Vai al contenuto

Il pianoforte


Recommended Posts

La mia esperienza, ovvero ciò che sto vivendo e che mi porterà a optare per un digitale

che sostituirà il mio attuale Casio CDP-100:

-Vivo in una corte al primo piano, sopra e sotto ho dei vicini.

-Suono prevalentemente la sera, dopo il lavoro e dopo cena, spesso fino a tarda notte

-L'unico posto in cui potrei mettere un verticale acustico, è in sala, vicino ad una parete

esterna, con tetto con le travi a vista: rovente in estate e freddissimo in inverno.

-vicino a dove tengo il pianoforte c'è la tromba delle scale...

-a parità di investimento (2500 euro) si può acquistare un ottimo piano digitale o

uno scarso acustico (nuovo).

-non sono iscritto al conservatorio nè ho intenzione di iscrivermi: sto imparando a suonare

per puro piacere personale e amore per la musica classica

Per quanto sopra, credo che alla fine opterò per quello che in molti definiscono ottimi

digitali... per ora in lista ci sono Kawai CA91 e Yamaha CLP370 come seconda scelta...

Poi quando cambierò casa allora sarà un'altra cosa :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 years later...
  • Risposte 236
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Ciao a tutti, dopo 3 anni di attività e 2 piani digitali (cdp 100 primo anno, clavinova 320 poi) mi son regalato un pianoforte a muro (codesto: http://www.schimmel.de/index.php?id=231&L=3%22%20onfocus%3D%22blurLink%28this , 3500€ con trasporto e un'accordatura entro 6 mesi compresi) .

Piccola riflessione in merito: il digitale è, secondo me, un pacco! Infatti adesso non riesco a suonare (per quel che faccio io) questo nuovo...non è solo la differenza di "peso" ma il modo di affondo dei tasti oltre ovviamente al suono che cambia totalmente (ma almeno questo lo sapevo già).

A lezione di solito siedo davanti ad un c7, tanto figo che non mi fa accorgere delle immense mancanze che ho. Adesso mi tocca recuperare un sacco di tempo perduto.

Ero a favore dei digitali fino a 3 settimane fa, adesso non più; ho voluto scrivere questo messaggio per metter nero su bianco che son stato un pirla :D :D :D :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nuovo si :), ma non è Schimmel eh, è "approvato da schimmel" ma dichiratamente costruito in Cina. Dicono di rivederli in Germania prima di immetterli nel mercato, non so se sia vero però.In ogni caso sono abbastanza sicuro che una casa come Schimmel non si metta a vendere ciarpame con la dicitura "approvato da noi" :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 weeks later...

Digitale, assolutamente. La qualità è buona, io non frequento il conservatorio, e posso studiare tutta la notte. Ho appena preso un Clavinova CLP-440 e sono molto contenta. :-)

Guarda che anche sugli acustici se ci monti (o se ce l'ha incorporato) il sistema Silent puoi suonarci in cuffia. E poi l'acustico è totalmente un altro pianeta rispetto ad un digitale per il suono, il peso dei tasti ecc.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, dopo 3 anni di attività e 2 piani digitali (cdp 100 primo anno, clavinova 320 poi) mi son regalato un pianoforte a muro (codesto: http://www.schimmel.de/index.php?id=231&L=3%22%20onfocus%3D%22blurLink%28this , 3500€ con trasporto e un'accordatura entro 6 mesi compresi) .

:suicide_anim: Mi hanno fregato!!! Ce l'ho anch'io ma l'ho pagato con trasporto, accordatura e panchetta 4200 4 anni fa.(a meno che i prezzi nel frattempo non siano scesi)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho visto in rete che il prezzo dovrebbe essere quello in effetti (circa 4000), di conseguenza mi son convinto a comprarlo per 3500 :)

Credo che tu l'abbia pagato giusto e io abbia avuto una bottarella di sedere.

Comunque è un pianoforte abbastanza resistente: i miei allievi non sono ancora riusciti a distruggerlo :sarcastic_hand:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 6 years later...

Ciao a tutti.. ho iniziato a suonare il pianoforte da qualche mese, e dato che avevo dei soldini da parte ho pensato di comprare un pianoforte, piuttosto che iniziare con una tastiera. Alla fine dopo aver spulciato un po' sul web ho preso uno Yamaha Clavinova CLP 685, che mi è costato la bellezza di 3500 eurini (qui trovate le specifiche tecniche https://it.yamaha.com/it/products/musical_instruments/pianos/clavinova/clp-685/specs.html#product-tabs). A detta delle recensioni che ho trovato in giro dovrebbe essere quasi al pari di un acustico, anche e sopratutto per quanto riguarda il tocco e il suono. Adesso però che sono passati un paio di mesi, mi sto rendendo conto che forse un acustico bello duro sarebbe stata la scelta migliore. I motivi per cui ho escluso già in partenza l'acquisto di un piano acustico sono stati il fatto che sto in un condominio e studio prevalentemente la sera, quindi lo studio con le cuffie (ho comprato delle AKG adatte per la musica classica) è decisamente prediletto. Poi dato che ho sempre desiderato suonare il piano, ma a conti fatti non ho mai avuto la possibilità di farlo se non adesso, non so effettivamente che genere di musica mi piacerà suonare in futuro. Adesso direi assolutamente classica, ma poi non so.. potrei buttarmi sul jazz o magari anche no, non so. Quindi ho scelto questo clavinova qui perché ha un numero discreto di voci, ha il bluetooth e si collega con USB e con devices esterni tipo computer. Voi che mi dite in proposito? Ho preso e buttato 3500 euro oppure alla fine tanto male non è stata la mia scelta? Avete avuto modo di provarlo e sapreste dirmi se il tocco e il suono è davvero così simile a un acustico? Io non avendo mai suonato un acustico non saprei dirlo.. all'inizio mi sono fidata delle recensioni e l'ho comprato, ma adesso leggendo in maniera più approfondita un po' in giro sul web mi sto rendendo conto che forse, per ciò che leggo, un acustico sarebbe stata la scelta migliore, soprattutto per poi non ricominciare quasi da capo con la tecnica quando mi ritroverò un acustico davanti, magari con i tasti belli duri. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...
On 20/8/2018 at 21:47, Aleksia dice:

Ciao a tutti.. ho iniziato a suonare il pianoforte da qualche mese, e dato che avevo dei soldini da parte ho pensato di comprare un pianoforte, piuttosto che iniziare con una tastiera. Alla fine dopo aver spulciato un po' sul web ho preso uno Yamaha Clavinova CLP 685, che mi è costato la bellezza di 3500 eurini (qui trovate le specifiche tecniche https://it.yamaha.com/it/products/musical_instruments/pianos/clavinova/clp-685/specs.html#product-tabs). A detta delle recensioni che ho trovato in giro dovrebbe essere quasi al pari di un acustico, anche e sopratutto per quanto riguarda il tocco e il suono. Adesso però che sono passati un paio di mesi, mi sto rendendo conto che forse un acustico bello duro sarebbe stata la scelta migliore. I motivi per cui ho escluso già in partenza l'acquisto di un piano acustico sono stati il fatto che sto in un condominio e studio prevalentemente la sera, quindi lo studio con le cuffie (ho comprato delle AKG adatte per la musica classica) è decisamente prediletto. Poi dato che ho sempre desiderato suonare il piano, ma a conti fatti non ho mai avuto la possibilità di farlo se non adesso, non so effettivamente che genere di musica mi piacerà suonare in futuro. Adesso direi assolutamente classica, ma poi non so.. potrei buttarmi sul jazz o magari anche no, non so. Quindi ho scelto questo clavinova qui perché ha un numero discreto di voci, ha il bluetooth e si collega con USB e con devices esterni tipo computer. Voi che mi dite in proposito? Ho preso e buttato 3500 euro oppure alla fine tanto male non è stata la mia scelta? Avete avuto modo di provarlo e sapreste dirmi se il tocco e il suono è davvero così simile a un acustico? Io non avendo mai suonato un acustico non saprei dirlo.. all'inizio mi sono fidata delle recensioni e l'ho comprato, ma adesso leggendo in maniera più approfondita un po' in giro sul web mi sto rendendo conto che forse, per ciò che leggo, un acustico sarebbe stata la scelta migliore, soprattutto per poi non ricominciare quasi da capo con la tecnica quando mi ritroverò un acustico davanti, magari con i tasti belli duri. 

Ciao e benvenuta.

I clavinova sono dei bellissimi pianoforti digitali, ma restano tali (digitali, per l'appunto). 

Vista la tua situazione (condominio, possibilità di suonare con le cuffie, inizi a studiare il pianoforte), penso che hai trovato un buon compromesso. In alternativa avresti potuto valutare un pianoforte acustico con sordina (la serie Yamaha per esempio, ha degli ottimi U1, U2, U3 ormai collaudati da tempo e apprezzati in tutte le scuole del conservatorio). Sempre Yamaha recentemente, ha anche inserito la possibilità di collegare via midi la meccanica del pianoforte, consentendo quindi la possibilità di ascolto tramite cuffie e scrittura della partitura in tempo reale tramite software ad hoc (es. finale / sibelius). E' anche vero che suonare un pianoforte con la sordina o in digitale è molto diverso rispetto ad una esecuzione al naturale (in particolare, la meccanica diviene più dura). Per questo, credo sia  meglio un digitale ben sfruttato che un verticale suonato sempre con la sordina.

Per quanto riguarda il valore economico, un clavinova in futuro si deprezzerà molto di più rispetto un pianoforte acustico. Come si sa i prodotti digitali hanno un ciclo di vita del prodotto molto breve, cosa che non vale per i pianoforti (considera ad esempio che la serie U3 della yamaha c'è più da 50 anni, e pianoforti molto vecchi ben costruiti non perdono il loro valore perchè comunque ben progettati e ben apprezzati).

Oltre modo, la meccanica che vi è dietro un digitale e un acustico è completamente differente; e io questa (tra un clavinova e un acustico), l'ho sentita molto, anche se non credo che ciò possa compromettere lo studio o altro. Come dici tu l'acustico chiaramente sarebbe stata la scelta migliore, ma viste le tue condizioni non credo tu lo avresti sfruttato a pieno, e per questo ti dico, meglio il digitale!.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy