Vai al contenuto

Hurwitz & co.


Majaniello
 Condividi

Recommended Posts

49 minuti fa, Ives dice:

Piccolo ma prezioso cofanetto con 4 CD di Rosen che esegue musiche di Stravinsky (Movements con l'autore sul podio), Carter (due ottime esecuzioni del doppio concerto con Kirkpatrick e Jacobs) Webern e Boulez.

Charles Rosen Plays Modern Piano Music

Ce l'ho, davvero notevole, a parte la foto di copertina degna di un film di gangsters anni 50:lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 1,6k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

1 ora fa, Pollini dice:

Spiace dirlo, ma concordo: nulla come l'orchestrazione di Ravel :o :o . Non penso quella sia perfettibile.

Ma poi, che bisogno c'è? Ci sono tantissime altre composizioni con le quali si potrebbe provare con successo un'operazione di trascrizione o adattamento ad altro organico strumentale

Link al commento
Condividi su altri siti

Registrazioni storiche anni '40/60 dal Bolshoi, opere di Moussorgsky e frammenti vari. Tutto in edizioni manipolate da Shostakovich. Solo per i fans dell'opera russa. Audio discreto.

Moussorgski : Intégrale des Opéras & Fragments

Il contenuto e dettagli qua:

Spoiler

CD 1-3 Boris Godunov [Rimsky-Korsakov] (Golovanov/Reizen 1948/49)
Bonus cuts of Scene 6: live Bolshoi/Melik-Pashayev 1948 and Scene 7: EMI Cluytens 1962
CD 4-6 Boris Godunov [Shostakovich] (live Kirov/Yeltsin/Shtokolov 1960)
CD 7-9 Khovanshchina [Rimsky-Korsakov] (Nebolsin 1953)
Bonus Marfa's divination and song Zara Dolukhanova 1953
CD 10-11 Khovanshchina [Shostakovich] (Bolshoi/Svetlanov 1959/62)
CD 12-13 The Marriage [Ippolitov-Ivanov] (Moscow Radio/Kovalev 1952)
CD 14-15 The Fair at Sorochintsy [Shebalin] (Slovenian National Opera/Hubad 1955)
Bonus highlights include N. Golovanov, G. Vinogradov, V. Makarova and S. Streltsov, and G. Zhukovskaya
CD 16 Salammbo (Act I: 2 songs Boris Christov with piano 1957, Act II/Act IV N. Rozhdestvenskaya/V. Sakharov 1952/56)
Joshua Cantata M. Maksakova/Golovanov 1939
Intermezzo symphonique in modo classico B. Khaykin 1955
Mlada Solemn triumphal march W. Susskind 1952
CD 17 Feodor Chaliapin in Boris Godunov (studio recordings 1911-1931 + live 1928 Covent Garden/Bellezza)

@Wittelsbach

Link al commento
Condividi su altri siti

On 27/10/2021 at 20:12, giobar dice:

Ma poi, che bisogno c'è? Ci sono tantissime altre composizioni con le quali si potrebbe provare con successo un'operazione di trascrizione o adattamento ad altro organico strumentale

Perlappunto. Se già abbiamo Ravel che ha detto tutto, "il caso è chiuso". Io personalmente mi sono "divertito" ad orchestrare la sola quinta Promenade, ma solo perché era l'unico Movimento lasciato fuori da Ravel e l'ho concepito più come esercizio che altro.

(Se poi qualcuno volesse eseguire i "Quadri" inserendo pure quanto ho fatto e mi pagasse due spiccioli in merito non li disprezzerei certo :D:D ...)

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Ives dice:

Questo invece no:

Credo che a occhio e croce sia lo stesso cofanetto Warner che mi ha regalato mia moglie. Non mi stupisce il parere di Hurwitz, stavolta è abbastanza facile dare la palma al cofanetto Audite (di cui ho anche lì quasi tutto).

Comunque ha un occhio sempre più chiuso o sbaglio? Mi sa che non sta benissimo.

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, Ives dice:

La rarissima Hulda di Cesar Franck, opera lirica terminata da lui nell'orchestrazione solo per il primo atto. E poi completata da suoi allievi, qui in versione senza tagli in prima mondiale. Una sanguinosa storia di amore, morte e vendetta. E la musica è proprio bella! Il recente disco Naxos:

A18P9v4qSuL._SX425_.jpg

@Wittelsbach

Era in lista, se ben ricordi!

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Ives dice:

Si apre con una bella, fresca e scattante Sesta, l'integrale bruckneriana di Markus Poschner con l'orchestra di Linz. Ricordo che il progetto della Capriccio per il 2024 è quello di registrate tutte le versioni delle varie sinfonie. Auguri!

Bruckner Orchester Linz, Anton Bruckner, Markus Poschner - Sinfonie NR 6  A-Dur - Amazon.com Music

Ma io mi chiedo che senso abbia tutto questo...

Link al commento
Condividi su altri siti

22 ore fa, glenngould dice:

Ma io mi chiedo che senso abbia tutto questo...

 

2 ore fa, Ives dice:

E' roba per feticisti bruckneriani...:cat_lol:

Dubito che i produttori e la casa discografica possano aver pensato a un ritorno economico significativo di una iniziativa del genere. Piuttosto, ci vedo parecchie analogie con quelle iniziative editoriali, certamente elitarie ma importanti e utili sul piano culturale, che rendono disponibili, spesso in modo sinottico, le varianti o le diverse versioni di un'opera letteraria: penso ad esempio alle pubblicazioni che hanno presentato l'evoluzione del testo dei Promessi sposi sino alla versione finale. Non escluderei che dietro alla pubblicazione bruckneriana in vista del bicentenario ci sia qualche fondazione o istituto di ricerca.

Link al commento
Condividi su altri siti

A proposito di "feticismo" bruckneriano:

Tre versioni diverse della Quarta di Bruckner più il Finale alternativo (Volkfest) e altri frammenti dalla prima versione originale; tutto in 4 CD ma soprattutto in esecuzioni mortalmente noiose. Un bravo direttore Hrusa, che però dovrebbe lasciar stare Bruckner. Disco Accentus con i Bamberger Symphoniker.

91DR24tJU+L._SL1500_.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Le 105 sinfonie di Haydn. Si giunge alla numero 33, lavoro ancora collegabile alle precedenti sinfonie, festose e celebrative. Qui c'è un movimento lento emotivamente più impegnato, anche se trombe, corni e timpani (la cui parte è andata perduta e riscritta da vari musicologi) prendono presto il sopravvento e l'invenzione motivica è un pò mortificata.

Haydn: Symphonies, Vol. 19 (Nos. 32, 33, 34) by Helmut Muller-Bruhl on  Amazon Music - Amazon.com

 

Link al commento
Condividi su altri siti

La Dodicesima di Shostakovich. Dedicata a Lenin, forma con la precedente un dittico altamente celebrativo ed enfatico delle due rivoluzioni russe, quella fallita del 1905 e quella del 1917. I quattro tempi sono dedicati rispettivamente alla vigilia della Rivoluzione (forma sonata con tema popolare e citazioni varie tra cui l'Alleluia dal Messiah), la località di Razliv dove Lenin dirigeva le operazioni rivoluzionarie, la nave Aurora che sparò dentro il Palazzo d'Inverno e L'alba dell'Umanità, finale magniloquente. Le migliori registrazioni.

Shostakovich: Symphony No. 12 in D Minor, Op. 112 "The Year 1917" - I. Revolutionary Petrograd. Moderato - Allegro - Più mosso - AllegroShostakovich: Symphonies Nos. 11 & 12; October; Hamlet; The Age of GoldShostakovich: Symphonies Nos. 6 & 12Shostakovich: Symphonies Nos.5 & 12Symphonies: Barshai Rudolf: Amazon.it: CD e Vinili}

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy