Vai al contenuto

La "lezione" della settimana...


Guest violet
 Condividi

Recommended Posts

Guest Fede_Rinhos

crepi, mancano 16 giorni....brrrrrrrrrrr :girl_impossible:

fatto, e alla grande :D

ora sto preparando l'audizione di Cremona di Martedì, studiando:

N. Paganini: Capriccio n.10

J.S. Bach: Adagio e Fuga dalla 1a sonata

W. Mozart: Adagio dal Concerto n.5 K219

H.Wieniawski: Primo tempo del Concerto n.2 op.22 (l'ho ripreso dall'ottavo)

il programma rispetto al diploma è molto più leggero, però dovrò suonare TANTO bene se voglio avere uno straccio di chances :(

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 747
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

Io sto facendo cose molto più semplici di paganini :laughingsmiley:

sto facendo:

ancora quell'odiosissimo Sitt,

Polo a corde doppie,

Kayser,

Kreutzer,

e scale a 3 ottave...

sto preparando il compimento inferiore

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 month later...

Io sono tornata a fare tanta tecnica, per rimettermi in sesto dopo una lunga pausa durata mesi e causata dagli esami universitari, e tanti esercizi per le ottave. prima o poi riuscirò a fare una scala ad ottave come si deve e a imparare quei dannati studi del Kreutzer (mi pare il 24-25 siano sulle ottave)? speriamo presto! :P

Link al commento
Condividi su altri siti

Per risolvere le ottave ho sentito due filoni di idee. Il primo era "fanne poche ma in modo assolutamente costante, tipo venti minuti tutti i giorni, e non andare avanti fino a che un passaggio non è risolto; se anche ne risolvi uno solo al giorno sei a posto" e l'altro l'esatto opposto: "le ottave sono la classica cosa che più la fai e prima ti viene". Forse dipende da persona a persona, per me è stato del tipo più lo fai e prima ti viene... cmq è normale sbatterci un po' il naso, persevera!

Link al commento
Condividi su altri siti

bè in realtà le cose stanno andando meglio. tempo fa ero riuscita ad ottenere risultati soddisfacenti con il primo metodo che ha detto elvira, ma poi la pausa di mesi è stata deleteria ed ora mi tocca sbatterci di nuovo il naso!però vedo che già sto recuperando, e ne approfitto per corregere un po' dei difetti che mi trascinavo dietro da tempo! potrei anche provare con il metodo "Più ne fai più ti vengono!" per vedere com'è! =)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 month later...
  • 4 weeks later...

Per risolvere le ottave ho sentito due filoni di idee. Il primo era "fanne poche ma in modo assolutamente costante, tipo venti minuti tutti i giorni, e non andare avanti fino a che un passaggio non è risolto; se anche ne risolvi uno solo al giorno sei a posto" e l'altro l'esatto opposto: "le ottave sono la classica cosa che più la fai e prima ti viene". Forse dipende da persona a persona, per me è stato del tipo più lo fai e prima ti viene... cmq è normale sbatterci un po' il naso, persevera!

verissimo. anche a me è stato consigliato un metodo simile, e sono riuscito ad intonare decentemente sol maggiore in ottave (da zero) in neanche una decina di giorni. però va detto che io sto sulle corde doppie già da un po', anche se non sulle ottave. ho già fatto a suo tempo il polo e già letto i tre studi a corde doppie per il quinto

...in compenso sono indietrissimo sugli studi a corde semplici. quindi, tornando in topic questa settimana direi (oltre a saltellato, schradieck e scale) kreutzer, no.2 e no.19 più il 41 sempre

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Fede_Rinhos

Minuetto II della Terza Partita... non vedo l'ora di arrivare al Preludio, quello sì che sembra divertente :D

a me diverte molto invece la Gavotta in Rondo :) anche se è stramaledettamente difficile <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Fede_Rinhos

Ma in conservatorio a quale anno si inizia, in genere, a studiare Bach?

io ho cominciato tardi (al VII anno) perché prima ho fatto tanta tecnica e tanti studi, ma spesso si comincia al VI e alcuni anche prima. Boh, per me è inutile studiare Bach così presto

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Fede_Rinhos

Infatti il tutto mi sembra difficilino, io ho appena fatto il quinto (e qualche tempo facile lo avevo letto anche prima), chiedevo per quello. Per me è utile per rendermi conto di quante cose ancora NON so fare oltre alle semplici note! :)

se sei al VI anno, ti do un consiglio: fai tanta, tanta, tanta tecnica. e tanti studi. E' il periodo ideale per farla, per fare musica c'è tempo :D ti consiglio tante scale a corde semplici e doppie (anche scale strampalate come quarte o decime, o armonici doppi)

se posso permettermi, ti consiglio un libro di scale che mi ha aiutato veramente TANTISSIMO:
/>http://www.thefind.com/instruments/info-contemporary-violin-technique

e anche il solito Sevcik, soprattutto op.2 e op.8

ah, e se riesci ti consiglio anche di studiare i 7 divertimenti di Campagnoli.Sono studi in posizione fissa, come Sitt, ma molto molto piu' difficili ;)

buono studio :D

Link al commento
Condividi su altri siti

se sei al VI anno, ti do un consiglio: fai tanta, tanta, tanta tecnica. e tanti studi. E' il periodo ideale per farla, per fare musica c'è tempo :D ti consiglio tante scale a corde semplici e doppie (anche scale strampalate come quarte o decime, o armonici doppi)

se posso permettermi, ti consiglio un libro di scale che mi ha aiutato veramente TANTISSIMO:
/>http://www.thefind.com/instruments/info-contemporary-violin-technique

e anche il solito Sevcik, soprattutto op.2 e op.8

ah, e se riesci ti consiglio anche di studiare i 7 divertimenti di Campagnoli.Sono studi in posizione fissa, come Sitt, ma molto molto piu' difficili ;)

buono studio :D

...posso permettermi di aggiungere schradieck, opera 1 per articolazioni e intonazione?

ci sto sopra da aprile circa, e anche "solo" 45 (PALLOSISSIMI) minuti al giorno se fatti bene come indicato sul testo, con me sta letteralmente facendo miracoli.

io lo studio a 4 velocità: prima legato a 4 poi a 8, poi 16 poi 32, a 70bmp; legato a 4 intendo suonando 4 sedicesimi per arcata con un 16mo per ogni bmp, che è lentissimo, e via via raddoppiando. ogni raddoppio di velocità va eseguito 2 volte, e ogni mini-studio intero (sono da due o tre battute l'uno) va ripetuto 4 volte.

il mio insegnante dice (scherzando) che andrebbe studiata tutta l'opera 1 una volta al giorno a tutti i livelli (magari...)

qualcuno di voi l'ha studiato? che ne pensate?

Link al commento
Condividi su altri siti

...posso permettermi di aggiungere schradieck, opera 1 per articolazioni e intonazione?

ci sto sopra da aprile circa, e anche "solo" 45 (PALLOSISSIMI) minuti al giorno se fatti bene come indicato sul testo, con me sta letteralmente facendo miracoli.

io lo studio a 4 velocità: prima legato a 4 poi a 8, poi 16 poi 32, a 70bmp; legato a 4 intendo suonando 4 sedicesimi per arcata con un 16mo per ogni bmp, che è lentissimo, e via via raddoppiando. ogni raddoppio di velocità va eseguito 2 volte, e ogni mini-studio intero (sono da due o tre battute l'uno) va ripetuto 4 volte.

il mio insegnante dice (scherzando) che andrebbe studiata tutta l'opera 1 una volta al giorno a tutti i livelli (magari...)

qualcuno di voi l'ha studiato? che ne pensate?

Io sono soltanto al IV, ma dopo la disastrosa lezione di questo pomeriggio, avendolo trovato su emule, ti prendo in parola e vediamo se funziona!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

io l'ho iniziato a metà del quarto, con la nettissima sensazione di essere in ritardo di un anno, ma prima c'era ben altro da risolvere...

comunque occhio, su schradieck dovrebbe seguirti qualcuno perchè è fondamentale avere una buona impostazione della mano sinistra, un'idea corretta di articolazione e bisogna studiare l'intonazione in un certo modo...

non te la voglio far sembrare più difficile di quello che è, in realtà dopo un po' diventa meccanico e fai un'ora praticamente senza pensarci, la mano si corregge "quasi" da sola, però come al solito, almeno all'inizio qualcuno dovrebbe un attimo indirizzarti, sennò rischi di prendere dei difetti di impostazione. se non controlli nel dettaglio ogni singolo movimento "fallisce" un po' tutto l'esercizio, che è mirato all'impostazione della ano sinistra e delle sue dita

...qualche parere più autorevole? :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Fede_Rinhos

io l'ho iniziato a metà del quarto, con la nettissima sensazione di essere in ritardo di un anno, ma prima c'era ben altro da risolvere...

comunque occhio, su schradieck dovrebbe seguirti qualcuno perchè è fondamentale avere una buona impostazione della mano sinistra, un'idea corretta di articolazione e bisogna studiare l'intonazione in un certo modo...

non te la voglio far sembrare più difficile di quello che è, in realtà dopo un po' diventa meccanico e fai un'ora praticamente senza pensarci, la mano si corregge "quasi" da sola, però come al solito, almeno all'inizio qualcuno dovrebbe un attimo indirizzarti, sennò rischi di prendere dei difetti di impostazione. se non controlli nel dettaglio ogni singolo movimento "fallisce" un po' tutto l'esercizio, che è mirato all'impostazione della ano sinistra e delle sue dita

...qualche parere più autorevole? :)

ma sai che non ho mai studiato questo Schradieck? anch'io l'ho trovato, ehm, in giro :D e quindi lo provo anch'io!

Link al commento
Condividi su altri siti

tu che sei più avanti penso riesci a gestirtelo tranquillamente da solo. e penso che puoi anche raddoppiare le velocità risparmiandoti la prima che è la più lenta al limite... nella mia edizione (Crainz) c'è una breve introduzione sull'idea dell'articolazione... probabilmente a te non dice niente di nuovo, ma io l'ho trovata molto interessante

poi fammi sapere che ne pensi!

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy