Vai al contenuto
Lorenzo_Paviera

Organo: come iniziare?

Recommended Posts

Salve a tutti, mi presento. Ho 17 anni (a breve 18, che meraviglia!) e frequento il conservatorio. Studio Direzione d'Orchestra(come corso preaccademico) e mi piacerebbe integrare questo percorso studiando questo meraviglioso strumento. Premetto che dal 2014 studio Pianoforte (insieme a Armonia), mi domando, come siete entrati voi in questo stupendo mondo? Mi piacerebbe molto sapere come avete fatto, qual è la vostra Storia insomma. 

Ringrazio tutti anticipatamente! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono partito dallo studio di Bach al pianoforte, su cui insisteva molto la mia insegnante Tina Guglietta (allieva di Vincenzo Vitale per il pianoforte e di Albert Schweitzer per l'organo) e che mi ha spinto a provare le invenzioni a tre voci sull'organo.

Da lì a iniziare a studiare organo il passo è stato breve

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nonostante sia da gennaio che nessuno si esprime voglio dare raccontare come mi ci sono avvicinato. Inizialmente volevo imparare a suonare la chitarra (vedendo mio padre suonarla). Nella mia parrocchia c'è sempre stato un organo (che ora perde colpi) che non veniva mai utilizzato in quanto il mio coro, che trovava come direttore mio padre, e alla tastiera mio fratello, con la presenza straordinaria a volte del flauto suonato da mio fratello (c'erano anche chitarre suonate da amici di mio padre e un coro numeroso dove vi era anche il resto della famiglia), non cantava affianco all'organo ma in un altro punto della Chiesa. Per anni suonammo così finchè non decidemmo di utilizzarlo, vedendolo sempre fermo. Mio fratello faceva studi alla scuola civica musicale di organo così espresse le sue qualità mettendosi come organista. Nel frattempo, capendo sempre di più l'importanza della Messa, togliemmo le chitarre e il basso. Il coro diminui le sue presenze (in termini di numero di persone presenti) dato che giovani che ne facevano parte si sposarono o partirono per studi. Rimase quindi con coro che non aveva nulla da invidiare perchè le voci cresciute si erano perfezionate di pareccchio, e con la presenza dell'organo. Venne poi aggiunto il violino quando mio fratello (l'altro) lo imparò.
Io volevo imparare la chitarra ma come mi diceva mio padre è inutile perchè non si servirà a niente, mentre l'organo serve per sostituire mio fratello nel caso fosse assente. Un certo fascino per questo strumento già lo ebbi quando vedevo mio fratello suonare pezzi musicali utilizzando toni differenti: pensai che l'organo racchiudeva un orchestra. Perciò iniziai glu studi ma che andavano a singhiozzo perchè a volte facevo in tempo ad esercitarmi a volte no. Quindi alla fine della terza media lasciai gli studi perchè non sapevo come sarebbero state le superiori. Ora, dopo tre anni, ho capito che il tempo per esercitarmi che ne ho, e anche parecchio, così ho deciso di ricominciare il prossimo anno. Sembrerebbe strano ricominciare in quarto superiore e lasciare in primo, ma ho scoperto di avere una capacità, nello studio, di apprendere ed imparare le cose molto velocemente (basti pensare che in primo per l'interrogazione di storia studiai 50 pagine in un'ora tutto il giorno prima e ci presi 9! Che secondo la scala di valutazione di quella prof, 9 vuol dire interrogazione immacolata, approfondita, senza errori). Stavolta ho intenzione di finirli gli studi, quindi ovviamente mi impegnerò molto di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×