Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2020


Recommended Posts

7 ore fa, Ives dice:

 

GIF-del-Film-Com%C3%A8-Dura-LAvventura-S

Questo scambio italo-pugliese mi ha fatto venire in mente l'incontro tra Banfi e Flavio Bucci nel deserto...😁

La butto lì: volendo si potrebbe organizzare un incontro tra i pugliesi (purosangue o acquisiti) del forum

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 4,1k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

1 ora fa, glenngould dice:

La butto lì: volendo si potrebbe organizzare un incontro tra i pugliesi (purosangue o acquisiti) del forum

Perchè ce ne sono altri?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, hurdy-gurdy dice:

Approfittane! Finestre spalancate e stereo a palla con le casse sul davanzale!!! :cat_evil:

Ottima idea 👍 Peccato che qui non abbia né amplificatore né casse 🤔 Comunque ho fatto un'ottima cena lontano dalle melensaggini del riccioluto

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 13/8/2020 at 18:07, Majaniello dice:

E Dorati! ma chi è Lanchbery?

Un australiano britannizzato specialista del genere, al punto che gl’inglesi, sciovinisti come sempre, lo consideravano uno dei massimi direttori di balletto della storia (citano anche il parere di Nureyev, per quanto può valere). L’ho scoperto per caso: le sinfonie di Muti di Ciaikovsky ai tempi le avevo trovate a bassissimo prezzo in questa ingombrante edizione della EMI francese, e come vedi c’era dentro anche lui...

41hituwbXpL._QL70_ML2_.jpg
 

 

Quanto a Brun, rispondo a Giobar quotando... sopra (ho il cellulare e mi si è incasinato tutto): ho trovato inatteso interesse nel cd numero 10, che contiene un grosso Concerto per violoncello a dir poco bizzarro e soprattutto due pezzi sinfonici con coro, tra cui un certo Verheissung, su testi di Goethe, che ha tratti di follia capaci di farmi pensare addirittura a Langgaard. Poi, alcuni lied originariamente pianistici ma qui arrangiati dal grande Adriano, che muta il piano in sestetto d’archi con fini risultati. @Madiel

 

On 13/8/2020 at 20:06, giobar dice:

L'ho acquistato a una delle ultime svendite JPC ed è in attesa di ascolto. Ora sono pure io in vacanza e sto ascoltando poco. Mi sto concentrando su una Elektra diretta da Reiner al Metropolitan (1952, mi pare) caratterizzata da una sovraeccitazione parossistica 😮e sto subendo con affetto gli esercizi di viola e violoncello delle figlie 😂
 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 13/8/2020 at 18:56, Keikobad dice:

Ho appena scoperto questa mezzo. Incantevole a dir poco. 😵

Non male. E non si muove nemmeno troppo rispetto ad altri colleghi.

Al che mi chiedo: ma solo io quando canto resto completamente immobile?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Ives dice:

R-9723834-1485363044-7813.jpeg.jpg

Non proprio la più idiomatica come versione, ma molto ben eseguita, cantata e registrata. Eccetto per gli interventi di Lakes, alquanto sguaiati. La parte dell'organo (suonata da John Scott) è stata registrata in una cattedrale tedesca (Regensburg, se non erro) e poi applicata al resto in post-sincronizzazione. Strano, perchè l'Inghilterra pullula di organi acconci a questa messa.

°°°°°°

Szymanowski

Harnasie

Love Songs of Hafiz

Katarina Karnéus - mezzo

CBSO/Sir Simon Rattle

81m1-+z7AML._SY355_.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

mi sembra doveroso un tributo a bream scomparso ieri. non mi ha mai sinceramente entusiasmato personalmente il suo suono, limite dovuto certamente a diversi parametri concorrenti, come l'impostazione (la chitarra per me deve essere un po' più inclinata rispetto a come la teneva lui, cioè in sostanza per me doveva tenere un poggiapiede più alto) e il taglio dell'unghia (troppo corte per i miei gusti),  ma indubbiamente dotato di poderosa tecnica per entrambe le mani (anche se non sempre impeccabile), ampia gamma di dinamiche, e ad ogni modo il suo suono con tutti i suoi limiti era certamente originale e chiaramente riconoscibile. se ne è andato un grande chitarrista certo, ma soprattutto se ne è andato ancor di più per me un grande interprete dallo stile inconfondibile. addio maestro!

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 14/8/2020 at 10:22, Majaniello dice:

 

eheheh sono andato in pellegrinaggio! :D 

burpo io tecnicamente abito a Bari, nel senso che sto nella parte vecchia di uno di quei paeselli che durante il fascismo furono annessi alla città, ma qui specie gli anziani tendono a conservare la propria identità locale, anche perchè ognuno di questi centri (io sto a Ceglie del Campo) ha la sua piazza, il suo centro storico, qui c'è addirittura un piccolo castello medievale.

castel.jpg

La fortuna di abitare in Italia è che basta girare l'angolo per trovare meraviglie, in Puglia ad esempio ci sono posti fantastici (e finalmente negli ultimi anni il mondo se ne sta accorgendo).

grande! su Tchako ci sono molte opzioni valide eh (Markevitch, Karajan, Jansons, Ormandy ecc), ma l'integrale di Muti è eccellente, riconosciuto anche dai detrattori del maestro! Passione, precisione, tensione ma anche nobiltà (Muti non è mai lagnoso, come del resto non lo erano i direttori russi).

Hai voglia. L'anno scorso ho fatto una risalita a tappe dal Salento per vedere finalmente anche il resto della Puglia e ne è valsa la pena (Martina Franca, Cisternino, Polignano, Barletta, Andria, Trani, Troia).

Tornando a Muti, nei russi secondo me funziona bene quando si tratta di autori sovraccarichi come Ciaicovskij o Scriabin, dove togliere funziona meglio che aggiungere. Però ho visto un video dei Quadri con la Philadelphia che non mi ha convinto molto (magari è stato un caso, ma l'impressione è stata negativa, troppo sbrigativo e soprattutto slegato tra gli episodi).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti !

ANNIVERSARI DI OGGI

- nel 1951 nasce a Gloversville il soprano drammatico Sharon Sweet
- nel 1795 nasce a Zittau il compositore Heinrich Marschner
- nel 1863 nasce a Metz il compositore, organista e direttore d'orchestra Gabriel Pierné
- nel 2002 muore a Vienna il direttore d'orchestra Anton Guadagno

________________________

 

 

 

nuovissimo video del chitarrista classico numero 1 al mondo :o 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

81hzT3-EWsL._SS500_.jpg61Eqf5PmpKL._SY400_.jpg

Fatico a credere sia un prodotto della Ricercar, da sempre attenta alla ricerca musicologica e alla raffinatezza editoriale. L'edizione proposta è un corposo Bignami del lungo oratorio handeliano (completo sfiora le 3h e 30m). Qui ne manca almeno un'ora e dispiace perchè si tratta di musica bellissima. Altro neo la ripresa live, seppur ottima, non annulla rumori vari. Mi piace e mi convince solamente la concertazione nervosa e altamente drammatica dell'argentino Alarcon (viene dalla scuola di Garrido), che assicura ad alcune pagine una carica di energia impressionante (ascoltare il duetto di insulti tra Samson e Harapha). Del cast segnalo solo Lawrence Zazzo, l'unico ad avere un canto chiaro ed espressivo e una costante chiarezza del testo (spesso l'inglese è un pò inventato). Anche il protagonista Newlin è tutto sommato gradevole, se non gli tagliassero 3 arie, magari in studio, chissà, potrebbe funzionare maggiormente. C'è anche un italiano, il basso Luigi Di Donato. Messo in soffitta il cembalo, Alarcon utilizza solo strumenti dal suono morbido, e via giù di organo, chitarroni e tiorbe varie. Coro e orchestra generosi e dignitosi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti!

ANNIVERSARI DI IERI

- nel 2000 muore a Milano il compositore e docente Franco Donatoni
- nel 1963 muore a Città del Capo il direttore d'orchestra George Weldon
- nel 1958 muore a Neuilly-sur-Seine il compositore Florent Schmitt
- nel 1928 muore a Montefiascone il soprano Emma Carelli

 

 

ANNIVERSARI DI OGGI

- nel 1957 nasce a Hunan il compositore Tan Dun
- nel 1916 nasce a Saltash la pianista Moura Lympany
- nel 1750 nasce a Legnago il compositore Antonio Salieri
- nel 1878 nasce a Lucerna il compositore e direttore d'orchestra Fritz Brun
- nel 1676 muore a Pistoia il compositore, organista e cantante Jacopo Melani
- nel 1914 muore a San Pietroburgo la pianista Anna Yesipova
- nel 1497 nasce a Monza Francesco da Milano
- nel 1940 nasce a San Pietroburgo il direttore d'orchestra Dmitrij Kitaenko
- nel 1864 nasce a Monza il soprano Gemma Bellincioni

 

_____________________________

 

sto ascoltando un classicone:

 

 

credo sia una versione che definire eccellente è un eufemismo. avevo solo bernstein come termine di paragone, credo non l'ascolterò mai più, vi giuro che mi fa senso solo al pensiero confrontandola con questa :D 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy