Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2021


Recommended Posts

  • Risposte 1,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

On 21/4/2021 at 15:27, superburp dice:

 

Grazie, anch'io ho deciso di riascoltare il Solomon di Händel (McCreesh) dopo che se n'era parlato negli ultimi giorni, quindi ricambio con quello estendendo ad Ives, Madiel e gli altri estimatori del buon Georg.

 

Avevo preso questo cd a scatola chiusa dietro consiglio di Ives, non avevo mai sentito neppure l'oratorio. Due capolavori ! Il Solomon è diventato anche il mio oratorio handeliano preferito. Ricambio con

Shostakovich: Sinfonia n.1

Orchestra Sinfonia dell'Accademia di Stato Sovietica diretta da G. Rozhdestvensky (dal vivo 1976)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Madiel dice:

Avevo preso questo cd a scatola chiusa dietro consiglio di Ives, non avevo mai sentito neppure l'oratorio. Due capolavori ! Il Solomon è diventato anche il mio oratorio handeliano preferito. Ricambio con

Shostakovich: Sinfonia n.1

Orchestra Sinfonia dell'Accademia di Stato Sovietica diretta da G. Rozhdestvensky (dal vivo 1976)

Molto probabilmente l'ho preso anche io anni fa per lo stesso motivo (e basandomi sull'arrivo della regina di Saba che mi è sempre piaciuto molto).

Devo dire che effettivamente non si notano momenti meno ispirati, scorre che è un piacere. Magari approfondirò gli oratori händeliani dato che ho solo il Messiah per il resto (anche nell'inutile revisione di Mozart, che devo vendere).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Petr I. Ciaikovskij, Sinfonia n. 2 in do min. "Piccola Russia", Royal Philharmonic Orchestra, Yuri Temirkanov

R-13738465-1579043820-5251.jpeg.jpg

Esecuzione sfolgorante e piena di slancio, perfetta per augurare un buon 25 Aprile a tutti gli amici del Forum! :drinks:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, superburp dice:

Molto probabilmente l'ho preso anche io anni fa per lo stesso motivo (e basandomi sull'arrivo della regina di Saba che mi è sempre piaciuto molto).

Devo dire che effettivamente non si notano momenti meno ispirati, scorre che è un piacere. Magari approfondirò gli oratori händeliani dato che ho solo il Messiah per il resto (anche nell'inutile revisione di Mozart, che devo vendere).

Un lavoro di rara perfezione ed equilibrio. Il Messiah, invece, mi pare un po' sovrastimato (sia nella musica che nel contenuto).  

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Madiel dice:

Un lavoro di rara perfezione ed equilibrio. Il Messiah, invece, mi pare un po' sovrastimato (sia nella musica che nel contenuto).  

Prima o poi li dovrò ascoltare entrambi testo alla mano. Il Messiah sicuramente deve buona parte della sua popolarità all'Alleluja. Un altro oratorio di cui conosco solo un bellissimo coro è Israele in Egitto (Moses and the children of Israel), vale la pena procurarselo? Quel coro lo conosco nella registrazione di Mackerras, direttore che apprezzo molto.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, superburp dice:

Prima o poi li dovrò ascoltare entrambi testo alla mano. Il Messiah sicuramente deve buona parte della sua popolarità all'Alleluja. Un altro oratorio di cui conosco solo un bellissimo coro è Israele in Egitto (Moses and the children of Israel), vale la pena procurarselo? Quel coro lo conosco nella registrazione di Mackerras, direttore che apprezzo molto.

Forse può risultare tra i più impattanti a livello corale e indubbiamente lo è (le arie sono ben poche e i recitativi ancora meno), però non è tra i migliori, a mio modesto parere. Non c'è l'equilibrio e i momenti più raccolti e pieni di lirismo di altre pagine di oratori handeliani. Segnalo che è tutto magistralmente copia/incollato da musiche dello stesso Handel e di altri autori (Stradella, Erba, Kerll...).

Handel: Israel in Egypt di Andrew Parrott su Amazon Music - Amazon.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Wittelsbach dice:

6164XAqHTnL._AC_.jpg

A breve recensione (da quanto non ne scrivo?).

Sarebbe ora! :o Ti ricordo, inoltre, che ti mancano ancora circa 215 cantate di Bach :cat_lol:

---

Points of Departure: Orpheus Chamber Orchestra, Lerdahl: Amazon.it: Musica

Lerdahl: Waves (1988)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come distruggere un pezzo sublime: l'assolo del mezzosoprano del campo dei caduti del Nevsky di Prokofiev fatto fare a un controtenore, per giunta registrato male!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Wittelsbach dice:

Come distruggere un pezzo sublime: l'assolo del mezzosoprano del campo dei caduti del Nevsky di Prokofiev fatto fare a un controtenore, per giunta registrato male!

Ma anche tu che vai ad ascoltarti certe cose, con tutte le interpretazioni bellissime che ci sono!:lol:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, giobar dice:

Ma anche tu che vai ad ascoltarti certe cose, con tutte le interpretazioni bellissime che ci sono!:lol:

Ne ho sentite 10 di fila, in fondo c'era pure questa...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 26/4/2021 at 20:48, Wittelsbach dice:

Come distruggere un pezzo sublime: l'assolo del mezzosoprano del campo dei caduti del Nevsky di Prokofiev fatto fare a un controtenore, per giunta registrato male!

Quando si dice una bella c++++ pazzesca! :wacko:

----

Mahler, Das Lied, Der Abschied

Ludwig/Klemperer

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, giobar dice:

Vedrai che prima o poi qualcuno proverà anche Der Abschied con un controtenore...:confused02:

:doh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, superburp dice:

Ad Ives, Pink e Wittel. Il soprano, Zinka MIlanov, mi sembra abbia dei bruttissimi acuti (li ho notati nel Recordare). Confermate?

Si, mi pare abbastanza cigolante.

°°°°°°

Handel

Samson HWV 57 / Act 2 - Honour and arms

Bryn Terfel - baritone

Scottish Chamber Orchestra

Sir Charles Mackerras

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, superburp dice:

Sentiamo il mahleriano Walter alle prese con Bruckner. Se non sbaglio la sua nona ed il Te Deum sono famosi, sentiamo l'ottava.

A Snorlax ovviamente, oltre ai soliti Madiel, Ives, giordano e chi altro apprezza.

Ottima dedica. Io sono in ambito contemporaneo e dunque contraccambio con un pezzo scritto pochi anni fa

Kernis: Color Wheel (2008)

Nashville Symphony diretta da G. Guerrero

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy