Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2021


Recommended Posts

1 ora fa, Pollini dice:

Federico Maria Sardelli, Dixit Dominus in Re maggiore.

Sembra che frulli insieme la Musica di Vivaldi, Corelli, Torelli e poi ne faccia uno shake esattamente calibrato sulle aspettative del pubblico degli appassionati di Musica "Antica"; ed effettivamente, non lo si può negare, non è affatto brutta Musica!

E poi, al di là del gusto (ammettiamolo...) discutibile dell'operazione, quantomeno evita di spacciare per originali dell'Epoca composizioni invece sue (vero, Giazotto?...).

Poi io in merito devo star zitto, che ho scritto un sacco di Musica pseudo-Rinascimentale, pseudo-Barocca e pseudo-Classica a mia volta, e di solito con esiti assai meno felici :lol::lol: .

Kitschissimo! :o Troppo assurdo...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 1,3k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

On 8/6/2021 at 20:03, superburp dice:

Mi hai incuriosito, lo ascolto anch'io. Però devo dire che il primo movimento non mi sembra così spensierato.

Te lo dedico comunque insieme a chi altro apprezza Milhaud (Madiel, Snorlax?).

In effetti, il tema preso da solo sembra spensierato ma nel contesto politonale Milhaud gli fa fare quello che vuole.

Ricambio con questo concerto che YouTube mi ha proposto, primo ascolto.

Albeniz - Concierto Fantástico, Op. 78 "Premier concerto pour piano et orchestre"

Orquesta de Valencia, Manuel Galduf, Enrique Pérez de Guzmán

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Madiel dice:

Kitschissimo! :o Troppo assurdo...

In effetti è assurdo, però quel che più stupisce è la cura dell'assieme: è una scopiazzatura così precisa che se non sapessi chi l'abbia scritto potrei tranquillissimamente prenderlo per autentico :mellow::mellow: .

Adesso un po' di Barocco autentico: Giuseppe Antonio Brescianello (1690-1758), Triosonata per due violini e Basso Continuo in Si minore.

A quanti debba controdediche.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

ANNIVERSARI DI OGGI
 
- nel 1918 muore a Milano il letterato, librettista e compositore Arrigo Boito
- nel 1899 muore a Limay il compositore Ernest Chausson
- nel 1934 muore a Grez-sur-Loing il compositore Frederick Delius
- nel 1960 nasce a Corringham il compositore Mark-Anthony Turnage
- nel 1953 muore a Katowice il direttore d'orchestra, compositore e violinista Grzegorz Fitelberg
- nel 1993 muore a Leusden il soprano Arleen Auger
 
______________________________
 
 
dutilleux: mystère de l'instant (1989)
 
orchestre de chambre de lausanne diretta da heinz holliger
 
 
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Francesco Venturini (1675 - 1745), Sonata (Suite) n.o1 in Mi minore.

Al netto del fatto che ogni tanto uploadino le stravaganze pseudo-neo-barocche di Sardelli, questo Canale merita il subscribe :o :o .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ascolto qualche sinfonia in do maggiore proposta nell'ultimo video di Dave Hurwitz su Youtube:

Haydn: Symphony in C, H.I No.48 -"Maria Theresia" - Orchestra Of The Age Of Enlightenment - Frans Brüggen

Schubert - Symphony No. 6 "Little" in C major - Chamber Orchestra of Europe; Claudio Abbado
 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ludwig van Beethoven, Missa Solemnis, S. MacNair, J. Taylor, J. Aler, T. Krause, Atlanta Symphony Orchestra & Chorus, Robert Shaw

51nKGw-GiKL.jpg

Fino a poco tempo fa Shaw era un artista assai poco presente nella mia discoteca, e uno dei pochi dischi che possedevo era questo, ascoltato passivamente e senza troppo impegno e poi lasciato seppellire dalla polvere per anni. Credo che questo mia scelta sia dovuta al pregiudizio che gira intorno a questo direttore: grandissimo mestiere, pochissima fantasia. Pregiudizio forse non del tutto errato, ma che sicuramente non rende affatto giustizia alla totalità delle sue interpretazioni. Questa Missa Solemnis è riuscitissima, c'è poco da aggiungere. Per carità, nihil novum sub sole, ma certamente l'incisione in questione non sfigura accanto ad altri dischi ben più blasonati. Carenza di personalità da parte del direttore? Può pure essere, ma il tutto è condotto con una perizia e un'attenzione quasi abbacinante. Al solito, la parte corale lascia basiti - l'ingresso dei tenori nell'Et incarnatus est! - ed è palese che Shaw conosca il capolavoro beethoveniano nelle sue pieghe più profonde: nella celeberrima incisione toscaniniana era proprio lui a dirigere il coro, tuttavia mi sento di dire, senza provocazione alcuna, che preferisco quasi l'Americano al nostro Arturo nazionale.

...in dedica a @superburp, @Ives, @Wittelsbach, @glenngould e a chi gradisce...

 

P.s. Ecco il nostro uomo alle prese proprio con la Solemnis:

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Charles-Valentin ALKAN
Otto preludi dall'op.31

Stanley Hoogland, pianoforte

Fra gli altri, il meraviglioso n. 8 "La chanson de la folle au bord de la mer", in una stupenda interpretazione su un Pleyel del 1858. Ma la qualità della musica, a volte essenzialissima, è sempre elevata.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

71vKM22SlOL._SS500_.jpg

Si tratta del volume che racchiude le cantate BWV 61, 62, 36, 70, 132 e 147 (quest'ultima è la celeberrima Herz und Mund und Tat und Leben che si chiude con il famosissimo corale Jesus bleibet meine Freude...)

Dedica facile: ovviamente  @Wittelsbach e @Ives ma anche @Snorlax @Madiel e a chiunque gradisca.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Wittelsbach dice:

E quante ne hai sentite finora?

Le ultime tre del doppio disco intere, le altre a pezzi, ma mi riservo di ascoltarle con MOLTA più attenzione e quando gli impegni di lavoro mi lasceranno respirare un po' di più.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Francisco de la Torre (ca. 1460 - 1505), Folia.

Brano molto probabilmente rappresentativo della tradizione improvvisativa dell'"Alta Cappella" rinascimentale, praticamente una sorta di trascrizione di quanto avrebbe potuto fare uno di questi gruppi su un Tema dato.

A quanti debba controdediche.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appena finito su Radio Classica:

 

Johannes Brahms: Quintetto per pianofoete e archi n.1 in fa minore op. 34

Clifford Cyrzon, pianoforte

Emerson Quartet

Approfitto di questo ascolto per fare una confessione: io detesto Brahms. Da sempre. Ci provo, ci riprovo, ci stra-provo a farmelo piacere, ma ogni volta che lo ascolto trovo conferma delle mie impressioni. Tanto per cominciare, i temi che scrive non hanno mai il minimo charme (del resto diceva la stessa cosa di Brahms Carl Maria von Weber), tant'è che i lavori che mi piacciono sono spesso su temi di altri (Variazioni Sant'Antonio), poi, lo trovo sempre inutilmente pretenzioso e complicato, con i suoi tre contro due, i suoi contrappunti, le sue imitazioni, che non mi danno nemmeno la gioia intellettuale di sentire delle tecniche compositive eseguite bene come potrebbe essere un contrappunto severo di Bach o del Mozart della Jupiter, perché persino la sua scrittura contrappuntistica è melliflua, ma sa di miele amaro (e, voglio dire, il miele può piacere o no, ma se non è dolce che miele è?). Inoltre, a me non pare nemmeno che scriva così bene. La strumentazione dei brani cameristici mi lascia spesso perplesso (ad esempio, nell'ascolto appena citato, una scrittura all'ottava tra vl 1 e vla all'inizio del secondo movimento laddove la musica a me suggerisce un violino solo), e anche dal punto di vista formale, specie nei Finali, ogni tanto mi aspetto che il movimento duri altri 10 minuti e invece all'improvviso arriva l'accordo finale 🧐 in generale, mi sembra un compositore che parla con una dizione perfetta, ma che dopo 40 minuti di musica non ha detto niente. 

Gli do credito di essere un grande compositore e di essere immediatamente riconoscibile (cosa che apprezzo, perché è sintomo di avere le idee chiare), inoltre qualche brano suo che mi piace c'è (concerto n. 1 per pianoforte, le Sinfonie, gli Intermezzi per pianoforte, le già citate Variazioni S. Antonio, il primo Sestetto per archi), ma vi prego di dirmi cosa posso fare, perché sono stufo di sentirmi un alieno quando colleghi e amici appassionati stanno lì a decantare le virtù di Brahms mentre io taccio imbarazzato: devo insistere, ascoltare qualche brano in particolare, darmi all'ippica? Aiutatemi :D bon, scusatemi per il pippone.

ora intanto è partito il concerto per oboe di Strauss. Un altro compositore che mi piace a giorni alterni....

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 9/6/2021 at 17:13, Madiel dice:

Kitschissimo! :o Troppo assurdo...

Io invece lo trovo estremamente credibile! Probabilmente sembra kitsch perché molto verosimile come brano barocco di medio livello (e tutta la musica barocca di medio livello suona un po' uguale :D)

più che altro, trovo deliziosamente ironico il concetto di una performance HIP di un compositore contemporaneo...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Keikobad dice:

Io invece lo trovo estremamente credibile! Probabilmente sembra kitsch perché molto verosimile come brano barocco di medio livello (e tutta la musica barocca di medio livello suona un po' uguale :D)

più che altro, trovo deliziosamente ironico il concetto di una performance HIP di un compositore contemporaneo...

Mi ricorda il tizio che adora gli antichi romani e vivendo come loro si taglia luce, acqua e gas. Tranne poi andare in ufficio in automobile :cat_lol:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 23/5/2021 at 11:41, Ives dice:

Se ci fosse ancora @Majaniello 

On 31/5/2021 at 19:08, Snorlax dice:

Eh, Maja mi manca assai...

On 31/5/2021 at 20:35, Madiel dice:

Anche a me, è (stato) uno degli utenti migliori mai passati per questi lidi. 

ma soprattutto:

On 22/1/2021 at 16:37, giobar dice:

Quanto a @Majaniello, è sparito improvvisamente dal 28 dicembre. Non nascondo che, dati i tempi, la cosa un po' mi inquieta.

a04d104478185f33f704d42a5486ce.jpg?16214

Insomma, tutti qui si prendono una pausa ogni tanto, quando me la prendo io spira un'aria... definitiva! :ninja::P

Come ebbi occasione di dire, non ho nessuna intenzione di fare le valigie, del resto questa è (anche) casa mia, o no? almeno finchè ci sarà della trombonaggine da combattere :cat_lol:

Il messaggio che mi ha fatto tornare in realtà è stato questo:

On 11/3/2021 at 16:47, superburp dice:

P.S.: Ho fatto io le veci di Majaniello :D.

Ho pensato che non potevo lasciare che burpo si riducesse così :lol:

La vera verità è che ho pensato che se questa uscita discografica EPOCALE non l'avessi segnalata io sarebbe passata tristemente inosservata:

ab67616d0000b2736e7b902702778ad43b93be50

anche con la pandemia i sogni si avverano. Poi vi racconto qualcosa in merito.

On 16/4/2021 at 16:27, Florestan dice:

Per tutto il resto, mi fido del gusto di @Majaniello

Anche io!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, Majaniello dice:

ma soprattutto:

a04d104478185f33f704d42a5486ce.jpg?16214

Insomma, tutti qui si prendono una pausa ogni tanto, quando me la prendo io spira un'aria... definitiva! :ninja::P

Come ebbi occasione di dire, non ho nessuna intenzione di fare le valigie, del resto questa è (anche) casa mia, o no? almeno finchè ci sarà della trombonaggine da combattere :cat_lol:

Il messaggio che mi ha fatto tornare in realtà è stato questo:

Ho pensato che non potevo lasciare che burpo si riducesse così :lol:

La vera verità è che ho pensato che se questa uscita discografica EPOCALE non l'avessi segnalata io sarebbe passata tristemente inosservata:

ab67616d0000b2736e7b902702778ad43b93be50

anche con la pandemia i sogni si avverano. Poi vi racconto qualcosa in merito.

Anche io!

Ben ritrovato! Felice di rivederti su questi schermi :drinks: Quanto ai miei sospetti...esiziali, mi avevi già rassicurato privatamente.:D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Keikobad dice:

devo insistere, ascoltare qualche brano in particolare, darmi all'ippica? Aiutatemi :D bon, scusatemi per il pippone.

 

Che senso ha insistere? Sei nella grandissima schiera di quelli a cui non piace tutto indifferentemente. Né il fatto che tu sia musicista professionista dovrebbe, di per sé, renderti piacevole tutto ciò che suoni o ascolti. Anche musicisti importantissimi  hanno parecchie idiosincrasie e capita di chiedersi perché il tal direttore o la tal pianista non abbiano mai eseguito nulla di Pincopallo, che pure secondo noi sarebbe autore adattissimo alle sue capacità interpretative, salvo scoprire da qualche intervista che ne ha totale ripugnanza. E la storia della musica è ricchissima di compositori geniali che non avevano il minimo feeling con altri importanti autori del passato o loro contemporanei. Qui nel forum c'è tanta gente che ha da ridire non su autori secondari come possono essere, che so, Delius, Bax o Pfitzner, ma su compositori che oggettivamente hanno un posto importantissimo nella storia della musica e che però, per i motivi più vari, possono lasciare indifferenti, non piacere o addirittura suscitare disgusto: si parla di Mozart, Wagner, Janacek, Verdi, Donizetti e diversi altri. E poi, in fin dei conti, tu stesso ammetti che qualcosa di Brahms ti piace pure... Magari tra qualche anno ti capiterà di riascoltare il Quintetto op. 34 con orecchie nuove e sarà una scoperta.

L'unica cosa che non ho capito del tuo discorso è il riferimento a Weber, che era morto da anni quando Brahms nacque e difficilmente poteva aver espresso giudizi sui temi del barbuto collega :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Majaniello dice:

La vera verità è che ho pensato che se questa uscita discografica EPOCALE non l'avessi segnalata io sarebbe passata tristemente inosservata:

ab67616d0000b2736e7b902702778ad43b93be50

anche con la pandemia i sogni si avverano. Poi vi racconto qualcosa in merito.

Bentornato! Non ti facevo tipo da etichetta DUX :lol:.

Comunque, sarà un caso, ma ti devo dedicare il mio ascolto attuale: Wagner, La Valchiria (Furt con i Wiener, la Mödl, Windgassen, ecc.) :spiteful:. Dedica estesa ovviamente a Snorlax.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, giobar dice:

L'unica cosa che non ho capito del tuo discorso è il riferimento a Weber, che era morto da anni quando Brahms nacque e difficilmente poteva aver espresso giudizi sui temi del barbuto collega :D

Che gaffe 🤯 chiedo scusa, mi sa che la citazione era di qualcun altro, qualcuno che disse che in effetti l'unica cosa che gli piacesse di Brahms era l'inizio del primo concerto per pianoforte. Devo andare a controllare meglio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Majaniello dice:

Insomma, tutti qui si prendono una pausa ogni tanto, quando me la prendo io spira un'aria... definitiva! :ninja::P

Come ebbi occasione di dire, non ho nessuna intenzione di fare le valigie, del resto questa è (anche) casa mia, o no? almeno finchè ci sarà della trombonaggine da combattere :cat_lol:

Il messaggio che mi ha fatto tornare in realtà è stato questo:

Ho pensato che non potevo lasciare che burpo si riducesse così :lol:

anche con la pandemia i sogni si avverano. Poi vi racconto qualcosa in merito.

Anche io!

Bentornato, era ora! :cat_lol::D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy