Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2018


Madiel
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 4,9k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

12 minuti fa, giordanoted dice:

Be', che all'est facessero talvolta disastri lo dimostra l'integrale Bruckner/Jochum/Dresda, meravigliosa, con una presa del suono da denuncia. Né mi pare che i seguenti remastering abbiano potuto fare nulla. Con Masur/Gewandhaus ho potuto solo saggiare i file di Spotify, non c'è quella patina ovattata che deturpa Jochum. Anzi, i lipsiensi hanno tutti un carattere proprio, individuale, a un certo punto sembra proprio un'orchestra di solisti. Ogni frase è personale, sentita, non c'è minimamente quel grigiore routinario che affligge molte esecuzioni di Bruckner da parte di orchestre che, si capisce benissimo, non lo amano (o non lo capiscono) o ne sono stufi.

In realtà in Masur io notavo il problema opposto di Jochum. In quest'ultimo la ripresa del suono fin troppo ravvicinata rende il suono della Staatskapelle decisamente ruvido, con gli ottoni sparati in faccia, in Masur, da quel che ricordo, sembrava tutto sfocato, con gli ottoni poco percepibili anche nei momenti di pieno orchestrale...

Link al commento
Condividi su altri siti

Adesso, giordanoted dice:

Lo conoscevo. Di quelle cose avevo comprato in edicola 25 anni fa il Fidelio, il mio primo Fidelio, edizione tutto sommato modesta, anche se più per i cantanti che per l'orchestra.

Link al commento
Condividi su altri siti

1 minuto fa, Snorlax dice:

In realtà in Masur io notavo il problema opposto di Jochum. In quest'ultimo la ripresa del suono fin troppo ravvicinata rende il suono della Staatskapelle decisamente ruvido, con gli ottoni sparati in faccia, in Masur, da quel che ricordo, sembrava tutto sfocato, con gli ottoni poco percepibili anche nei momenti di pieno orchestrale...

Allora bisogna rassegnarsi a un fatto che sospettavo già, conoscendo le grandi divergenze degli appassionati circa la bontà di vari remastering di incisioni storiche (es. le sonate di Beethoven di Schnabel, o le suite per violoncello di Bach suonate da Casals): anche giudicando la mera qualità audio di una registrazione, le orecchie ci dicono qualcosa che poi però la nostra mente può elaborare e giudicare diversamente. Io ad esempio pur concordando che in Jochum la registrazione è pessima, la avverto troppo distante, nebbiosa.

Link al commento
Condividi su altri siti

1 minuto fa, Wittelsbach dice:

Lo conoscevo. Di quelle cose avevo comprato in edicola 25 anni fa il Fidelio, il mio primo Fidelio, edizione tutto sommato modesta, anche se più per i cantanti che per l'orchestra.

Te l'ho comunque segnalata perché costa meno del boxino Sony con le sole sinfonie di Bruckner.

Link al commento
Condividi su altri siti

A proposito di Gewandhaus, questa Quinta la conoscete?

 

... è un Bruckner veramente maiuscolo quello di Konwitschny. Ancora oggi mi mangio le mani per essermi perso quei due boxini a lui dedicati usciti qualche anno fa, e invidio tantissimo chi li possiede...:cray:

Link al commento
Condividi su altri siti

Adesso, Snorlax dice:

A proposito di Gewandhaus, questa Quinta la conoscete?

 

... è un Bruckner veramente maiuscolo quello di Konwitschny. Ancora oggi mi mangio le mani per essermi perso quei due boxini a lui dedicati usciti qualche anno fa, e invidio tantissimo chi li possiede...:cray:

No non la conosco, ma di Konwitschny ho sentito parlare sempre benissimo, ad esempio Sviatoslav Richter lo amava molto. Peccato che, di nuovo, le registrazioni siano spesso di scarsa qualità.

Link al commento
Condividi su altri siti

11 minuti fa, giordanoted dice:

No non la conosco, ma di Konwitschny ho sentito parlare sempre benissimo, ad esempio Sviatoslav Richter lo amava molto. Peccato che, di nuovo, le registrazioni siano spesso di scarsa qualità.


Vero, solo la registrazione monofonica della sua Seconda del 1951 (mi pare) impedisce il pieno godimento di un'interpretazione piena, gagliarda, tradizionale.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

On 21/7/2018 at 17:19, giordanoted dice:

Sto ascoltando la Traviata incisa da Toscanini.

Le voci non saranno bellissime, però che urgenza, che tensione. Questo è teatro!

In questa Traviata, Giordano, protagonista assoluta è l'orchestra. Dei cantanti il solo Peerce canta bene (seppure con timbro infelice), mentre la Albanese incappa troppo spesso in sciatterie veristicheggianti e Merril appare sbrigativo e privo di finezza. Ma non importa. A dettare modi e tempi del dramma ci pensa Verdi tramite Toscanini, suo mentore. Già dalle battute iniziali, intensissime e legatissime, del Preludio, noi ci accorgiamo di stare ascoltando qualcosa di speciale. Una lettura del testo intima, puntuale,implacabile. E una resa dei dettagli da vero virtuoso.  Come tu osservi, con orecchio acuto, la tensione teatrale non cala mai, fino alla fine. Della sterminata discografia dell'opera non esiste nessuna versione che si avvicini , anche lontanamente, a questa.

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, zeitnote dice:


Gilbert procede per morbide pennellate, senza estremismi agogici e dinamici, sorretto da uno suono bellissimo dell'orchestra (sul Tubo c'è anche il resto della sinfonia).

@Ives

Gradisco, conosco e apprezzo questo live di Gilbert. Alcuni critici l'hanno stroncata, a me piace. Ma non tanto per la sinfonia in sè, che non è da tra le mie bruckneriane preferite, quanto per il suono aggressivo degli ottoni della NYP...😍 John Alessi mitico! Ricambio con:

Verdi

Quartetto per archi

Melos Quartet

MI0001017411.jpg?partner=allrovi.com

Link al commento
Condividi su altri siti

Ascolto quattro cd di concerti mozartiani interpretati da Barenboim, Teldec, usciti anni fa con Classic Voice. 

Interpretazioni tutto sommato pregevoli, diciamo medio-alte. L'orchestra non spicca particolarmente, Barenboim suona con cura ed espressione, ma tende ad essere manierato e diciamo sdolcinato, pur suonando con intelligenza. Tra i vari concerti ci sono alti e bassi, ad esempio il 23 e 24 davvero notevoli, deludente invece il 21. Eccetera. Ora ascolto per l'ultima volta 20 e 27.

R-7691865-1446838631-2914.jpeg.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest nachtigall
7 ore fa, zeitnote dice:

E' musica generata con la famosa (?) formula di Eötvös:
a69514132717e99abb7c00e326b99e63dc2d0ce6

:o :D 

Veramente o è una battuta? Ho cercato in rete ma non ho trovato nulla. Se fosse vero sarebbe curioso sapere nel dettaglio quale sia il procedimento. Il pezzo l'ho ascoltato e mi è piaciuto molto, una sorta di "naturlaut" che si presta molto anche alla ritualità.

Link al commento
Condividi su altri siti

6 ore fa, bonnie87 dice:

Ciao raga! Non ho trovato un thread più adatto (mi scuso se disturbo), lo chiedo qui: vorrei scaricare mp3 da Youtube. Oggi uso questo convertitore youtube mp3, ci sono altre scelte migliori?

Uno vale l’altro, più o meno.

Link al commento
Condividi su altri siti

2 ore fa, LudwigII dice:

Ascolto quattro cd di concerti mozartiani interpretati da Barenboim, Teldec, usciti anni fa con Classic Voice. 

Interpretazioni tutto sommato pregevoli, diciamo medio-alte. L'orchestra non spicca particolarmente, Barenboim suona con cura ed espressione, ma tende ad essere manierato e diciamo sdolcinato, pur suonando con intelligenza. Tra i vari concerti ci sono alti e bassi, ad esempio il 23 e 24 davvero notevoli, deludente invece il 21. Eccetera. Ora ascolto per l'ultima volta 20 e 27.

R-7691865-1446838631-2914.jpeg.jpg

Ehi ben trovato!

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, glenngould dice:

Capolavoro

eh sì, capolavoro il pezzo e capolavoro l'esecuzione, oggi l'ho ascoltato spesso (a dire il vero tutto quel bel cd di Berio merita) :o Una autentica medicina dopo che mi erano scoppiati i cosidetti con i Gurre-Lieder :doh:

---

Grete von Zieritz: Japanische Lieder (1919, 1972)

Hesse-Bachmaier, mezzosoprano; Staatsorchester Frankfurt diretta da Nikos Athinaos

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Madiel locked this topic
Ospite
Questa discussione è chiusa.
 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy