Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2017


Madiel
 Condividi

Recommended Posts

On 23/11/2017 at 12:13, Alucard dice:

consigliami una top 3.

Stilare classifiche non è proprio il mio forte... Al massimo posso dirti quelle che ho trovato più interessanti, anche perché la discografia è ampia, ce ne sono diverse di buon livello e alla fine diventa una questione di gusti personali. Direi (senza un ordine particolare):

  • Akademia - Françoise Lasserre / La Fenice - Jean Tubéry
  • Vox Luminis - Lionel Meunier
  • La Petite Bande - Sigiswald Kuijken

Buona anche Alsfeld Vocal Ensemble/Himlische Cantorey/Febi Armonici - Wolfgang Helbich. Ma ti assicuro che mentre ascoltavo le diverse versioni oscillavo in continuazione nel giudizio.
Non ho ascoltato le versioni di Theatre of Early Music/Schola Cantorum - Daniel Taylor e Stuttgarter Hymnus-Chorknaben - Rainer Johannes Homburg/Musica Fiata - Roland Wilson.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 3,9k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

6 minuti fa, hurdy-gurdy dice:

Stilare classifiche non è proprio il mio forte... Al massimo posso dirti quelle che ho trovato più interessanti, anche perché la discografia è ampia, ce ne sono diverse di buon livello e alla fine diventa una questione di gusti personali. Direi (senza un ordine particolare):

  • Akademia - Françoise Lasserre / La Fenice - Jean Tubéry
  • Vox Luminis - Lionel Meunier
  • La Petite Bande - Sigiswald Kuijken

Buona anche Alsfeld Vocal Ensemble/Himlische Cantorey/Febi Armonici - Wolfgang Helbich. Ma ti assicuro che mentre ascoltavo le diverse versioni oscillavo in continuazione nel giudizio.
Non ho ascoltato le versioni di Theatre of Early Music/Schola Cantorum - Daniel Taylor e Stuttgarter Hymnus-Chorknaben - Rainer Johannes Homburg/Musica Fiata - Roland Wilson.

Conosco solo quella di Gardiner...

4234052.jpg

...che non ti piace. :D

Link al commento
Condividi su altri siti

2 minuti fa, Ives dice:

Conosco solo quella di Gardiner...

4234052.jpg

...che non ti piace. :D

Diciamo che gli preferisco altro. Il mondo anglosassone ha una forte tradizione corale e quello che gli rimprovero è di adottare quel british sound, se così vogliamo chiamarlo, in modo pedissequo anche in questo repertorio, nel quale personalmente non lo trovo adatto.

Link al commento
Condividi su altri siti

On 24/11/2017 at 17:00, Ives dice:

Ma è stupendo...:D

:lol:

Il meglio è il montaggio del finale dell'ottava di Bruckner :lol:.

E per restare in tema, sto ascoltando la seconda di Bruckner (Jochum, DG), visto che se n'è parlato di recente in forum (e anche perchè è la sinfonia che conosco meno).

A giordano e chi altro apprezza.

P.S.: Visto che si parlava dell'influenza schubertiana, dico che io nell'adagio della Grande di Schubert sento molto del Bruckner che verrà. Questa seconda sinfonia ha già lo stile riconoscibilissimo di Bruckner (come anche la 0 d'altronde) nell'uso del materiale tematico, dove invece qualche peso esterno si sente.

Link al commento
Condividi su altri siti

MI0000999786.jpg?partner=allrovi.com

Eccellente versione, azzardo a dire che è tra i 3-4 dischi più belli di Sawallisch (direttore che non amo particolarmente, va detto, quindi il giudizio vale doppio), qui perfetto nel calibrare compunzione classica (quando non vero e proprio accademismo sacro, sempre un pò presente nel Dvorak corale) e lirismo di derivazione quasi schubertiana. Orchestra ceka survoltata, coro solidissimo e quartetto di voci di buon livello (ottima la Benackova, mediocre Moser). Prossimo ascolto sarà lo Stabat, sempre Sawallisch in quel di Praga (metà anni '80).

Link al commento
Condividi su altri siti

On 25/11/2017 at 09:38, Ives dice:

Quinta Sinfonia di Nielsen, uno dei lavori preferiti da Blomstedt.

Grazie, e dire che ho anche quella sinfonia, ma non me la ricordo proprio. Urge il ripasso.

Intanto, dall'altro lato dell'oceano...

http://video.corriere.it/spettatore-si-sveglia-un-urlo-il-concerto-stravinsky/842c7304-d34d-11e7-8de2-d9fed093f9f2

Link al commento
Condividi su altri siti

12 ore fa, hurdy-gurdy dice:

Benedetto Marcello
12 Concerti Grossi Op. 1
Kaunas Chamber Orchestra
Silvano Frontalini

Capisco che non siamo ai livelli di altri concerti grossi più blasonati, tuttavia meriterebbero una versione decente su CD...

---

Heinrich Schütz
Symphoniae Sacrae II, Op. 10
The Purcell Quartett

Molto meglio della versione ascoltata ieri, Dresdner Kreuzchor - Capella Fidicinia - Hans Grüß.

Link al commento
Condividi su altri siti

50 minuti fa, hurdy-gurdy dice:

Capisco che non siamo ai livelli di altri concerti grossi più blasonati, tuttavia meriterebbero una versione decente su CD...

Caspita per me sono gioielli... impensabile che al giorno d'oggi ci dobbiamo ancora sorbire quel pacco di Frontalini... e menomale che parliamo di Marcello, mica un carneade qualsiasi!

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Majakovskij dice:

Caspita per me sono gioielli... impensabile che al giorno d'oggi ci dobbiamo ancora sorbire quel pacco di Frontalini... e menomale che parliamo di Marcello, mica un carneade qualsiasi!

Li apprezzo anche io, anche se li trovo un po' atipici. Incredibile che su CD si trovino solo Frontalini (che trovo quasi inascoltabile) o Ephrikian se non sbaglio.

Link al commento
Condividi su altri siti

On ‎27‎/‎11‎/‎2017 at 12:10, zeitnote dice:

Oltre al rutilante e cavalcante finale, di wagerniano c'è anche una breve (e geniale) citazione dal preludio dei Meistersinger.

@Madiel

il balletto in questione è una collezione di citazioni del periodo classico-romantico e contemporaneo. Ci sono pure un paio di sue autocitazioni che hanno un sapore curioso, mi ricordano sempre un relitto musicale arenato su una spiaggia: anche l'autore era diventato parte della Storia. Zimmermann era arrivato prima di tutti, il polistilismo è stato, quasi sempre, una sua cifra stilistica, ma poi è diventato comune a partire dal 1968 (Sinfonia di Berio) con il venir meno dell'avanguardia di Darmstadt. Oggi si ricorda sempre a torto Schnittke, che lo aveva un po' involgarito, come suo "inventore". Nonostante la grande esuberanza che fa pensare a una composizione improvvisata e scritta di getto, Musique è in realtà tratta in parte da un simpatico lavoro precedente, Giostra Genovese

che consiste nell'orchestrazione-elaborazione di alcune danze rinascimentali (sia autentiche che inventate).

Ricambio con questo, anche se non è il massimo come interpretazione

Stravinsky: Agon

Los Angeles Festival SO diretta dall'Autore

è tutto corretto, ma gli manca una sostanziale vitalità

Link al commento
Condividi su altri siti

43 minuti fa, Madiel dice:

il balletto in questione è una collezione di citazioni del periodo classico-romantico e contemporaneo. Ci sono pure un paio di sue autocitazioni che hanno un sapore curioso, mi ricordano sempre un relitto musicale arenato su una spiaggia: anche l'autore era diventato parte della Storia. Zimmermann era arrivato prima di tutti, il neo-citazionismo è stato, quasi sempre, una sua cifra stilistica, ma poi è diventato comune a partire dal 1968 (Sinfonia di Berio) con il venir meno dell'avanguardia di Darmstadt. Oggi si ricorda sempre a torto Schnittke, che lo aveva un po' involgarito, come suo "inventore". Nonostante la grande esuberanza che fa pensare a una composizione improvvisata e scritta di getto, Musique è in realtà tratta in parte da un simpatico lavoro precedente, Giostra Genovese

che consiste nell'orchestrazione-elaborazione di alcune danze rinascimentali (sia autentiche che inventate).

Ricambio con questo, anche se non è il massimo come interpretazione

Stravinsky: Agon

Los Angeles Festival SO diretta dall'Autore

è tutto corretto, ma gli manca una sostanziale vitalità

Be' sì, infatti la Giostra fa parte dell stesso splendido CD da cui è prelevata la Musique...
817YcACjVOL._SL1400_.jpg

61rw55PdMvL._SL1200_.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

10 minuti fa, zeitnote dice:

Be' sì, infatti la Giostra fa parte dell stesso splendido CD da cui è prelevata la Musique...
817YcACjVOL._SL1400_.jpg

 

però mi hai citato il video con la vecchia edizione dei primi anni settanta :D

---

Stravinsky: Pulcinella

dirige l'Autore

:wacko:

Link al commento
Condividi su altri siti

27 minuti fa, Madiel dice:

però mi hai citato il video con la vecchia edizione dei primi anni settanta :D

(...)

Vabbè...Gielen, Hirsch...cosa vuoi che cambi?! Sempre braccia sottratte al lavoro nel campi di cime di rapa sono. :D:D 

Link al commento
Condividi su altri siti

52 minuti fa, zeitnote dice:

Vabbè...Gielen, Hirsch...cosa vuoi che cambi?! Sempre braccia sottratte al lavoro nel campi di cime di rapa sono. :D:D 

 :D:D forse è migliore l'edizione del video!

---

dopo essermi rovinato l'udito con Stravinsky che distrugge Pulcinella (letteralmente), torno all'autore che sto seguendo con attenzione in questo periodo

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Beat FURRER
Concerto per pianoforte e orchestra

Nicolas Hodges, pianoforte
WDR Sinfonieorchester Koln
Peter Rundel

C'è anche su Wellesz. E' un'opera che mi piace molto. Alla modernità del linguaggo abbina una notevole "ascoltabilità", ottenuta con una miscela assai ben riuscita di attenzione al gioco virtuosistico, di alternanza ben calibrata fra momenti drammatici e altri sereni e finanche allegri, di impasti timbrici e ritmici originali, di interazione molto varia tra pianoforte, massa orchestrale e soli strumentali.

Link al commento
Condividi su altri siti

MI0004128725.jpg

Questo è un CD che mi sento di consigliare con tutto l’impeto presuasivo di cui sono capace. L’orchestra - evidentemente educata da decenni al french style - è precisa e puntuale nel dispiegare con piglio mordente tutta la brulicante richezza di queste partiture e lo fa rilasciando un suono consistente, caldo e avvolgente. Impossibile non restare lì inchiodati ad ascoltare. La registrazione SACD è stupenda. Accurrite e accattate...

@Ives e @giobar

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Madiel locked this topic
Ospite
Questa discussione è chiusa.
 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy