Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2021


Recommended Posts

  • Risposte 1,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

14 ore fa, Madiel dice:

Questa edizione non la conosco, sembra proprio interessante. Me l'ascolto subito!

Per me, bellissima, al tempo stesso aggressiva ed elegante, tagliente e lucida. Le cose migliori di Marriner sono proprio in certi brani del '900 storico, secondo me, che diciamo "rivisitano" il passato. Per tutto il resto, direttore inconcludente.

°°°°°°

Mendelssohn

Overture for Winds

LSO/Claudio Abbado

@superburp

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Ives dice:

Per me, bellissima, al tempo stesso aggressiva ed elegante, tagliente e lucida. Le cose migliori di Marriner sono proprio in certi brani del '900 storico, secondo me, che diciamo "rivisitano" il passato. Per tutto il resto, direttore inconcludente.

Concordo, anche a me è piaciuta molto! 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una selezione di Mottetti, Madrigali e Chansons del Palestrina e di Di Lasso "diminuiti" - Esegue l'Ensemble "La Fenice" diretto da Jean Tubery (anche ai cornetti ed ai flauti dolci).

A quanti debba controdediche.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saint-Saëns

Marche héroïque, Op. 34

Orchestre National de Lille

Jun Märkl

Nonostante fosse stata scritta in ricordo di un amico del compositore morto in guerra, questa marcia non ha nulla di funereo, anzi è vivace ed esuberante.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

buongiorno a tutti:

oggi mi sono svegliato presto quindi tra gli ascolti della mattinata ci mettiamo:

Giuseppe Verdi: Quartetto in mi minore

Charles Gounod: Quartetto n.3 in la minore op. posth.

Giacomo Puccini: Crisantemi

Quartetto Bessler-Reis

ora ascolto:

Bela Bartok: Musica per archi, percussioni e celesta

Chicago Symphony Orchestra diretta da Georg Solti.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

71NM29kmsQL._SL1453_.jpg

Mi ricordo che Leifs me l'aveva fatto conoscere l'utente Babi Yar (sicuramente iniziato a sua volta da Madiel). Ci mettevano in sync i brani su msn Messenger e commentavamo 🤣

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Alundra dice:

71NM29kmsQL._SL1453_.jpg

Mi ricordo che Leifs me l'aveva fatto conoscere l'utente Babi Yar (sicuramente iniziato a sua volta da Madiel). Ci mettevano in sync i brani su msn Messenger e commentavamo 🤣

Ultimamente è tornata anche a me una gran voglia di ascoltare Leifs, ma lo devo fare dallo stereo, il pc con la cassa bluetooth non rende.

Per rimanere al fresco del nord continuo con Sibelius :D.

Farò terza e, andando a ritroso, seconda e prima. Te lo dedico insieme a chi gradisce (Snorlax, Ives, Madiel, viandante e chi altro? proviamo l'onnivoro Wittel).

P.S. Su Wikipedia parlano di sinfonia beethoveniana per la concisione delle idee e sono perfettamente d'accordo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, superburp dice:

Ultimamente è tornata anche a me una gran voglia di ascoltare Leifs, ma lo devo fare dallo stereo, il pc con la cassa bluetooth non rende.

Per rimanere al fresco del nord continuo con Sibelius :D.

Farò terza e, andando a ritroso, seconda e prima. Te lo dedico insieme a chi gradisce (Snorlax, Ives, Madiel, viandante e chi altro? proviamo l'onnivoro Wittel).

P.S. Su Wikipedia parlano di sinfonia beethoveniana per la concisione delle idee e sono perfettamente d'accordo.

Ad un ascolto un po' distratto mi sembra comunque di notare che il tema iniziale sia bene o male sempre lo stesso nelle tre sinfonie :o.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, superburp dice:

Ultimamente è tornata anche a me una gran voglia di ascoltare Leifs, ma lo devo fare dallo stereo, il pc con la cassa bluetooth non rende.

Per rimanere al fresco del nord continuo con Sibelius :D.

Farò terza e, andando a ritroso, seconda e prima. Te lo dedico insieme a chi gradisce (Snorlax, Ives, Madiel, viandante e chi altro? proviamo l'onnivoro Wittel).

P.S. Su Wikipedia parlano di sinfonia beethoveniana per la concisione delle idee e sono perfettamente d'accordo.

La concisione penso sia il suo tentativo di stabilire unità nella sinfonia, a differenza dell'eterogeneità di Mahler o di ciò che faceva Webern (sto leggendo il suo libro, il cammino verso la nuova musica, ci devo ancora arrivare... penso la ripetizione della serie).

Mi ha fatto ridere che Korsakov chiese a Sibelius perché non avesse scritto una sinfonia come le altre. Vedrai che il pubblico non riuscirà ne a seguirla ne a capirci qualcosa  :laughingsmiley:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, superburp dice:

Ad un ascolto un po' distratto mi sembra comunque di notare che il tema iniziale sia bene o male sempre lo stesso nelle tre sinfonie :o.

Si, hanno tutti quel fare di danzereccio bucolico

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Johannes Brahms, Sinfonia n. 3 in fa magg. op. 90, Wiener Philharmoniker, Sir John Barbirolli

R-8482575-1556223604-3871.jpeg.jpg

Sebbene abbia uno status di classico, il ciclo brahmsiano di Barbirolli è tutto sommato poco considerato. Inutile dire che, da grande ammiratore di Sir John, trovo le sue letture anche in questo caso particolarmente persuasive, soprattutto per quel che riguarda questa sfolgorante Terza. Incisa negli ultimi anni della sua carriera, tale integrale sinfonica è il risultato di un continuo dialogo artistico che Barbirolli ebbe col compositore amburghese fin dal 1929. Il carattere di questa impressionante lettura è chiaro fin dai celeberrimi accordi iniziali: tormentati, tesi, già forieri di quella tragica esplosione che avverrà nell'inquieto Finale. Il presagio di questa catastrofe innerva anche i due movimenti centrali, nei quali il direttore britannico comunque non lesina nel dimostrare il suo innato senso per un fraseggio affettuoso e cantabile. Qualche problemino si riscontra nell'ultimo movimento, ma nonostante qualche rigidità agogica - scusate, ma per me il Furt del '49 è tutt'ora insuperato - la sinfonia si chiude in un morendo di grande effetto. L'orchestra viennese dà del suo meglio, ed è lasciata spesso a briglia sciolta da Barbirolli: archi gravi sempre ben presenti e strepitosi i fiati, in ispecie i corni, che sovente svettano su tutto il tessuto orchestrale.

A chi dedicarla? Ci provo con @Wittelsbach, @superburp, @Florestan, @glenngould, sperando gradiscano anche molti altri...:rolleyes:;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Alundra dice:

71NM29kmsQL._SL1453_.jpg

Mi ricordo che Leifs me l'aveva fatto conoscere l'utente Babi Yar (sicuramente iniziato a sua volta da Madiel). Ci mettevano in sync i brani su msn Messenger e commentavamo 🤣

Questo disco mi interessa proprio! Dall'anno della pubblicazione si deduce che sono tra le prime incisioni di Leifs, nello stesso periodo uscì un altro cd Chandos con alcune opere inedite. L'edizione Bis di tutti i pezzi elencati è eccellente, specie di Geysir, ma mi piacerebbe fare un confronto per capire come lo inquadravano gli esecutori di quegli anni. Leifs era abbastanza eseguito dall'orchestra islandese come autore specificatamente nazionale, ma del tutto ignorato al di fuori della sua patria. Zukofsky, un ottimo violinista prestato al podio, aveva proprio il pallino per i repertori inusuali e per la sua etichetta incise parecchi lavori stravaganti.

---

ricambio le dediche con il Concerto per organo di Leifs, tra i più originali e folli del '900

Esecuzione passabile, ma quegli effetti luminosi sono decisamente brutti, oltre che distraenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 14/7/2021 at 19:20, Majaniello dice:

0028948554423_1.jpg

:cat_lol:

 

On 14/7/2021 at 21:41, glenngould dice:

Oramai è diventato un vero e proprio gemellaggio!

Si, per quanto avrebbero applaudito chiunque altro avesse battuto gli albionici :D

Ringrazio per le dediche (soprattutto Superburp per il suo Sibelius), ricambio con:

il buon Weber che mi sembra (forse sbaglio) rimanere sempre un po' defilato rispetto agli altri grandi.

Come nota di colore segnalo che le Metamorfosi hindemithiane traggono spunto da quest'opera

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, il viandante del sud dice:

 

Si, per quanto avrebbero applaudito chiunque altro avesse battuto gli albionici :D

Ringrazio per le dediche (soprattutto Superburp per il suo Sibelius), ricambio con:

il buon Weber che mi sembra (forse sbaglio) rimanere sempre un po' defilato rispetto agli altri grandi.

Come nota di colore segnalo che le Metamorfosi hindemithiane traggono spunto da quest'opera

Non ho mai sentito gli originali weberiani, e da tempo che mi riprometto di farlo. Chandos aveva pubblicato le Metamorfosi con N. Jarvi insieme ad alcuni pezzi originali

Weber: Overtures & Hindemith: Symphonic Metamorphosis on Themes by Carl  Maria von Weber - Chandos: CHAN8766 - CD or download | Presto Classical

Mai sentito, ma ho letto buone recensioni.

-----------

A tutti !

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy