Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2019


Madiel
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 4,3k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

81e22BxjBjL._SL1372_.jpg

Se cercate concerti per clavicembalo del '900 che non siano i soliti noti (Poulenc, De Falla, Martinu) questo CD è fenomenale. C'è il delizioso concertino di Leigh in un'esecuzione strabiliante, il fantasiosissimo concerto di Rorem, l'eclettico Kalabis e un concerto per cembalo amplificato di Nyman, pagina minimalista ma non cheap e divertente come una sigla tv. Esecuzioni di altissimo livello.

Link al commento
Condividi su altri siti

In loop da giorni oramai, questa Sinfonia in un movimento di Zimmermann mi ha avvinto!

@Madiel @il viandante del sud in controdedica

Ringrazio @Persephone per la dedica sciopeniana, ma credo che tu sia troppo gentile per il cattivissimo Bernd Alois :D

Contraccambierò con qualcosa di più consono!

Link al commento
Condividi su altri siti

30 minuti fa, Persephone dice:

Visto che è stata menzionata in altro topic....

Mi vado a deliziare subito 😊

A @giobar e a @kraus

 

Persy vostra ( de voartri) 🌹

 

Co-protettrice di noi musicofagi assieme a Santa Cecilia :D 

Controdedicatamente e delicatamente:

Risultato immagini per music from mexican renaissance

Link al commento
Condividi su altri siti

Cantata densa e significativa come tutte le sinfonie mature del pur giovane Joseph Martin, ma con quell'apporto in più che l'elemento vocale può conferire e che un eccellente compositore di drammi come lui poteva far valere.

Il tema della morte, che già l'aveva ispirato a meraviglia nell'omonima sinfonia, torna con un continuo avvicendarsi di accenti qua rabbiosi e là rassegnati; una sorta di Requiem in forma di cantata, in alcuni punti espressione di uno Sturm und Drang al servizio della parola e dello stato d'animo dello stesso compositore, che scoppiò in lacrime durante l'esecuzione. Una delle più belle scoperte di fine '700 in tema funebre, assieme al Requiem di Kozlovsky.

Link al commento
Condividi su altri siti

3 ore fa, kraus dice:

Co-protettrice di noi musicofagi assieme a Santa Cecilia :D 

Controdedicatamente e delicatamente:

Risultato immagini per music from mexican renaissance

Adorooooooooooo 

Hiliard Ensemble , un nome , UNA CERTEZZA !

Me lo ascolto dopo cena con le membra distese su un morbido divano !

Grazie !!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

20 ore fa, glenngould dice:

In loop da giorni oramai, questa Sinfonia in un movimento di Zimmermann mi ha avvinto!

@Madiel @il viandante del sud in controdedica

 

Era ora ! :D Dovrai ascoltare anche la versione originale, che non è meno interessante ed è completa dell'organo di ripieno

Ricambio con qualcosa ispirato a Bruckner

Rouse: Symphony No.1 (1986)

Baltimore SO, Zinman

anche per @.Andrea

Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, Madiel dice:

Era ora ! :D Dovrai ascoltare anche la versione originale, che non è meno interessante ed è completa dell'organo di ripieno

Ricambio con qualcosa ispirato a Bruckner

Rouse: Symphony No.1 (1986)

Baltimore SO, Zinman

anche per @.Andrea

Già fatto, anzi, ho entrambe le partiture orchestrali della Sinfonia.

Di suo conoscevo solo l'opera Die Soldaten che mi aveva disturbato non poco. Ota sto ascoltando un disco suonato dai fratelli Kontarsky che sembrano scritti da un'altra persona

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, glenngould dice:

Già fatto, anzi, ho entrambe le partiture orchestrali della Sinfonia.

Di suo conoscevo solo l'opera Die Soldaten che mi aveva disturbato non poco. Ota sto ascoltando un disco suonato dai fratelli Kontarsky che sembrano scritti da un'altra persona

Addirittura.... pensavo fossi vaccinato! :D Comunque, non credo sia l'ideale per cominciare con Zimmermann perchè è un'opera complicata a prescindere. E' il classico capolavoro per iniziati, che pretende di raccogliere e contenere tutto il sapere e l'idea dell'universo dell'autore, è un mondo un po' come le sinfonie di Mahler. Io scoprii Zimmermann con il Concerto per tromba che ascoltai per caso alla radio, poi venne il tempo di quello per violoncello, soprattutto quest'ultimo fu una folgorazione (è ancora tra i miei pezzi preferiti). Il resto venne da sè,  tutto sommato arrivai preparato, almeno musicalmente, a Die Soldaten. All'inizio non me ne resi conto, ma la scoperta della musica di questo genio fu il primo passo che mi fece mettere poi in discussione Darmstadt e, più in generale, specifiche concezioni dell'avanguardia del dopo guerra.

A proposito di "altri" Die Soldaten, ultimamente mi stavo interessando della versione anni trenta di Gurlitt, ma alla fine ho desistito: è un compositore così mediocre... :doh:

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Madiel locked this topic
Ospite
Questa discussione è chiusa.
 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy