Vai al contenuto
Sessantaquattro

consigli per secondo flauto

Recommended Posts

Sono un dilettante attempato (65) che dopo aver suonato da ragazzo ha abbandonato lo strumento per una trentina d'anni e da un paio d'anni lo ha ripreso.
Ho due strumenti:
quello suono piu' spesso (Jupiter 511, fori aperti -mai tolti i tappini- senza MI snodato) che mi soddisfa molto.
E quello che ho nella casa del week-end :
preso su internet per 110 euro un anno fa e da allora suonato un paio d'ore tutti i week-end (diciamo in totale un centinaio d'ore)
e' un Cherrystone, fori chiusi, MI snodato (che adoro).
A parte il suono che non e' un granche', ma piu' che adeguato per le mie capacita', ha risposto piu' che adeguatamente alle mie esigenze.
... fino a un mese fa quando all'improvviso ha avuto un crollo nella risposta:
Per molte note c'e' un sensibile ritardo tra quando soffio e quando il suono si degna di uscire, se riesco a spiegarmi.
In particolare il MI medio e' difficile da "far uscire", ma anche per altre note, che prima erano facili, adesso devo "impegnarmi" e "starci attento"
Insomma: il suonarlo sta diventando piu' una sfida che un piacere.
:-(
Mi sembra che la situazione migliori dopo un quarto d'ora che lo suono:
non capisco se e' lui che si "scalda" o se sono io che mi abituo.
Credo che sarebbe da far revisionare/regolare.
Sentiti un paio di negozio qui a Milano mi hanno detto che costerebbe piu' di 100 euro.
Quindi piu' del flauto stesso.

Adesso mi sto guardando in giro per acquistare un sostituto economico e mi chiedo se sono stato sfortunato, o tutti i flauti nel range dei 100 euro si "sbelinano" velocemente ?

In tal caso avete consigli per un BUON secondo flauto ?
Vorrei stare sotto i 200 euro (se possibile)

Grazie !

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

 

cerca un Pearl o uno Yamaha d'occasione. Queste marche vanno benone per lo studio iniziale, dovresti cavartela con 250 euro-300 max. Se un flauto nuovo costa meno di 400 euro  lascialo perdere : è sicuramente una ciofeca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, clod dice:

In internet cosa hai trovato? Facci vedere cosi sappiamo cosa consigliarti. 

alla fine, elaborando <sorriso !> il commento di muzikant ho ordinato un Briccialdi 203

lo attendo con ansia

grazie per l'attenzione a te e a muzikant !

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'è già una bella discussione avviata qui:

trovi davvero tanti consigli su tutte le marche.

Confermo quanto detto da Muzikant!! Assolutamente non andare a comprare un "catorcio" da 200€ (o peggio...anche più economico) perchè poi dovrai rifare la spesa entro qualche settimana! Da circa 400€ agli 800€ trovi ottimi flauti da studio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anch'io sono un dilettante, che suona ogni tanto, un po' in banda un po' quando ho voglia e tempo.

Lo Jupiter, anche se non l'ho mai suonato, dovrebbe essere un ottimo strumento, ma togli i tappini, non dovresti metterci molto ad abituarti. 

Io, magari sbagliando, l'ho ragionata in questo modo: se continuo a suonare a fori chiusi suono solo così, se imparo a suonare con i fori aperti posso suonare qualunque flauto.

Anch'io ho due flauti, un vecchissimo Grassi, credo anni '70, che adesso avrebbe tanto bisogno di manutenzione, e un Briccialdi 2-03 comprato nuovo nel 2014 e pagato sui € 300 che va benone, e che mi sento di consigliarti.

Lo Yamaha da studio il 221 è indistruttibile davvero, ma oggi nuovo costa di piu', cos' come il Pearl.

Se ti piace il Flauto, e hai qualche soldino da spendere pensa magari a qualche intermedio usato, magari già con la testata in argento 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

>togli i tappini, non dovresti metterci molto ad abituarti. 

Grazie per l'attenzione.
Come ho gia' detto (vedi il post del 12 gennaio) alla fine ho preso il tuo stesso Briccialdi di cui sono soddisfatto.
Mi intriga l'idea di togliere i tappini:
mi pare di aver capito che conviene toglierli uno per volta "dal fondo", cioe' prima il RE,  abituarmici, poi il MI ecc.
ho capito bene ?
Altro dubbio:
se cambiassi idea e volessi tornare indietro potrei rimetterlio/i o rischio "spifferi" ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy