Vai al contenuto
Majaniello

Hurwitz & co.

Recommended Posts

Mò basta Brahms veramente però...😁

Il balletto Solstice di Lou Harrison, perfetta intro al compositore americano e lavoro evocativo, colorato e gioioso, mix di sound orientale e occidentale.

image_c07c6866-70bc-400d-8cd9-75fb3b7a38

Alcuni estratti sono presenti anche qui dentro, altro disco da segnalare:

R-3076414-1314601511.jpeg.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Ives dice:

Mò basta Brahms veramente però...😁

Il balletto Solstice di Lou Harrison, perfetta intro al compositore americano e lavoro evocativo, colorato e gioioso, mix di sound orientale e occidentale.

 

sfs-american-mavericks.jpg

Compositore che ho approfondito pochissimo e su cui mi piacerebbe tornare. Questo mi piace molto ad esempio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 22/9/2020 at 22:17, Snorlax dice:

 Ma mi pare che nel tuo excursus intorno al Secondo concerto mancasse una considerazione sull'intesa Arrau-Giulini. Mi chiedevo che opinione avessi in merito, approfittando della tua benevolenza.:rolleyes:

Preferisco approcci che privilegiano l'aspetto ritmico (Rubinstein il riferimento, ma c'è anche qualcuno recente), anche perchè a mio avviso è la partitura a chiederlo. Arrau-Giulini sono più sulla linea Gilels-Jochum. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Majaniello dice:

Compositore che ho approfondito pochissimo e su cui mi piacerebbe tornare. Questo mi piace molto ad esempio.

Autore che a me, complessivamente, piace. E' artefice di un lirismo solare, estatico e gaudioso molto West Coast, sommando la lezione degli ultramoderni (studiò con Cowell, Schoenberg, ebbe contatti pure con Ives e Ruggles) con palesi influenze e passioni per le tradizioni non occidentali. Nella forma è quasi barocco, non a caso il suo compositore preferito era Handel. Quando va troppo giù di gamelan giavanese, passione ripresa da Cowell, lo seguo poco, però. I dischi citati sono tutti ottimi, come quelli della New World Records.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 23/9/2020 at 12:05, Wittelsbach dice:

Dalla rubrica LE PAURE DI SNORLAX

Per me lo spirito di Masur è ben rievocato in questi pochi secondi:

 

23 ore fa, Florestan dice:

Forse fra i brahmsiani un posticino se lo meritava anche Ozawa...

Screenshot-2020-09-24-Brahms-The-Symphon

Bello il Brahms di Skrowaczewski segnalato da Ives.

Mi mancano del tutto il secondo Sanderling e il secondo Wand.

Di Ozawa in discoteca ho queste:

500x500.jpg81zykCZqvML._SS500_.jpg

...dico la verità, devo ancora ascoltarle. Se non ricordo male, mi pare che ad @Ives piacessero molto...

 

19 ore fa, Ives dice:

Mò basta Brahms veramente però...😁

Il balletto Solstice di Lou Harrison, perfetta intro al compositore americano e lavoro evocativo, colorato e gioioso, mix di sound orientale e occidentale.

Sono molto ignorante riguardo a questo compositore, in sostanza conosco solo questo, che credo essere il suo disco più mainstream:

51dtYu+QfyL._AC_SX466_.jpg

...in ogni caso mi aveva stupito una non indifferente vena melodica, non accattivante. Anche l'orchestrazione del Concerto per piano, composta solamente da 3 tromboni, percussioni ed archi, non è da tutti. Mi pare poi che il pianoforte sia temperato in maniera non ortodossa. Bel pezzo, comunque.

 

5 ore fa, Majaniello dice:

Preferisco approcci che privilegiano l'aspetto ritmico (Rubinstein il riferimento, ma c'è anche qualcuno recente), anche perchè a mio avviso è la partitura a chiederlo. Arrau-Giulini sono più sulla linea Gilels-Jochum. 

Ah vedi, tutto quadra. Sono prevedibilissimo. Ieri sera, tra l'altro, ho visto in streaming un pezzo del Primo di Brahms proprio col vecchio Rubinstein, c'era Haitink sul podio. E' questa la tua reference?

Chiudendo l'offtopic credo di avere la tua kryptonite, cioè il seguente doppio CD:

71ZdTQOUJRL._AC_SX466_.jpg

...ancora da ascoltare pure questo, ma così, sul piatto, mi paiono due personalità artistiche poco conciliabili. Chissà cosa ne è venuto fuori...:o:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, Snorlax dice:

 

Di Ozawa in discoteca ho queste: DGG

...dico la verità, devo ancora ascoltarle. Se non ricordo male, mi pare che ad @Ives piacessero molto...

Molto belle quelle! Le ho scoperte relativamente di recente.

48 minuti fa, Snorlax dice:

Ah vedi, tutto quadra. Sono prevedibilissimo. Ieri sera, tra l'altro, ho visto in streaming un pezzo del Primo di Brahms proprio col vecchio Rubinstein, c'era Haitink sul podio. E' questa la tua reference?

Lì era un po' tanto vecchio, anche se le parti più liriche sono stupende... Il primo comunque è un concerto più facile da far quadrare, essendo più tradizionale. Il problema è il secondo, che io peraltro ho detestato fino a poco tempo fa, avendo conosciuto prima le interpretazioni sbagliate (inadatte a me quantomeno).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Snorlax dice:

Di Ozawa in discoteca ho queste:

500x500.jpg81zykCZqvML._SS500_.jpg

...dico la verità, devo ancora ascoltarle. Se non ricordo male, mi pare che ad @Ives piacessero molto...

Verissimo, letture al calor bianco, tesissime e con un orchestra survoltata. Sentite su spotify ma si trovano solo in un cofanetto ozawiano, questo:

05918487.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il boxone col Mehta "cattivo". In realtà Hurwitz segnala un ottimo Mahler con la New York Philharmonic. Soprattutto la Quinta, terrific. E tanti dischi buoni e ben registrati (Berlioz, Franck, Holst, Sibelius, Gershwin, Stravinsky). Molti con Perlman. Ci sono pure i Tre Tenori...😐

81NCiQ3ZQPL._SX425_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hurwitz non perde il suo proverbiale entusiamo per la musica neanche all'ospedale. Ascolti di Janácek, Tveitt, and Skalkottas...

61vD2Lcg4ZL._SX425_.jpg71lev2-LE-L._SX425_.jpg81gO9CLxMWL._SX522_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, Ives dice:

Hurwitz non perde il suo proverbiale entusiamo per la musica neanche all'ospedale. Ascolti di Janácek, Tveitt, and Skalkottas...

Malefico Boulez .... :cat_lol: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Madiel dice:

Malefico Boulez .... :cat_lol: 

Mamma mia, Pierre dall'aldilà è potentissimo. Urge rimedio:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Quintetto per archi di Schubert. Consigli personalissimi per l'ascolto di questo capolavoro cameristico:

81Bgju5rM0L._SS500_.jpg

Scelgo questo, ottimo CD e poi Wispelwey lo gradisco sempre, dal barocco al contemporaneo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Danza delle Furie dall'Orfeo gluckiano e le citazioni di Boccherini (Symphony No. 4 Op. 12) e Haydn (Symphony No. 80)

71G47x5tJNL._SS500_.jpg812QifIyTLL._SS500_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il box raveliano della Warner, il più completo possibile e immaginabile, con 5 CD di incisioni storiche.

71TRI1FF2zL._SL1271_.jpg61CrhtmfdmL._SL1500_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Sinfonia di Salmi stravinskyana, iconico capolavoro corale del ventesimo secolo. I consigli per gli acquisti di Hurwitz: Ancerl (Supraphon); Markevitch (Philips/Decca); Jarvi (Chandos); Chailly (Decca); Bernstein (Sony); Tilson Thomas (Sony). Approvo questa edizione di Herreweghe senza riserva alcuna, tra le incisioni contemporanee ed è in Sacd, con forse il miglior coro della discografia:

81+Azw2HYDL._SS500_.jpg

Disco molto bello!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di palo in frasca, la Sinfonia in do di Bizet, piccolo gioiello in bilico tra vocazione apollinea e sensibilità tragica. Considerando l'età di composizione (17 anni), direi un capolavoro già compiuto. L'Adagio dal sapore esotico è poi stupendo. 14 versioni, tra "best" & "worst". Da scegliere tra: Ozawa (EMI); Stokowski (Sony); Bernstein (Sony); Beecham (Warner); Orpheus Chamber Orchestra (DGG); Johanos (Naxos); Martinon (DGG); Munch (Haessler); Lopez-Cobos (Telarc). Attenzione perchè alcuni non rispettano tutti i ritornelli, soprattutto nel Finale, e la qualità audio è molto variabile. Ma la sorpresa è:

61yK5Agr4pL.jpg

C'è anche una splendida versione con strumenti d'epoca, che voglio citare, affidata a Roth con il suo complesso Les Siècles:

R-5196329-1387215320-9211.jpeg.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Ives dice:

La Sinfonia di Salmi stravinskyana, iconico capolavoro corale del ventesimo secolo. I consigli per gli acquisti di Hurwitz: Ancerl (Supraphon); Markevitch (Philips/Decca); Jarvi (Chandos); Chailly (Decca); Bernstein (Sony); Tilson Thomas (Sony). Approvo questa edizione di Herreweghe senza riserva alcuna, tra le incisioni contemporanee ed è in Sacd, con forse il miglior coro della discografia:

Disco molto bello!

Markevitch è top, anche se meno conosciuta rispetto alle altre. 

u1aa2OWhwfnGTHfS4J9qg4-OuBT3sil9Ep49AU1A

Non so se è stata ristampata in qualche box, sicuramente sta qui dentro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Majaniello dice:

Markevitch è top, anche se meno conosciuta rispetto alle altre. 

u1aa2OWhwfnGTHfS4J9qg4-OuBT3sil9Ep49AU1A

Non so se è stata ristampata in qualche box, sicuramente sta qui dentro.

Mai vista altrove, se non appunto in questo vecchio Duo Philips. Che contiene tante altre belle cose.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 28/9/2020 at 09:44, Ives dice:

Il box raveliano della Warner, il più completo possibile e immaginabile, con 5 CD di incisioni storiche.

71TRI1FF2zL._SL1271_.jpg61CrhtmfdmL._SL1500_.jpg

In questo caso, mi sento sento di essere abbastanza d'accordo con Hurwitz. Avevo addocchiato anch'io questo cofanetto, ma questo tipo di miscellanea interpretativa non mi ha mai convinto. Tra l'altro per EMI posseggo già le integrali orchestrali di Cluytens e Martinon, come quella pianistica di Francois, più altre incisioni, specialmente storiche, qui contenute. Credo lascerò proprio perdere, le cose più valide, in effetti, sono perloppiù doppioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè la Moldava di George Szell è per Hurwitz la migliore mai registrata e alcune considerazioni generali sulla direzione d'orchestra.

81yG3StSHDL._SS500_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamenti di registrazioni omesse e poi ascoltate (con approvazione) in seguito a consiglio dei lettori.

Conosco solamente l'ultimo di Sawallisch ed è indubbiamento un ottimo disco hindemithiano.

71jRs1DAKKL._SX425_.jpg71PXCRmA-UL._SX522_.jpg71SCtMIQe9L._SS500_.jpg71qIGrfdGbL._SS500_.jpg

71eJQTFTq8L._SX425_.jpg81xGXgDGspL._SS500_.jpg

81lSYFt6j9L._SS500_.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I Preludi e Fughe di Shostakovich, la sua opera maggiore per pianoforte.

81kSRqUzhQL._SX522_.jpg71XlfB0JrxL._SS500_.jpg

81ZmZ1kYWNL._SS500_.jpg71HEPiCaxtL._SS500_.jpg

91VpQ7vbIyL._SS500_.jpgMai sentito Jalbert!🤨

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aridaje con Sibelius 😁 Questa volta un'integrale IDEALE:

1) Bernstein (Sony)

2) Szell (Sony/Decca live in Tokyo)

3) Gibson (Chandos)

4) Maazel (Decca)

5) Davis/Boston (Philips/Decca)

6) Jarvi (BIS)

7) Blomstedt (Decca)

Berglund (EMI) e Segerstam (Ondine) per Kullervo e Lemminkainen.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Ives dice:

Aridaje con Sibelius 😁 Questa volta un'integrale IDEALE:

1) Bernstein (Sony)

Sì, concordo :closedeyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy