Vai al contenuto

Iniziare a studiare il violino


megalor
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 658
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

Guest giampaolo
ma perché devi sempre dire boiate?

Stupido è che non fa nulla e non chi prova a fare!

io dico che anche se autodidatta può provarci... se sta attenta non ci saranno tutti sti problemi!

<{POST_SNAPBACK}>

Henry sei saggio "Stupido è che non fa nulla e non chi prova a fare!", sono bellissime queste parole.

Link al commento
Condividi su altri siti

ma perché devi sempre dire boiate?

Stupido è che non fa nulla e non chi prova a fare!

io dico che anche se autodidatta può provarci... se sta attenta non ci saranno tutti sti problemi!

<{POST_SNAPBACK}>

stupido è semplicemente chi fa qualcosa di poco intelligente. quello che dici te semmai è un ignavo, un accidioso, pigro, indolente. certo può essere anche stupido ma non è detto

cmq è solo la mia opinione, largamente condivisa, che sia sconsigliabile cominciare violino da autodidatta perchè si acquisiscono vizi difficili da togliere in seguito. "stupido" non era un insulto personale rivolto a clarina

ma se anche clarina ritiene che io dica sempre (?) boiate allora che impari violino da autodidatta, quando poi tra 3 o 4 anni vorrà migliorarsi e troverà un vero maestro, potrà vivere l'ebrezza di correggere la postura, le mani, l'arco per chissà quanti mesi

Link al commento
Condividi su altri siti

è possibile ma è stupido

<{POST_SNAPBACK}>

Come ti permetti a dire che è stupido imparare il violino da soli?!

Al massimo puòi dirmi che è molto difficile!E poi se proprio lo vuoi sapere,calcolando che l'ho preso poche volte, ho già imparato la scala di sol maggiore!

Questa è forza di volontà e non stupidità!Uno stupido è chi nemmeno ci prova a suonare!

Link al commento
Condividi su altri siti

come mi permetto di fare cosa? da quando in qua serve il permesso per esprimere la propria opinione?

"al massimo" non devo dirti un bel niente, secondo me è una cosa stupida da fare e ti ho spiegato perchè.

per quanto riguarda il tuo excursus sulla forza di volontà... beh sappi che sono farneticazioni ben poco attinenti..

puoi avere tutta la forza di volontà che vuoi ma imparare male, assumere posizioni e abitudini sbagliate, complicando così cose che sono già di per se molto difficili. col risultato di fare le stesse cose degli altri ma con più fatica e dopo più tempo.

se poi credi di avere dentro di te l'innata saggezza di 3 secoli di maestri di violino (perchè hai suonato una scala a orecchio) allora tanto meglio per te, procedi e vinci. tutto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest giampaolo

Ma se una persona è povera e non può permettersi un maestro, cosa deve fare se ama il violino o qualsiasi strumento?

I grandi, le persone che sanno vedere oltre (amati, gasparo de salo, stainer) hanno forse avuto maestri?

Solo con il cuore e la passione si può raggiungere la sublimazione.

Siate grandi e umili, chiedete, vi si apriranno tutte le porte.

La saggezza è riposta in umili libri di poco costo, dove c'è tutto il sapere.

Link al commento
Condividi su altri siti

niente da fare, oggi dovete dimostrare a tutti i costi che studiare da soli è meglio.

cosa vai blaterando pure te giampaolo, se una persona è povera e non può permettersi un maestro allora è obbligato a studiare da solo.

ma a questo punto non possiamo più parlare di libera scelta (come quella che invece può fare Clarina) ma semplicemente di unica alternativa: "se voglio imparare a suonare il violino, potrò farlo contando solo sulle mie forze"

E guarda che per le 3 persone che hai citato te (che poi sono liutai, cosa c'entrano con il caso di Clarina), posso citarti 170 violinisti che hanno imparato da grandi maestri e sono divenuti grandi maestri a loro volta.

"La saggezza è riposta in umili libri di poco costo, dove c'è tutto il sapere."

se vabeh, follia pura... come il resto del messaggio

Link al commento
Condividi su altri siti

Anche io sono dell'idea che è molto meglio avere un maestro...ti può correggere anche piccoli errori di cui all'inizio nn ci si accorge ma che quando ormai li hai acquisiti sono molto molto difficili da correggere..

Credo anche che andando avanti lo strumento si complica sempre di più e diventa sempre più difficile saper riconocere ogni singolo suono crescente o calante...e se ti abitui a suonare un suono sbagliato perchè magari non hai chi ti corregge poi sarai sempre abituato a tenere quel suono..

Le eccezioni ci sono sempre..ma credo che poi alla fine suonando con errori di impostazione ecc ecc.. di base si potrà suonare solo mediocramente..

Parer mio poi..in bocca al lupo cmq :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Anke io come Clarina ho cominciato da autodidatta....

Lo studio solitario si è protratto solo per diversi mesi perchè poi ho cominciato a sentire la necessità di sapere se quello che stavo facendo da solo andava bene....

Concordo pienamente con Henry quando dice che deve darsi da fare ma concordo pienamente anche con Val e Violinfrau sul fatto che imparare da soli va bene per l'inizio; per sperimentare.... poi serve una guida per correggere tutti gli errori di postura, intonazione e bla bla bla.... Errori che da soli, una volta assimilati, saranno cosa assai ardua da togliere.

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest giampaolo
niente da fare, oggi dovete dimostrare a tutti i costi che studiare da soli è meglio.

cosa vai blaterando pure te giampaolo, se una persona è povera e non può permettersi un maestro allora è obbligato a studiare da solo.

ma a questo punto non possiamo più parlare di libera scelta (come quella che invece può fare Clarina) ma semplicemente di unica alternativa: "se voglio imparare a suonare il violino, potrò farlo contando solo sulle mie forze"

E guarda che per le 3 persone che hai citato te (che poi sono liutai, cosa c'entrano con il caso di Clarina), posso citarti 170 violinisti che hanno imparato da grandi maestri e sono divenuti grandi maestri a loro volta.

"La saggezza è riposta in umili libri di poco costo, dove c'è tutto il sapere."

se vabeh, follia pura... come il resto del messaggio

<{POST_SNAPBACK}>

Mi spiace sentire gente che ha bisogno di un qualcuno che a sua volta è stato insegnato, lo trovo riduttivo, sapere che si dipende da qualcuno.

Perchè è questo che vuole la società, bisogna andare a scuola, dare lo stipendio a persone che fanno parte di un serbatoio di voti, e che dell'insegnamento non ne conoscono niente, poichè al loro volta chi li ha preceduti erano come loro.

La scuola o le scuole vi vogliono così, dipendenti da loro e dal loro sistema, dove chi a bisogno di capire una materia, deve andare a ripetizioni pagando, è tutto programmato.

Einstein Albert, non è mai andato a scuola di musica, però suonava il violino in modo impeccabile, riusciva a leggere uno spartito musicale al primo sguardo, e Einstein cos'è meno di voi?

Un grande scrisse "volli sempre volli, fortissimamente volli".

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi spiace sentire gente che ha bisogno di un qualcuno che a sua volta è stato insegnato, lo trovo riduttivo, sapere che si dipende da qualcuno.

Perchè è questo che vuole la società, bisogna andare a scuola, dare lo stipendio a persone che fanno parte di un serbatoio di voti, e che dell'insegnamento non ne conoscono niente, poichè al loro volta chi li ha preceduti erano come loro.

La scuola o le scuole vi vogliono così, dipendenti da loro e dal loro sistema, dove chi a bisogno di capire una materia, deve andare a ripetizioni pagando, è tutto programmato.

Einstein Albert, non è mai andato a scuola di musica, però suonava il violino in modo impeccabile, riusciva a leggere uno spartito musicale al primo sguardo, e Einstein cos'è meno di voi?

Un grande scrisse "volli sempre volli, fortissimamente volli".

<{POST_SNAPBACK}>

quindi, secondo il tuo ragionamento, essere stato allattato e poi cresciuto da tua madre è stato riduttivo perchè sei dipeso da lei...

allo stesso modo gli insegnanti scolastici sono dei buffoni che in realtà non ne sanno nulla.

ah si.. einstein, per tua informazione, ha preso lezioni di violino a partire dai 5 anni. e ha conseguito una laurea.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi spiace sentire gente che ha bisogno di un qualcuno che a sua volta è stato insegnato, lo trovo riduttivo, sapere che si dipende da qualcuno.

Perchè è questo che vuole la società, bisogna andare a scuola, dare lo stipendio a persone che fanno parte di un serbatoio di voti, e che dell'insegnamento non ne conoscono niente, poichè al loro volta chi li ha preceduti erano come loro.

La scuola o le scuole vi vogliono così, dipendenti da loro e dal loro sistema, dove chi a bisogno di capire una materia, deve andare a ripetizioni pagando, è tutto programmato.

Einstein Albert, non è mai andato a scuola di musica, però suonava il violino in modo impeccabile, riusciva a leggere uno spartito musicale al primo sguardo, e Einstein cos'è meno di voi?

Un grande scrisse "volli sempre volli, fortissimamente volli".

<{POST_SNAPBACK}>

seguendo il tuo ragionamento, è triste vedere qualcuno che non ha l'umiltà per imparare da persone con molta più esperienza e maturità di lui

Link al commento
Condividi su altri siti

ma siete tutti impazziti, fino a ieri eravate tutti lì a dire che imparare il violino da autodidatti non era fattibile (henry incluso) e ora siccome lo dice valnuke dite tutti il contrario? ma siete rincoglioniti?

VAI FRYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYY

Mi spiace sentire gente che ha bisogno di un qualcuno che a sua volta è stato insegnato, lo trovo riduttivo, sapere che si dipende da qualcuno.

Perchè è questo che vuole la società, bisogna andare a scuola, dare lo stipendio a persone che fanno parte di un serbatoio di voti, e che dell'insegnamento non ne conoscono niente, poichè al loro volta chi li ha preceduti erano come loro.

La scuola o le scuole vi vogliono così, dipendenti da loro e dal loro sistema, dove chi a bisogno di capire una materia, deve andare a ripetizioni pagando, è tutto programmato.

Einstein Albert, non è mai andato a scuola di musica, però suonava il violino in modo impeccabile, riusciva a leggere uno spartito musicale al primo sguardo, e Einstein cos'è meno di voi?

Un grande scrisse "volli sempre volli, fortissimamente volli".

<{POST_SNAPBACK}>

ma che senso ha sto discorso....mi sembra quasi che essere anticonvenzionale per qualcuno stia diventando moda.Sempre li ad attaccare il sistema che nn funziona!!ma basta,se ci credi davvero a sta cazzata muovi il culo e cambialo! e qui ti sfido a trovare un metodo migliore della scuola x insegnare qualcosa alla gente....come credi che ci ritroveremmo se nn ci fossero i voti?

occhio e croce ci sarebbero un fottio di ignoranti cronici,qualcuno che crede di sapere qualcosa e una piccolissima percentuale si persone davvero colte.

e da quando dipendere da un maestro per apprendere un arte è male?

ah e giusto per la cronaca einstain ha preso lezioni di violino x quasi 10 anni ed era piuttosto bravo,ma non poi eccelso!

...e tanto che ci siamo quando citi Alfieri abbi almeno la decenza di mettere il suo nome accanto alla citazione

Link al commento
Condividi su altri siti

e allora fuori dai coglioni

Per questa frase Fry ha avuto il blocco di scrittura per 2 giorni.

Le parolacce le può dire altrove e non nel mio forum. Se volete scrivere qui dovete avere più rispetto delle opinioni degli altri che siano uguali o no alle vostre.

Modificato da Henry
Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Kirillov
Mi spiace sentire gente che ha bisogno di un qualcuno che a sua volta è stato insegnato, lo trovo riduttivo, sapere che si dipende da qualcuno.

Perchè è questo che vuole la società, bisogna andare a scuola, dare lo stipendio a persone che fanno parte di un serbatoio di voti, e che dell'insegnamento non ne conoscono niente, poichè al loro volta chi li ha preceduti erano come loro.

La scuola o le scuole vi vogliono così, dipendenti da loro e dal loro sistema, dove chi a bisogno di capire una materia, deve andare a ripetizioni pagando, è tutto programmato.

Einstein Albert, non è mai andato a scuola di musica, però suonava il violino in modo impeccabile, riusciva a leggere uno spartito musicale al primo sguardo, e Einstein cos'è meno di voi?

Un grande scrisse "volli sempre volli, fortissimamente volli".

<{POST_SNAPBACK}>

Non vorrei offendere nessuno però....ahahahahha....me fai ammazzà da ride...ihihihih....

allora basta da domani niente più violino ma fisica quantistica. Naturalmente non chiedo nulla a nessuno ma faccio da me. Bouvard e Pecuchet?

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest clausci
Mi spiace sentire gente che ha bisogno di un qualcuno che a sua volta è stato insegnato, lo trovo riduttivo, sapere che si dipende da qualcuno.

Perchè è questo che vuole la società, bisogna andare a scuola, dare lo stipendio a persone che fanno parte di un serbatoio di voti, e che dell'insegnamento non ne conoscono niente, poichè al loro volta chi li ha preceduti erano come loro.

La scuola o le scuole vi vogliono così, dipendenti da loro e dal loro sistema, dove chi a bisogno di capire una materia, deve andare a ripetizioni pagando, è tutto programmato.

Einstein Albert, non è mai andato a scuola di musica, però suonava il violino in modo impeccabile, riusciva a leggere uno spartito musicale al primo sguardo, e Einstein cos'è meno di voi?

Un grande scrisse "volli sempre volli, fortissimamente volli".

<{POST_SNAPBACK}>

dai non blastate cosi giampaolo,io credo di aver capito,a parte la prima frase xchè l insegnamento è fondamntale ,non è che dipendi acquisisci da qualcuno cose che poi possono variare da insegnante a insegnante .pero tu la fai un po troppo filosofica e utopistica,in realtà nella società odierna tu le paghi le lezioni e pure io me le farei pagare .la musica è vista da secoli come una cosa elittaria e da nullafacenti e se non ti puoi permettere ti arrangi come puoi con i tuoi mezzi.

forse tu incitavi a non sottovalutare i propri mezzi ma è difficile saperli incanalare bene nella maggiorparte dei casi.

l insegnante per l inizio qualità= prezzo è una cazzata madornale ,dopo forse ha senso. x l autrice:

e cmnq se oltre a guardare chai qualche amico/a che suona al cons e ha pazienza di starti un attimo appresso va benissimo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest clausci
hahahah clausci non avevamo dubbi che il tuo insegnante fosse economico

<{POST_SNAPBACK}>

infatti ho modificato il messaggio cosi non faccio la figura del pezzente...

eh sembrerebbe che "i ve got a bad reputaTION"

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy