Vai al contenuto

Hurwitz & co.


Majaniello
 Condividi

Recommended Posts

4 ore fa, Ives dice:

Zelenka: Complete Orchestral Works

Telemann: Complete Wind Concertos

Milhaud: Complete Symphonies

Villa-Lobos: Complete Symphonies

❤️

Gli altri boh, mai sentiti.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 2,7k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

1 ora fa, Ives dice:

Overtures "interessanti" e poco note. La Grande Muraglia cinese di Englund (Ondine).

61zP6SqSj1L.jpg

La serie Ondine di Englund è introvabile e per comprarla è necessario vendere un rene! Comunque, tutta bella sia per qualità di incisione che di esecuzione, ed Englund, nonostante le reminiscenze di seconda mano di Shostakovich e Sibelius, resta un compositore molto interessante.

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Ives dice:

Dave's Faves: i dischi preferiti di Hurwitz. Le suites dalle opere liriche di Janacek (Jilek/Suprahon-Denon).

Janacek: Operatic Orchestral Suites

Mah, su questo, invece, resto perplesso. Meglio ascoltarsi l'opera completa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Dave's Faves: i dischi preferiti di Hurwitz. I mottetti bachiani con il coro da camera olandese (Channel). Coro di livello ottimo, com'è ormai abituale constatare nelle numerose - e invariabilmente interessanti, personali, innovative - registrazioni che vedono protagonista Peter Djikstra e i suoi complessi. Scelta molto particolare e ricercata, anche per i tempi compassati e le sonorità soffuse imposte dal direttore olandese. A me piacciono molto, però gli ascoltatori si sono divisi nel giudizio.

Link al commento
Condividi su altri siti

On 5/7/2022 at 12:33, Ives dice:

Primo pollice verso per il Bruckner di Markus Poschner (direttore peraltro che stimo molto per il lavoro che fa sulle partiture, Bruckner incluso) che sta incidendo al 2024 tutto Bruckner in tutte le edizioni per la Capriccio, con l'orchestra di Linz. Una Quarta alquanto spenta, caotica e incolore. @Florestan

Beh, lo avevo anticipato io sul topic di Bruckner (messaggio del 3 luglio) che Poschner, con tutta la sua bravura, aveva "cannato" la Quarta... :rolleyes:

Circa i Mottetti di Bach, non dubito che Dijkstra abbia fatto un lavoro più che soddisfacente, ma insomma, con tutte le incisioni sul mercato (Gardiner, Jacobs, Suzuki, Kuijken, Herreweghe, Koopman, Bernius, Pichon, Katschner, Christophers, Kooij, Bonizzoni...), prendere proprio quella come versione di riferimento appare un po' singolare.

Link al commento
Condividi su altri siti

16 grandi sinfonie "senza numero".

Liszt: A Faust Symphony

Tchaikovsky: Manfred Symphony

Sibelius: Lemminkäinen Symphony

Ives: New England Holidays Symphony

Goldmark: Rustic Wedding Symphony

Berlioz: Harold in Italy

Turina: Sinfonia Sevillana

Britten: Sinfonia da Requiem

Leifs: Saga Symphony

D’Indy: Symphony on a French Mountain Air

Rota: Symphony on a Love Song

Koechlin: The Seven Stars Symphony

Stravinsky: Symphony in Three Movements

Hindemith: Symphony “Mathis der Maler”

Messiaen: Turangalîla-Symphonie

Mahler: Das Lied von der Erde

Link al commento
Condividi su altri siti

16 grandi sinfonie corali:

Liszt: Dante Symphony

Britten: Spring Symphony

Vaughan Williams: A Sea Symphony

Hanson: Symphony No. 7 “Sea Symphony”

Berg: “Lulu” Symphony

Brian: “Gothic” Symphony

Mendelssohn: Symphony No. 2 “Lobgesang”

Rachmaninoff: The Bells

Holst: Choral Symphony No. 1

Zemlinsky: Lyric Symphony

Bernstein: Symphony No. 3 “Kaddish”

Holmboe: Sinfonia Sacra

Shostakovich: Symphony No. 14

Elgar: The Black Knight

Zimmermann: Vocal Symphony from “Die Soldaten”

Shostakovich: Symphony No. 13 “Babi Yar”

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Ives dice:

16 grandi sinfonie corali:

Berg: “Lulu” Symphony

Zemlinsky: Lyric Symphony

Shostakovich: Symphony No. 14

Oddio, corali !? Mi sono perso qualcosa in questi ultimi decenni di ascolti? :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Le 105 sinfonie di Haydn. Si arriva alla numero 43 denominata "Mercury" non si sa ancor oggi bene perchè. Ammantata da un forte senso di nostalgia, tipico del periodo Sturm und Drang, è definita per i motivi e le proporzioni anche come la sinfonia da camera austriaca per eccellenza. Il primo movimento è vigoroso e squadrato; nel secondo guidano i violini con sordina e c'è un uso parsimonioso dei legni; il minuetto è meravigliosamente cinetico e il Finale possiede una lunga coda nella quale il violino solista sale ad un enigmatico sol bemolle.

Haydn: Symphonies, Vol. 24 (Nos. 43, 46, 47) - 8.554767 | Discover more  releases from Naxos

Link al commento
Condividi su altri siti

10 ore fa, Ives dice:

Però fa bene alla salute. :lol:

Dave's Faves: i dischi preferiti di Hurwitz. Le sinfonie di Chaves dirette da Mata con la LSO (Vox poi Brilliant).

mmmh, questo lo consiglierei solo agli appassionati del settore e solo per conoscenza del raro repertorio. Ci sono poche o nulla alternative per 3a, 5a e 6a e ho sempre avuto il sospetto che tali sinfonie possano essere eseguite meglio con letture più idiomatiche. Ottima la 2a, ma in sostanza con quelle registrate da Batiz (ASV) non c'è gara. Proprio ascoltando la 4a "Romantica" si notano tutti i limiti di Mata, che propone una esecuzione alquanto pesante e noiosissima.

Registrazione complessiva direi ottima.

Link al commento
Condividi su altri siti

On 11/7/2022 at 08:37, Ives dice:

16 grandi sinfonie "senza numero".

Liszt: A Faust Symphony

Tchaikovsky: Manfred Symphony

Sibelius: Lemminkäinen Symphony

Ives: New England Holidays Symphony

Goldmark: Rustic Wedding Symphony

Berlioz: Harold in Italy

Turina: Sinfonia Sevillana

Britten: Sinfonia da Requiem

Leifs: Saga Symphony

D’Indy: Symphony on a French Mountain Air

Rota: Symphony on a Love Song

Koechlin: The Seven Stars Symphony

Stravinsky: Symphony in Three Movements

Hindemith: Symphony “Mathis der Maler”

Messiaen: Turangalîla-Symphonie

Mahler: Das Lied von der Erde

Aggiungo: la Sinfonia in un movimento di B.A. Zimmermann e Sinfonia di Berio

Link al commento
Condividi su altri siti

On 11/7/2022 at 06:39, Ives dice:

16 grandi sinfonie corali:

Liszt: Dante Symphony

Britten: Spring Symphony

Vaughan Williams: A Sea Symphony

Hanson: Symphony No. 7 “Sea Symphony”

Berg: “Lulu” Symphony

Brian: “Gothic” Symphony

Mendelssohn: Symphony No. 2 “Lobgesang”

Rachmaninoff: The Bells

Holst: Choral Symphony No. 1

Zemlinsky: Lyric Symphony

Bernstein: Symphony No. 3 “Kaddish”

Holmboe: Sinfonia Sacra

Shostakovich: Symphony No. 14

Elgar: The Black Knight

Zimmermann: Vocal Symphony from “Die Soldaten”

Shostakovich: Symphony No. 13 “Babi Yar”

E l'Ottava di Mahler?

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy