Vai al contenuto
Madiel

Cosa state ascoltando ? Anno 2019

Recommended Posts

500x500.jpg

 

Pollini (utente) ha sempre parlato molto bene di questa registrazione. Finalmente l'ho recuperata. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maurice Ravel, Rapsodie espagnole, Chicago Symphony Orchestra, Jean Martinon

R-6736726-1425600299-6539.jpeg.jpg

Oggi è il compleanno di Ravel. Mi sembra giusto onorarlo con questa indimenticabile registrazione - per me tutt'oggi praticamente insuperata - del primo dei suoi capolavori orchestrali. 🎂

Dedico a @Madiel, @Ives, @Majaniello, @superburp, @giordanoted e a chi gradisce...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Snorlax dice:

Maurice Ravel, Rapsodie espagnole, Chicago Symphony Orchestra, Jean Martinon

R-6736726-1425600299-6539.jpeg.jpg

Oggi è il compleanno di Ravel. Mi sembra giusto onorarlo con questa indimenticabile registrazione - per me tutt'oggi praticamente insuperata - del primo dei suoi capolavori orchestrali. 🎂

Dedico a @Madiel, @Ives, @Majaniello, @superburp, @giordanoted e a chi gradisce...

Conosci l’interpretazione del nostro Furt? Non sarà idiomatica come questa ma ti assicuro che non è affatto male come si potrebbe pensare 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, giordanoted dice:

Conosci l’interpretazione del nostro Furt? Non sarà idiomatica come questa ma ti assicuro che non è affatto male come si potrebbe pensare 

Certamente! E sebbene il direttorissimo non fosse proprio un colorista, se la cava benissimo - inaspettatamente - anche con la Suite n. 2 del Daphnis et Chloé...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Snorlax dice:

Tra cui la Quinta di Bruckner nella versione di Schalk... :o

Cioè... Botstein ha un repertorio sterminato, e tu sei andato a vedere Bruckner... Eddai proprio trombone terminale :D;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, giordanoted dice:

Per un progetto di serata musicale novecentesca con amici sto saggiando un po' di cose di Stockhausen, che conosco pochissimo.

Mi si consiglia un ascolto non troppo lungo, non oltre i 10-15 minuti (quindi Gruppen è troppo lungo).

Forse porterò il Klavierstuck IX suonato da Pollini. Ho ascoltato anche Formel, ma mi è sembrato poco caratterizzato. Potrebbe averlo scritto qualunque altro compositore di quell'epoca della stessa scuola postweberniana.

Stockhauseniani del forum, se ci siete, battete un colpo, datemi un consiglio.

 

A me piacciono molto Kreuzspiel (1951), Zeitmasze (1956) e Adieu (1966). Sono tutti della durata indicata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
59 minuti fa, giobar dice:

A me piacciono molto Kreuzspiel (1951), Zeitmasze (1956) e Adieu (1966). Sono tutti della durata indicata.

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Buona Giornata a tutti gli amici e a tutte le amiche ForuMattinieri/e con il Concerto n.1 per Violoncello e Orchestra di Franz Joseph Haydn:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A10301A0004009473E.jpg?1541058806

Routine in ogni suo aspetto di questa esecuzione, alta routine, distaccato artigianato sonoro, come sovente capitava a Previn alle prese coi classici austro-tedeschi. Direzione alquanto discorsiva, logica nei tempi, orchestra ottima, varietà espressiva minima, suono ponderoso e un pò marmoreo. Bello, comunque, l'abbinamento di queste due sinfonie spesso schiacciate da Quinta, Sesta e Settima. Credo faccia parte di un'integrale o quasi-integrale delle sinfonie di Beethoven (vado a memoria, credo ci fossero anche i concerti per piano con Ax e il concerto per violino con Swensen) che Previn registrò per la RCA agli albori degli anni '90, totalmente dimenticata. @Snorlax

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ruth Crawford Seeger, Andante for strings, Cleveland Orchestra, Christoph von Donhanyi

... @Ives mi ha precorso di poco, comunque lo dedico a tutte le donne del Forum, anche, se ora come ora, a parte @Persephone, mi pare che siamo un po' a corto di quote rosa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Smetana, Ma Vlast (Kubelik con la Boston Symphony). Ad Ives che mi pare apprezzi molto questa esecuzione (anch'io la apprezzo, tanto che ho fatto fuori l'altra registrazione di Kubelik con i Wiener).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 5/3/2019 at 11:18, Majaniello dice:

L'ho ascoltato tempo fa questo disco, quando si è parlato di Dorati!

L'altro giorno, in tema XX trombo-century, ho riascoltato questa, non esattamente la mia composizione preferita dell'autore, ma comunque un bel sentire (ovviamente Lenny nel suo habitat naturale):

028941917027_640W_640H.jpg

estendo a @il viandante del sud, ovviamente a @Ives e a @Snorlax che secondo me può gradire (e che ringrazio per le decine di dediche di questi giorni :D ).

@Majaniello

Thank you, se ti piace ti controdedico il Trio dei Birilli

Risultati immagini per kegelstatt trio galleria

anche a chi gradisce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, Snorlax dice:

Maurice Ravel, Rapsodie espagnole, Chicago Symphony Orchestra, Jean Martinon

R-6736726-1425600299-6539.jpeg.jpg

Oggi è il compleanno di Ravel. Mi sembra giusto onorarlo con questa indimenticabile registrazione - per me tutt'oggi praticamente insuperata - del primo dei suoi capolavori orchestrali. 🎂

Dedico a @Madiel, @Ives, @Majaniello, @superburp, @giordanoted e a chi gradisce...

Eh, uno di quei dischi da isola deserta (peccato solo abbia corta durata!) Ricambio con l'ascolto corrente

Vivaldi: L'estro armonico, op. 3 n.7-12

The English Concert, Pinnnock

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Ives dice:

Joan Tower

Fanfare for the Uncommon Woman No. 6

BaltimoreSO/Marin Alsop

A tutte le donne! @Persephone

Grazieeeeeee  😍😍😍🤗😍🤗🤗

Dedica molto gradita !!!!

😘😘

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, superburp dice:

Smetana, Ma Vlast (Kubelik con la Boston Symphony). Ad Ives che mi pare apprezzi molto questa esecuzione (anch'io la apprezzo, tanto che ho fatto fuori l'altra registrazione di Kubelik con i Wiener).

Esatto:

MI0001175160.jpg?partner=allrovi.com

La consiglio, però, in questo preciso remastering. Ci sono anche i poemi sinfonici più rari e brani dalla Sposa venduta. Stanca l'edizione coi Wiener, concordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Snorlax dice:

Ruth Crawford Seeger, Andante for strings, Cleveland Orchestra, Christoph von Donhanyi

... @Ives mi ha precorso di poco, comunque lo dedico a tutte le donne del Forum, anche, se ora come ora, a parte @Persephone, mi pare che siamo un po' a corto di quote rosa...

Grazie mille Snorlax !! In effetti, almeno in questa sezione del forum non ci sono altre fanciulle.

Sono beata tra gli uomini ! 😎 ah ah ah ah 

Come controdedica per te una dolcissima Traviata Verdiana.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pomeriggio mistico 😇😇

Ave Regina Coelorum. Mottetti con litanie della Beata Vergine

Esecuzione di Cappella Artemisia

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Ives dice:

Esatto:

MI0001175160.jpg?partner=allrovi.com

La consiglio, però, in questo preciso remastering. Ci sono anche i poemi sinfonici più rari e brani dalla Sposa venduta. Stanca l'edizione coi Wiener, concordo.

Meno male, è esattamente la versione che ho io. Gli estratti della Sposa venduta vanno bene per chi non ha l'opera intera (per me è decisamente una bella opera, da avere), ma Levine non regge per me il confronto con Kempe (di cui ho appunto l'opera intera - in tedesco -).

Sto giusto adesso ascoltando una delle danze dalla Sposa, dopo passo agli altri poemi meno famosi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, superburp dice:

Meno male, è esattamente la versione che ho io. Gli estratti della Sposa venduta vanno bene per chi non ha l'opera intera (per me è decisamente una bella opera, da avere), ma Levine non regge per me il confronto con Kempe (di cui ho appunto l'opera intera - in tedesco -).

 

Ci sono altre due incisioni straordinarie di Ma Vlast con Kubelik. La prima, del 1952 a Chicago (Mercury), di una potenza sonora e di una impetuosità senza pari;  l'ultima, maggio 1990 (Supraphon), con la Filarmonoca Ceca, dal vivo a Praga, segna il rientro in patria di Kubelik dopo la caduta del muro di Berlino ed è carica di un'umanità struggente. 

Quanto alla Sposa venduta, ti suggerirei un ascolto dell'incisione realizzata da Ancerl nel 1947 (malgrado l'età, suono accettabile) per la vivacità di approccio, la capacità di far emergere le radici popolari e fiabesche, la tenuta complessiva. Tutta la critica ne evidenzia, a ragione, la natura quasi catartica, perché Ancerl riuscì a realizzare questa sorta di suo personale inno alla gioia e alla vita pur essendo reduce da Auschwitz, dove era stata ammazzata tutta la sua famiglia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, giobar dice:

Ci sono altre due incisioni straordinarie di Ma Vlast con Kubelik. La prima, del 1952 a Chicago (Mercury), di una potenza sonora e di una impetuosità senza pari;  l'ultima, maggio 1990 (Supraphon), con la Filarmonoca Ceca, dal vivo a Praga, segna il rientro in patria di Kubelik dopo la caduta del muro di Berlino ed è carica di un'umanità struggente. 

Quanto alla Sposa venduta, ti suggerirei un ascolto dell'incisione realizzata da Ancerl nel 1947 (malgrado l'età, suono accettabile) per la vivacità di approccio, la capacità di far emergere le radici popolari e fiabesche, la tenuta complessiva. Tutta la critica ne evidenzia, a ragione, la natura quasi catartica, perché Ancerl riuscì a realizzare questa sorta di suo personale inno alla gioia e alla vita pur essendo reduce da Auschwitz, dove era stata ammazzata tutta la sua famiglia.

Grazie, cercherò questa incisione di Ancerl (che immagino sia in lingua originale). Avevo ascoltato anni fa un'edizione integrale in lingua originale, ma non mi era piaciuta, era un po' spenta.

Del Ma Vlast del '90 mi pare ci sia anche il video o sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, superburp dice:

Del Ma Vlast del '90 mi pare ci sia anche il video o sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Malipiero: Fantasie di ogni giorno

OS Roma, La Vecchia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 7/3/2019 at 18:58, .Andrea dice:

Grazie super, la Settima di Barshai è tra i miei prossimi ascolti. Intanto io ho scoperto questi Pièces de clavecin e li ho trovati molto belli:

R-6218925-1503746062-8737.jpeg.jpg

Dedico anche a @kraus, @Ives e @Persephone

Grazie :) In controdedica l'ottimo

CD 11 della Hummel Edition

Settimini in re min. op .74 e in do "MIlitare" op. 114 per piano e organici svariati

Okuyama, Commellato - Solamente Naturali

Gradevolissimo e in alcuni punti esaltante, questo disco merita un riascolto, specie per quanto concerne il primo dei due frizzanti settimini messi in mostra da quel marpione di Giuanìn.  Nel secondo abbiamo inoltre la rara possibilità di ascoltare la tromba in uno di questi ensemble (mi sembra che pochi altri abbiano composto musica da camera per organici così ampi in cui fosse compreso questo strumento; Saint-Saëns è uno di loro). Forse è inutile ribadirlo, ma è certo che, in generi come il trio, il quintetto o il settimimo Hummel si trovava come due piselli in un guscio o in un baccello. Poco ma sichiùro:

Tanto per riconciliarsi con lo sport, c'è anche la conferma di un'altra cosa: che per quanto godesse della misera fama di allievo, G. Nepomuceno aveva capito che aria stesse tirando all'epoca e, oltre ad aumentare i tempi (da 3 a 4) e allargarne le dimensioni, aveva ormai mollato il minuetto (presente in queste composizioni con il solo nome) con degli scherzi nel senso beethoveniano del termine. Quando leggete "Menuetto o Scherzo" o solo "Menuetto", come nel retro di copertina qui di seguito agevolato, non cascateci: forse all'epoca faceva fine gabellare tempi moderni con danze ormai retaggio di un passato tanto glorioso quanto recente.

Risultati immagini per johann nepomuk hummel septet d minor okuyamaRisultati immagini per johann nepomuk hummel septet d minor okuyama

Più che "accattatevillo", insomma, non posso dirvi. Questo merita e ha pure una copertina ammodo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un videino sulle fughe (non solo in ambito sinfonico, ci sono anche esempi tratti dalla produzione cameristica) che potrebbe interessare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×