cadere sui tasti.

Anche le dita che cadranno sui tasti dovranno essere perpendicolari al manico, sempre. Non devi mai toccare i tasti cn i polpastrelli, ma proprio cn l'ultima falange, la parte terminante delle dita, quella + dura.

Mi fermo qui per il momento, è importante che tu assuma una posizione adeguata.

Se qualcosa nn è chiaro, sono a tua completa disposizione, come sempre. :rolleyes::rolleyes:

Anzi, ti consiglio anche il primo libro da acquistare, se intendi sul serio ( spero :wub: ) cominciare lo studio della chitarra.

Un libro semplicissimo, adatto a te.

Trattasi del primo dei sei volumi di Julio Sagreras, édito dalla Bèrben.

Lo trovi praticamente dovunque, in un qualsiasi negozio musicale che venda anche spartiti.

Buon lavoro Lauretta. :rolleyes:

:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fino a qui non c'è alcun problema! :) Il violino mi aiuta molto per la mano sinistra. Il fatto di mettere le dita perpendicolari, il pollice dietro, non ho alcun problema! :P:)

Riguardo il libro, proverò a cercarlo da qualche parte! (sperando non costi tanto, visto che spendo già un patrimonio per i libri di violino :ph34r::o:lol: )

La posizione in cui tengo la chitarra, quella mi preoccupa: non sono mai sicura di tenerla nel modo giusto... :unsure:

Bè, la prossima volta che ho prove di gruppo strumentale mi metterò a fissare i chitarristi! :ph34r::lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrew89
Bè, la prossima volta che ho prove di gruppo strumentale mi metterò a fissare i chitarristi! :ph34r::lol:

:ph34r::ph34r::ph34r:

Mi raccomando solo le mani ed il manico...

:huh::blink:

quello della chitarra intendevo :rolleyes:........ come impugnarlo e reggerlo.....

:huh::blink:

intendevo la posizione...

Ok, meglio che mi fermi qui -_-

*** :lol::lol::lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
Fino a qui non c'è alcun problema! :) Il violino mi aiuta molto per la mano sinistra. Il fatto di mettere le dita perpendicolari, il pollice dietro, non ho alcun problema! :P:)

Riguardo il libro, proverò a cercarlo da qualche parte! (sperando non costi tanto, visto che spendo già un patrimonio per i libri di violino :ph34r::o:lol: )

La posizione in cui tengo la chitarra, quella mi preoccupa: non sono mai sicura di tenerla nel modo giusto... :unsure:

Bè, la prossima volta che ho prove di gruppo strumentale mi metterò a fissare i chitarristi! :ph34r::lol:

Come nn sei sicura??? :o:o

Osserva bene il video che tu stessa hai postato.

Quella chitarrista è davvero fantastica!! :wub: :wub:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:ph34r::ph34r::ph34r:

Mi raccomando solo le mani ed il manico...

:huh::blink:

quello della chitarra intendevo :rolleyes:........ come impugnarlo e reggerlo.....

:huh::blink:

intendevo la posizione...

Ok, meglio che mi fermi qui -_-

*** :lol::lol::lol:

bè, è ovvio che guardo solo la chitarra! :o:P

Comunque per ndonio: Ho fatto quell'esercizio con il metronomo! alla fine ero ---> :wacko:

Tu vuoi farmi diventare matta! :D:lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
bè, è ovvio che guardo solo la chitarra! :o:P

Comunque per ndonio: Ho fatto quell'esercizio con il metronomo! alla fine ero ---> :wacko:

Tu vuoi farmi diventare matta! :D:lol:

Ma benissimo!!!!!! :lol::lol: Era proprio quello che volevo!!! :lol::lol::D

:P

:ph34r:

Continua sempre così Lauretta :wub:

:ph34r:

ps il libro nn dovrebbe costare molto, penso intorno ai 15 euro, se nn di meno.

pps MA VIOLA DOV' E'??? :angry::angry:

:lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, vedrò se trovo il libro! :)

Riguardo Viola, guarda cos'ha scritto qualche giorno fa su salumeria forum:

...Io domani sarò via, e dopodomani parto per il mare :P

quindi dovrò stare senza di voi per una settimana :( :(

mi mancherete!

è andata in vacanza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
Ok, vedrò se trovo il libro! :)

Riguardo Viola, guarda cos'ha scritto qualche giorno fa su salumeria forum:

è andata in vacanza!

Cacchio l'avevo completamente dimenticato Laurettina.. :(:(:(

Mi ero dimenticato di dirti la simbologia per la mano sinistra, dunque:

1---->indice

2---->medio

3---->anulare

4---->mignolino :lol:

Ti suggerisco un esercizietto semplice semplice nel frattempo che arriva il libro:

alterna la diteggiatura i-m e cn la mano sinistra esegui a mo' di scala cromatica i primi quattro tasti della chitarra ( partendo ovviamente dalla corda a vuoto ) e ripeti l'esercizio per tutte le corde iterandolo all'infinito e sempre molto molto molto lentamente. :lol::lol:

:ph34r:

Le unghie cosa dicono?? :o:huh:

:D

:P:P:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusa ndonio, un attimo di cautela, non stai dicendo proprio le cose migliori, perchè come dice il M°Gilardino nel suo trattato di tecnica (chissà perchè gli faccio sempre pubblicità :D): "Insegnare l'impostazione che per secoli ha formato chitarristi, equivale a demolire qualsiasi possibilità di suonare". In sintesi, la tua mano sinistra impostata sul violino va benissimo, infatti per la stessa ragione per cui l'asse centrale della mano sinistra è spostata verso l'esterno nel violino, anche nella chitarra il fatto di tenere la mano sinistra inclinata verso l'esterno (verso la paletta della chitarra) dà al mignolo, che è il dito più piccolo e debole, maggiore superficie di contatto. Ora imbraccia la chitarra perchè sennò non capisci nulla!...La chitarra, va tenuta inclinata sulla coscia sinistra, in modo che la paletta superi leggermente la spalla, mentre la coscia destra "spinge" verso quella sinista. Giustamente diceva ndonio di tenere la chitarra appoggiata al busto, che deve essere anch'esso diritto.

Per la destra: la mano non deve stare rilassata, deve avere la giusta tensione per effettuare tre operazioni.

La prima operazione da fare è quella di capire il percorso che segue il dito mentre pizzica la corda. Posto come fisiologicamente appropriata, naturale e comoda la posizione della mano destra posta senza angolazione lungo l'avambraccio e senza ripiegamento del polso verso l'esterno (se non il necessario per consentire al pollice di selezionare la corda), lascia andare il braccio verso il basso, come se lo stessi rilassando, il tuo polso è dritto rispetto all'avambraccio vero? ora non muovere quella posizione del polso di una virgola e poggia la parte superiore dell'avambraccio (vicino al gomito) sull'angolo formato dal piano e dalla fascia, lungo la "curva" della chitarra, in modo che le dita siano davanti alla buca. Questa è la posizione ideale per suonare! Quindi: mano sinistra come la utilizzi sul violino, mano destra così come ti ho descritto ora.

Ora analizziamo il percorso del dito della mano destra, e quindi conseguente sagomatura delle unghie.

Dicevamo che il dito della mano destra ha tre funzioni:

1 Agganciare la corda per fermare il suono

2 Spingere la corda verso la buca

3 Rilasciare la corda (fase di sgancio)

1: Per far si che la corda abbia una solida base di appoggio prima di essere pizzicata dall'unghia, è necessario che la corda sia fermata dal polpastrello, che ha appunto la funzione di bloccare ogni possibile moto della corda.

2: Questo è il punto più ostico...la chitarra emette il suo suono attraverso la vibrazione della tavola armonica (il piano della buca), che a sua volta è determinata dalla vibrazione del ponticello (la sbarretta di legno sulla tavola). Per far si che il volume e la proiezione del suono siano massimi è necessario che la tavola vibri perpendicolarmente al dito che pizzica la corda, e quindi perpendicolarmente alla mano destra. Per avere questa situazione è necessario spingere il ponticello verso l'interno, quindi dando al dito il compito di spingere la corda verso la buca. Con una mano rilassata l'articolazione del dito non regge all'opposizione della corda alla spinta verso l'interno, per cui il dito va in iperestensione. Il dito deve essere disposto in modo che la falangina deve essere un pò piegata e la falangetta un pò piegata rispetto alla falangina (verifica con la mano, è una posizione naturale, mi raccomando non sforzare mai la mano!!). La falangina a questo punto dovrebbe andare leggermente sotto la corda. Questa posizione dicevamo, con una mano rilassata viene continuamente mutata al pizzico della corda, è necessario quindi avere una tensione tale che ci consenta di conservare la posizione delle falangi, e quindi, consecutivamente, di avere più controllo e padronanza della mano. Ora l'esercizio che devi fare è quello di seguire il dito a rallentatore mentre attacca la corda, spingere verso l'interno (mi raccomando non tanto, un pochino :D) la corda e poi far scivolare la corda sull'unghia facendola passare quindi dal polpastrello all'unghia.

il punto tre per ora lo evitiamo.

ci risentiamo presto.

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
scusa ndonio, un attimo di cautela, non stai dicendo proprio le cose migliori, perchè come dice il M°Gilardino nel suo trattato di tecnica (chissà perchè gli faccio sempre pubblicità :D): "Insegnare l'impostazione che per secoli ha formato chitarristi, equivale a demolire qualsiasi possibilità di suonare". In sintesi, la tua mano sinistra impostata sul violino va benissimo, infatti per la stessa ragione per cui l'asse centrale della mano sinistra è spostata verso l'esterno nel violino, anche nella chitarra il fatto di tenere la mano sinistra inclinata verso l'esterno (verso la paletta della chitarra) dà al mignolo, che è il dito più piccolo e debole, maggiore superficie di contatto. Ora imbraccia la chitarra perchè sennò non capisci nulla!...La chitarra, va tenuta inclinata sulla coscia sinistra, in modo che la paletta superi leggermente la spalla, mentre la coscia destra "spinge" verso quella sinista. Giustamente diceva ndonio di tenere la chitarra appoggiata al busto, che deve essere anch'esso diritto.

Per la destra: la mano non deve stare rilassata, deve avere la giusta tensione per effettuare tre operazioni.

La prima operazione da fare è quella di capire il percorso che segue il dito mentre pizzica la corda. Posto come fisiologicamente appropriata, naturale e comoda la posizione della mano destra posta senza angolazione lungo l'avambraccio e senza ripiegamento del polso verso l'esterno (se non il necessario per consentire al pollice di selezionare la corda), lascia andare il braccio verso il basso, come se lo stessi rilassando, il tuo polso è dritto rispetto all'avambraccio vero? ora non muovere quella posizione del polso di una virgola e poggia la parte superiore dell'avambraccio (vicino al gomito) sull'angolo formato dal piano e dalla fascia, lungo la "curva" della chitarra, in modo che le dita siano davanti alla buca. Questa è la posizione ideale per suonare! Quindi: mano sinistra come la utilizzi sul violino, mano destra così come ti ho descritto ora.

Ora analizziamo il percorso del dito della mano destra, e quindi conseguente sagomatura delle unghie.

Dicevamo che il dito della mano destra ha tre funzioni:

1 Agganciare la corda per fermare il suono

2 Spingere la corda verso la buca

3 Rilasciare la corda (fase di sgancio)

1: Per far si che la corda abbia una solida base di appoggio prima di essere pizzicata dall'unghia, è necessario che la corda sia fermata dal polpastrello, che ha appunto la funzione di bloccare ogni possibile moto della corda.

2: Questo è il punto più ostico...la chitarra emette il suo suono attraverso la vibrazione della tavola armonica (il piano della buca), che a sua volta è determinata dalla vibrazione del ponticello (la sbarretta di legno sulla tavola). Per far si che il volume e la proiezione del suono siano massimi è necessario che la tavola vibri perpendicolarmente al dito che pizzica la corda, e quindi perpendicolarmente alla mano destra. Per avere questa situazione è necessario spingere il ponticello verso l'interno, quindi dando al dito il compito di spingere la corda verso la buca. Con una mano rilassata l'articolazione del dito non regge all'opposizione della corda alla spinta verso l'interno, per cui il dito va in iperestensione. Il dito deve essere disposto in modo che la falangina deve essere un pò piegata e la falangetta un pò piegata rispetto alla falangina (verifica con la mano, è una posizione naturale, mi raccomando non sforzare mai la mano!!). La falangina a questo punto dovrebbe andare leggermente sotto la corda. Questa posizione dicevamo, con una mano rilassata viene continuamente mutata al pizzico della corda, è necessario quindi avere una tensione tale che ci consenta di conservare la posizione delle falangi, e quindi, consecutivamente, di avere più controllo e padronanza della mano. Ora l'esercizio che devi fare è quello di seguire il dito a rallentatore mentre attacca la corda, spingere verso l'interno (mi raccomando non tanto, un pochino :D) la corda e poi far scivolare la corda sull'unghia facendola passare quindi dal polpastrello all'unghia.

il punto tre per ora lo evitiamo.

ci risentiamo presto.

:D

Finalmente qualcuno in + che si interessa di chitarra!!! :lol:

Lieto e contento di incontrarti anche qui, ci conosciamo già (virtualmente :lol: ). :rolleyes:

Nulla da obiettare sulla tua lucida, brillante e concisa descrizione. D'altra parte parli a ragion veduta ed esprimendo concetti del + grande ( per me ) compositore per chitarra dell'attuale panorama chitarristico italiano. Monsignor ( :lol: ) Angelo Gilardino.

Io invece mi limitavo ad esprimere quelli del mio umilissimo Maestro.., ma di certo nn con la presunzione che fossero i migliori. :lol:

Non aspettavo altro che l'intervento di altri chitarristi, ho insistito sin dall'inizio su questo. Non ci sono solo io

e finalmente questa sezione comincia ad ingrandirsi un pò. E' una vergogna che in un forum di musica classica la chitarra sia poco presa in considerazione. Era davvero ora!!

Grazie ciccio per il tuo intervento e spero che nn sia l'ultimo :lol:

Per mia sfortuna nn ancora ho letto il trattato del M° Gilardino. Cavoli. Ma nn oso mettere in dubbio una parola detta da te :lol: Anzi, faccio tesoro anche io dei consigli e dei concetti brillantemente esposti. B)

Lauretta ( :wub: ), ti consiglio caldamente di ascoltare i consigli di ciccio, perchè è come se parlasse per bocca del + grande compositore per chitarra italiano odierno. Non so se mi spiego :lol:

Approfitta dei suoi interventi :rolleyes::rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Le unghie cosa dicono?? :o:huh:

pick%20gibson.jpg

:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrew89
pick%20gibson.jpg

:P

Se non abbiamo una chitarra battente in questione non se ne fa nulla...

MK001.jpg

disp ma ci vogliono le unghiette37.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lauretta ( :wub: ), ti consiglio caldamente di ascoltare i consigli di ciccio, perchè è come se parlasse per bocca del + grande compositore per chitarra italiano odierno. Non so se mi spiego :lol:

Approfitta dei suoi interventi :rolleyes::rolleyes:

sì, ascolterò i suoi consigli! :)

X CICCIO: :o che descrizione accurata! grazie, farò proprio come hai detto! :)B)

Ehm, riguardo le unghie.... :(:(:(:( sono leeeente!!!medio e anulare sono abbastanza lunghette, ma pollice e indice devo ancora aspettare!!!!! :(

Penso che il libro lo prenderò appena le unghiette saranno cresciute! :) devo solo attendere <_<:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
sì, ascolterò i suoi consigli! :)

X CICCIO: :o che descrizione accurata! grazie, farò proprio come hai detto! :)B)

Ehm, riguardo le unghie.... :(:(:(:( sono leeeente!!!medio e anulare sono abbastanza lunghette, ma pollice e indice devo ancora aspettare!!!!! :(

Penso che il libro lo prenderò appena le unghiette saranno cresciute! :) devo solo attendere <_<:(

:blink:

L'unghiettina del mio indice è quella che cresce + in fretta :blink:

:lol::lol:

ps nn devono necessariamente essere lunghissime :o

;)

:rolleyes::rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lauretta cosa hai scritto qui??? :angry::angry::angry:

http://www.musica-classica.it/forum/index....topic=2094&st=0

Solo perchè sei tu ti perdono :wub:

Sì! :o è vero! :o ero giovane e stolta :o

Comunque devi sapere che una volta la valutavo così,poi, con il tempo, ho trovato delle sonate per chitarra di handel, dei video di chitarra classica e ha iniziato a piacermi! :wub:

Poi nella mia scuola di musica ho conosciuto alcuni chitarristi, e sentendoli suonare ho cambiato totalmente idea riguardo la chitarra! :o:rolleyes:

Soprattutto quella sonata di handel di cui ti parlavo, e il video con il capriccio di paganini fatto con la chitarra.... :wub: ora adoro questo strumento!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ndonio
Sì! :o è vero! :o ero giovane e stolta :o

Comunque devi sapere che una volta la valutavo così,poi, con il tempo, ho trovato delle sonate per chitarra di handel, dei video di chitarra classica e ha iniziato a piacermi! :wub:

Poi nella mia scuola di musica ho conosciuto alcuni chitarristi, e sentendoli suonare ho cambiato totalmente idea riguardo la chitarra! :o:rolleyes:

Soprattutto quella sonata di handel di cui ti parlavo, e il video con il capriccio di paganini fatto con la chitarra.... :wub:ora adoro questo strumento!

:wub:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy