Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2021


Recommended Posts

45 minuti fa, Madiel dice:

Mah, se ti piace quella di Martinon non capisco come puoi apprezzare Mehta: è proprio l'esatto contrario, una esecuzione spenta, senza alcuna fantasia. Non riesce proprio a dare forma fantastica alla celebre frase di Paracelso posta da Varèse in partitura. Non mi faccio intimidire dalle copertine dei cd :D 

Va da sè che l'esecuzione DGG di Boulez è nettamente inferiore a quella sua precedente per Sony, neanche la prenderei in considerazione.

Beh Madiel, io credo che anche opposti poli interpretativi possano essere egualmente persuasivi, sicché a me convincono sia Mehta che Martinon senza troppi problemi...;)

Ripeto, evidentemente avremo diverse percezioni rispetto a quello che sentiamo, perché spenta è l'ultimo aggettivo che mi verrebbe in mente riguardo all'esecuzione in questione. Io una girandola di timbri così abbacinante raramento l'ho potuta ritrovare in altre registrazioni. Me la sono riascoltata ieri con la partitura davanti e non ho potuto non notare di come il direttore indiano enfatizzi, attraverso soluzioni timbriche particolari (con una attenzione peculiare agli abissi sonori della partitura: i legni gravi, tromboni e tube [eccezionale Roger Bobo!], archi gravi), le dinamiche estreme del capolavoro varesiano. Per me è una lettura eccezionale, ma sicuramente tu mi risponderai che ognuno è libero di farsi del male come meglio crede!:cat_lol::cat_lol:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 1,3k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

5 ore fa, Snorlax dice:

ma sicuramente tu mi risponderai che ognuno è libero di farsi del male come meglio crede!:cat_lol::cat_lol:

Oppure

"Al cuor non si comanda:cat_lol:

oppure

"Zubin, mon amour !:cat_lol:

2 ore fa, Keikobad dice:

a Madiel e chi gradisce.

Grazie, ricambio con l'ascolto corrente anche se oramai è alla fine

Tippett: Sinfonia n.3

Robinson/Hickox

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

ANNIVERSARI DI OGGI
 
- nel 1967 muore a Neuilly-sur-Seine il direttore d'orchestra André Cluytens
- nel 1987 muore a Madrid Andrés Segovia
- nel 1992 muore a Mantova il compositore, pianista e insegnante Ettore Campogalliani
- nel 1875 muore a Bougival Georges Bizet
- nel 1914 nasce a Mosca Kirill Kondrašin
- nel 1956 nasce a York il soprano Lynne Dawson
- nel 1996 muore a Zurigo il direttore d'orchestra Ferdinand Leitner
- nel 1899 muore a Vienna Johann Strauss figlio
 
________________________________
 
 
dutilleux: ainsi la nuit, per quartetto d'archi
 
quartetto arditti
 
 
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appena finita su Radio Classica:

Ludwig van Beethoven: Sinfonia n.9 in re minore op. 125

June Anderson, soprano; Sarah Walker, mezzosoprano; Klaus König, tenore; Jan-Hendrik Rootering, basso; parti dell’orchestra sinfonica della radio bavarese, della staatskapelle di dresda, dell'orchestra del teatro kirov di san pietroburgo, della london symphony orchestra, della new york philharmonic orchestra e dell'orchestre de paris; coro della radio bavarese, con elementi del coro della radio di berlino e del coro di voci bianche della philharmonie di dresda; Wolfgang Seeliger, maestro del coro; Leonard Bernstein, direttore 

Live di Berlino 1989 per la caduta del Muro

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, superburp dice:

Ispirato dall'ultimo video di Hurwitz, ascolto per la prima volta la 4.a di Sibelius:

Dedica a chi gradisce (credo Snorlax, Madiel, Ives, giobar).

Mah, la devo riascoltare, la prima impressione non mi ha detto molto, ma non è una musica facile.

Mi aspetto una bella esecuzione. Questa va a Snorlax.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, superburp dice:

Mah, la devo riascoltare, la prima impressione non mi ha detto molto, ma non è una musica facile.

Mi aspetto una bella esecuzione. Questa va a Snorlax.

Eh, proprio la Quarta ha bisogno di essere metabolizzata. E' una sinfonia un po' misteriosa, che non si svela al primo ascolto e comunque rimane molto "intima". Comunque hai scelto un'ottima esecuzione perché Barbirolli era un formidabile interprete di Sibelius, mentre non conosco il suo Shostakovich.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, superburp dice:

Ispirato dall'ultimo video di Hurwitz, ascolto per la prima volta la 4.a di Sibelius:

Dedica a chi gradisce (credo Snorlax, Madiel, Ives, giobar).

Poche storie, burpo, devi impegnarti ! La 4a è un capolavoro e devi almeno capirla! :D

Adesso vado a farmi una passeggiata, dopo ricambio con qualcosa :cat_lol:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Keikobad dice:

Appena finita su Radio Classica:

Ludwig van Beethoven: Sinfonia n.9 in re minore op. 125

June Anderson, soprano; Sarah Walker, mezzosoprano; Klaus König, tenore; Jan-Hendrik Rootering, basso; parti dell’orchestra sinfonica della radio bavarese, della staatskapelle di dresda, dell'orchestra del teatro kirov di san pietroburgo, della london symphony orchestra, della new york philharmonic orchestra e dell'orchestre de paris; coro della radio bavarese, con elementi del coro della radio di berlino e del coro di voci bianche della philharmonie di dresda; Wolfgang Seeliger, maestro del coro; Leonard Bernstein, direttore 

Live di Berlino 1989 per la caduta del Muro

Questa dovrebbe essere la versione nella quale la parola Freude viene sostituita da Freiheit, giusto?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 7/5/2021 at 17:12, giobar dice:

Da una sommaria ricerca, sembrerebbe che non sia mai stata ripubblicata in cd.

 

On 7/5/2021 at 20:54, Madiel dice:

 

Vi ringrazio, ho molto apprezzato.

Al momento sono alle prese con questo, che passo a contro-dedicarvi subito

Bergman: Nox op.65 (1970), su testi di Quasimodo, Harp, Eluard ed Eliot

S. Varcoe, baritono; New London Chamber Choir ed Endymion Ensemble diretti da James Wood

Esteso al buon @il viandante del sud

 

 

On 8/5/2021 at 10:28, Ives dice:

Si, ristampata dalla Eloquence, divisione australiana della Decca:

Jean Martinon – The Deutsche Grammophon Legacy

 

On 9/5/2021 at 08:48, Ives dice:

Lalo: Namouna, Suite No.1 - 4. Parade de Foire: Allegro vivace - Fête  foraine: Presto di Jean Martinon and Orchestre National de l'ORTF su Amazon  Music - Amazon.it

 

On 14/5/2021 at 18:53, Snorlax dice:

Uno Chailly di primo pelo! Se non ricordo male, credo sia uno dei primissimi dischi del direttore milanese... e che disco! Siamo in sintonia perché io mi sto ascoltando questo (che ti dedico):

Igor Stravinskij, Le Chant du Rossignol, RSO Berlin, Riccardo Chailly

R-3350906-1326909014.jpeg.jpg

...anche qui viaggiamo su livelli altissimi, gli anni berlinesi di Chailly hanno prodotto risultati notevoli su più fronti. Credo una delle esecuzioni più convincenti di questo lavoro così difficile da afferare interpretativamente. Mi piacciono anche il giovane Maazel (DGG, forse la registrazione che in assoluto preferisco) e Silvestri (EMI). Una volta non disdegnavo nemmeno Boulez/Cleveland (DGG), ma col tempo ho cambiato radicalmente opinione: lettura levigata e priva di slancio, tutto sommato abbastanza opaca, soprattutto se paragonata ai nomi sopracitati.

...questa va in dedica anche a @superburp, al @il viandante del sud, a @Wittelsbach, ma soprattutto al nostro @Madiel...

Grazie a @giobar; @Ives; @Madiel e @Snorlax scusate il ritardo!

Qui nel frattempo mi si è scassato il lettore e quello ordinato non arriverà prima dell 22 / 23 Giugno :wacko:

Peccato quei pezzi di Lalo siano accoppiati a Bizet e ad altri, che già possiedo. Cercherò eventualmente altre registrazioni, ma gli acquisti continuano :D (vedi apposita sezione tra poco).

A voi dedico

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, glenngould dice:

Che roba cringe 

 

Oggi forse, con la bella scorza di cinismo  e di politically correctness che caratterizza i nostri giorni, si può provare un po' di imbarazzo (io no, ricordo bene quei giorni e mi emoziono ancora). Ma contestualizziamo e cerchiamo di capire quali potevano essere le reazioni simboliche ad uno degli eventi simbolici più importanti della storia contemporanea.  In quest'ottica, la sostituzione di una parola sola nell'Inno alla gioia per dare eco alla rottura del muro di Berlino mi sembra più giustificata delle storpiature testuali che fanno tanti cantanti sul palcoscenico o delle ambientazioni incredibili che molti registi danno ad opere che l'autore ha situato in contesti spazio-temporali ben precisi. Se poi l'imbarazzo è riferito all'edizione limitata con annesso pezzetto di muro, si tratta di un'operazione commerciale non molto diversa dalla vendita di francobolli in tiratura limitata celebrativi di un evento o di qualcosa di analogo.

Altra immagine simbolo di quell'evento storico

1-rostropovich-456604-alle-23-28-591.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 3/6/2021 at 02:05, Euripide dice:

dutilleux: ainsi la nuit, per quartetto d'archi

 
quartetto arditti
 
 

Brano meraviglioso, quello di Dutilleux (Dusapin non conosco, rimedierò)! Ogni volta che lo ascolto non posso sottrarmi dall'idea di essere davanti al più bel brano per quartetto d'archi del secondo novecento, poi mi rendo conto quanto sono stupidi i pensieri del genere e mi godo la musica senza pensare a nient'altro, come dovevo fare sin dall'inizio. 

Condivido questo bellissimo concerto per violino.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, giobar dice:

Oggi forse, con la bella scorza di cinismo  e di politically correctness che caratterizza i nostri giorni, si può provare un po' di imbarazzo (io no, ricordo bene quei giorni e mi emoziono ancora). Ma contestualizziamo e cerchiamo di capire quali potevano essere le reazioni simboliche ad uno degli eventi simbolici più importanti della storia contemporanea.  In quest'ottica, la sostituzione di una parola sola nell'Inno alla gioia per dare eco alla rottura del muro di Berlino mi sembra più giustificata delle storpiature testuali che fanno tanti cantanti sul palcoscenico o delle ambientazioni incredibili che molti registi danno ad opere che l'autore ha situato in contesti spazio-temporali ben precisi. Se poi l'imbarazzo è riferito all'edizione limitata con annesso pezzetto di muro, si tratta di un'operazione commerciale non molto diversa dalla vendita di francobolli in tiratura limitata celebrativi di un evento o di qualcosa di analogo.

Altra immagine simbolo di quell'evento storico

1-rostropovich-456604-alle-23-28-591.jpg

In effetti buttata così, la mia uscita poteva dare adito a dubbi. Mi riferivo al pezzetto di muro annesso al cd della DG. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
ANNIVERSARI DI OGGI
 
- nel 1826 muore a Londra Carl Maria von Weber
- nel 1941 nasce a Buenos Aires Martha Argerich
- nel 1908 nasce a Chichester il direttore d'orchestra George Weldon
- nel 1816 muore a Napoli Giovanni Paisiello
- nel 1965 nasce a Issy-les-Moulineaux il soprano Sandrine Piau
- nel 1944 muore a Trebbiantico il compositore e direttore d'orchestra Riccardo Zandonai
 
________________________________
 
 
dutilleux: timbres, espase, mouvement ou << la nuit étoilée >>
 
seattle symphony orchestra diretta da ludovic morlot
 
 
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come giustamente ricordato da @Euripide, oggi è il compleanno di Martha Argerich che raggiunge la cofra tonda degli 80. 

Auguri, quindi, con uno dei brani che più la hanno contraddistinta in questi anni

A chiunque gradisca

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, glenngould dice:

Come giustamente ricordato da @Euripide, oggi è il compleanno di Martha Argerich che raggiunge la cofra tonda degli 80. 

 

Vero! Omaggiamola!

Sergei PROKOFIEV
Concerto per pianoforte e orchestra n. 1

Martha Argerich
Orchestre Symphonique de Montréal
Charles Dutoit

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 3/6/2021 at 15:47, superburp dice:

Ispirato dall'ultimo video di Hurwitz, ascolto per la prima volta la 4.a di Sibelius:

Dedica a chi gradisce (credo Snorlax, Madiel, Ives, giobar).

Ricambio con

Skalkottas: Suite per orchestra n.1 (1929 e 1935)

Orchestra Filarmonica di Atene/ Tsialis

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy