Vai al contenuto

Libri e letture sulla musica e sui musicisti


Recommended Posts

On 19/11/2020 at 16:13, giobar dice:

71i6fG+hfrL.jpg

Traduco da amazon:

La corrispondenza tra la pianista sovietica Maria Yudina e Pierre (Piotr) Suvtchinsky, un emigrato russo residente in Europa, è un documento eccezionale non solo per la personalità dei due protagonisti e per le idee che si scambiano, ma anche per la luce che si fa su due mondi separati da un muro quasi invalicabile. Attraverso tale corrispondenza, percepiamo gli sforzi di Maria Yudina per sviluppare la musica contemporanea in Russia, mentre Souvtchinsky la aiutava  consigliandola e inviandole libri e spartiti. Misuriamo anche tutte le difficoltà a cui è stata esposta, indifferente agli ostacoli e alle prepotenze, sicura di poterle superare con "forza d'animo". Questa corrispondenza è arricchita da moltissime lettere che fanno intervenire personalità diverse come Stravinsky, Boulez, Nono, Jolivet, Stockhausen (con due importanti testimonianze), Adorno, Prieberg, ecc., nonché Pasternak, Bakhtin, Balanchine, Volkonski, Pärt , Denisov, ecc. Comprende anche testi di Yudina e Suvchinsky e testimonianze di Marina Drozdova e Mikhail Bakhtin. L'apparat delle note, molto ricco, fornisce un'intera serie di documenti che fanno luce su questo scambio appassionante. Lo stile di Yudina, di sorprendente qualità letteraria, suscita emozione e ammirazione. Una discografia completa della pianista chiude il volume. Lo completano, infine, due dischi  con registrazioni molto rare, rappresentative dell'arte di Yudina (Schumann: Kreisleriana, Webern: Variations op.27 (2 versioni), registrazioni di Mozart, Bartók, Stravinsky, Jolivet e Volkonski e un documento eccezionale: la voce di Yudina che commenta i "Quadri di una esposizione").

Per chi non lo sapesse, Suvtchinsky (o come lo si vuole traslitterare) era un ricco russo che emigrò a Parigi dopo la rivoluzione. Aveva una raffinata formazione musicale ed era amico di grandi musicisti russi, fra gli altri Prokofiev (che gli dedicò una sonata per piano) e Stravinsky (di cui, parrebbe, scrisse come ghost writer alcuni saggi e conferenze). Fu strenuo sostenitore della musica di Messiaen e Boulez e insieme a Boulez fondò il Domaine musical.

Ho appena ordinato il libro.

Arrivato un'ora fa. Che dire? Una miniera d'oro. In quasi 800 pagine il fitto epistolario Yudina-Suvtchinsky si intreccia con numerose altre lettere della/alla pianista che testimoniano i suoi contatti diretti - in genere ottenuti grazie all'intermediazione di Suvtchinsky e divenuti spesso anche assai amichevoli e confidenziali - con importanti protagonisti della vita musicale e culturale del secondo 900. Per dire, gli interlocutori della Yudina sono Stravinsky, Shostakovich, Messiaen, Boulez, Jolivet, Nono, Stockhausen, Xenakis, Balanchine, Part, Adorno, Denisov, Amelia Rosselli, Evtushenko... E non si tratta mai di biglietti di banali convenevoli perché i rilievi e le argomentazioni della Yudina e dei suoi corrispondenti sono assai approfonditi e si estendono su problematiche formali e contenutistiche della musica contemporanea, sulla sua diffusione e ricezione in Russia e nel mondo, spesso anche con commenti della pianista  assai franchi e senza peli sulla lingua sulle interpretazioni di colleghi musicisti con cui, pure, aveva buoni rapporti (Barshai, Rozhdestvensky e altri), sui problemi della nuova musica in Russia (molto interessanti, per esempio, dal poco che ho potuto vedere, le testimonianze della Yudina sui suoi rapporti con Lokshin, che le mostrò e le suonò in anteprima alcune partiture e che trascrisse per lei una parte della Settima di Mahler che la pianista avrebbe voluto suonare in concerto).     

Raccomandatissimo a tutti quelli che vogliono conoscere una serie di testimonianze di primissima mano sulla musica del secondo 900 e se la cavano col francese.  

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 159
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

On 31/1/2018 at 21:20, giobar dice:

Anche sulla base dell'indice degli argomenti del forum, ho notato da tempo che manca un topic "contenitore" relativo ai libri e alle letture in genere (articoli e saggi su riviste a stampa o sul web) sulla musica e sui musicisti. C'è qualche topic specifico sui libri di teoria musicale o sui testi di storia della musica, mentre ne manca uno a carattere più generale che consenta di raccogliere interventi su

  • novità editoriali (sulla falsariga di "Il vostro prossimo acquisto musicale", in cui ogni tanto c'è un cenno a nuovi libri, ma nascosto tra la miriade di segnalazioni discografiche);
  • libri di recente acquisto o di recente lettura;
  • richieste concernenti testi di argomento musicale;
  • consigli bibliografici.

Lo spunto per aprire il nuovo topic mi è stato offerto dall'utente @Yeats, che due giorni fa ha iniziato proprio un topic con una generica richiesta di suggerimenti bibliografici, intitolandolo però - non me ne voglia :D - in modo secondo me incongruo e fuorviante "Musicologi": sulle prime infatti ho pensato che vi si volesse parlare di gente come Gossett, Zedda, Robbins-Landon, Nattiez eccetera. Invece le spiegazioni che Yeats ha poi fornito fanno capire che il suo interesse è più ampio e soprattutto rivolto non tanto all'analisi puramente tecnica ma ad aspetti di carattere storico, stilistico e culturale.

Forse allora si potrebbe - interpello sul punto @Madiele gli altri reponsabili del forum - far confluire in questo topic i pochi post finora presenti su "Musicologi" e continuare qui la discussione, arricchendola, secondo l'estro di ciascuno, con interventi sui temi che ho indicato sopra. In alternativa, si potrebbe proseguire il topic creato a Yeats, lasciandogli così la primogenitura ma cambiandoil titolo con uno più adeguato e inserendo questo mio post per definire meglio le coordinate generali del topic "librario".

Allora io ne vorrei aprire uno sulla narrativa!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Wittelsbach dice:

Nel forum “Di tutto di più” c’è di sicuro qualcosa.

grazie! vado subito a vedere! a volte mi riesce difficile orientarmi, anche con ricerca e indici. avete un repertorio vastissimo!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy