Vai al contenuto
Piano 44

Nuovo piano digitale yamaha

Recommended Posts

Salve a tutti, sono un nuovo iscritto del forum. Vi scrivo per un consiglio. Suono la chitarra acustica in fingerpicking e da qualche tempo ho cominciato a valutare l’opportunità di acquistare un piano digitale per affiancare allo studio della chitarra, quello del Pianoforte, per espandere e consolidare lo studio di accordi, arpeggi e scale.

L’interesse per il piano si sta concretizzando nei confronti di un nuovo modello clavinova, il csp 170 che ha delle funzioni di ausilio all'apprendimento non banali. Voi che ne pensate?

Last but not least, mi piace il look minimalista del mobile, che sembra ne più ne meno un piano acustico.

vi ringrazio in anticipo per l’interesse e le risposte. 

Alberto

Qui il link al pianoforte in questione:

https://it.yamaha.com/it/products/musical_instruments/pianos/clavinova/csp-170/index.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao. E' passato un anno da quando hai fatto questa domanda, ma rispondo comunque per riaprire la discussione casomai possa interessare a qualcuno.
Ho comprato da qualche giorno il P515, uscito in tutto il mondo da poco più di due settimane. E' veramente un ottimo pianoforte digitale, il top della serie P Yamaha.
Ha la stessa meccanica del clavinova CLP-645 che costa sui 2000 euro, ma il P515 ne costa 1400 in quanto non ha tutto il mobile e l'amplificazione del clavinova ... amplificazione che si può comunque aggiungere con due monitor esterni. Qua il link del P515 https://it.yamaha.com/it/news_events/2018/Portable-Luxury-Yamaha_P-515.html
Se vuoi un Clavinova e non una serie P, se ti serve per la musica classica è consigliabile la serie CLP e non CSP, il perchè non te lo so dire ma se tutti dicono così, evidentemente è così. 
Io abito in Giappone ed essendo yamaha giapponese, il P515 l'ho pagato 1150, quindi 250 euro meno che nel mercato europeo.
In Italia ho un clavinova CLP 170, comprato nel 2004 quando era in quel momento il top di serie, pagato ai tempi 2400 euro ed ancora oggi lo considero un top pianoforte digitale, l'unica cosa che gli rimprovero sono i tasti in plastica e sentire la plastica sotto le dita lo trovo fastidioso.
Se anche non leggerai questa mia risposta, dato che è passato un anno ed avrai già fatto il tuo acquisto, questa risposta potrà essere d'aiuto ad altre persone che la leggeranno 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...