Vai al contenuto

Cosa state ascoltando ? Anno 2015


Madiel
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 10,3k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

LvBeethoven

Piano Concertos 2 & 4

M.Pletnev + Russian National Orchestra

C.Gansch

41K8WiqxjML.jpg

controdedica per Super ed estendo a dejure

Grazie! Ammetto di non conoscere il Beethoven di pletnev. Com'è?

A te e flaux controdedico otto sonate di soler e i sei pezzi su canti spagnoli di granados.

De larrocha

Soler ha fatto incetta di scarlatti...

Link al commento
Condividi su altri siti

Buongiorno ragazzacci.


Ascolto il concerto per violoncello di William Walton eseguito da Piatigorsky con la Boston Symphony di Charles Munch.


Mai sentito prima, mi sembra molto fico anzi sghecio.


Ci sto dentro.


Bella lì.


p.s.


Ora che ho letto che Walton amava molto Prokofiev credo di capire perché mi stia piacendo questo concerto. È super-prokofieviano, l'accompagnamento staccato e ostinato, le melodie angolose, l'andamento libero di toccata, il tono impertinente (i "morsi" delle trombe con sordina nel secondo movimento) con oasi liriche... a mia memoria Walton è il primo compositore britannico che ruba qualcosa a Sergej.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie! Ammetto di non conoscere il Beethoven di pletnev. Com'è?

A te e flaux controdedico otto sonate di soler e i sei pezzi su canti spagnoli di granados.

De larrocha

Soler ha fatto incetta di scarlatti...

Devi dargli un'orecchiata perchè secondo me è fra le migliori integrali dei concerti beethoveniani uscite negli ultimi anni. Prima o poi cercherò di procurarmi anche il suo ciclo sinfonico sempre con la RNO.

Ho quel CD della De Larrocha e mi sembra fantastico il suo Soler al piano, peccato abbia inciso così poco.

Intanto oggi inizio gli ascolti con Karajan che dirige la 3 di Schumann

51nOF5x982L.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Il suo Schumann lo conosci? Quella è una delle poche registrazioni di Solti che mi piacciono.

Si, è solidissimo anche quel doppio Decca con i Wiener.

°°°°°°

Britten

Lachrymae, Op. 48

Lawrence Power, viola

BBC Scottish Orchestra

Ilan Volkov

51rdFfZEZSL._SY355_.jpg

Riflessione metafisica di Britten su temi di Dowland: i temi galleggiano trasfigurati in un clima contemplativo ma tragico e angoscioso.

Link al commento
Condividi su altri siti

Magari l'esecuzione che proporrò non è un riferimento (i concerti sono ultraceleberrimi e suonati da molti grandissimi) ma io una freschezza e una spontaneità così non le ho sentite da altre parti:

Kissin_Chopin.jpg

sì, ci voleva proprio un ragazzino! gli adulti, sempre alla ricerca di messaggi criptati inesistenti, non capiscono nulla e si fanno troppe pippe...

Io lo adorooo

Altra esecuzione che amo è questa! Più questo live dell'incisione con Abbado

Noi so se l'avevo già postato comunque per me qui il Pogo è davvero ipnotico

Link al commento
Condividi su altri siti

Capisco che magari le mie domande risultino stupide a chi ne sa di musica, però se qualcuno mi rispondesse ne sarei grato, siccome non ho capito ancora bene cos'è la musica da camera, chiedevo se le 4 stagioni sono considerate musica da camera e perchè.

No, si tratta di concerti:

http://it.wikipedia.org/wiki/Il_cimento_dell%27armonia_e_dell%27inventione

Link al commento
Condividi su altri siti

E anche un po' tanto ligetiano :P

Controdedico:

>https://www.youtube.com/watch?v=tpHIRi9xpuY

:D

Vero. Ormai gli studi di Ligeti sono diventati vero "repertorio" contemporaneo, al pari dei Klavierstuck.

Solitamente nutro non poche perplessità nei confronti dei compositori nipponici europeizzati. Infatti né la Chin né Fujikura, per citare quelli tirati in ballo, mi piacciono. Il bello è che vanno veramente forte questi compositori qui in Europa, addirittura a Fujikura hanno commissionato un'opera ("Solaris") l'opera di Parigi.. ma ti parlo di roba di due mesi fa, ecco. Poi, oh, so benissimo che te sei un fan di Hosokawa.

@florassio: accontentati della risposta di un'altro ignorante come il sottoscritto. Generalmente si intende "musica da camera" quella scritta per un'organico ridotto.Poi, "da camera" credo che sia un concetto comunque nato nel periodo storico di ascesa della borghesia, in cui si tenevano concerti in case private e non in teatri eccetera.

Link al commento
Condividi su altri siti

Vero. Ormai gli studi di Ligeti sono diventati vero "repertorio" contemporaneo, al pari dei Klavierstuck.

Solitamente nutro non poche perplessità nei confronti dei compositori nipponici europeizzati. Infatti né la Chin né Fujikura, per citare quelli tirati in ballo, mi piacciono. Il bello è che vanno veramente forte questi compositori qui in Europa, addirittura a Fujikura hanno commissionato un'opera ("Solaris") l'opera di Parigi.. ma ti parlo di roba di due mesi fa, ecco. Poi, oh, so benissimo che te sei un fan di Hosokawa.

Vero, anche se mi sembra che Hosokawa abbia una cifra stilistica molto più definita rispetto sia alla Chin che a Fujikura. A essere sinceri, non condivido le tue perplessità verso i compositori importati in generale, anche se la Chin mi sembra spesso appena potabile (ricordo solo un concerto per violoncello vagamente interessante). Ora però mi hai fatto venire curiosità di ascoltare Solaris :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Vero, anche se mi sembra che Hosokawa abbia una cifra stilistica molto più definita rispetto sia alla Chin che a Fujikura. A essere sinceri, non condivido le tue perplessità verso i compositori importati in generale, anche se la Chin mi sembra spesso appena potabile (ricordo solo un concerto per violoncello vagamente interessante). Ora però mi hai fatto venire curiosità di ascoltare Solaris :D

>https://www.youtube.com/watch?v=SCWoI5T8V40

Qui si trova un'assaggio.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ives, hymns e quarta sinfonia

Chicago so con tilson Thomas

Poi qualcosa di ben più leggero

Shostakovich, jazz suites e primo concerto per pianoforte tromba e orchestra

Brautigam, rco con chailly

A chi gradisce

Link al commento
Condividi su altri siti

Wow, questo studio di Fujikura è molto carino.

Lo dedico a Maja, Rinaldino e Flaux.

Grazie, di nipponici conosco solo Takemitsu, ma molto vagamente.

Questo studio non era male, avevi ragione, peccato che l'audio-volume fosse così basso. ^^

Chopin, preludi e notturni

Bolet

A flaux

Grazie, Chopin sempre gradito! : )

Proseguo con brani arrangiati per più pianoforti: Beethoven - Marcia turca

>https://www.youtube.com/watch?v=NeUovGDZoj0

In dedica a dejure la prima parte e la seconda parte a SaintJust... Beethoven atonale, ogni tanto rispolveriamo questo video! XD

Tuttavia, Mozart rimane il mio favorito in queste turcherie. :upsidedown:

Link al commento
Condividi su altri siti

Gershwin - Songbook per piano solo



>https://www.youtube.com/watch?v=mJ9o6PPSL88



Classica, popular, jazz... quel che l'è. Yeah, sono ottimi per un bis, alcuni sono anche molto brevi. In dedica ai pianisti. :yes3:


Link al commento
Condividi su altri siti

Guest zeitnote

Brahms - Concerto per pianoforte.No. 2 Wiener-Lenny-Zimerman (in DVD)

N'a robba pazzesca. Il pianista polacco possiede quella qualità icastica così rara di saper scolpire le note nell'aria. Ne risulta una vividezza plastica della frase da brivido. Strano, adesso che ci penso, perché in Debussy (CD DGG) me lo ricordo così algido e disincarnato, tanto da decidermi a suo tempo di dar via il disco. Mah...

Ad Ives, burpo, giobar.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Madiel locked this topic
Ospite
Questa discussione è chiusa.
 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy