Vai al contenuto
fabbry

Clarinetto Vs flauto di legno

Recommended Posts

Ho constatato che se un clarinettista acquista un clarinetto spendendo 6.000 euro ha uno strumento top top top.  Qualcuno mi sa spiegare perchè un flauto dello stesso materiale "grenadilla" e dello stesso livello, debba costare il doppio o anche oltre. Cifre che si aggirano intorno a 12.000 - 15.000 euro,  vedi marchi come Braun e Sankyo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Misteri della fede!

Perchè un tubo con quatro fori costa come una Toyota Yaris?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso immaginare che ci siano dei costi per la costruzione e il montaggio della meccanica, ma il tubo viene fatto da torni industriali programmati perfettamente per lavorare da soli. Forse  se si potesse comprare direttamente dalla fabbrica.... forse è lì il nocciolo della questione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente è una questione di rarità: essendo gli strumenti in metallo molto più comuni ed avvenendo la loro costruzione in scala molto più ampia, nonché avendo una domanda molto più alta (soprattutto nel mercato degli studenti ed in quello degli strumentisti "di fila"), il loro prezzo sarà inevitabilmente più basso di quello degli strumenti in legno.

Viceversa, essendo il clarinetto tradizionalmente in legno ed essendo dunque molto comuni gli esemplari in detto materiale, il loro costo sarà molto inferiore rispetto ad un flauto in legno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, non ci sono motivi plausibili che giustifichino il costo, e lo posso affermare con cognizione di causa, la materia prima costa molto poco, in un flauto di argento ci sono piu o meno 250 euro di costo del metallo........

un tubo trafilato industrialmente puo costare 10/20 centesimi di euro al grammo di manodopera, quindi niente......e tutti i costruttori usano tubi trafilati industrialmente, quasi tutti provenienti dallo stesso produttore.

Le meccaniche vengono prodotte in microfusione, un procedimento anch'esso usato in orifeceria, e il costo è piuttosto basso.

Di artigianale c'è il montaggio finale, forare il tubo, saldare i caminetti e le colonnine che sopporteranno le meccaniche.

Inoltre, c'è da dire che costruire un flauto in argento professionale, o costruire un flauto in alpacca da studio, comporta lo stesso identico procedimento, sempre un tubo serve, sul quale saldare nella stessa maniera colonnine per le meccaniche, non esiste una maniera diversa per fare un flauto.....percui, se ragioniamo un attimo.......se il produttore riesce a produrre un flauto da poche centinaia di euro, e si suppone che ci ricavi un guadagno, come mai per un flauto che praticamente comporta la stessa manodopera e stessa perdita di tempo, si fa pagare 12/15000 euro, quando la sola vera differenza consiste in 200/300 euro di materiale in più??

Mercato, marketing, che sfruttano abilmente l'idea che un oggetto piu costa, piu vale.......cosa che in alcuni casi è assolutamente vera, ma non é questo il caso, perchè i nostri flauti costano decisamente molto di piu di quello che in realtà valgono, o dovrebbero valere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel caso del legno, che era in effetti la ragione della domanda, essendo un prodotto di nicchia, dato che i flauti in legno non sono poi cosi diffusi, puo darsi che produrli comporti maggiori costi.......di sicuro è piu complicato lavorare il legno rispetto al metallo....

se i prezzi siano giustificati è un altro discorso e sinceramente, mentre sull'argento e oro posso dire la mia, riguardo al legno non saprei valutare con precisione quali siano i costi e le difficoltà di fabbricazione, e quanto influiscano sul  prezzo finale, ma di sicuro il discorso che ho fatto sopra puo in parte calzare anche in questo caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 27/8/2019 at 01:30, Ro dice:

Nel caso del legno, che era in effetti la ragione della domanda, essendo un prodotto di nicchia, dato che i flauti in legno non sono poi cosi diffusi, puo darsi che produrli comporti maggiori costi.......di sicuro è piu complicato lavorare il legno rispetto al metallo....

se i prezzi siano giustificati è un altro discorso e sinceramente, mentre sull'argento e oro posso dire la mia, riguardo al legno non saprei valutare con precisione quali siano i costi e le difficoltà di fabbricazione, e quanto influiscano sul  prezzo finale, ma di sicuro il discorso che ho fatto sopra puo in parte calzare anche in questo caso.

La realtà dei fatti è che comunque , o di legno o in argento i flauti costano sempre un botto rispetto ad altri strumenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy