Vai al contenuto
Davide B.

Riparazione “professionale”

Recommended Posts

Spesso la realtà supera la fantasia. Mi hanno portato un flauto di uno studente di prima media con il panno di pulizia incastrato dentro, che già ti chiedi: come stracavolo hanno fatto.

Prendi le pinze, fai un po’ di chirurgia e ti esce il panno... non è un panno ma una manica di camicia di cotone.

Mentre cominci ad imprecare talmente forte che Germano Mosconi ti fa un baffo, noti qualcosa di strano. Tipo che è saltata una vite ed è stata sostituita con una vite Parker a croce per la plastica. Recuperi il set di viteria da flauti Made in China da 6 euro più spedizione e cambi la vite. Cerchi di capire come mai quella vite sia saltata e trovi la chiave del Sol diesis che ti batte sulle chiavi superiori, forzando fino a fare saltare il tutto.

Condizioni Generali: ossidato da paura, sporco da fare schifo. La domanda non è quando sia stato pulito l’ultima volta, ma se sia stato mai pulito. 

In tutto questo l’unica nota positiva è: l’argentatura è stata fatta come Dio comanda e con una bella lucidata con tanto olio di gomito il flauto sembra nuovo.

In definitiva: flauto da studente trattato da cani. Il flauto è un ottimo flauto, buona meccanica che nonostante le sevizie subite non ha mosso (e probabilmente è il secondo proprietario), argentatura impeccabile. Nota molto negativa: la custodia fa schifo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×