Vai al contenuto
Madiel

Cosa state ascoltando ? Anno 2019

Recommended Posts

On 19/1/2019 at 21:36, Wittelsbach dice:


Potete vedere anche come dirige, specie da 2.45 in avanti: Bernstein gli spiccia casa quanto a tarantolatità! @Madiel @Majaniello

Witt, Solti in prova lo devi paragonare con Bernstein in prova più o meno negli stessi anni:

..."Tutta forzaaaa"...:cat_lol: Lo dice pure Stern nell'intervista, Bernstein tendeva a volte a esagerare ma era un'esagerazione mai fine a se stessa, ma sempre tenendo a mente l'aspetto musicale e "emozionale" della musica. Già il Bernstein anni '80 oppure quello di Vienna metà anni '70 si muoveva molto meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, Ives dice:

Aggiungerei Fritz Reiner...un laser:

@Snorlax in controdedica.

Genio!

°°°°

Ascolto il Sacre da qui:

stravinsky-ballets-stage-works-orchestra

Sappiate che non l'avevo mai ascoltato... è un Sacre affascinante, quasi esoterico, sembra quasi imparentato con certe stregonerie di cui Ansermet era maestro (Sheherazade!), sicuramente tra le edizioni maggiori.

Segue:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 19/1/2019 at 04:55, Antiphonal dice:
Buona Giornata a @Ives, a @il viandante del sud e a tutti gli amici e a tutte le amiche ForuMattinieri/e con il "Bach's Memento" di Charles-Marie WIDOR (trascrizione per organo solo del Coro finale della Passione secondo Matteo di J.S.Bach) suonato sul poderoso e bellissimo organo della Cattedrale di Anversa

Buona giornata a te!

Nino Rota

Le Notti di Cabiria. Suite

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Giuseppe Grazioli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda l'argomento direttori e gestualità, ieri sera leggendo gli ultimi post mi è venuta l'idea stramba che si possano classificare "a la Cipolla", ossia suddividendoli in 4 gruppi a seconda che il gesto sia o meno funzionale, utile se vogliamo, alla musica e/o al(l'ego del o al successo del) direttore. Avremmo di conseguenza 4 possibilità: funzionale alla musica e al direttore, funzionale alla musica ma non al direttore, funzionale al direttore ma non alla musica, per finire con il disastro totale, non utile ad entrambi. Lascio a voi, se vi va questo giochino, popolare il grafico ;).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Ives dice:

Witt, Solti in prova lo devi paragonare con Bernstein in prova più o meno negli stessi anni:

..."Tutta forzaaaa"...:cat_lol: Lo dice pure Stern nell'intervista, Bernstein tendeva a volte a esagerare ma era un'esagerazione mai fine a se stessa, ma sempre tenendo a mente l'aspetto musicale e "emozionale" della musica. Già il Bernstein anni '80 oppure quello di Vienna metà anni '70 si muoveva molto meno.

Berny l’ho visto tante volte. Era Solti che, mea culpa, visivamente non avevo mai visto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Majaniello dice:

Genio!

°°°°

Ascolto il Sacre da qui:

stravinsky-ballets-stage-works-orchestra

Sappiate che non l'avevo mai ascoltato... è un Sacre affascinante, quasi esoterico, sembra quasi imparentato con certe stregonerie di cui Ansermet era maestro (Sheherazade!), sicuramente tra le edizioni maggiori.

 

Ho tutto il cofanetto, l’avevo comprato alla FNAC di Milano, in via Torino, quando ancora c’era la FNAC. Minimo 9-10 anni fa. Come spesso tendevo a fare, l’ho lasciato in stand by e l’ho sentito credo nel 2016.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, Wittelsbach dice:

Se pensi di riuscirci, perché no?

Non ne sarei capace purtroppo. Primo, perché la tecnica e le diverse scuole le conosco poco. Secondo, perché sia dal vivo che in video ne ho visti pochissimi.

Però, giusto per non passare per quello che getta il sasso e ritrae la mano, tra i direttori nella categoria "funzionale alla musica ma non al direttore" (quanto meno in termini di riscontro tra i posteri, visto che ai suoi tempi era molto apprezzato) forse inserirei Fricsay, del quale purtroppo la documentazione video è assai scarsa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Buongiorno a tutti voi amici ! 

Un Lunedì senza Mozart è un Lunedì doppiamente faticoso.

A chi gradisce...

Omaggi

Persephone 🌹

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bach: Ouverture BWV 1067

The English Concert diretto dal solito Pinnock

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, superburp dice:

Gounod, Faust (Cluytens).

A Snorlax, Ives, Pink e Wittel.

Opera che da ragazzino conoscevo a memoria! E' quella del 1953 o del 1958? Comunque, sono letture abbastanza speculari.

Se ti interessa, come concertazione, ascolta quella di Colin Davis, a mio gusto la migliore. Non supportata da voci altrettanto raffinate, ma è un altro discorso.

°°°°°°

@superburp e @Majaniello

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tippett: King Priam, 3° atto

London Sinfonietta, Atherton

All'inizio va notata l'orchestrazione atomizzata degli archi, praticamente per intere sezioni suonano solo i solisti con un discreto accompagnamento del pianoforte alla maniera di un basso continuo, regna sovrana la voce unita a una forte economia della materia musicale. Una novità per Tippett, anche in controtendenza rispetto a quel tempo. Con King Priam finalmente si lascia alle spalle anche gli ultimi residui tardo romantici, ancora presenti nell'opera precedente (The Midsummer Marriage), e toglie qualsiasi morbidezza nelle sonorità. Opera rivoluzionaria per il teatro inglese del tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 20/1/2019 at 17:07, Madiel dice:

 

Credo sarà uno dei miei prossimi acquisti :sleeping_01:

Non ci siamo, o meglio, non ci sono.

Ho provato ad ascoltarlo con Spotify, su suggestione di giordano, come sottofondo mentre studiavo l'età del Bronzo antico in area egea e quando ad un certo punto è partito in automatico BRAHMS (e dico: Brahms), mi sono ripreso da uno stato di torpore! 

Il minimal non fa per me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, glenngould dice:

Non ci siamo, o meglio, non ci sono.

Ho provato ad ascoltarlo con Spotify, su suggestione di giordano, come sottofondo mentre studiavo l'età del Bronzo antico in area egea e quando ad un certo punto è partito in automatico BRAHMS (e dico: Brahms), mi sono ripreso da uno stato di torpore! 

Il minimal non fa per me

Forse per lo studio effettivamente non si presta, troppo scuro, troppo introspettivo... è musica d'atmosfera... per lo studio io tenevo radio rai classica molto bassa, serviva qualcosa di vario che mi tenesse compagnia... Adams (che sicuramente eccede in lungaggini) è l'apologeta della solitudine invece!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, glenngould dice:

Non ci siamo, o meglio, non ci sono.

Ho provato ad ascoltarlo con Spotify, su suggestione di giordano, come sottofondo mentre studiavo l'età del Bronzo antico in area egea e quando ad un certo punto è partito in automatico BRAHMS (e dico: Brahms), mi sono ripreso da uno stato di torpore! 

Il minimal non fa per me

:cat_lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, glenngould dice:

Non ci siamo, o meglio, non ci sono.

Ho provato ad ascoltarlo con Spotify, su suggestione di giordano, come sottofondo mentre studiavo l'età del Bronzo antico in area egea e quando ad un certo punto è partito in automatico BRAHMS (e dico: Brahms), mi sono ripreso da uno stato di torpore! 

Il minimal non fa per me

Ha ragione giordano, mica puoi studiare con una musica così... :cat_lol: Ma diamine, passare all'improvviso pure a Brahms... sempre più probabile la costituzione del gruppo masochista del forum :cat_lol:

---

Walton: The Quest

English Northern Philharmonia diretta da David Lloyd-Jones

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×