Vai al contenuto
Madiel

Cosa state ascoltando ? Anno 2019

Recommended Posts

1 ora fa, dttsu dice:

Per me parlare male di Mozart è come parlare male della mamma però in certi frangenti

A volte le mamme sono delle .... :cat_lol:

21 minuti fa, Snorlax dice:

Ralph Vaughan-Williams, On Wenlock Edge, Peter Pears, Zorian String Quartet, Benjamin Britten

vaughan-williams-on-wenlock-edge.jpg

Britten non amava Vaughan Williams, e questa registrazione, captata dopo pochi mesi la fine del secondo conflitto mondiale, rappresenta l'unica testimonianza del compositore inglese alle prese con la musica del più anziano collega. L'approccio britteniano verso questo lavoro può essere riassunto in questa dichiarazione precedente di un anno la registrazione in questione: "There are some composers whose music I do not like, but performing it makes me analyse my reasons for the dislike, and so prevents it from becoming just habit or prejudice". Dunque molta onestà intellettuale e pochi preconcetti sono presenti in questa interpretazione che più idiomatica non si può, in cui il giovane compositore al piano è coadiuvato dalla voce ancora fresca del suo compagno e dal quartetto d'archi - tutto al femminile! - Zorian.

Dedico a @Madiel, @Ives, @superburp, @Wittelsbach, @Majaniello, @giordanoted e a chi gradisce...

Boh, mai sentito il pezzo e neppure sapevo di questa incisione! Ricambio con qualcosa di british, anzi di gallese

Mathias: Ave Rex, A Carol Sequence per coro, organo e orchestra op.45 (1969)

London SO e Welsh National Opera Chorus diretti da David Atherton

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto che mi sono rimesso a studiare e mi laureerò con una tesi di ricerca sul Wagner in italiano, ecco Ettore Parmeggiani che fa "In fernem Land"

 

@Pinkerton

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Snorlax dice:

Grazie Giordano, apprezzatissimo, dato che è uno dei miei dischi da isola deserta. Questa è la mia Quarta. Ma ammetto che in Bruckner il mio amatissimo Tennstedt talvolta perplime anche il sottoscritto: tempo fa, mi pare proprio con te, si parlava nella discussione dedicata dell'Ottava, sia live che in studio, a parer mio entrambe incisioni non proprio riuscite per differenti (e quasi opposti) motivi: quella in studio anemica e sottotono, quella live fin troppo brusca e cataclismatica.

C'è da dire che il Finale di questa quarta è sconvolgente. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Donatoni: Abyss (1983)

Katarzyna Otczyk, mezzosoprano; Orchestra di Padova e del Vento, Angius

@glenngould

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, giordanoted dice:

C'è da dire che il Finale di questa quarta è sconvolgente. 

Senza dubbio. Tutta l'esecuzione trasmette una tensione emotiva incredibile: tinte forti, grandi contrasti, un rubato così efficace che non sentivo che non sentivo dai tempi di Jochum, ma non c'è solo questo: Tennstedt sembra capire appieno il carattere ascensionale, di continua risoluzione del sinfonismo bruckneriano, tant'è che tutta l'opera pare costituire una infinita risalita, con i suoi tormenti e con le sue impennate, verso l'etere. Sconvolgente anche l'apporto dei Berliner, lasciati a briglie sciolte, e dal timbro spesso più brutale e diretto rispetto a quello di Karajan. Esistono anche queste due gemme, egualmente incredibili:

MI0003027291.jpg?partner=allrovi.com

 

61kJGxk6k+L._SL1090_.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 3/3/2019 at 21:26, Persephone dice:

Grazie mille Viandante !

Confermo che ricordi benissimo, Faure' è tra i compositori che prediligo.

Curiosi vero questi periodi di "fissa" ?

Pensavo giusto ieri che una decina di anni fa ero Mozart adicted , invece ultimamente lo ascolto molto di rado e prediligo giustappunto i francesi e i crucchi  ( Beethoven e Bach) in testa.

Mah....vai a capire perché..

Buonissima serata😘

Grazie a te! Si, ogni tanto vado a periodi, ora per esempio è da tanto che non mi fiondo sui big. Buonissima serata a te!

 

3 ore fa, Endymion dice:

MI0001144188.jpg?partner=allrovi.com

a chi gradisce.

Gradisco io, grazie.

Controdedico con

Risultati immagini per holst first choral symphony

la Choral Symphony (che, tra le altre cose, si basa sull'Endymion keatsiano)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Wittelsbach dice:

Visto che mi sono rimesso a studiare e mi laureerò con una tesi di ricerca sul Wagner in italiano, ecco Ettore Parmeggiani che fa "In fernem Land"

 

@Pinkerton

Wittels quando ti laurei fammi sapere, voglio assistere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Wittelsbach dice:

Visto che mi sono rimesso a studiare e mi laureerò con una tesi di ricerca sul Wagner in italiano, ecco Ettore Parmeggiani che fa "In fernem Land"

 

@Pinkerton

Sono sicuro che la dissertazione sarà un qualcosa di impagabile. Comunque mi hai dato il La, e vado col grande Fleta, che ti dedico. Mamma mia, che pelle d'oca.

...estendo anche a @Pinkerton e a @giordanoted...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Buona Giornata a tutti gli amici e a tutte le amiche ForuMattinieri/e con il concerto per pianoforte e orchestra in Re minore del compositore Giapponese Fumio Hayasaka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Snorlax dice:

Sono sicuro che la dissertazione sarà un qualcosa di impagabile. Comunque mi hai dato il La, e vado col grande Fleta, che ti dedico. Mamma mia, che pelle d'oca.

...estendo anche a @Pinkerton e a @giordanoted...

Non c'è paragone, Snorlax, fra Parmeggiani e Fleta. Il canto del tenore spagnolo, trasognato e raccolto, morbido e brunito, di eccellente dizione, è incantevole.

Parmeggiani invece, ad onta di un'innegabile evidenza sonora, risulta artificioso nel timbro e nell'accento e, malgrado una pretesa aura di araldica epicita', risulta sostanzialmente sbrigativo e, a tratti , appare quasi parodistico. E poi canta con pochi colori, tutto piuttosto forte, troppo aperto.

Basti dire che, pur essendo lui italiano e Fleta spagnolo, la dizione di Fleta è assai migliore rispetto a quella, straniata e artificiosa, del collega italiano. 

Dedico a te e al Principe il riferimento assoluto del brano.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 1/3/2019 at 20:56, Madiel dice:

 

Due belle dediche, anche se non conosco Correspondances... Ricambio ed estendo a @Majaniello 

Copland: Dance Symphony

Detroit SO, Dorati 

L'ho ascoltato tempo fa questo disco, quando si è parlato di Dorati!

L'altro giorno, in tema XX trombo-century, ho riascoltato questa, non esattamente la mia composizione preferita dell'autore, ma comunque un bel sentire (ovviamente Lenny nel suo habitat naturale):

028941917027_640W_640H.jpg

estendo a @il viandante del sud, ovviamente a @Ives e a @Snorlax che secondo me può gradire (e che ringrazio per le decine di dediche di questi giorni :D ).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gubaidulina

Hommage á T.S. Eliot

Christine Whittlesey, soprano

Gidon Kremer, violin I Isabelle van Keulen, violin II Tabea Zimmermann, viola David Geringas, violoncello Alois Posch, double bass Eduard Brunner, clarinet Klaus Thunemann, bassoon Radovan Vlatković, horn

1993d12e-4a21-4e0e-9341-4e743fe53e34.png

@Majaniello in controdedica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, giordanoted dice:

@Pinkerton, so che apprezzerai.

Ti chiedo, Giordano, un commento comparativo fra le due esecuzioni di Arturo il Grande.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Foss

Time Cycle

Adele Addison, soprano

ColumbiaSymphony/Bernstein

51ko96TaIAL._SY355_.jpg

Pezzo per me sottovalutatissimo, andrebbe riscoperto. Ho letto che la Hannigan l'ha rispolverato recentemente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Pinkerton dice:

Ti chiedo, Giordano, un commento comparativo fra le due esecuzioni di Arturo il Grande.

 

Come c'è da aspettarsi nel caso di questo singolarissimo artista, le due esecuzioni sono assimilabili in modo quasi disturbante. Tuttavia c'è una quasi impercettibile differenza, non nella tecnica, sempre sopraffina, né nella concezione generale, che risponde alla limpida visione architettonica tipica di Michelangeli, ma nello spirito: la più antica, quella del 1962, specialmente nei passaggi più drammatici di questo capolavoro giovanile di Beethoven, esprime una qualità demonica, che si coglie in microscopici dettagli, in un certo diabolico trillare dei passaggi in velocità. La seconda versione è più equilibrata e raccolta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti voi 😊😊

Un saluto velocissimo con Vivaldi e una bella damina in abito.

Perdonami se sono poco presente, ma ho due consegne da portare a termine e le mie giornate sono all'insegna del : " mangio/dormo/scrivo/respiro domani "🙄🙄

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scott JOPLIN
Treemonisha

Carmen Balthrop - Betty Allen
Curtis Rayam - Willard White
Houston Grand Opera Chorus & Orchestra
Gunther Schuller

:wub:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, giobar dice:

Scott JOPLIN
Treemonisha

Carmen Balthrop - Betty Allen
Curtis Rayam - Willard White
Houston Grand Opera Chorus & Orchestra
Gunther Schuller

:wub:

Oh finalmente.

Spiegare bene com’è!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 4/3/2019 at 19:11, Wittelsbach dice:

Visto che mi sono rimesso a studiare e mi laureerò con una tesi di ricerca sul Wagner in italiano, ecco Ettore Parmeggiani che fa "In fernem Land"

 

@Pinkerton

Grazie Wittel. Di Parmeggiani ho già detto a Snorlax. Un Lohengrin forse in qualche modo entusiasmante ma a senso unico, sostanzialmente monocorde.

Altra cosa è  Pertile: anche se la pronuncia è quello che è,  la varietà dinamica e coloristica unità alla tensione costante di questa esecuzione sono ammirevoli ( a 3:14  ad esempio, lo stacco tra il patetico e sospeso "tosto degg'io partir" e il vigore oratorio ed eroico dell'attacco " di voi, prodi, or si dia..." e' stupefacente).

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Wittelsbach dice:

Oh finalmente.

Spiegare bene com’è!

Sei ben più esperto e capace di me nel tratteggiare le linee portanti di un'opera. E' più semplice che la ascolti, è meno di un'ora e mezza di musica. Diciamo che per me è un po' come quei deliziosi pasticci con mille ingredienti che sono inventati su due piedi e messi in forno dalla mamma: un po' di tutto e un gusto unico. Un po' di nostalgia dell'opera vista attraverso le lenti del ragtime, un po' di movenze e di ritmo da musical, melodie accattivanti, scene d'insieme movimentate, una spruzzata di attenzione a non banali questioni antropologiche e di confronto  tra le culture, buoni sentimenti e persino lieto fine. Molto bello il personaggio della protagonista, ragazza saggia, coraggiosa e di sani principi ma non spocchiosa né antipatica. Il tutto con una leggerezza e una piacevolezza (per me, s'intende, ma so di essere in buona compagnia) che non sfigurano, per un verso, davanti a certo scatenato Rossini e, per altro verso, davanti al Pipistrello di Strauss.

Su youtube c'è il video della celebre rappresentazione di Houston ripresa poi in disco dalla DG.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Buona Giornata a tutti gli amici e a tutte le amiche ForuMattinieri/e con il concerto per Fagotto e Orchestra di Franz Danzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×