Vai al contenuto
kraus

Scacchi

Recommended Posts

Ricca di partite vinte la 1° giornata: a Nakamura si aggiungono Andrejkin (che sfrutta una cappella di Mamedjarov nel finale), Vachier-Lagrave (più fresco dello spento Caruana, in affanno come nella 2° parte del torneo di Baku). Kasymzhanov e Jakovenko pattano un incontro equilibrato.



Classifica dopo la 1° giornata:



Nakamura, Andrejkin e Vachier-Lagrave 1 punto


Giri, Gelfand, Radjabov, Karjakin, Kasymzhanov e Jakovenko 1/2 punto


Jobava, Mamedjarov e Caruana 0 punti




Domani ci sarà il primo scontro al vertice (Andrejkin - Nakamura). Il nippoamericano sembra in ottima forma. Vachier-Lagrave è chiamato a confermare la discreta prova di quest'oggi contro Kasymzhanov, mentre le partite Gelfand - Karakin e Jakovenko - Radjabov possono lanciare negli "altifondi" della classifica gli eventuali vincitori.



Cercasi riscatto per Jobava e Caruana, che si affronteranno in una gara che si preannuncia assai scivolosa; idem per Mamedjarov, contrapposto all'olandese Giri.


Modificato da kraus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest zeitnote

Mi pare che Jobava abbia un po' spavaldamente tentato di sfidare Naka sul proprio terreno, ponendolo continuamente davanti a trucchetti tattici che Nakamura ha saputo puntualmente smontare con un gioco estremamente accurato. Alla fine si è trovato con una torre piena di vantaggio, neutralizzando di fatto ogni velleità ai pedoni passati di Jobava.

Curiosa pure la scelta dell'apertura: una Bogo-Indiana, che non mi pare molto frequentata nelle partite di alto livello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi pare che Jobava abbia un po' spavaldamente tentato di sfidare Naka sul proprio terreno, ponendolo continuamente davanti a trucchetti tattici che Nakamura ha saputo puntualmente smontare con un gioco estremamente accurato. Alla fine si è trovato con una torre piena di vantaggio, neutralizzando di fatto ogni velleità ai pedoni passati di Jobava.

Curiosa pure la scelta dell'apertura: una Bogo-Indiana, che non mi pare molto frequentata nelle partite di alto livello.

Sì, Jobava le ha provate un po' tutte, ma Nakamura è stato impeccabile e il cambio delle Donne, in una posizione del genere, ha tagliato definitivamente le gambe al Nero. Per le aperture devo dire che ultimamente, grazie ai giovani campioncini coraggiosi che sono emersi o stanno via via emergendo, qualche apertura un po' fuori moda si è rivista, tipo la Scandinava, se non altro allo scopo di disorientare avversari molto preparati negli impianti di utilizzo più frequente.

Intanto ho scoperto un canale piuttosto ben fatto con alcune partite spettacolari commentate:

>http://www.youtube.com/watch?v=v0v9Q6-EgeA

>http://www.youtube.com/watch?v=l7WduW10Kzs

>http://www.youtube.com/watch?v=krVM6_d_MxU

>http://www.youtube.com/watch?v=fMx8QXaBfZw

Segnalo in particolare il bellissimo canto del cigno kasparoviano e la combinazione di Caruana - Ponomariov, da far brillare gli occhi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si parte:



http://www.2700chess.com/live



Scusate l'errore di ieri: le partite cominciano alle 11, non alle 13 (il fuso orario mi ha con-fuso).



Subito una variante eterodossa in Jobava - Caruana (1 e4 e5 2 Cf3 Cc6 3 Ae2), mentre il big match Andrejkin - Nakamura inizia con la variante Arkangel'sk della Spagnola. Fatece divertì!


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho dato uno sguardo alla partita di ieri di Caruana, mamma che brutta!


20.c4 è proprio una brutta mossa - 25...Df2 secondo me ne è la dimostrazione, il Nero non solo ha pezzi più attivi e meglio coordinati, ma ricupera il pedone senza che il Bianco riceva in cambio controgioco.


Chissà cosa aveva visto - o non visto - Caruana quando l'ha giocata, davvero una brutta partita, quando vedo queste cose qua mi ricordo che il miglior Elo di Bent Larsen fu 2660....


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho dato uno sguardo alla partita di ieri di Caruana, mamma che brutta!

20.c4 è proprio una brutta mossa - 25...Df2 secondo me ne è la dimostrazione, il Nero non solo ha pezzi più attivi e meglio coordinati, ma ricupera il pedone senza che il Bianco riceva in cambio controgioco.

Chissà cosa aveva visto - o non visto - Caruana quando l'ha giocata, davvero una brutta partita, quando vedo queste cose qua mi ricordo che il miglior Elo di Bent Larsen fu 2660....

Forse il ragazzo è molto stanco, ha giocato una serie di tornei a livelli impressionanti e ora paga lo scotto di un atteggiamento sempre votato alla vittoria. Anche oggi sta proponendo all'avversario quello che, se la capacità analitica non m'inganna, è un bel pedone avvelenato (http://www.chesspro.ru/chessonline/app/?id=5979). Jobava l'ha accettato e ora vediamo cosa succede...

Comunque è vero, la partita di ieri è stata uno sgorbio. Sembrava il Caruana spompato visto nella seconda parte del Gran Prix di Baku.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Già finita patta Andrejkin - Nakamura, alla 24° han ripetuto le mosse e tutti a casa. Tra l'altro han ripetuto pari pari la Anand-Shirov, Belgrado 1997. Indignato, il sito chesspro propone di procedere con il commento della Jobava-Caruana, che si presenta sicuramente più interessante di un incontro finito prima ancora di cominciare.



Detto, fatto.


Modificato da kraus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest zeitnote

ho dato uno sguardo alla partita di ieri di Caruana, mamma che brutta!

20.c4 è proprio una brutta mossa - 25...Df2 secondo me ne è la dimostrazione, il Nero non solo ha pezzi più attivi e meglio coordinati, ma ricupera il pedone senza che il Bianco riceva in cambio controgioco.

Chissà cosa aveva visto - o non visto - Caruana quando l'ha giocata, davvero una brutta partita, quando vedo queste cose qua mi ricordo che il miglior Elo di Bent Larsen fu 2660....

Eh, ma il vecchio Bent non era mica cresciuto a vitamine e motori di gioco. A suoi tempi esisteva ancora l'arte dell'analisi scacchistica!

Invece, Fabiano "Fabulous" Carauna deve essere accorto a non esigere troppo da se stesso, specie ora che è investito dagli osanna dei media, che fino ad ora non hanno fatto che rimarcare le sue incredibili prestazioni, le quali lo avvicinerebbero sempre più a Magnus.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intanto su chesspro si chiedono come Jobava possa salvare la propria Donna avvelenata dal pedone caruanense (http://www.chesspro.ru/chessonline/app/?id=5979).



Nel frattermpo la Gelfand - Karjakin e Vachier/Lagrave-Kasymzhanov sono ancora ferme all'apertura mentre Jakovenko e Radjabov sono già in finale (torre, alfiere dello stesso colore e pedoni).



Edit: Caruana ha preso la Donna avversaria in cambio di Torre e Cavallo. Si profila una partita tosta, come suggerisce un commentino della chat ("Lo spirito di Tal aleggia sulla scacchiera"). Il Bianco ha un pedone passato sulla colonna 'a', ma sembra che sia deboluccio.



Aggiornamento: interessante attacco di Giri contro Mamedjarov (tutti i pezzi sono diretti contro il Re avversario), mentre Radjabov è in vantaggio di un pedone, ma la vittoria appare molto molto lontana. Vachier-Lagrave intanto ha l'occasione di andare in fuga (se vince è sicuramente primo da solo con 2 punti), vediamo se la sfrutta.



Intanto Caruana cattura il pedone passato. Ora ce ne sono ancora 4 per parte.


Modificato da kraus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

partita interessante oggi quella di Caruana!


una T e un C per una D, i due alfieri e un pedone passato.


La cosa peculiare è che il gambetto l'ha offerto Caruana, ma Jobava l'ha accettato senza un attimo di esitazione quasi pianificando un controsacrificio (come poi in effetti è accaduto), gesto che ha mandato Caruana in ¨ponzata¨


davvero interessante, peccato non avere il tempo di seguirla live


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intanto Jobava spinge il pedone passato di riserva in a2, ma forse poteva cambiare i pezzi leggeri. Che voglia mantenere la coppia degli Alfieri?



Caruana ci pensa su, ha ancora una cinquantina di minuti per 21 mosse. Niente da segnalare nelle altre partite, se non che forse Mamedjarov ha respinto l'attacco di Giri e prova ad entrare in un finale di torri e pedoni.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ogni pezzo che se ne va dalla scacchiera avvantaggia Caruana, solo l'iperattività dei pezzi bianchi a sostegno del pedone A tengono in vita la sua posizione e che mossa è 20.a4 :nerd: complicazioni a non finire


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ogni pezzo che se ne va dalla scacchiera avvantaggia Caruana, solo l'iperattività dei pezzi bianchi a sostegno del pedone A tengono in vita la sua posizione e che mossa è 20.a4 :nerd: complicazioni a non finire

Pare che tuttavia sia meglio non cambiare le Torri, altrimenti (secondo chesspro) le possibilità di patta per il B. aumentano sensibilmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La partita si avvia verso la patta.



Negli altri incontri, Giri ha una Torre in ottava contro Mamedjarov prova a far valere il suo vantaggio posizionale; interessante la tensione al centro in Vachier Lagrave-Kasymzhanov.



Chesspro, fatto un rapido giro delle partite del turno, prevede patte a gogò, tranne nel caso di Giri-Mamedjarov (confermata la superiorità del B.).




Preoccupante svantaggio di tempo da parte di Caruana, che ha appena mezzora per 16 mosse (Jobava ha più di un'ora e un quarto).


Modificato da kraus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finisce patta Giri-Mamedjarov. Caruana intanto ha 10 minuti per 11 mosse.

Il Re di Jobava danza fra le case g1, h1 e h2. Pare che basti per strappare il pari. Poco più di un'ora a disposizione del B. e 4 minuti per il N. alla 35° mossa.

Piuttosto noiose le altre partite in corso.

Tuttavia Vachier Lagrave ora sta meglio di Kasymzhanov, oltre che in vantaggio di un pedone ha anche una posizione migliore (il pedone passato al centro fa abbastanza paura).

Modificato da kraus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento: Vachier Lagrave trasforma il vantaggio in vittoria alla 36a mossa e va in testa da solo con 2 punti su 2.



Caruana insiste, alla 51° mossa cerca ancora di concretizzare la superiorità di materiale, mentre Gelfand patta con Karjakin una partita mai entrata nel vivo.



Edit: dopo 5 ore e passa di lotta Jobava e Caruana si accordano per la patta alla 59°. Pare che Caruana non abbia visto una variante vincente alla 44° mossa, piuttosto difficile invero, che portava a una sorta di finale-studio di pedoni favorevole al N.



Inutili i tentativi di entrambi, mentre con identico risultato si conclude anche Jakovenko-Radjabov. In definitiva, una giornata tutta a favore di Vachier-Lagrave, unico vincitore del 2° turno e primo in solitaria:



Vachier-Lagrave 2 punti


Andrejkin, Nakamura 1,5


Gelfand, Giri, Jakovenko, Karjakin, Radjabov 1


Caruana, Jobava, Kasymzhanov, Mamedjarov 0,5




Prossima giornata:



Mamedjarov - Gelfand


Nakamura - Giri


Caruana - Andrejkin


Kasymzhanov - Jobava


Radjabov - Vachier-Lagrave


Karjakin - Jakovenko

Modificato da kraus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Daje sotto Caruana! In ogni caso encomiabile il nostro campioncino, che anche oggi le ha provate tutte per vincere. Un vero Pantani degli scacchi.



Tanto per tenere alto il morale vi mando in onda questa maratona magistralmente condotta da Fabiano. Una partita impressionante che ricorda un po', sebbene a materiale invertito, l'estenuante sfida di oggi, unico incontro avvincente della giornata.



>http://www.youtube.com/watch?v=EJfHllHs7BI



Fantastico il finale Donna+Torre+Alfiere+Cavallo contro due Donne.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rieccoci. Oggi la partita sotto i riflettori di chesspro è Radjabov - Vachier-Lagrave. La posta in gioco è interessante: se vince, il B. raggiunge Vachier-Lagrave nei piani alti della classifica, mentre il N. mantiene il 1° posto sia col pari (magari a pari merito con altri) che con il punto pieno.



Stavolta l'incontro di cartello sembra all'altezza delle aspettative: una Siciliana con arrocchi eterogenei che si preannuncia molto combattuta, anche se siamo ancora fra le braccia della teoria.




Aggiornamento al volo: si semplifica parecchio la Radjabov - Vachier-Lagrave, degenerata in un finale presumibilmente patto. Equilibratissime anche Karjakin-Jakovenko e Mamedjarov-Gelfand, mentre Nakamura è in leggero vantaggio posizionale e di tempo contro Giri. Caruana stavolta non fa scintille come ieri e probabilmente lo aspetta un'altra patta, anche se Andrejkin deve fare i conti con una delle sue stesse Torri, attualmente chiusa dai pedoni propri e da quelli avversari.



La partita più interessante della giornata è di gran lunga la Kasymzhanov - Jobava, con il N. che sembra avere qualcosa di più (oltre al tempo) rispetto al B.



---



Intanto Kasymzhanov è riuscito a guadagnare un pedone e minaccia di portarne a spasso un altro sul lato di Donna... Tutti ancora in gioco.



-



Tac: una serie di cambi sfavorevoli al B. porta Jobava in vantaggio di una qualità e costringe Kasym all'abbandono. Jobava raggiunge metà classifica mentre l'uzbeco resta all'ultimo posto.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel frattempo patta tra Radjabov e Vachier-Lagrave, che resta al comando. Sembra pattissimo anche l'incontro Caruana-Andrejkin, mentre Karjakin tenta di promuovere un pedone passato contro Jakovenko.

Edit: Jakovenko abbandona alla 35a. Ora Karjakin si porta a mezzo punto da Vachier-Lagrave...

Caruana s'arrende all'evidenza e sigla la patta alla 45° mossa. In compenso abbandona l'ultimo posto mentre Andrejkin manca l'aggancio a Vachier-Lagrave. Pareggiano anche Giri e Nakamura, che pure le ha provate tutte per cercare di vincere, mentre Mamedjarov - in svantaggio di una qualità ma con due pedoni passati di cui uno avanzatissimo - sta vincendo secco contro Gelfand, che probabilmente fra poco abbandonerà.

Aggiornamento: infatti Gelfand, dopo un'inutile resistenza, molla l'osso alla 57° e presumibilmente si rassegna a un torneo in tono minore, come il nostro Fabiano. Ecco la classifica dopo 3 turni:

Vachier-Lagrave 2,5

Andrejkin, Karjakin, Nakamura 2

Giri, Jobava, Mamedjarov, Radjabov 1,5

Caruana, Gelfand, Jakovenko 1

Kasymzhanov 0,5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

j66648.jpg



partita di oggi, io qui giocherei - senza esitazioni - Axh3, vederlo fare in una sfida tra GM al massimo livello fa strabuzzare gli occhi.


Non so come fosse messo qui Karjakin con l'orologio, ma la sua pessima difesa aiuterà Jobava a vincere la partita, l'effetto psicologico di queste mosse (un po' velleitarie in stile secolo XIX) funziona anche tra Grandi Maestri? :rolleyes_anim:


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

j66648.jpg

partita di oggi, io qui giocherei - senza esitazioni - Axh3, vederlo fare in una sfida tra GM al massimo livello fa strabuzzare gli occhi.

Non so come fosse messo qui Karjakin con l'orologio, ma la sua pessima difesa aiuterà Jobava a vincere la partita, l'effetto psicologico di queste mosse (un po' velleitarie in stile secolo XIX) funziona anche tra Grandi Maestri? :rolleyes_anim:

Eccoci, mi sono assentato un paio di giorni, ma un occhio alle partite l'ho tenuto: se la memoria non mi fa marameo, effettivamente Karjakin si è mandato a male fin da subito, pensando per 40 minuti 40 prima di giocare la sua terza mossa. Logico e naturale che sia andato in zeitnot nel giro di poche mosse, arrivando ad automattarsi alla 30° mossa, quando ha tappato egli stesso l'ultima casa di fuga per il proprio re.

In compenso cade anche Vachier-Lagrave contro un frizzante Jakovenko: di fatto questa sconfitta del francese manda in testa Nakamura, altro vincitore di giornata, che domani dovrà vedersela tenendo il B. con Caruana, anche oggi con la vena in secca contro Mamedjarov.

Ininfluente, ai fini della classifica, la giornata di venerdì, in cui tutti hanno pareggiato, indi per cui la classifica prende la forma seguente:

Nakamura 3,5

Andreikin, Jobava, Vachier-Lagrave 3

Giri, Jakovenko, Karjakin, Mamedyarov, Radjabov 2,5

Caruana 2

Gelfand, Kasimdzhanov 1,5

Il 6° turno:

Gelfand - Vachier-Lagrave

Jobava - Jakovenko

Andrejkin - Karjakin

Mamedjarov - Kasymdzhanov

Nakamura - Caruana (chesspro opterà per questa? Vedremo...)

Una considerazione: non è che giocare due tornei di fila in un lasso di tempo così breve nuoccia particolarmente a chi (come Gelfand e Caruana, appunto) ha condotto la prima competizione al vertice? Risultato: Caruana penultimo, Gelfand fanalino di coda in solitaria.

Modificato da kraus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sull'effetto psicologico dei sacrifici sull'ala di Re sono d'accordo, possono avere una forte incidenza anche a questi livelli. C'è da dire però che la mossa Axh3 è valida e, se Karjakin non si fosse trovato in fiera difficoltà con l'orologio, a gioco corretto avrebbe pattato. Gli errori sono cominciati alcuni tratti dopo, ma è stata in particolare la 30° a condannare il B. FIno a quel momento, complici alcune imprecisioni di Karjakin, il vantaggio del N. era solo lieve.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intanto, tra poco ci siamo... http://www.sochi2014.fide.com/

Già già, non si fa in tempo a tirare le somme per il torneo di Tashkent che già si passa al match per il titolo mondiale :) La FIDE non ci vuole lasciare un attimo di respiro.

Intanto chesspro ha puntato i riflettori su Nakamura-Caruana. L'attuale capolista contro il vincitore del torneo di Baku: in un modo o nell'altro, è pur sempre uno scontro al vertice anche questo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non sbaglio Caruana è partito con una Difesa Nimzoindiana, apertura che dovrebbe essere foriera di scenari un po' più avvincenti e d'un gioco più aggressivo rispetto alle precedenti uscite di Fabiano.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×