Vai al contenuto

marta argerich


frodo
 Condividi

Recommended Posts

è un periodo che su radio 3 fanno sentire spesso la tipa che nn so scrivere(argherisc) stamattina per esempio a fatto il conc di procofiev(nemmeno lui lo so scrivere) nn ricordo quale, ce ne saranno altri nei giorni seguenti...magari a voi pianisti può interessare( i clarinettisti nn li fanno sentire quasi mai!!!)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 151
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

è un periodo che su radio 3 fanno sentire spesso la tipa che nn so scrivere(argherisc) stamattina per esempio a fatto il conc di procofiev(nemmeno lui lo so scrivere) nn ricordo quale, ce ne saranno altri nei giorni seguenti...magari a voi pianisti può interessare( i clarinettisti nn li fanno sentire quasi mai!!!)

...vorrei sapere la frequenza di radio 3 ..grazie, micol :unsure:

Link al commento
Condividi su altri siti

io possiedo il concerto in sol di Ravel suonato dalla Argerich. Ottimo.

Anch'io (ovviamente) ;) Secondo me interpreta al meglio il terzo tempo, mentre il primo e il secondo non mi convincono molto :o Aspetto la registrazione di Peperoncin@......... :rolleyes: ovviamente sempre in vista dell'apertura del localino con Siloti ;) (ma dove lo apriamo? Puglia o Toscana? :unsure: )

Link al commento
Condividi su altri siti

io possiedo il concerto in sol di Ravel suonato dalla Argerich. Ottimo.

Anch'io (ovviamente) ;) Secondo me interpreta al meglio il terzo tempo, mentre il primo e il secondo non mi convincono molto :o Aspetto la registrazione di Peperoncin@......... :rolleyes: ovviamente sempre in vista dell'apertura del localino con Siloti ;) (ma dove lo apriamo? Puglia o Toscana? :unsure: )

e pensare ke per ora ho pronto solo il terzo tempo :o

Link al commento
Condividi su altri siti

c'è il concerto per la mano sinistra (che mi sembra migliore, ma è un mio personale parere perchè non l'ho mai sentito suonare da altri) eseguito da un altro pianista (il russo-francese Béroff), la Fanfare pour "L'éventail de Jeanne", Menuet Antique e Le Tombeau de Couperin (un brano noioso). Credo siano degli abbinamenti un pò assurdi......

Link al commento
Condividi su altri siti

nnnoooo...... è stato un momento di follia mia..... comprato di proposito. Ho voluto provarlo perchè avevo sentito il primo concerto alla radio anni fa. Mi era piacuto molto e dunque.... Avevo altri 2 cd di Ravel ma li ho buttati via da tanto tempo. Il primo era eseguito male, nel secondo c'era una composizione orribile, Daphnis et Chloé. Questo balletto mi aveva talmente annoiato che dopo una settimana il cd l'ho fatto volare dove meritava.

Link al commento
Condividi su altri siti

nnnoooo...... è stato un momento di follia mia..... comprato di proposito. Ho voluto provarlo perchè avevo sentito il primo concerto alla radio anni fa. Mi era piacuto molto e dunque.... Avevo altri 2 cd di Ravel ma li ho buttati via da tanto tempo. Il primo era eseguito male, nel secondo c'era una composizione orribile, Daphnis et Chloé. Questo balletto mi aveva talmente annoiato che dopo una settimana il cd l'ho fatto volare dove meritava.

frugo spesso tra i rifiuti porprio prekè vi si possono trovare dei tesori :o

Link al commento
Condividi su altri siti

nel secondo c'era una composizione orribile, Daphnis et Chloé. Questo balletto mi aveva talmente annoiato che dopo una settimana il cd l'ho fatto volare dove meritava.

...eppure Stravinskij, profondamente ammirato per la varietà dei colori e di questa partitura, definì Daphnis et Chloè "uno dei più bei prodotti dell'intera musica francese"...

a dir la verità anche a me non convince al 100%. Mi dà l'impressione di essere a volte troppo ridondante e mi sembra manchi di... spontaneità.....

Tuttavia bisogna riconoscere al maestro francese una grande ricchezza di effetti timbrici, con un'"orchestra dall'organico straordinariamente ampio, comprendente, salvo l'organo e pochi altri strumenti, l'intera gamma delle risorse a disposizione del compositore. Oltre ad un'eccezionale massa di percussioni, accanto ai normali strumenti, distribuiti in ampio schieramento e ad alcuni di più rara adozione quali il flauto in sol, si trova altresì l'eoliphon, o machina del vento (!!!), che, impiegato con esperta sagacia, conferisce ulteriori tocchi di naturalistico realismo dal forte potere evocativo" (Attilio Piovano)

^_^

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy