Vai al contenuto

Il metronomo


ZioSalsiccia
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 89
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

credo che il metronomo sia una delle invenzioni più geniali!

-aiuta a portare un pezzo a velocità facendo risparmiare un sacco di tempo se uno lo usa come si deve...

-corregge da quei rallentandi che non hanno ragione di esistere..

-fa sviluppare una concentrazione di ferro.

chiaramente il pezzo va liberato dal metronomo per portarlo a esecuzione, anche perchè uno arriva a un punto in cui non ne ha bisogno perchè il tempo ce l'ha in testa...

io studio ogni pezzo col metronomo, che sia bach o debussy...

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

il metronomo serve per gettare le basi.... io lo uso sempre, forse perchè ho qualche problemino col tempo, ma comunque NO METRONOMO, NO PARTY, nel senso che se non siamo in grado di gestire ogni singola nota del pezzo, sia tecnicamente che ritmicamente, non possiamo inserire rallentandi e accelerandi..............

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

Io vorrei sapere ki gliel'aveva kiesto a quello che ha inventato il metronomo!! Un altro strumento di tortura che si va ad aggiungere a quelli ke gli insegnanti già hanno per dissuadere noi ragazzi dallo studio della musica. Anke Beethoven la pensava così: infatti nell'ottava sinfonia ironizza sul fastidioso ticchettio di quell'oggetto infernale. Ecco cos'è: uno strumento del demonio. Pensate che una volta che mi stavo torturando con quel marchingegno, che è una condanna all'isteria, la cameriera fuori alla terrazza batteva il tappeto ed io sentivo il ticchettio di quella "cosa" e il battito del battipanni che era già una croma e mezza avanti. Non ne potevo più: preso un altro metronomo gliel'ho messo vicino e le ho detto "Ti prego, vai a tempo se non vuoi che mi ricoverino all'ospedale psichiatrico più vicino". E così ha fatto. E ci siamo intesi perfettamente. Dopodichè ad essere intrattabili per una giornata intera eravamo in due...

Link al commento
Condividi su altri siti

Io vorrei sapere ki gliel'aveva kiesto a quello che ha inventato il metronomo!! Un altro strumento di tortura che si va ad aggiungere a quelli ke gli insegnanti già hanno per dissuadere noi ragazzi dallo studio della musica. Anke Beethoven la pensava così: infatti nell'ottava sinfonia ironizza sul fastidioso ticchettio di quell'oggetto infernale. Ecco cos'è: uno strumento del demonio. Pensate che una volta che mi stavo torturando con quel marchingegno, che è una condanna all'isteria, la cameriera fuori alla terrazza batteva il tappeto ed io sentivo il ticchettio di quella "cosa" e il battito del battipanni che era già una croma e mezza avanti. Non ne potevo più: preso un altro metronomo gliel'ho messo vicino e le ho detto "Ti prego, vai a tempo se non vuoi che mi ricoverino all'ospedale psichiatrico più vicino". E così ha fatto. E ci siamo intesi perfettamente. Dopodichè ad essere intrattabili per una giornata intera eravamo in due...

anche io la pensavo così qualche anno fa... poi ho imparato ad usarlo e ora il mio caro metronomo non me lo leva nessuno... è un'invenzione geniale!

se impari ad usarlo nel modo giusto la qualità del tuo studio migliorerà notevolmente... fidati...

Link al commento
Condividi su altri siti

Io vorrei sapere ki gliel'aveva kiesto a quello che ha inventato il metronomo!! Un altro strumento di tortura che si va ad aggiungere a quelli ke gli insegnanti già hanno per dissuadere noi ragazzi dallo studio della musica. Anke Beethoven la pensava così: infatti nell'ottava sinfonia ironizza sul fastidioso ticchettio di quell'oggetto infernale. Ecco cos'è: uno strumento del demonio. Pensate che una volta che mi stavo torturando con quel marchingegno, che è una condanna all'isteria, la cameriera fuori alla terrazza batteva il tappeto ed io sentivo il ticchettio di quella "cosa" e il battito del battipanni che era già una croma e mezza avanti. Non ne potevo più: preso un altro metronomo gliel'ho messo vicino e le ho detto "Ti prego, vai a tempo se non vuoi che mi ricoverino all'ospedale psichiatrico più vicino". E così ha fatto. E ci siamo intesi perfettamente. Dopodichè ad essere intrattabili per una giornata intera eravamo in due...

:blink: ma su, non esagerare!

Anche io odiavo il metronomo, ma con cramer ad esempio mi ha fatto fare progressi notevoli! Non è uno strumento di tortura, alla fin fine, uno si abitua (e si convince della sua utilità) ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest sPaCeMaN
anche io la pensavo così qualche anno fa... poi ho imparato ad usarlo e ora il mio caro metronomo non me lo leva nessuno... è un'invenzione geniale!

se impari ad usarlo nel modo giusto la qualità del tuo studio migliorerà notevolmente... fidati...

quoto parola per parola, non c'è altro da aggiungere!

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy