Vai al contenuto

Acquisto clarinetto urgente


Recommended Posts

Salve a tutti, volevo chiedervi aiuto per una scelta difficile riguardante l'acquisto di un nuovo clarinetto.


Sono sette anni che suono lo strumento e ormai il mio clarinetto, jupiter da livello basso, è consumato e il mio maestro mi ha consigliato di comprarne uno nuovo e le scelte sono due: Yamaha in resina che dando il mio lo pagherei 330 o sempre uno Jupiter ma in legno da 570 ma scontato ,sempre dando il mio , 470.


Ora, qual'è la scelta migliore??



Io sceglierei quello in legno, in modo da avere un buon clarinetto che mi duri più anni con un suono migliore.


Ma quello in resina Yamaha è migliore? Di sicuro per il suono no, ma se costa quasi come un legno jupiter il dilemma è: costano uguali perchè yamaha è un marchio importante ma vale di meno o è superiore persino ad un legno dell'altro marchio???


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque se posso darti un consiglio, penso che dopo sette anni, passare da uno yupiter ad uno Yamaha o altrettanto yupiter in legno non abbia senso!

Se studi dopo così tanto tempo avresti bisogno di un clarinetto di livello superiore! Sennò ti troveresti punto e d'accapo!

Io consiglio lo Yamaha ycl 650 o buffet E13 se non vuoi spendere tanto ed hai degli ottimi strumenti semi professionali di alta fascia! Questi strumenti nuovi si mantengono sui 1000 euro, usati si trovano anche a 5-600 euro! E sono dei strumenti che si possono tenere "più lo Yamaha, è fatto meglio" anche fino al 6º anno!

Sennò se hai disponibilità economia le varianti sono migliaia:

Buffet Rc

Patricola cl2

Selmer

Ecc ecc

Questi ultimi si trovano usati a prezzi di molto inferiori! Un rc riusciresti a prenderlo anche a 900 euro un po' più datato (nuovo costa 2600circa)! Non sarà il miglior clarinetto al mondo ma comunque ti permette di affrontare qualsiasi repertorio, ha un bel suono ed è intonato! Basta fare un giro tra i vari siti di vendita strumenti usati o gruppi Facebook!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque se posso darti un consiglio, penso che dopo sette anni, passare da uno yupiter ad uno Yamaha o altrettanto yupiter in legno non abbia senso!

Se studi dopo così tanto tempo avresti bisogno di un clarinetto di livello superiore! Sennò ti troveresti punto e d'accapo!

Io consiglio lo Yamaha ycl 650 o buffet E13 se non vuoi spendere tanto ed hai degli ottimi strumenti semi professionali di alta fascia! Questi strumenti nuovi si mantengono sui 1000 euro, usati si trovano anche a 5-600 euro! E sono dei strumenti che si possono tenere "più lo Yamaha, è fatto meglio" anche fino al 6º anno!

Sennò se hai disponibilità economia le varianti sono migliaia:

Buffet Rc

Patricola cl2

Selmer

Ecc ecc

Questi ultimi si trovano usati a prezzi di molto inferiori! Un rc riusciresti a prenderlo anche a 900 euro un po' più datato (nuovo costa 2600circa)! Non sarà il miglior clarinetto al mondo ma comunque ti permette di affrontare qualsiasi repertorio, ha un bel suono ed è intonato! Basta fare un giro tra i vari siti di vendita strumenti usati o gruppi Facebook!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo Jupiter in legno (modello 731) lo comprai qualche anno per usarlo come muletto, l'ho tenuto e suonato circa un anno poi lo diedi ad un allievo. E' sicuramente meglio dello Yamaha in resina, ma resta uno strumento "da studio", uno strumento da studio di ottimo livello (quindi intonato e con meccanica molto buona - praticamente identica agli Yamaha) ma con anche i limiti degli strumenti da studio: suono un po "intubato" e poco versatite, cuscinetti e componenti meccaniche non proprio destinate a durare nel tempo.


Però nel tuo discorso ci sono cose che non mi tornano. In primis io lo Jupiter lo pagai 450eu nuovo e senza permute - che sono 120eu in meno rispetto al prezzo del tuo negoziante.


Altra cosa: dici che il tuo clarinetto è "consumato". Se in 7 anni non hai mai fatto revisioni è ovvio che sia così, ma una revisione su un clarinetto in plastica, che dovrebbe comprendere sotitituzione dei cuscinetti usurati (probabilmente tutti dato che in 7 anni non li hai mai cambiati), aghi e molle usurate, sugheri e spessori la puoi fare tranquillamente con 100-150eu.


Poi come ti dice king se proprio vuoi cambiare strumento dai un occhio all'usato. Già con 400-500eu puoi trovare dei clarinetti molto buoni. Con un po di fortuna gli Yamaha da studio in legno li puoi trovare a 300-400eu, idem per i Buffet E10 e per i vecchi Selmer Signet (che suonano benissimo).



Saluti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Negli anni è ovvio che il clarinetto è stato revisionato, e non poche volte. Ma scusa, se il mio maestro mi ha dato questa due scelte volevo capire quale fosse la migliore, ovvio che se vado bene in cerca negli usati posso trovare qualcosa di conveniente ma ... anche no, grazie.


Il mio budget è di 500, altrimenti non mi farei così tanti problemi per decidere quale comprare.


Comunque grazie delle risposte. :)


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è uno spreco di soldi andare a prendere uno strumento pari a quello che hai solamente perché nuovo. Io personalmente non lo farei mai e cercherei di parlare con il mio maestro sull'eventualità di comprare un qualcosa che mi possa dare qualcosa quando si suona, poi fai te, i consigli li hai sentiti.

Al massimo cerca di racimolare anche altri 200-300 euro e vedi che ti si apre un mondo!

Anche un clarinetto completo è meglio di uno yupiter! E con 4-500 hai uno strumento professionale! Un po più pesante degli attuali ma comunque che ti potrà dare qualcosa quando suoni!

Marco

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è uno spreco di soldi andare a prendere uno strumento pari a quello che hai solamente perché nuovo. Io personalmente non lo farei mai e cercherei di parlare con il mio maestro sull'eventualità di comprare un qualcosa che mi possa dare qualcosa quando si suona, poi fai te, i consigli li hai sentiti.

Al massimo cerca di racimolare anche altri 200-300 euro e vedi che ti si apre un mondo!

Anche un clarinetto completo è meglio di uno yupiter! E con 4-500 hai uno strumento professionale! Un po più pesante degli attuali ma comunque che ti potrà dare qualcosa quando suoni!

Marco

Sono d'accordo pure io, non ha senso dopo 7 anni passare da uno strumento da studio ad un altro strumento da studio. Piuttosto prenditi un Rc usato che si trovano con poco, non sarà il massimo della vita ma ci arrivi tranquillamente a finire il conservatorio con uno strumento del genere.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 months later...

Concordo con gli altri nel dire che, effettivamente, non ha senso passare da uno strumento da studio ad un altro, conviene davvero molto di più aspettare anche un paio di mesi (se il tuo strumento attuale lo permette) e decidere di investire una cifra un po' al di sopra della cifra prevista fin ora e magari prendere anche un e11 (che usato si trova a prezzi rispettabilissimi)

http://www.subito.it/strumenti-musicali/clarinetto-buffet-e11-palermo-118336231.htm?last=1

che come strumento credo che sia una garanzia sia per lo studio che altro.

Gli Yamaha di fascia mediobassa non li conosco benissimo, sto provando ora un YCL 26II, ma avendo un SE Custom, che è il top di gamma, ovviamente la differenza e notevole, ma tra lo stesso strumento ed un e11 ovviamente favorisco quest'ultimo.

In bocca al lupo ;) se vuoi, al massimo ti vendo il mio xD

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Anche se un po' tardi dalla data di apertura del post voglio dire qualcosa a riguardo...
Non avere fretta nell'acquistare uno strumento perché sono veramente tanti i brand che offrono all'interno del mercato che non sai più cosa prendere...

Riguardo comunque alla duratura non sono concordo perché la durata dello strumento non si imputa dal tipo di materiale ma dal tipo di cura che tu dai al clarinetto: Ho visto tempo fa un clarinetto della selmer bundy: Un clarinetto soprano sib (lo standard per tutti) in resina e tutto il resto... tralasciando il prezzo che ha dato che era proprio da prendere il clarinetto e spaccarglielo in testa (100€): Il clarinetto era tutto marcio. Cioè, non ho mai visto uno strumento ridotto in uno stato così atroce. Non c'era il sughero ma il filo di spago, i tamponi erano mangiati proprio, dentro era marcio, altro che uno clarinetto di metallo che con il tempo perde la doratura, questo era proprio messo male... e ancora adesso faccio gli incubi pensando a come una persona così avesse avuto una così poca cura dello strumento.
Insomma, se tu tratti bene lo strumento e lo curi vedrai che la questione del materiale non è un problema.

Tra i due clarinetti, non prenderei nessuno perché sono sempre da studio: E come prendere un comet di legno (e si... li fanno aimè!) che le meccaniche sono le stesse e hai comunque una fatica nel suono.
Se devi prendere uno strumento punto al massimo: Un Patricola, Un Selmer (Centred tone, Serie 9, Serie 10 o ancora prima!) o Un Buffet & Crampon (Rc, Prestige, o se vuoi qualcosa di un po' meno professionale prendi un e11 che comunque sono di ottima qualità e li usano molti clarinettisti) oppure ci sono gli Yamaha (anche se non li apprezzo particolarmente, ci sono alcuni modelli molto interessanti...). La cosa importantissima (e questo penso sia ormai una legge) e quello di provare sempre uno strumento perché magari c'è quello strumento che ti prende di più e quello di meno: Per esempio una volta sono andato a provare un buffet E11 N.b. Usato, e non lo sentivo mio...
Devi provarli...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy