Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2020


Recommended Posts

  • Risposte 3,9k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

21 ore fa, Persephone dice:

Buonasera a tutti voi

Telemann , Overture n2 per 2 Oboe 2 Corni e violini.

P.s ....state tutti bene ?

Persy vostra

🌹

Sì, grazie Persy :)  Per sicurezza non esco più da domenica sera; vedrò in questi giorni di passare al vaglio un po' dei CD natalizi. Ora sono ora alle prese col primo di questo qui:

Risultato immagini per hassler music keyboard 

Abbastanza ordinario, per dirla tutta, e in qualche caso eccessivamente ripetitivo. L'unica sorpresa è un tema all'inizio del primo brano (Fantasia in do minore) che mi pare tratto da una qualche opera, sempre per clavicembalo, di CPE o WF Bach, che non riesco più a rintracciare... Se gli altri 3 CD della raccolta son tutti come il primo, si spiega bene l'oblio riservato fino a ieri a questo autore che ebbe la paga da Mozart, anche dal punto di vista esecutivo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Risultato immagini per barnabas kelemen haydn

Massì, l'artigianato del buon Michael al servizio dell'ascoltatore quarantenato volontario. Nonostante le buone idee messe in campo, sembra che la presenza dello strumento solista intralci un po' il compositore, che perde un po' in ispontaneità quando non scrive per pura orchestra.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 12/3/2020 at 21:05, Wittelsbach dice:

Mai visto!

Idem ! 

On 12/3/2020 at 20:59, Snorlax dice:

Modest Mussorgskij/Leopold Stokowski, Sintesi sinfonica dal "Boris Godunov", Orchestre de la Suisse Romande, Leopold Stokowski

119196549.jpg

Rimango in tema col topic sulle recensioni operistiche dell'insuperabile Wittels. In 25 minuti Stokowski struttura un compendio orchestrale - con estratti perloppiù provenienti dal Prologo - della celebre opera mussorgskiana. L'operazione compiuta dal direttore britannico è sicuramente interessante, perché nasce con l'intento non solo di diffondere anche nelle sale da concerto i momenti più celebri di questo capolavoro, ma anche di far conoscere l'orchestrazione originale, a cui, tutto sommato, Stokowski si attiene abbastanza fedelmente. Qualche voce viene rinforzata, qualche armonia smussata, tuttavia il carattere scuro della urfassung viene pienamente restituito. Stoki amava molto quest'opera, amore che traspare dalla sentitissima lettura di questa sintesi, e tutta la sua expertise con un certo tipo di repertorio non può che lasciare stupiti ancora una volta. Suono piacevolmente piccante dell'orchestra elvetica - che comunque presenta una maggior rifinitura rispetto alle prove con Ansermet - e ripresa del suono spettacolare, come da standard Phase4 Decca.

...dedico a @Wittelsbach, @superburp, @Madiel, @giobar (anche se si tira fuori dal sistema delle dediche, ma visto che siamo sul pezzo mi pareva giusto citarlo lo stesso ;))...

 

Neanche mai sentita nominare la "sintesi" stokowskiana del Boris… povero Mussorgsky :D 

Ricambio con 

RV Williams: Fantasia on "Greensleeves"

New York Philharmonic diretta da L. Bernstein

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Madiel dice:

Idem ! 

Neanche mai sentita nominare la "sintesi" stokowskiana del Boris… povero Mussorgsky :D

Ah no, questo non l'accetto eh! <_< Prova ad ascoltare tu stesso, secondo me si tratta di un lavoro senz'altro godibilissimo:

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sibelius

The Maiden in the tower (Jungfrun I tornet)

Jungfrun, Maiden: Solveig Kringelborn soprano

Älskaren, Lover: Lars-Erik Jonsson tenor

Slottsfrun, Chatelaine : Lilli Paasikivi mezzo-soprano

Slottsfogden, Bailiff: Carry Magee baritone

Ellerhein Girls' Choir - Estonian National Male Choir

Estonian National Symphony Orchestra

Paavo Järvi

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Persephone dice:

Buonasera a tutti quanti 😊

Per cercar di rasserenare lo spirito ascolto Francis Poulenc , Sinfonietta fp. 141 III Adagio cantabile

A @kraus @il viandante del sud e @superburp

Persy vostra

😷😷😷

Grazie!

Un concerto per piano di casa nostra:

Lorenzo Perosi

Concerto per piano e orchestra

1. Mosso

2. Andante

3. Vivo

Umberto Battegazzore, piano

Orchestra del Teatro Regio di Torino

Donato Renzetti

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, Snorlax dice:

Ah no, questo non l'accetto eh! <_< Prova ad ascoltare tu stesso, secondo me si tratta di un lavoro senz'altro godibilissimo:

 

:arrowhead:

--------

Prokofiev: Sinfonia n.1

Risultato immagini per philadelphia formaggioOrchestra diretta da R. Muti :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera a tutti voi dalla quarantena Milanese.

Per trascorrere meglio il tempo, ora che il mio cervello inizia a scongelarsi , vi dedico il mio ascolto di oggi.

Di Haydn , concerto in re maggiore per pianoforte e orchestra, Hiv. XVIII : 11
Eseguito da Marta Hagherich.
Questo concerto ebbe un discreto successo in un epoca in cui si stava passando gradualmente dal clavicembalo al pianoforte.
E' un concerto piuttosto facile da suonare e forse fu proprio questa la ragione del suo successo, la possibilità di essere interpretato da pianisti non necessariamente virtuosi.

Come abbiamo ricordato in altri topic , un pezzo riscuoteva grande fama nel momento in cui i suoi spartiti venivano venduti in gran quantità per poter essere "suonati a casa propria".
In questa esecuzione la Hagherich interpreta il Secondo movimento ( un poco adagio) con una cadenza particolare .

Bello anche il finale, " Rondò all'ungherese" , un rondò che non vuole strafare, proprio nello stile di Haydn.
In quest'opera , semplice ma ben strutturata,  si nota una curiosa e forte influenza , quella del giovane Mozart esercitata su Haydn e non il contrario.
Forse la mente di Haydn Era così aperta alle novità da recepire e implementare il lavoro del suo giovane collega.

 

A @kraus @il viandante del sud e @superburp

Persy vostra

😷

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Persephone dice:

Buonasera a tutti voi dalla quarantena Milanese.

Per trascorrere meglio il tempo, ora che il mio cervello inizia a scongelarsi , vi dedico il mio ascolto di oggi.

Di Haydn , concerto in re maggiore per pianoforte e orchestra, Hiv. XVIII : 11
Eseguito da Marta Hagherich.
Questo concerto ebbe un discreto successo in un epoca in cui si stava passando gradualmente dal clavicembalo al pianoforte.
E' un concerto piuttosto facile da suonare e forse fu proprio questa la ragione del suo successo, la possibilità di essere interpretato da pianisti non necessariamente virtuosi.

Come abbiamo ricordato in altri topic , un pezzo riscuoteva grande fama nel momento in cui i suoi spartiti venivano venduti in gran quantità per poter essere "suonati a casa propria".
In questa esecuzione la Hagherich interpreta il Secondo movimento ( un poco adagio) con una cadenza particolare .

Bello anche il finale, " Rondò all'ungherese" , un rondò che non vuole strafare, proprio nello stile di Haydn.
In quest'opera , semplice ma ben strutturata,  si nota una curiosa e forte influenza , quella del giovane Mozart esercitata su Haydn e non il contrario.
Forse la mente di Haydn Era così aperta alle novità da recepire e implementare il lavoro del suo giovane collega.

 

A @kraus @il viandante del sud e @superburp

Persy vostra

😷

Ciao :) Ieri sera scorrevo un po' di controdediche possibili in tema col periodo assai fuori dall'ordinario che stiamo vivendo: c'era il burrascoso Concerto in re minore di Bach (BWV 1052), che tiene sospesi gli orecchi e il fiato, o il Concerto n. 24 (KV 491) di Mozart, tumultuoso con il suo indemoniato primo tempo;  oppure Im Dorfe di Schubert, con il suo desolato panorama di visioni oniriche che svaniscono sul cuscino. Stamattina, invece, mi è venuto in taglio qualcosa di più ottimistico:

 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy