Vai al contenuto
Madiel

Cosa state ascoltando ? Anno 2017

Recommended Posts

1 ora fa, Pinkerton dice:

La sedicenne Solene, Alu, ancorche' caruccia, canta Cherubino come spiritata e tutta smancerie. La voce ce l'ha, intendiamoci, ma ancora malgestita. Molti suoni sono troppo spinti, poco rifiniti, c'e' qualche slittamento di intonazione, la dinamica e' limitata e l'espressivita' risulta epidermica ed effettistica. Insomma un Mozart in versione pop. Tanto per cambiare.....

Un consiglio alla guagliona: studia, studia ancora, e ascolta bene chi sa cantare!

Qui un video recente, diretta da nientemeno che John Butt

dici che è migliorata? Di certo è cresciuta bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Alucard dice:

Qui un video recente, diretta da nientemeno che John Butt

dici che è migliorata? Di certo è cresciuta bene.

Si' Alu, qualche progresso l'ha fatto anche se la fonazione e' ancora da calibrare ( ad es. tende ancora a forzare in acuto e a svuotarsi nel grave) e la quadratura ritmica non e' perfetta. Cosa positiva almeno, e'  che qui evita le infantili pantomime delle Nozze.

La Le Van, come accade a molti cantanti dotati di mezzi naturali spiccati, tende a cantare d'acchito, d'istinto, facendo leva anche sull'elasticita' di un organo vocale ancora giovane e integro. La voglio riascoltare in un repertorio che richiede piu' modulazione e piu' "legato".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, kraus dice:

Performed by the English Concert
Featuring special guest director Andrew Manze :) 

Mille grazie Kraus! Acquisterò immediatamente questa perla interpretativa. E grazie a Zeitnote per averla segnalata!

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Preso dal mio momento Bastianineggiante sono andato a prendermi il Poliuto scaligero del 1960 e praticamente me lo sono ascoltato tutto ! Ora, indipendentemente dal fatto che sarà stata una edizione tagliuzzata, ma chissenefrega, ma m'è proprio piaciuta come opera. Uno a furia di leggere su internet finisce x considerarla come un' opera minore di Donizetti, anche perchè poco rappresentata, e invece, almeno al sottoscritto, è piaciuta assai. M' ha stupito pure la Callas, che anche se le ipotizzo le avranno spianato gli acuti più scomodi, ma dopo mesi di sostanziale inattività si disimpegna bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

MI0003495192.jpg

La travagliata vicenda della scoperta e della recente attribuzione al Pergolese di questo capolavoro assoluto è tutta merito della musicologia tedesca (guarda un po'). C'è pure lo zampino di Hermann Scherchen.

@Ives e @Neutral Reader

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, zeitnote dice:

MI0003495192.jpg

La travagliata vicenda della scoperta e della recente attribuzione al Pergolese di questo capolavoro assoluto è tutta merito della musicologia tedesca (guarda un po'). C'è pure lo zampino di Hermann Scherchen.

@Ives e @Neutral Reader

c'hai le fette di salame sugli occhi. Leggi il nome degli interpreti, quasi tutti teutonici. Questa è l'ennesima cospirazione germanica. Perché ormai essendo stato smantellato il loro revisionismo storico devono aggrapparsi ad altro per imporre la loro superiorità. E quindi cosa fanno? Si inventano composizioni, ascrivendole a nomi italiani famosi (giacché nessuno ormai comprerebbe un disco di autori tedeschi, che hanno perso ogni credibilità), per poi effettuarne registrazioni che noi Patrioti Italici compreremo credendo di supportare la nostra Cultura Patria. 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buona domenica a tutti i forumisti in particolare a i barrocchisti a cui dedico questa gemma

Risultati immagini per locatelli concerti grossi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Ives dice:

51EPnfJc1jL._SX425_.jpg

 

Il tempo purtroppo passa anche per lei...

pen-qe-27_full.jpg

* * *

Claude DEBUSSY
La mer

New Philharmonia Orchestra
Pierre Boulez

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hartmann: Sinfonia Tragica

RSO Berlin, Janowski

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Alucard dice:

c'hai le fette di salame sugli occhi. Leggi il nome degli interpreti, quasi tutti teutonici. Questa è l'ennesima cospirazione germanica. Perché ormai essendo stato smantellato il loro revisionismo storico devono aggrapparsi ad altro per imporre la loro superiorità. E quindi cosa fanno? Si inventano composizioni, ascrivendole a nomi italiani famosi (giacché nessuno ormai comprerebbe un disco di autori tedeschi, che hanno perso ogni credibilità), per poi effettuarne registrazioni che noi Patrioti Italici compreremo credendo di supportare la nostra Cultura Patria. 

 

Qualcosina su quest'opera (non su Unreal TV, intendo proprio sui "Septem verba"):

http://www.videohifi.com/magazine/numero-38/musica/la-scoperta-di-un2019opera-perduta-1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto che mi era piaciuto molto ritorno su Scheidt:

Samuel Scheidt
Ludi Musici, Hambourg 1621
Hespèrion XX
Jordi Savall

MI0001062223.jpg?partner=allrovi.com

A quanti debba controdediche e a chi gradisce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

51x6RQw-8sL.jpg

Immaginate Marin che dica : "A vedete sta mano? Può esse piuma o può esse fero"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 5/5/2017 at 14:34, zeitnote dice:

Pensa che lo ascoltavo proprio ieri su Spotify, ma mi faceva sonnecchiare. :o 

E' l'effetto che fa a tutti di solito... i primi ascolti sono così, se poi si ha voglia di insistere ripaga :) Almeno i Capricci però sono fruibilissimi (io, in attesa di un upgrade, ho il vecchio disco di Leonhardt), sono gli antentati dell'Arte della Fuga.

On 5/5/2017 at 19:12, kraus dice:

Ma dopo passo a Czerny, con la dedica ovviamente già preimpostata, alias di default, per @Majakovskij che intanto sghignazza nell'ombra...

nell'ombra hai detto bene, ci sono anche quando non ci sono :cat_lol: A proposito di Bach, l'uno-due Bach-Czerny avrebbe fatto piacere a quest'ultimo, il primo grande revisore dell'opera bachiana, forse anche prima di Mendelssohn.

On 6/5/2017 at 11:28, Ives dice:

brahms_symphoniesx400.jpg

Andris Nelsons cresce sempre di più in qualità e profondità d'approccio, soprattutto quando ha la possibilità, come qui, di registrare live. Bellissima questa integrale brahmsiana da Boston (captata con una risoluzione a 24 bit e 192 kHz, un suono davvero incredibile!). Maturità, equilibrio, suono cristallino, plasticità di fraseggio esemplari e con dinamiche variatissime e sempre coerenti col disegno formale e il carattere delle sinfonie. Nulla di nuovo, l'approccio è tradizionale (lo dico per @Majakovskij :D). I Bostonians suonano divinamente bene! @zeitnote e @Adam84

:rofl: vabè se l'interpretazione è buona lo perdoniamo! com'è il suo Shostakovich su DG? 

On 6/5/2017 at 22:24, Alucard dice:

3760195733882_600.jpg

Ho letto molto bene di questo disco (credo oop da tempo). In effetti lo stile di Alessandrini sulla carta si addice parecchio a questo compositore.

°°°°

mennin_symphonies_piano_concerto.jpg

Symphony No. 3 - NYP / Mitropoulos

Piano Concerto - John Ogdon (piano)

Symphony No. 7 - CSO / Martinon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy