Jump to content

Cosa state ascoltando ? Anno 2017


Madiel

Recommended Posts

36 minuti fa, Majakovskij dice:

 

PS: alla ricerca di info su questo compositore, mi sono imbattuto in un vecchio post di Antiphonal...

:cat_lol:

non è un compositore alla Antiphonal... :P

---

Somers: Elegy, Transformation, Jubilation

Esprit Orchestra diretta da Alex Pauk

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 3.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

20 ore fa, Ives dice:

Beethoven

Elegischer Gesang

Opferlied - Bundeslied

Meeresstille und glückliche Fahrt

Ambrosian Singers/LSO/Tilson Thomas

beethoven-late-choral-music-cd-michael-t

@Majakovskij in controdedica.

Bel cd, ricordo che rispetto a Chung rende il finale delle musiche per Re Stefano meno una marcetta. Ricordo anche che non mi piace il suono di tromba con cui inizia l'ouverture, mi sembrò molto sgradevole la prima volta.

 

Honegger, Prelude, fugue et postlude (Dutoit). Te lo dedico insieme a Madiel e Kovskij (che mi ha ricordato di aver ascoltato dal vivo Paavo, cosa che avevo completamente rimosso :P).

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, superburp dice:

Bel cd, ricordo che rispetto a Chung rende il finale delle musiche per Re Stefano meno una marcetta. Ricordo anche che non mi piace il suono di tromba con cui inizia l'ouverture, mi sembrò molto sgradevole la prima volta.

Honegger, Prelude, fugue et postlude (Dutoit). Te lo dedico insieme a Madiel e Kovskij (che mi ha ricordato di aver ascoltato dal vivo Paavo, cosa che avevo completamente rimosso :P).

Non ho sentito il "Re Stefano"...grazie ricambio con:

Shostakovich

Symphony No. 15

RPO/Ashkenazy

61S4m6cH47L._SY355_.jpg

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, superburp dice:

Honegger, Prelude, fugue et postlude (Dutoit). Te lo dedico insieme a Madiel e Kovskij (che mi ha ricordato di aver ascoltato dal vivo Paavo, cosa che avevo completamente rimosso :P).

Danke, Herr Burp :P Il pezzo che stai ascoltando è una autentica rarità, oggi per lo più dimenticata, non particolarmente significativa nel catalogo musicale di Honegger, ma scritta molto bene. E' una breve suite puramente orchestrale (1948) tratta dalle musiche di scena per l'opera teatrale Amphion (1929, a loro volta cadute nell'oblio più totale, non furono mai incise complete per quanto ne so). Mirabile la Fuga centrale, riflette gli studi dell'autore con Reger ed è caratterizzata da notevole impegno costruttivo. Si allontana dall'estetica disimpegnata dei Six tipica di quegli anni. Quando si dice l'impronta germanica... :lol: I due movimenti esterni hanno un impegno espressivo degno di una piccola sinfonia.

Ricambio con questa ottima versione di Façade

Walton: Façade, An Entertainment (1922)

Carole Boyd e Zeb Soanes, recitanti - Ensemble diretto da John Wilson

Dedicato soprattutto a Wittelsbach :D

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Madiel dice:

Danke, Herr Burp :P Il pezzo che stai ascoltando è una autentica rarità, oggi per lo più dimenticata, non particolarmente significativa nel catalogo musicale di Honegger, ma scritta molto bene. E' una breve suite puramente orchestrale (1948) tratta dalle musiche di scena per l'opera teatrale Amphion (1929, a loro volta cadute nell'oblio più totale, non furono mai incise complete per quanto ne so). Mirabile la Fuga centrale, riflette gli studi dell'autore con Reger ed è caratterizzata da notevole impegno costruttivo. Si allontana dall'estetica disimpegnata dei Six tipica di quegli anni. Quando si dice l'impronta germanica... :lol: I due movimenti esterni hanno un impegno espressivo degno di una piccola sinfonia.

Ricambio con questa ottima versione di Façade

Walton: Façade, An Entertainment (1922)

Carole Boyd e Zeb Soanes, recitanti - Ensemble diretto da John Wilson

 

 

Sarà per questo che Honegger è il Six che preferisco complessivamente :lol:.

Ora il cd sta proseguendo, ma causa lavoro non gli sto dando troppa retta...

Link to comment
Share on other sites

49 minuti fa, Majakovskij dice:

mi ha fatto ridere il "a chi gradisce i tromboni"... ormai è nel gergo! :lol:

cos'hai contro i poveri tromboni ? :lol: Sono strumenti meravigliosi! Inoltre, i tromboni sono ovunque nella vita reale, dobbiamo abituarci nostro malgrado :P

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, superburp dice:

Sarà per questo che Honegger è il Six che preferisco complessivamente :lol:.

Ora il cd sta proseguendo, ma causa lavoro non gli sto dando troppa retta...

infatti è quello più legato alla tradizione mitteleuropea. Il disco che ascolti contiene bella musica, consiste in una raccolta di pezzi per lo più dimenticati. Da notare il formidabile mestiere di Honegger, non c'è praticamente differenza artigianale tra i lavori maggiori (Mouvement Symphonique no.3, Pastorale d'été ecc.) e le musiche di scena o per i film (Napoléon, i Prélude a D'Annunzio, Shakespeare ecc.). Scriveva benissimo sempre, sapeva maneggiare da maestro qualsiasi forma o genere.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, superburp dice:

Honegger, Prelude, fugue et postlude (Dutoit). Te lo dedico insieme a Madiel e Kovskij (che mi ha ricordato di aver ascoltato dal vivo Paavo, cosa che avevo completamente rimosso :P).

e ti è pure piaciuto!! tu invecchi al contrario burpo, con l'età ti ammoderni :cat_lol: 

Bello il pezzo, sta in un cd di rarità honeggeriane di Dutoit vero? mi ricordo cose gustose da quel disco...

Io continuo con:

brano meno ambientale del precedente, più legato all'avanguardia tradizionale (serialismo?)... il mood è molto americano, piuttosto oscillante tra finta contrizione e una sorta di grottesco umorismo. Tanto se dico fesserie c'è @Madiel che mi corregge.

Segue, in ossequio ai tromboni, un grande classico madieliano sempre anni '60:

Non so se è più bello il primo movimento, tutto col fiato sospeso, o l'attacco del moto perpetuo successivo. Avanguardia e neoclassicismo.

Link to comment
Share on other sites

Continua l'esplorazione di

51zQqy4YpCL._SY355_.jpg

con questa famosa incisione

51-mT57+mQL.jpg

Mendelssohn, Elias, con Theo Adam, Peter Schreier, Elly Ameling, Annelies Burmeister, Hans-Joachim Rotzsch e altri.
Orchestra del Gewandhaus e Coro della Radio di Lipsia

Incisione giustamente celebre di un capolavoro, l'Elias, di quelli "di nicchia".
Il coro della radio lipsiense all'epoca era tra i migliori del mondo, e la sua bravura tecnica ed espressiva è valorizzata al meglio dall'orchestra e dalla conduzione svelta, nervosa e prorompente di Sawallisch.
Theo Adam, con la sua voce inconfondibile, all'epoca in piena forma, è un Elias di alta statura vocale e altissima statura artistica. Meno incisiva la Ameling, ma comunque melodiosa e dolce. Molto morbida la Burmeister, mentre Schreier, da giovane, fa apprezzare una linea vocale più composta che in futuro, oltre alla grande musicalità e alla perizia nell'articolazione delle parole.

Link to comment
Share on other sites

48 minuti fa, Wittelsbach dice:

s-l300.jpg

Ideale per ascoltare una cantante che Verdi avrebbe dovuto guardarlo solo col binocolo, e che invece si ostinò presuntuosamente ad affrontare, con la complicità di sciagurati teatri tedeschi.

...e con la direzione del marito...:mellow:

Link to comment
Share on other sites

Maurice RAVEL
Shéhérazade - ouverture de féerie

New York Philharmonic
Pierre Boulez

E' curioso il disinteresse musicologico ed esecutivo che grava su questa interessante e gradevole partitura giovanile di Ravel. Non foss'altro perché già a 23 anni (l'opera è del 1898) Ravel manifestava alcuni tratti che poi furono ricorrenti e persino idiomatici della sua scrittura musicale e del prodigioso trattamento dell'orchestra. Eppure non sono molti i grandi direttori che si sono avvicinati a questo pezzo (oltre a Boulez, ricordo Abbado, Martinon, Dutoit, ma non altri grandi raveliani come Munch, Ozawa, Maazel, Previn, Chung...) e persino testi che esaminano una per una le opere di Ravel, come il bel libro di Claudio Casini, ignorano questa ouverture.

Link to comment
Share on other sites

  • Madiel locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy