Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2021


Recommended Posts

Brahms

Symphony No. 2 in D major, op. 73

Boston Symphony Orchestra

Leonard Bernstein

Un Festival di Tanglewood di tanti tanti anni fa (1972). Bernstein e i Bostonians in tenuta da gelatai o camerieri :cat_lol:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 2,2k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

RAI Radio3 Suite - Il cartellone
lunedì 17 maggio ore 20.30
Registrazione Euroradio del 7 novembre 2020. Berlino, Philharmonie

Deutsches Symphonie-Orchester Berlin
direttore, Robin Ticciati

Sir Harrison Birtwistle
Cortege per 14 musicisti

-

...Buona e onesta (equilibrata costruzione con materiali strumentali e tessuto compositivo niente male, sereno e intenzionato e comunicativo d'inviti) sta roba che sto sentendo, adesso vado a vedere cos'è...
...

Sì davvero invitante, Birtwistle, d'ascolti strumentali ma oltre che delle varie specifiche potenzialità anche delle diverse narrazioni personali nel senso della non immediata loro banale riducibilità ovvero comprensibilità, ma della compresenza fraterna, almeno questo ho io piacevolmente sentito (dentro).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tchaikovsky

Symphony No. 5 in E minor, op. 64

Boston Symphony Orchestra

Leonard Bernstein

@Snorlax e @superburp in controdedica (forse perchè non ti piacciono gli stilemi jazz?) questa delirante, entusiasmante Quinta di Tchaikovsky ancora da un vecchia ripresa televisiva al Festival di Tanglewood (1974), qui riproposta in HD. Primo corno è Charles Kavalovski.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Ives dice:

Tchaikovsky

Symphony No. 5 in E minor, op. 64

Boston Symphony Orchestra

Leonard Bernstein

@Snorlax e @superburp in controdedica (forse perchè non ti piacciono gli stilemi jazz?) questa delirante, entusiasmante Quinta di Tchaikovsky ancora da un vecchia ripresa televisiva al Festival di Tanglewood (1974), qui riproposta in HD. Primo corno è Charles Kavalovski.

Non sono un patito del jazz, però apprezzo molto La creation du monde di Milhaud che pure è influenzato dal jazz. Boh, lo riascolterò più tardi, vediamo se mi ricredo. L'impressione che ho avuto è quella di un jazz "intellettuale", un po' una contraddizione in termini (almeno per l'idea che ho io di jazz, riguardo al quale però - ripeto - sono ignorante).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, superburp dice:

Non sono un patito del jazz, però apprezzo molto La creation du monde di Milhaud che pure è influenzato dal jazz. Boh, lo riascolterò più tardi, vediamo se mi ricredo. L'impressione che ho avuto è quella di un jazz "intellettuale", un po' una contraddizione in termini (almeno per l'idea che ho io di jazz, riguardo al quale però - ripeto - sono ignorante).

Ma infatti col jazz puramente inteso non c'entra nulla (neanche io sono un grande conoscitore del genere, a dire il vero) e poi manca l'improvvisazione. E' un pastiche neoclassico con ispirazione jazzistica (anche nell'ensemble coi sassofoni, percussioni e spazzola) ma che si poggia su basi classiche (forma sonata, variazioni).

°°°°°°

Mascagni

L'Amico Fritz - Intermezzo

Berliner Philharmoniker

Herbert von Karajan

A 40.34

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, superburp dice:

In controdedica a Snorlax ed in dedica a Madiel, Ives, Endymion, Keikobad e chi altro apprezza. Credo sia la prima volta che lo ascolto, non mi sta entusiasmando però devo dire.

E hai pure beccato l'edizione migliore, con il mitico Benny Goodman! 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 18/5/2021 at 09:45, superburp dice:

In controdedica a Snorlax ed in dedica a Madiel, Ives, Endymion, Keikobad e chi altro apprezza. Credo sia la prima volta che lo ascolto, non mi sta entusiasmando però devo dire.

Grazie, ricambio con:

Ralph Vaughan Williams: Sinfonia n.8

London Philharmonic Orchestra

Sir Adrian Boult

i miei primissimi approcci con la musica di RVW e in generale col sinfonismo britannico. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 19/5/2021 at 15:44, Wittelsbach dice:

Ottimo Ives!

Per me, più digeribili questi lavori brevi e leggeri che certe sue abnormi sinfonie :stun:

Brian

The Jolly Miller, Comedy Overture No. 3

BBC Scottish Symphony Orchestra

Lionel Friend

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Ives dice:

Per me, più digeribili questi lavori brevi e leggeri che certe sue abnormi sinfonie :stun:

Brian

The Jolly Miller, Comedy Overture No. 3

BBC Scottish Symphony Orchestra

Lionel Friend

 

La maggior parte delle sinfonie della maturità durano tutto sommato poco, una media di quindici minuti. Il problema è che Brian aveva la fantasia di un mulo, ripeteva di continuo i soliti stilemi e non diceva sostanzialmente niente d'interessante neanche da vecchio con forme drasticamente ridotte. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Madiel dice:

La maggior parte delle sinfonie della maturità durano tutto sommato poco, una media di quindici minuti. Il problema è che Brian aveva la fantasia di un mulo, ripeteva di continuo i soliti stilemi e non diceva sostanzialmente niente d'interessante neanche da vecchio con forme drasticamente ridotte. 

Non le conosco, mi riferivo alle prime 😮

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
ANNIVERSARI DI OGGI
 
- nel 1813 nasce a Lipsia Richard Wagner
- nel 2013 muore a Parigi il compositore Henri Dutilleux
- nel 1949 muore a Salisburgo il compositore e direttore d'orchestra Hans Pfitzner
- nel 1917 nasce a Vienna il direttore d'orchestra Georg Tintner
- nel 1811 nasce a Milano il soprano Giulia Grisi
- nel 1925 nasce a Dodge City il tenore James King
___________________________________
 
dutilleux: the shadows of time
 
bbc philharmonic diretta da tortelier
 
 
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Richard WAGNER
Tannhauser: Ouverture e Preludio atto 3°

Philharmonia Orchestra
Otto Klemperer

Forse nell'ouverture preferisco Klemperer. Al netto dell'entusiasmante splendore fonico e della capacità narrativa di Karajan, Klemperer mi pare che si distingua per un fraseggio più articolato e un più accurato cesello dei dettagli. Ma sono quisquilie e forse c'è di mezzo, sul piano tecnico, una diversa impostazione fonica.

RW è stato certamente anche un enorme st***zo. Ciò non toglie che spesso la sua musica raggiunge il sublime.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, giobar dice:

RW è stato certamente anche un enorme st***zo. Ciò non toglie che spesso la sua musica raggiunge il sublime.

Musica meravigliosa, immaginifica, che si fa perdonare persino le vette di delirante irrealismo, ma come persona non so se l'avrei mai voluto incontrare :mellow: :mellow: .

Mozart, Sinfonia n.o40 in Sol minore (KV550).

Mi piace molto quest'esecuzione dei London Mozart Players, soprattutto per la resa delle parti interne della texture. Comunque, non potendo esimermi dal "compleanno di Wagner", passo successivamente anch'io all'ascolto dell'Overture da "Tannhäuser":

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy