Vai al contenuto
Flaux

Pahud in Italia...

Recommended Posts

Sì, lo so, lo dico con larghissimo anticipo.... B)

dot_rosso.gifGiovedì 16 Gennaio 2014 - ore 20.30

dot_blu.gifVenerdì 17 Gennaio 2014 - ore 20.30

Orchestra RAI

Andrea Battistoni direttore
Emmanuel Pahud flauto

Nikolaj Rimskij-Korsakov
La grande Pasqua russa, ouverture su temi liturgici op. 36

Aram Khačaturjan
Concerto in re minore per flauto e orchestra

Modest Musorgskij
Una notte sul Monte Calvo, quadro sinfonico

Antonín Dvořák
Vodnik (Lo spirito della acque)
poema sinfonico op. 107 (da K.J. Erben)

..e fanno anche Modeeeeest.. mmm, quanto mi piacerebbe andare!!! Kao%5B1793%5D.gif

Metto in calendario, chissà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma dove,a Torino? Potresti essere più precisa? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma dove,a Torino? Potresti essere più precisa? :D

Sai che non lo so? :ninja:

Però era segnalato sul sito dell'orchestra RAi quindi credo sia l'Auditorium Rai di Torino (piazza Rossaro - 10124 Torino).

Questi dovrebbero essere i prezzi:

Biglietti

Poltrona numerata platea :30,00 euro

Poltrona numerata balconata: 28,00 euro

Poltrona numerata galleria: 26,00 euro

Poltrona numerata giovani: 15,00 euro (in ogni settore)

Ingresso (posto non assegnato): 20,00 euro (in ogni settore)

Ingresso giovani (posto non assegnato): 9,00 euro (in ogni settore)

Cambio turno: 8,00 euro

Calendario vendita biglietti

dal 23 settembre 2013 acquisto in prevendita esclusivamente di poltrone numerate.

La vendita dell’ingresso (posto non numerato) si effettua solo la sera dei concerti a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma qualcuno é stato al San Carlo di Napoli al concerto flautistico del 6 maggio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma qualcuno é stato al San Carlo di Napoli al concerto flautistico del 6 maggio?

mmm... troppo distante.. :(

Tuttavia ho trovato sul tubo la performance Formisano and Pahud :Rigoletto (Doppler) proprio riferita a quel concerto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmm... troppo distante.. :(

Tuttavia ho trovato sul tubo la performance Formisano and Pahud :Rigoletto (Doppler) proprio riferita a quel concerto.

L'avevo postata l'undici maggio... ma è passata inosservata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me la pagina videoflautati non si apre più o meglio, ci mette mezz'ora per aprirsi. Questa nuova veste grafica, poi, ha rallentato tutto. E' troppo per il mio vecchio Imac con 256mb di RAM. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono stato a sentire Pahud a Torino.Il concerto del Kacha dal vivo é IMPRESSIONANTE!! Bellissimo.Gran fraseggio e gran suono di Pahud.Il movimento che mi ha entusiasmato di più é stato il secondo...Ha tirato fuori dei colori incredibili. Pahud é un animale da pacoscenico.Alla fine del concerto era sudato come un acciuga in salamoia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono stato a sentire Pahud a Torino.Il concerto del Kacha dal vivo é IMPRESSIONANTE!! Bellissimo.Gran fraseggio e gran suono di Pahud.Il movimento che mi ha entusiasmato di più é stato il secondo...Ha tirato fuori dei colori incredibili. Pahud é un animale da pacoscenico.Alla fine del concerto era sudato come un acciuga in salamoia.

Wowwy!

Grazie Stefano per la testimonianza e invidia invidia invidia... :tongue_x:

Io purtroppo non c'ero e pare che quelle fossero le uniche date nella nostra penisola.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A chi mi chiedeva, Pahud verrà ancora in Italia quest'anno e sarà ospite ancora una volta a Torino!

Torino: Auditorium della Rai

Concerto n. 2 - Stagione sinfonica 2015/2016 Concerti 2015 - 2016

  • dot_rosso.gifGiovedì 22 Ottobre 2015 - ore 20.30
  • dot_blu.gifVenerdì 23 Ottobre 2015 - ore 20.30

Pascal Rophé direttore
Emmanuel Pahud flauto

Albert Roussel
Le festin de l’araignée, frammenti sinfonici
dal balletto-pantomima op. 17

Marc-André Dalbavie
Concerto per flauto e orchestra
Prima esecuzione Rai a Torino

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto in sol maggiore KV 313 (285c)
per flauto e orchestra

Arthur Honegger
Sinfonia n. 3 Liturgique

Il K313 dal vivo dev'essere uno spettacolo... :wub: il concerto di Dalbavie non so cosa sia invece... potete avere un anticipo qui:

>https://www.youtube.com/watch?v=mEYbwTEwEgA

Insomma, per novecentisti... :blink: che accostamento!

I prezzi dovrebbero essere questi: CONCERTI 2015-2016
BIGLIETTERIA E AVVERTENZE PER IL PUBBLICO

Poltrona numerata platea: 30,00 euro
Poltrona numerata balconata: 28,00 euro
Poltrona numerata galleria: 26,00 euro
Ingresso (posto non assegnato): 20,00 euro (in ogni settore)
Cambio turno: 8,00 euro
Under 30 Poltrona numerata: 15,00 euro (in ogni settore)
Under 30 Ingresso (posto non assegnato): 9,00 euro (in ogni settore)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Genova - Teatro Carlo Felice
Lunedi 11 marzo 2019 ore 21:00


Emmanuel Pahud flauto
Jonathan Manson violoncello
Trevor Pinnock clavicembalo

Johann Sebastian Bach
Sonata in mi minore per flauto BWV 1034

Johann Jacob Froberger
Suite in do maggiore per cembalo solo

Georg Philipp Telemann
Fantasia in re maggiore per flauto solo

Johann Sebastian Bach
Sonata in si minore per flauto BWV 1030
Sonata in mi bemolle maggiore BWV 1031
Suite n. 1 in sol maggiore per cello BWV 1007
Sonata in mi maggiore BWV 1035

http://www.gog.it/scheda-spettacolo/87978/

posto unico € 25
Under 30 € 15 (solo la sera del concerto, ma difficilmente ci saranno problemi di disponibilità)
Under 18 € 6 (idem)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ascoltato Pahud oggi a Roma.

Un 'tutto Bach'.

Sonata in mi minore

Partita in La minore

Sonata in si minore 

Sonata in mi maggiore

In più Pinnock ha suonato la Fantasia Cromatica e fuga e Jonhatan manson la Suite in Re minore per violoncello solo.

Qualcuno di voi c'era? Così, per scambiare qualche impressione...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho assistito al concerto di Roma ma a quello di Genova al Carlo Felice, che però ha avuto il medesimo programma (e non quindi quello che avevo postato).

Mi ha veramente impressionato la sonorità piena e permeante, forse persino esagerata nei p/pp, ma probabilmente era dovuto al timore (infondato) di non essere abbastanza udibile in fondo alla sala.

Sublime la sonata in mi minore. Un po' perplesso invece dagli abbellimenti che ha fatto nei ritornelli della sarabanda della partita in lam. Anche nella sonata in mi maggiore (che ho trovato un filo più fredda espressivamente) qualche acciaccatura aveva più il gusto di una sbavatura che di un abbellimento, anzi non sono stato in grado di convincermi che fosse cosa voluta.

A parte queste pignolerie la perfezione tecnica dava alle sonate di Bach una linearità e brillantezza stupefacente, quasi un gusto mozartiano.

Cionostante non riesco a preferire il Bach "colorato" di Pahud, sopratutto nella partita, a quello più raffinato e profondo, se pur meno stupefacente, di altri, Nicolet su tutti (senza andare su esecuzioni strettamente filologiche).

 

Teatro molto affollato, probabilmente più di quanto previsto dagli organizzatori: è infatti consuetudine che i concerti degli artisti di fama internazionale  abbiano un prezzo più alto, mentre non è stato il caso di lunedì sera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, remaggio dice:

Non ho assistito al concerto di Roma ma a quello di Genova al Carlo Felice, che però ha avuto il medesimo programma (e non quindi quello che avevo postato).

Mi ha veramente impressionato la sonorità piena e permeante, forse persino esagerata nei p/pp, ma probabilmente era dovuto al timore (infondato) di non essere abbastanza udibile in fondo alla sala.

Sublime la sonata in mi minore. Un po' perplesso invece dagli abbellimenti che ha fatto nei ritornelli della sarabanda della partita in lam. Anche nella sonata in mi maggiore (che ho trovato un filo più fredda espressivamente) qualche acciaccatura aveva più il gusto di una sbavatura che di un abbellimento, anzi non sono stato in grado di convincermi che fosse cosa voluta.

A parte queste pignolerie la perfezione tecnica dava alle sonate di Bach una linearità e brillantezza stupefacente, quasi un gusto mozartiano.

Cionostante non riesco a preferire il Bach "colorato" di Pahud, sopratutto nella partita, a quello più raffinato e profondo, se pur meno stupefacente, di altri, Nicolet su tutti (senza andare su esecuzioni strettamente filologiche).

 

Teatro molto affollato, probabilmente più di quanto previsto dagli organizzatori: è infatti consuetudine che i concerti degli artisti di fama internazionale  abbiano un prezzo più alto, mentre non è stato il caso di lunedì sera.

Io ho trovato la sonorità molto bella e condivido la stessa perplessità per la scelta degli abbellimenti. Pahud suona 'colorato' come dici te ma che dire, a volte credo che l'eccesso di coloriture faccia perdere il senso di una frase, la sua direzione, la sua agogica....Non ostante la bellezza del suono, le indiscutibili qualità flautistiche, sono rimasto al margine di una vera emozione, quasi che Pahud stesso non si emozionasse nel suonare questi indiscutibili capolavori di Bach.

La sala Sinopoli dell'auditorium romano praticamente piena. Un solo bis, il Siciliano di Bach.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×